Post N° 873

Post n°873 pubblicato il 24 Settembre 2008 da LIONN
 

Gatti e altri animali salvati dalla morte in laboratorio cercano casa

Messaggio da parte del Centro I-CARE, International Center for
Alternatives in Research and Education con preghiera di massima
diffusione.

Cercasi in Lombardia/Veneto e regioni limitrofe adottanti per topi,
ratti, conigli new zealand ma, soprattutto, per 30 gattine, di cui
molte FIV positive, salvate dalla morte in laboratorio.
L'urgenza e' principalmente per le 30 gatte, di eta' compresa tra i 7
e i 16 anni, quasi tutte gia' riabilitate, di cui trovate nel seguito
una descrizione ed i riferimenti.


Per i conigli e roditori, vi consigliamo la lettura delle schede
presenti sul sito
http://www.vitadatopi.net

Grazie a tutti
Lo staff di I-CARE

---

In seguito all'uscita dagli stabulari, le gatte hanno interagito per
la prima volta nella loro vita con le persone che si sono e si stanno
occupando di loro. Hanno mangiato per la prima volta il cibo umido,
hanno potuto fare i loro primi passi fuori da una gabbia. Il recupero
di alcune di loro é già straordinario.
E' indispensabile che trovino una sistemazione priva di pericoli
(niente uscite non sorvegliate o giardini che confinano con la strada)
perche', ovviamente, non sono minimamente abituate a interagire con
l'ambiente esterno, mentre si trovano benissimo in casa.
Per quanto riguarda l'adozione di queste gatte, possono essere
adottate insieme o possono tranquillamente inserirsi in un ambiente
con altri gatti (purché docili), tranne una in particolare per cui é
fortemente raccomandata un'adozione singola, poiché attualmente
dimostra una grandissima disponibilità verso le persone e meno
tolleranza verso altri conspecifici. Non é detto che pero', se
inserita con un altro gatto molto amichevole, non si possa ottenere
una buona adozione. I casi sono da valutare singolarmente.
E' fondamentale che le persone che le accoglieranno abbiano una certa
disponibilita' di tempo e siano fisicamente espansive, perche' tutte
adorano le coccole e la compagnia, e vorremmo che ne avessero in
abbondanza.
Si richiede la disponibilità a controlli post-adozione, la fotocopia
dei documenti di identità e la compilazione di un modulo specifico di
adozione.

Per chi non avesse possibilità di adottarle, ma la voglia di aiutarle
con una donazione, puo' fare un versamento a Miciamici:
CAUSALE: gatte laboratorio
C/C bancario n. 300979/34 - Banca CariParma e Piacenza sede di Parona.
VIA XXV Aprile, 17 27020 PARONA (PV)
Codice Iban IT17Q0623056100000030097934
C/C postale n. 53503546 intestato a Associazione MiciAmici
CHI FOSSE INTERESSATO MI CONTATTI!!!!!!!!!!!!

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

HLS

Post n°872 pubblicato il 22 Settembre 2008 da LIONN
 

NOVARTIS E LA SPERIMENTAZIONE UMANA
Le multinazionali del farmaco hanno usato
bambini indiani come cavie
------------------------------------------

La morte di 49 bambini durante alcuni esperimenti clinici in uno dei più
prestigiosi centri pubblici dell'India ha imposto l'apertura di un indagine
sulle denunce secondo cui le multinazionali farmaceutiche si approfittano delle
facilitazioni che offre questo Paese per utilizzare la sua popolazione come
"cavia".

Almeno 49 bambini sono morti dal gennaio 2006 in 42 esperimenti effettuati
dall'Istituto Indiano di Scienze Mediche (AIIMS, in inglese) su un totale di
4.142 bambini, dei quali 2.728 minori di un anno.

L'AIIMS ha fornito questi dati in risposta a una richiesta dell'ONG Uday
Fundation, il cui presidente, Rahul Verma, ha dato l'allarme che ha portato il
Ministero della Sanità a chiedere otto giorni fa un'indagine su queste morti.
Alla denuncia di Verma si è aggiunto l'esperto farmaceutico Chandra Gulhati,
editore dell'Indice delle Specialità Mediche, che ha rilevato lacune e
opacità nella risposta dell'AIIMS.

Bambini di un anno
Gulhati ha messo l'accento sulle prove, effettuate su bambini, di due
medicamenti contro l'ipertensione dell'impresa svizzera Novartis. "Queste
medicine, Valsartan e Olmersantan, si prescrivono a persone maggiori di 18
anni; sono controindicate per i bambini", ha assicurato il farmacologo. "Come
possono provarle su bambini di un anno? Non solo non è etico ma anche
inaudito", ha denunciato.

Gulhati si è chiesto se per caso l'ipertensione "è un problema comune nei
bambini dell'India". "Perché, se non lo è, per quale motivo fare le prove in
India e mettere i suoi bambini in pericolo senza beneficio alcuno? perché i
bambini indiani sono utilizzati come cavie?"

I sospetti di Gulhati si fondano sul fatto che per i farmaci sperimentati già
ci sono generici indiani e non si possono brevettare in questo Paese, dove gli
esperimenti clinici sono infinitamente meno cari che in Occidente e il consenso
di genitori analfabeti più facile da ottenere.

Povertà e ignoranza
"E' ovvio che questi esperimenti si fanno (in India) per prorogare i brevetti
in Occidente senza nessun beneficio per l'India", ha concluso. Le compagnie
straniere, ha aggiuntò, "si stanno semplicemente approfittando della povertà
e dell'ignoranza che c'è in India".

Alla polemica hanno contribuito la vaghezza delle risposte dell'AIIMS a domande
su quali segmenti di popolazione sono stati impiegati nelle prove, quali
informazioni hanno ricevuto i genitori, quali disturbi lamentavano i bambini
che vi hanno partecipato o se erano stati ottenuti i permessi necessari per
effettuarle. "Se i genitori non sanno leggere e scrivere, vi aspettate che
capiscano le implicazioni di questi esperimenti?", ha protestato Verma.

L'AIIMS ha anche negato di aver scelto pazienti di classi inferiori che
ricorrono a questo grande centro pubblico, uno dei pochi di Delhi.

Mentre si attende il risultato ufficiale dell'indagine, Verma ha detto di aver
portato la sua denuncia alla Commissione Nazionale per i Diritti Umani "perché
accertino se ci siano state violazioni dei diritti umani".

Shilpi Singh

tratto da: http://www.rebelion.org

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

Olio di semi di lino e omega3

Post n°871 pubblicato il 22 Settembre 2008 da LIONN
 

Una comunicazione da Societa' Scientifica di Nutrizione Vegetariana -
SSNV - http://www.scienzavegetariana.it

Buongiorno a tutti,

una comunicazione importante per tutti i vegan, vegetariani, e anche per
chi ancora non lo e' (e che speriamo comunque lo diventi presto), in
merito alla questione dei grassi omega3 - leggete fino in fondo, per
poter partecipare, perche' non e' solo una nota informativa ma anche un
invito ad agire!

Com'e' noto, gli acidi grassi omega3 sono grassi benefici per il nostro
organismo, e vanno introdotti attraverso la dieta. Gli alimenti che
contengono omega3 in buona quantita' sono le noci e i semi di lino.
Questi ultimi si possono consumare macinati (mai interi) oppure in forma
di olio.

Attenzione che non e' cosi' vero, come comunemente si pensa, che il
pesce sia una buona fonte di omega3 per i non vegetariani, perche':

1. recenti studi hanno dimostrato che il pesce ne contiene molto meno di
quanto si pensava. Vedi:
http://www.scienzavegetariana.it/news_dett.php?id=561

2. in ogni caso, il pesce pescato in mare contiene una tale quantita' di
inquinanti che mangiarne una quantita' tale da soddisfare i fabbisogni
di omega3 sarebbe, oltre che disastroso per l'ambiente, un attentato
alla nostra salute. Vedi:
http://www.agireora.org/info/news_dett.php?id=178

3. i pesci di allevamento contengono quantita' di omega3 molto inferiori
rispetto a quelli pescati in mare, e contengono pero' allo stesso modo
sostanze chimiche (quelle usate negli allevamenti intensivi:
antibiotici, farmaci, ecc.), quindi anche questi sono ben poco salutari
come "cibo".

Quindi, alla fin fine, non ci sono molte scelte applicabili per assumere
omega3: noci, semi di lino tritati o olio di semi di lino sono l'unica
soluzione sostenbile. Sostenibile anche economicamente, oltre che dal
punto di vista dell'ambiente e della salute, perche' e' anche la meno
costosa.

PERO' un punto d'attenzione e' che l'olio di semi di lino deve seguire
la catena del freddo cioe', una volta imbottigliato, deve essere
trasportato su camion refrigerati, tenuto in frigorifero in negozio, e
tenuto in frigorifero anche a casa.
Percio' tutti gli oli di semi di lino che trovate sugli scaffali dei
negozi e non nel banco frigo NON possono garantire il contenuto di omega3.

Le uniche 2 marche che ad oggi danno sicurezza su questo fronte, perche'
rispettano la catena del freddo, sono:

- Olio di semi di lino Azienda Torre Colombaia - www.torrecolombaia.it
- Olio di semi di lino "Da frigo" Baule Volante - www.baulevolante.it

Da pochi giorni la seconda delle marche citate e' disponibile
nell'assortimento dei negozi Naturasì (attualmente sta appunto
viaggiando interamente in catena del freddo).

Quindi *invitiamo* tutti quelli di voi che fanno la spesa in questi
negozi a *richiedere espressamente questo olio*, tenuto in banco frigo:
probabilmente nei Naturasi' ci saranno anche altre marche, su scaffale,
ma, per sensibilizzare i direttori dei negozi a offrire sempre, in ogni
punto vendita, un olio di lino che contenga davvero omega3, cioe' quello
tenuto in frigo, e' importante che i clienti lo richiedano.

Se non lo trovate in frigo, non compratelo, ma usate invece i semi di
lino macinati, 3 cucchiaini di semi macinati per ogni cucchiaino di olio
di lino.

Maggiori informazioni sulle quantita' di olio di lino, semi di lino,
noci, da mangiare ogni giorno, e sulla questione della catena del
freddo, alle pagine:
http://www.vegpyramid.info/raccomandazioni/acidi_omega.html
http://www.vegpyramid.info/prodotti/oliolino.html

Grazie a tutti per la collaborazione in questa operazione di
sensibilizzazione dei negozianti.

La Segreteria di Redazione di SSNV

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

RIFLESSIONE

Post n°870 pubblicato il 22 Settembre 2008 da LIONN
 

Tempo fa,
la LIDA Piemonte, nota associazione animalista, promuoveva
una campagna che pressapoco recitava così:
"per ogni anziano un cane anziano".
Mi rendo conto che ad una prima lettura poteva essere una cosa un pò forzata
ma vedendo i fatti di cronaca e non solo mi rendo conto che ci avevano visto proprio
bene.
Infatti spesso capita che ahimè persone di una certa età lascino in
eredità ai propri figli e nipoti oltre a somme di denaro, immobili o debiti
anche il loro beneamato compagno di sventure. Già proprio lui, quello che
negli anni o nei mesi l'aveva accompagnato al parco, a comprare pane e latte
nonchè il giornale quotidiano. A volte sono proprio queste persone che sole, si affidano
alle amorevoli cure di zampe e code amiche. Spesso i parenti sono un miraggio e
gli amici di vecchia data si vedono sempre meno.
E' sempre il cane che giunto ormai alla maturità si ritrova solo tra burocrazia e
persone che pensano solo ai propri interessi. E così proprio in virtù di quegli interessi
fanno rinchiudere il compagno preferito dei loro "cari" nei freddi box di canili
e rifugi. 
Cari voi, prima di regalare un bel cucciolino alla vostra nonna, o una cucciolotta alla
vostra mamma, pensate più in là, tra qualche anno dovrete probabilmente prendervi cura di
uno e dell'altro e perchè allora non regalare un canetto bisognoso d'affetto magari già in là
con l'età? Non correndo come un forsennato, potrebbe condividere acciacchi e malesseri
col vostro familiare, facendolo così non sentire solo nella vecchiaia.

Jlenia

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

cena benefit 26 SETTEMBRE

Post n°869 pubblicato il 08 Settembre 2008 da lionn2
 

Ciao a tutti!
"DIMENSIONE ANIMALE BERGAMO" è lieta di invitarvi alla cena benefit a favore dei nostri amici cani il

26 settembre 2008

ore 20.30 alla pizzeria "Vesuvio", via santa caterina 96 Bergamo

è NECESSARIO CONFERMARE LA PROPRIA PRESENZA-ANCHE VIA SMS- AI NUMERI:

3406414006 ILARIA
3392748122 ROBERTA
3407887738 LAURETTA
entro e non oltre il 20 Settembre.

VI ASPETTIAMO NUMEROSISSIMI!!!!

In allegato trovate l'invito. cliccate qui

A PRESTO! Le volontarie

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

"JOHN DOE" - Napoli

Post n°868 pubblicato il 08 Settembre 2008 da lionn2
 

"JOHN DOE", non ha un nome, sicuramente aveva un
padrone,
magari non
lontano da dove attualmente alberga.

La rogna lo ha ridoto ad una
crosta, ma lui conserva ancora
la dignità di cane, ha imparato a non
avvicinarsi alle
persone che inevitabilmente lo cacciano, così come
l'ha
sicuramente cacciato chi lo "custodiva" fino a quando la
malattia
non l'ha colpito.

Come tutti i cani che vivono nelle strade è esposto
ai
rischi che la questa "libertà" comporta, ma per la sua
condizione
inestetica, qualcuno potrebbe assoldare qualche
"BRAVO" che nella
migliore delle ipotesi lo allontana nelle
campagne, se non peggio.

La
cosa importante per lui è attualmente uno stallo dove
poterlo
ricoverare isolato da altri animali, per almeno due
o tre settimane,
tempo necessario a debellare gli acari
della rogna, ma per restituirgli
il suo mantello originale
bisognerà attendere dei mesi, sperando che
per allora avrà
già una famiglia definitiva.

Vi ringrazio tutti
anticipatamente per quello che potrete
fare,

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

ARCO - Olbia

Post n°867 pubblicato il 01 Settembre 2008 da lionn2
 

Questa creatura ha trovato riparo ai ruderi archeologici di Arzachena(SS) non può assolutamente essere accolto nel nostro rifugio , i motivi li conoscete, può rimanere in quel posto per circa una settimana dopodiché chiameranno i vigili e finirà in un canile lager, chiedo a nome di Arco, aiutateci   a   trovarle una casa, un posto provvisorio  , non abbiamo  in questo momento la possibilità di  pagare la pensione ,ma non vogliamo certo CONDANNARLO a morte certa. Vi chiedo un aiuto per Arco per un cuore di randagio che ha avuto la sfortuna di trovare riparo li , lui non ha colpa se nel suo comune esiste un canile costruito da anni e mai aperto, costruito con soldi pubblici.Un cuore di randagio Vi supplica umilmente AIUTATEMI. Cosetta da Olbia www.lidaolbia.it


 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

PASSEGGIATA

Post n°866 pubblicato il 01 Settembre 2008 da lionn2
 

ECCO PER VOI IL PDF DEL VOLANTINO

PASSEGGIATA A 6 ZAMPE - In allegato la locandina

 

L'ASSOCIAZIONE MI FIDO DI TE organizza la prima PASSEGGIATA A 6 ZAMPE che avrà luogo Domenica 21/09 alle h. 10.30

 

PROGRAMMA:

 

- Ritrovo ore 10.00 ad ALME' (Bg) PRESSO PIAZZALE FRONTE VETRARIA BREMBANA

  VIA OLIMPIA PER INIZIO PASSEGGIATA

 

- ore 10.30 PARTENZA PER LA PASSEGGIATA : PERCORSO OMBREGGIATO IN PIANO,

   TRA I BOSCHI, PER STARE TUTTI  INSIEME E FARE 4 CHIACCHIERE IN   

   COMPAGNIA DEI  NS. PELOSI

 

- ore 12.00 PRANZO AL SACCO

 

- ore 14.00 GIOCHI, INTRATTENIMENTO E INFORMAZIONE. 

 

CHI VUOLE VENIRE SOLO A TROVARCI SENZA FARE LA PASSEGGIATA E PASSARE QUALCHE ORA DIVERTENDOSI CON IL PROPRIO AMICO A 4 ZAMPE,  CE LO SEGNALI CHE FORNIREMO UN PERCORSO ALTERNATIVO COMODISSIMO.

 

COSA PORTARE:

PER I "RAGAZZI" + VIVACI RICORDATE DI PORTARE LA MUSERUOLA.

CIOTOLA DELL'ACQUA, TELO DA STENDERE  E OCCORRENTE PER UN PIC NIC (non portate bevande, quelle le troverete sul posto)

 

PER ISCRIVERVI CONTATTATE UNO DEI SEGUENTI VOLONTARI ENTRO IL 18/09:

Laura  393 8245313  -  Andrea  347 5717469 -  Daniela  335 6218053

Milena 349 3154238 -  Paola  334 7863551  -  Riccardo  335 6209499

 

COSTO ISCRIZIONE 10 EURO A FAMIGLIA.

NEL CASO LA PIOGGIA NON CI PERMETTESSE DI SEGUIRE IL PROGRAMMA STABILITO RIMANDEREMO A DATA DA DESTINARE.

 

VI ASPETTIAMO NUMEROSI!!!!!

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

LAC

Post n°865 pubblicato il 01 Settembre 2008 da LIONN
 

Diamo notizia della manifestazione nazionale anti-caccia, che si tiene a
Vicenza il 20 settembre 2008.

Il ritrovo e' alle ore 14.00 di sabato 20 settembre in Campo Marzio
(zona Piazzale Moresco), a 150 metri dalla stazione dei treni. La
partenza è prevista per le 14.30; dopo circa due ore di corteo per il
centro cittadino si ritornerà nuovamente in Campo Marzio per gli
interventi dei partecipanti.

Per informazioni: info@abolizionecaccia.it

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

13 settembre: incontro - seminario su "Parco canile, diritti animali, pet therapy"

Post n°864 pubblicato il 28 Agosto 2008 da lionn2
 

   

          

        

PARCO CANILE, DIRITTI, PET THERAPY.

NUOVE FRONTIERE PER LA CITTADINANZA DEGLI ANIMALI

 

Sabato 13 settembre 2008 si terrà in Via Celoria 20 a Milano (Università degli Studi – Settore didattico – Aula 201) un importante seminario-convegno dal titolo “Parco Canile, Diritti, Pet Therapy: nuove frontiere per la cittadinanza degli animali". Il convegno, rivolto a cittadini, amministratori pubblici e operatori del settore, intende tracciare le nuove linee guida per migliorare la convivenza con gli animali in città, salvaguardandone i diritti, incentivandone la conoscenza e la tutela. I relatori approfondiranno  i temi del canile come presidio zoo antropologico, della collaborazione con gli animali e il loro coinvolgimento nelle attività e terapie assistite secondo l'approccio zooantropologico.

 

Programma:

 8.30   Registrazione dei partecipanti

   9.00   Saluti dell'Assessore provinciale Pietro Mezzi

   9.10   Edgar Meyer

             "Le attività sul territorio degli Uffici Diritti Animali"

  9.30    Elena Garoni

            “Lavorare con gli animali: passione e professione”

 10.00   Roberto Marchesi

            "l'approccio zooantropologico alla relazione uomo-animale"

11.00   Coffee Break

11.20   Presentazione Pet's Planet

 11.30   Paola Fossati, docente di legislazione veterinaria

            "Cani di rifugio: il diritto alla vita secondo la legge"

 12.15   Roberto Marchesini

            "Il Parco Canile come presidio di integrazione sociale del cane e del gatto"

 13.00   Pausa lavori

 14.15   Roberto Marchesini

            "Pet therapy: i benefici della relazione uomo-animale"

 15.00   Paola Fossati, docente di legislazione veterinaria

            "L'alleanza terapeutica uomo-animale secondo la legge"

 15.45   Luca Bernareggi, presidente Legacoop Lombardia

            "Il sostegno di Legacoop alle iniziative innovative in ambito socio-assistenziale "

 16.30   Roberto Marchesini

            "Le attività di relazione in Pet therapy"

 17.0          Discussione e chiusura lavori

 L’ingresso è gratuito.

 

Info: www.provincia.milano.it/animali / www.spaziopernoi.it 

        Tel. 02.77404905

        mail: ufficiodirittianimali@provincia.milano.it 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

REX - Milano

Post n°863 pubblicato il 21 Agosto 2008 da lionn2
 

 Orami è ridotto ad uno scheletrino, tutto spigoli e 
tanta voglia di abbandonare la sua prigione. Facciamo appello al buon  cuore delle persone per questo splendido cane incrocio pastore tedesco 
di grossa taglia, non più tanto giovane, che ha davvero bisogno di  trovare una casa. 

Rex purtroppo è uno di quei cani che soffre 
terribilmente la gabbia.... il suo stato di salute infatti, desta di  giorno in giorno molta preoccupazione: Rex diventa sempre più magro e 
il suo aspetto non accenna a migliorare! 
Questo cagnolone è buonissimo  ed è molto tranquillo in passeggiata; quando è nel box cerca 
disperatamente l'attenzione delle persone, ma finora nessuno si è  accorto di lui ne’ tanto meno dello stato pietoso in cui si trova.... 
L'indifferenza lo sta uccidendo, aiutateci a trovargli una casa e la  libertà che merita! E’ un po’ geloso degli altri cani, ma solo perchè  desidera molto essere coccolato e sentirsi protetto e amato.

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

Gattino cieco felv - torino

Post n°862 pubblicato il 21 Agosto 2008 da lionn2
 

QUESTA E' UNA SUPER-SUPER-SUPER ADOZIONE DEL CUORE ...
PERCHE' SOLO CHI SA VEDERE CON IL CUORE NON HA BISOGNO DI OCCHI !
AIUTATECI A TROVARE AL PIU' PRESTO UNA FAMIGLIA A QUESTO CUCCIOLINO
SFORTUNATO CHE ORA E' DA SOLO TUTTO IL GIORNO

Vi presentiamo questa meraviglia di micetto, dal carattere adorabile ma
dalla vita sfortunata :
è stato recuperato per strada in condizioni veramente disperate con una
grave infezione agli occhi che ne ha determinato l'asportazione chirurgica
di entrambi.
Si tratta di un gattino di circa 3 mesi, di razza europea ma incrociato con
un siamese; ha infatti il manto chiaro, le orecchie e la codina scura, il
musetto allungato.
Noi lo abbiamo chiamato Trippa, per via del panciottino rotondo e
dell'appetito abbondante.
E' un cucciolo vivace che si scatena con ogni tipo di giochino sonoro e
topini di stoffa,  corre dietro alle persone per mordicchiare i piedi, ama
le coccole, gli piace la compagnia delle persone e il contatto umano
(pisolini in braccio).
Trippa ha un ottimo olfatto e con quello si orienta per andare a sporcare
nella cassettina e per andare a ''spazzolare'' le ciotole.
La gestione di un gatto non-vedente non richiede particolari problemi, solo
l'attenzione di non mettere oggetti pericolosi a portata di naso e di
proteggere i balconi con le reti.
Trippa è risultato positivo al test della leucemia, ma gode di ottima salute

e gli esami (sangue, lastre, feci) non evidenziamo alcuna patologia in
corso. Si tratta di un caso di ''felv asintomatica'' ed è opinione dei
nostri veterinari che crescendo si negativizzerà, potrà pertanto stare in
compagnia di gatti ''sani''' a cui bisogna fare preventivamente il vaccino
contro la leucemia.

CERCHIAMO PER LUI UN'ADOZIONE DEL CUORE, PREFERIBILMENTE IN UNA FAMIGLIA
DOVE CI SIA GIA' UN ALTRO GATTO CHE POSSA TENERGLI COMPAGNIA O DOVE CI SIANO

PERSONE SPESSO PRESENTI PER FARLO GIOCARE

ADOTTABILE ESCLUSIVAMENTE A TORINO E PROVINCIA, RICHIESTI FIRMA FOGLIO DI
ADOZIONE E DISPONIBILITA' A VISITE PRE E POST ADOZIONE

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

SFILATA - Vigheffio

Post n°861 pubblicato il 20 Agosto 2008 da lionn2
 

VOLANTINO PDF

Grande Concorso di Simpatia per gli amici a quattro zampe!
Animal House vi invita a partecipare con il vostro beniamino alla Sfilata Bestiale che si terrà Sabato 23 Agosto alla Fattoria di Vigheffio, durante la quale saranno eletti Miss Natalia e Mister Canaglia e diversi premi simpatia!
L'iniziativa sarà solo una delle tante all'interno della Festa organizzata dalle associazioni Animal House e Help for Children in collaborazione con la cooperativa Avalon per salutare i bimbi della Bielorussia che sono stati ospitati dalle famiglie della nostra città.

Vi indichiamo brevemente il programma della giornata:

16:00 inizio festa e corsi di cucina per bambini
17:00 SFILATA BESTIALE A CUI SONO INVITATI A PARTECIPARE TUTTI I CANI (le iscrizioni alla sfilata si terrano presso la festa, possono partecipare tutti i cani!)
17:30 merenda per piccoli e grandi!
18:00 dimostrazione del soccorso cinofilo parmense e pet therapy con l'addestratore Paolo Lanna
19:00 buonissima torta fritta per tutti!

La nostra associazione sarà presente con banchetto informativo!

In allegato vi inviamo il volantino della Festa che vede unite le diverse associazioni di volontariato che chiedono anche il Vostro aiuto!

Certi di una vostra numerosa partecipazione vi porgiamo cordiali saluti!

GRAZIE DI CUORE

Distinti e cordiali saluti
----------------------------------------------
Animal House "giù le mani su le zampe"

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

Corso per Guardie Venatorie Volontarie - TO

Post n°860 pubblicato il 17 Agosto 2008 da lionn2
 

La LAC Piemonte, Lega per l'Abolizione della Caccia, organizza un corso
di formazione per Guardie Venatorie Volontarie.

Il corso consentirà l’accesso al successivo corso per Guardia Zoofila
Volontaria che si terrà nel 2009.

Quota di iscrizione:
50 euro (per i soci LAC)
70 euro (comprensivo di tesseramento annuale)

Periodo del corso: 22 settembre – 22 novembre 2008
Luogo: Torino città (probabilmente presso il Centro Servizi Idea solidale)

Il corso è composto da: 17 incontri formativi da 3 ore – 2 uscite
pratiche sul campo – materiale didattico – esame finale di abilitazione

Per iscriverti contatta la Sezione Piemonte allo 011-6504544 o al
3398133877 o scrivi a lacpiemonte@abolizionecaccia.it

Incontro presentazione corso: mercoledì 10 settembre 2008 alle ore
20:00 presso il Centro servizi Idea Solidale in Corso Novara 64 a Torino

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

BYRON - Boario Terme

Post n°859 pubblicato il 15 Agosto 2008 da LIONN
 

ADOTTATO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

ADOZIONE DEL CUORE - URGENTISSIMO!!!!!!!!!!!!!
ADOTTABILE NORD ITALIA

Canile di Gorzone -Boario Terme (BS)

Chiedo a tutti la massima diffusione per aiutare Byron,cucciolone sfortunato.....
Byron ha solo dieci mesi ma ha gia' sofferto tantissimo...TROPPO!!!
Prima ha dovuto subire il trauma dell'abbandono,e poco dopo l'arrivo al nostro canile mercoledi sedici luglio e' successa una tragedia.
Non riusciamo a capire come possa essere accaduto,ma a Byron si e' incastrata la zampa anteriore in una fessura del recinto..dall'altra parte due fratelli,forse temendo un'attacco o chissa' cosa,lo hanno aggredito.....distruggendogli la zampa....
Per puro caso,una nostra volontaria e' passata al canile,e subito ha sentito le grida di dolore di un cane...era Byron,ormai esanime e senza forze.
Subito la corsa disperata dal veterinario,l'operazione d'urgenza,ma purtroppo la zampa era troppo lesionata,e a Byron han dovuto amputare completamente la zampa anteriore destra fino alla spalla....
Certo,poteva andargli peggio...poteva anche morire..ma non e' giusto quello che gli e' capitato!!!
Byron ha gia' pagato troppo per colpa delle persone che l'hanno abbandonato,non credete?
Stasera sono salita a trovarlo,e' tornato al canile...con una stretta al cuore sono entrata nel suo recinto...lui era li' e mi guardava come per dire "Cosa c'e'?Perche' sei triste?"
Byron in pochissimi istanti mi ha insegnato tantissimo,mi ha insegnato che un cane a tre zampe e' un cane come tutti gli altri,anzi e' un cane con qualcosa in piu',anziche' in meno...
I suoi occhi chiedono solo carezze e amore,ha gia imparato a camminare,per qualche giorno dovra' tenere ancora il collare,ma ha gia' tanta voglia di uscire dal suo recinto e di correre insieme agli altri cani.
Byron e' un cane speciale e cerchiamo per lui una famiglia,una persona speciale,che possa fargli dimenticare tutto il dolore,la paura e solitudine che ha dovuto sopportare.
Vi chiedo di andare al di la' di quella zampa che non c'e' piu',Byron non ha nessuna colpa ,provate a guardarlo con i suoi occhi di cane,e capirete quanto e' speciale.
Byron e' vaccinato e microchippato,taglia medio-grande.
Adottabile Nord Italia.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

Da LEGGERE...

Post n°858 pubblicato il 15 Agosto 2008 da LIONN

CUCCIOLI IN VENDITA


Un negoziante stava appendendo sulla porta un cartello che diceva: "Cuccioli in vendita".

Cartelli del genere riescono sempre ad attirare i bambini e, naturalmente, sotto il cartello comparve poco dopo un bambino.

- A quanto vende i cuccioli? - domandò.

Il negoziante rispose: - A vari prezzi fra i 30 e i 50 dollari.

Il bambino mise la mano in tasca e tirò fuori alcuni spiccioli: - Io ho 2 dollari e 37 - disse - Posso vederli?

Il negoziante sorrise ed emise un fischio, e dalla cuccia uscì Lady, che percorse il negozio seguita da cinque minuscoli battufoli di pelo. Un cucciolo rimaneva decisamente indietro. Subito il bambino individuò il cucciolo zoppicante e ritardatario e chiese: - Cos'ha che non va questo cagnolino?

Il negoziante spiegò che il veterinario aveva visitato il cucciolo e aveva scoperto che gli mancava una cavità nell'anca. Avrebbe zoppicato per sempre. Sarebbe stato uno storpio.

Il bambino si entusiasmò. - E' questo il cucciolo che voglio comprare.

Il negoziante disse: - No, non ti serve comprarlo. Se proprio lo vuoi, te lo regalo.

Il bambino si arrabbiò. Guardò dritto negli occhi il negoziante, puntando il dito, e obiettò: - Non voglio che me lo regali. Quel cagnolino vale tanto quanto gli altri cani e io pagherò il prezzo intero. Adesso le do 2 dollari e 37, poi 50 cent ogni mese finchè l'avrò pagato per intero.

Il negoziante ribattè: - Non vorrai davvero comprare questo cagnolino? Non potrà mai correre e saltare e giocare con te come gli altri cuccioli.

A questo punto il bambino si chinò e arrotolò i pantaloni mostrando una gamba sinistra storpia, avvolta in un sostegno metallico. Guardò il negoziante e rispose dolcemente: - Be', neanch'io corro tanto bene, e il cucciolo avrà bisogno di qualcuno che lo capisca!

(tratto da"Brodo caldo per l'anima" di J.Canfield & M.V.Hansen.)

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

IMPORTANTE

Post n°857 pubblicato il 16 Luglio 2008 da LIONN
 

RACCOGLIAMO L'INIZIATIVA DI "CHILIAMACISEGUA", DICIAMO BASTA!!! POSSIAMO COMINCIARE DA OSIMO, NON "PER OSIMO" O "PER RIETI", SEMPLICEMENTE... PER COMINCIARE!!!

PER QUESTO, SE NON POTETE ESSERE PRESENTI IL 19 LUGLIO A OSIMO, VI CHIEDIAMO DI ADERIRE IN MASSA A QUESTE DUE INIZIATIVE:

1) PETIZIONE CONTRO LA COSTRUZIONE DEL MEGA-CANILE DI OSIMO

NON SUGGERIAMO UN MESSAGGIO TIPO: OGNUNO è LIBERO DI FAR CONOSCERE IL PROPRIO PENSIERO A CHI IN QUALCHE MODO PUO' INTERVENIRE SULLA VICENDA.  DI SEGUITO GLI INDIRIZZI CHE CI SONO STATI GENTILMENTE FORNITI:

 RIASSUNTO BLOCCO MAIL:

leslow@alice.it; sindaco@comune.osimo.an.it; ma.mariani@provincia.ancona.it; segreteria.presidenza@regione.marche.it; marco.amagliani@regione.marche.it; giordanib@asurzona7.marche.it; cronaca@corriereadratico.it; ancona@ilmessaggero.it; meridiana.osimo@libero.it

 

 2) UN GESTO PER "INIZIARE"...

CHIEDIAMO A TUTTI VOI DI ESPORRE FUORI DA FINESTRE E BALCONI, IL 19 LUGLIO, UN TELO BIANCO O NERO MACCHIATO DI ROSSO, VOLENDO ANCHE CON UNA FRASE SUL TEMA. PER COMINCIARE CON OSIMO E RICORDARE CICERALE, TORRE MELISSA, RIETI, FROSINONE, DOGMAR, VILLANTERIO, SAN GIULIANO, PANTIGLIATE, BOCCHI, E TUTTI QUEI POSTI CONOSCIUTI E SCONOSCIUTI IN CUI OGNI GIORNO VENGONO UMILIATI ESSERI VIVENTI IN NOME DEL DENARO.

NON CONSIDERATE RIDUTTIVO FARLO "PER OSIMO" O "PER I CANI": TUTTI SAPPIAMO CHE CI SONO POSTI PEGGIORI E TANTI ALTRI ANIMALI CHE SOFFRONO IN ALTRI MODI, MA DA QUALCHE PARTE BISOGNERA' PUR COMINCIARE, TUTTI INSIEME...

PRENDIAMO QUESTA MANIFESTAZIONE COME SPUNTO, COME INIZIO PER POI ANDARE AVANTI. PROVIAMO A METTERE DA PARTE BANDIERE ED EGOISMI.

TUTTI UNITI, UNICAMENTE PER "LORO".

CHI HA CONTATTI INFORMI TV E GIORNALI DEL SIGNIFICATO DI QUESTA INIZIATIVA, TAPPEZZIAMO L'ITALIA DI TELI, PROVIAMO A FARCI SENTIRE CON IL SILENZIO DI UN GESTO...

 
***
 
La storia
 
MOLTI DI VOI CONOSCONO IL CANILE DI RIETI E NON SERVONO PAROLE PER DESCRIVERE CIO' CHE è STATO E CIO' CHE è, NONOSTANTE L'APPARENZA... CHI NON LO CONOSCE PUò CERCARE "CANILE DI RIETI" CON UN QUALUNQUE MOTORE DI RICERCA E CAPIRA'...

LA DITTA PROPRIETARIA DEL CANILE DI RIETI HA INIZIATO LA COSTRUZIONE DI UN MEGA-CANILE DI 800 CANI A OSIMO, CON AUTORIZZAZIONE COMUNALE, PROGETTO REDATTO DAL VICESINDACO, SOSTEGNO DEL SINDACO E APPOGGIO INCONDIZIONATO DA PARTE DI UN'ASSOCIAZIONE "ANIMALISTA" LOCALE...

CREDIAMO CHE CHIUNQUE SI DEFINISCA "ANIMALISTA" O CHIUNQUE NON SI VOGLIA DEFINIRE IN ALCUN MODO MA ABBIA UN PROFONDO SENSO CIVICO E CIVILE DI RISPETTO VERSO GLI ESSERI VIVENTI DI QUALUNQUE SPECIE, POSSA SOLO ABORRIRE LA COSTRUZIONE DI UNA STRUTTURA SIMILE.

DA INFORMAZIONI APPRESE SAPPIAMO CHE I RANDAGI DI OSIMO ATTUALMENTE DETENUTI IN ALTRE STRUTTURE SONO CIRCA 60. PERCHè UN'AMMINISTRAZIONE COMUNALE DOVREBBE PREFERIRE LA COSTRUZIONE DI UN MEGA-CANILE PRIVATO DI 800 CANI SUL SUO TERRITORIO PIUTTOSTO CHE LA COSTRUZIONE DI UN CANILE PUBBLICO DIMENSIONATO PER I "SUOI" CANI???

CHIEDIAMO A VOI TUTTI, VERI AMICI DEGLI ANIMALI, DI INTERVENIRE A QUESTA MANIFESTAZIONE AL FIANCO DEL COORDINAMENTO CHE LA PROMUOVE. PER DIFENDERE I DIRITTI DI TUTTI!!!

AFFINCHè IL PASSATO E IL PRESENTE DI RIETI NON DIVENTINO IL FUTURO DI OSIMO, VI PREGHIAMO DI DIFFONDERE IL COMUNICATO E IL VOLANTINO E SOPRATTUTTO DI PARTECIPARE NUMEROSI ALLA MANIFESTAZIONE!!!

E' UN'OCCASIONE UNICA PER SCENDERE IN PIAZZA, TUTTI INSIEME, PER DARE VOCE ALLE CENTINAIA DI SENZA VOCE DI CUI, INSIEME A NOI, VI SIETE OCCUPATI IN QUESTI ANNI.

SE A RIETI "GIUSTIZIA" è UNA PAROLA IGNOTA, FORSE FUORI DA RIETI NON LO E': POSSIAMO TENTARE DI IMPEDIRE CHE ACCADA ANCORA, MA DOVREMO ESSERE IN TANTI, Lì, SUL POSTO...

CONTIAMO SU TUTTI VOI, GRAZIE.

I VOLONTARI DEL CANILE DI RIETI
 
 
 ***
 
Dal sito del C.A.A.R.M. - COORDINAMENTO ASSOCIAZIONI ANIMALISTE REGIONE MARCHE ONLUS
Il CAARM non solo parteciperà alla manifestazione del 19 luglio contro la costruzione dei due
canili di Osimo, per un totale di 800 posti-cane, ma invita tutte le associazioni, i simpatizzanti e i
cittadini ad unirsi al coro già ampio di dissenso al concetto di impresa-canile, in contrasto con lo
spirito della legge quadro sul randagismo (L. 281/90) che disponeva la costruzione di canili di
vicinato, gestiti da associazioni di volontariato, dove i cani potevano aspirare a una vita dignitosa e
alla speranza di venire prima o poi accolti da una famiglia. Quello che è accaduto negli anni, invece,
trova l’epilogo nei due mega canili di Passatempo, dove gli animali equivarranno a qualsiasi altra
merce su cui fare profitto. Inoltre, sebbene ogni cittadino sia da considerarsi innocente fino a
quando non viene dimostrata la sua colpevolezza fino al terzo grado della giustizia, il fatto che il
costruttore sia imputato in un processo per il maltrattamento e l’uccisione di cani nel canile che
gestisce a Rieti, certo non può incontrare il favore delle associazioni che da anni si battono per
limitare le sofferenze degli animali rinchiusi nei canili.
Quello che chiediamo al Sindaco di Osimo, è di adempiere finalmente al dettato della Legge
Regionale n° 10/97, che da 10 anni dispone che i comuni costruiscano i loro canili, dotando la città
di una struttura pubblica adatta ad ospitare i propri cani meno fortunati, e non già ad aprire la strada
all’epoca dell’imprenditoria dei canili su larga scala.
 
 
***
 
COMUNICATO DEGLI ORGANIZZATORI

 

Il "Coordinamento dei movimenti in difesa dell'ambiente nel territorio di Osimo e nelle zone limitrofe" organizza ad Osimo (AN) una manifestazione a carattere nazionale contro la costruzione di un mega-canile da 800 cani in località Passatempo autorizzata dall'amministrazione comunale di Osimo alla ditta Tecnovett srl, già inquisita per maltrattamento ed uccisione degli animali nel canile di Rieti. Sabato, 19 luglio 2008 alle ore 18.00 dal piazzale del San Carlo ad Osimo partirà un corteo pacifico diretto al centro storico con arrivo nella centralissima Piazza Boccolino. Il corteo si concluderà con alcuni interventi e con la proiezione del video shock che mostra il trattamento subito dai cani nella struttura di Rieti gestita dalla Tecnovett srl, posta sotto sequestro dalla Guardia Forestale, (ma ancora in attività). Per il bene dei cani non vorremmo che quello di Passatempo di Osimo fosse una fotocopia in scala più grande del canile Rieti. Ma oltre al destino di quei poveri animali, esiste il pericolo di una devastazione irrimediabile per Osimo e il suo territorio. Un anfiteatro naturale è stato già sbancato per far posto al canile e con esso alla distruzione della vita dei residenti e al totale azzeramento del valore patrimoniale di chi ha fatto tanti sacrifici per avere una casa tutta sua in quello che una volta era un piccolo paradiso. Questo significa il degrado IRREVERSIBILE del nostro territorio oltre che il degrado della nostra umanità! Non possiamo permettere che tutto questo accada e che vengano violati in maniera così arrogante i diritti degli animali e dei cittadini per favorire alcuni interessi particolari. Preghiamo pertanto tutti coloro che sono sensibili a queste tematiche, di partecipare numerosi alla manifestazione nazionale di sabato 19 luglio ad Osimo.

 

Il Coordinamento dei movimenti in difesa dell'ambiente nel territorio di Osimo e nelle zone limitrofe

 

 

***

 

DICIAMO BASTA

FERMIAMO LA SPIRALE INFERNALE

SCENDIAMO IN PIAZZA

DIFENDIAMOLI

URLIAMO LA NOSTRA RABBIA IL LORO DOLORE

PRETENDIAMO L'APPLICAZIONE DELLE LEGGI

INCATENIAMOCI

COLLABORIAMO

UNIAMOCI 

PREPARIAMO UNA PETIZIONE

ACCAMPIAMOCI A PALAZZO CHIGI

FACCIAMOCI SENTIRE

RACCOGLIAMO MATERIALE FOTO DOCUMENTI TESTIMONIANZE

STRINGIAMOCI INSIEME

DENUNCIAMO TUTTI I CANILI LAGER IN TUTTA ITALIA

DENUNCIAMO I SINDACI

OBBLIGHIAMO I COMUNI A STERILIZZARE GRATUITAMENTE TUTTI I CANI E I GATTI

ANDIAMO ALLE MANIFESTAZIONI CHE RICHIEDONO LA NOSTRA PRESENZA  (OSIMO-RIETI 19 LUGLIO)

SCRIVIAMO AL MONDO
DICIAMO BASTA
 
CHILIAMACISEGUA

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

Post N° 856

Post n°856 pubblicato il 14 Luglio 2008 da LIONN

VIVA I CONTROLLI

 Ieri, ero con 3 dei miei cani e la piccola Irina (nella foto), la cucciola che cerca casa, al Parco delle Vallere a Torino sul fiume PO per un piccolo pic nic estivo.

Nel mezzo del mio riposo pomeridiano, 2 guardie zoofile si sono avvicinate per fare un buon controllo. Hanno chiesto di poter verificare il microchip e fatto qualche domanda di rito, soddisfatti delle risposte ci hanno salutato e si sono incamminati per continuare il loro splendido lavoro.
 
Li ringrazio per il lavoro svolto (volontario), per le precisione, la professionalità e soprattutto per la gentilezza.
 
Ricordo a tutti i detentori di cani, che guinzaglio, museruola, sacchetti igienici e medaglietta identificativa fanno di Voi un ottimo padrone..
Non DIMENTICATEVI che i "controlli" sono fatti per la tutela degli animali ma anche per chi non ha animali. Il quieto vivere e il rispetto delle regole rendono tutti noi più tolleranti.
 
Ancora grazie alle Guardie Zoofile della LAC che permettono ai cittadini di trascorrere con serenità le loro domeniche e alla Regione Piemonte che permette l'ingresso a tutti gli animali presso il Parco delle Vallere.
www.abolizionecaccia.it
 
Arrivederci Jlenia/LIONN

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

Post N° 855

Post n°855 pubblicato il 12 Luglio 2008 da LIONN
 
Foto di LIONN

PARTE “LA SQUADRA PER GLI ANIMALI”: IL PROGETTO DI ENPA, LEGA DEL CANE, ANIMALISTI ITALIANI E LAV PER OTTENERE RISPOSTE E INTERVENTI PER GLI ANIMALI IN DIFFICOLTA’
 
Uniti, per vincere, dalla parte degli animali e dei cittadini. Lunedì prossimo 14 luglio dall’Arena di Verona parte “La Squadra per gli Animali”, il progetto che nasce per dare una risposta concreta al problema del soccorso degli animali in difficoltà che vede per la prima volta la collaborazione delle maggiori associazioni animaliste nazionali: Lega Nazionale per la Difesa del Cane, Animalisti Italiani, Enpa e LAV.
La Squadra degli Animali rappresenta un’assoluta novità di unione di forze, nata per portare all’attenzione delle Istituzioni questi temi – si potranno firmare due cartoline-appello al Presidente del Consiglio Berlusconi e ai Presidenti delle Regioni - per aprire con esse un dialogo positivo e collaborativo che vede come primo portavoce Giorgio Panariello con il suo tour estivo “Del mio meglio live”.
 
Gli obiettivi de La Squadra per gli Animali sono:
- creare un “Numero unico nazionale per gli animali” e, in attesa di questo, un “Numero regionale per gli animali”, ovvero un numero telefonico al quale rivolgersi per segnalare e chiedere un pronto intervento nel caso di un animale in difficoltà;
- mettere in rete i soggetti preposti agli interventi, favorendo così una spesa pubblica razionale ed efficace. Grazie proprio alla funzione di raccordo del numero, infatti, sarà possibile la condivisione di informazioni e competenze;
- potenziare, in termini di persone e mezzi, le realtà che per legge hanno già funzioni di soccorso;
- migliorare e ampliare le competenze di chi interviene in soccorso degli animali attraverso il coinvolgimento degli ambiti veterinari anche in corsi di formazione e informazione.
 
In Italia sono sempre di più i cittadini sensibili e pronti a intervenire di fronte a un animale in difficoltà. In molti in questi casi si attivano per chiedere un pronto intervento. Troppo spesso, però, queste richieste cadono nel vuoto o non ricevono risposte adeguate. Questo succede per animali di ogni specie, domestici o selvatici, feriti, maltrattati o abbandonati.
 
Nel nostro Paese, infatti, uno dei problemi quotidiani per chi si occupa degli animali o ha a cuore la loro vita, è la difficoltà a individuare un referente e/o una struttura riconosciuti per il soccorso di animali in difficoltà. Non solo, spesso a questa difficoltà si aggiunge, una volta individuato il referente giusto, quella di ottenere un intervento, spesso per carenza di mezzi a disposizione.
 
Questa condizione si scontra con una realtà che sembra paradossale: i soggetti preposti agli interventi dalle Asl veterinarie agli Enti Parco ai Corpi di polizia, infatti, sono numerosi, come numerose sono le situazioni e gli animali per cui è necessario un intervento: un gatto di colonia investito, piuttosto che un volatile selvatico in difficoltà.
 
Perché allora spesso i cittadini non sanno a chi rivolgersi o quando lo fanno non sempre trovano risposte adeguate?
 
I responsabili politici per il raggiungimento di questi obiettivi sono dal Presidente del Consiglio dei Ministri, al Ministero della Salute, al Ministero dell’Ambiente, alle Regioni, ai Comuni. E’ a loro che ci rivolgiamo per ottenere misure concrete.
 
E’ a tutti i cittadini che chiediamo di aiutarci a raggiungere questi importanti obiettivi: facciamo squadra, per gli animali!
 
Per sostenere il Progetto si può cliccare su www.lasquadraperglianimali.it o contattare le quattro associazioni promotrici www.lav.it  www.enpa.it www.animalisti.it www.legadelcane.org o partecipare ad una delle date del tour di Giorgio Panariello: Verona-Arena (14 luglio); Modena-Piazza Grande (23 luglio); Napoli-Arena Flegrea (25 luglio); Taormina-Teatro Antico (31 luglio); Palermo-Teatro di Verdura (2 agosto); Lecce-Piazza Duomo (5 agosto); Cagliari-Anfiteatro Romano (7 agosto); Alghero-Anfiteatro Maria Pia (9 agosto); Macerata-Sferisterio (16 agosto); Firenze-Piazza Santa Croce (4 settembre); Roma-Palalottomatica (27 settembre); Milano-Datch Forum Assago (29 settembre).

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

Post N° 854

Post n°854 pubblicato il 10 Luglio 2008 da LIONN
 

ALPETTE ROCK FREE FESTIVAL

25/26/27 luglio 2008

con il materiale di:

con la partecipazione di:
e di altri splendidi volontari
una manifestazione completamente gratuita vi aspetta..troverete CONCERTI, CLOWN, SALTIMBANCO, CAMPEGGIO GRATUITO e non solo.
Tutti noi vi aspettiamo in questa favolosa "Woodstock" piemontese per parlare di amicizia, rispetto, animali, cibo salutare, stili di vita, ambiente e molto altro..
Per avere maggiori informazioni potrete rivolgervi agli organizzatori della manifestazione o direttamente a Jlenia
Allo stand cuccioli e adulti di ogni età e specie saranno i benvenuti..
ACCORRETE NUMEROSI!

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
 

SIAMO IN...

website counter
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Questo BLOG..

Aiuta i cani di Rieti dal 20/11/2007 tramite il PROGETTO CUCCIA

 

IL MIO MOTTO:

Verrà il giorno nel quale gli uomini conosceranno l'anima degli animali, e uccidere un animale, sarà considerato un delitto, come uccidere un uomo.
 
Leonardo Da Vinci
 

Al momento leggo:

LA PELLE di Curzio Malaparte

 

Contatta l'autore

Nickname: LIONN
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 35
Prov: TO
 

Tag

 

FACEBOOK

 
 

SOS ABBANDONI

N° AMICO AIDAA
392-6552051

 

Legge nr. 189/2004

Prevede l'arresto fino ad un anno o un'ammenda da 1.000 euro a 10.000 euro per chi abbandona "animali domestici".

 

Numero LAV 848.588.544

per informazioni e sostegno alle segnalazioni di maltrattamenti.

 

ARCA 2000 ONLUS

L' ARCA 2000 ONLUS, si propone di aiutare i padroni di pet che hanno subito delle ingiustizie dal punto di vista veterinario.

N. verde: 800.25.36.08
arcanimali@tiscali.it

 

I miei link preferiti

- http://www.cercanofamiglia.blogspot.com/
- www.adozioniamicia4zampe.blogspot.com
- http://salima-lamiavita.blogspot.com/
- http://undogoperamico.blogspot.com/
 

Link utili per acquisti on-line

www.pacopetshop.it

www.petnet.it

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 98
 

Facciamo i conti..

Una blogger molto intelligente mi ha chiesto se per mantenere la mia tribù facessi come lavoro la segretaria a "BERLUSCONI". Ecco, finalmente una buona domanda!!!

ALLORA: facendo strao,guadagno 1200 euro al mese..ho un mutuo di 300 euro e un finanziamento di altri 300 euro al mese, pago 104 euro al mese la scuola a mia figlia..e per il cibo della mia tribù spendo circa 70/80 euro al mese. Il veterinario, controllo vaccini e guardian 60 euro a cane all'anno salvo imprevisti..
Viviamo benissimo e dignitosamente, a volte andiamo al cinema e quando possiamo a eventi benefit..
 

LIBERTA' DI PAROLA

Libero spesso non permette che vengano scritte certe cose e blocca nickname o interi blog..Questo blog è per la libertà di parola nei limiti della decenza, ma soprattutto è pro divulgazione. GRAZIE