Creato da goldenlu il 18/02/2008
 

Sarà un bel souvenir

E sarà un bel souvenir una fotografia,una canzone fra i denti...Un souvenir formato tir a 120 all'ora arriva li' spazzando via ogni altra cosa...Sarà un bel souvenir sarà di quasi tutti i colori...Sarà un bel souvenir...

 

 

Heaven Help-Lenny Kravitz

Post n°394 pubblicato il 18 Agosto 2010 da goldenlu

Non posso vedere ciò che è fuori per me

E so che l’amore non offre garanzie

Correrò un rischio e ti dirò una cosa Amore...

Devo farti sapere che...

Il paradiso aiuta...

 
 
 

RICORDARE

Post n°393 pubblicato il 08 Agosto 2010 da goldenlu

Perdersi in meandri del passato,
scendere negli abissi dei giorni perduti
credendo di risalire alla luce con nuove verità.

Non è forse questo,ricordare?
Vagare con barlumi di ragione
in oscure forme irrazionali per capire...
Ma...cosa c'è da capire?

 
 
 

dolce notte

Post n°392 pubblicato il 03 Agosto 2010 da since19602

 

A te che stai leggendo questa pagina:
regalo una rosa
...
perchè tu possa sentirne il profumo dolce ed estivo,
per ammirarne il colore unico e perfetto,
per capire che le spine ci sono
ma basta saperle maneggiare per farle essere innocue
,
per scoprirne il cuore prezioso,
perchè i petali possano accarezzarti e spingere via la
tristezza ed il gelo,
qualunque cosa ti stia capitando...

per farti compagnia, come fece il Piccolo Principe,
Ti regalo una rosa perchè
io stesso avrei bisogno di qualcuno che mi lasci scoprire tutto questo.
Perchè a volte mi capita di essere giù,
e pensare che ho ancora la possibilità di ricevere la mia rosa mi da forza,
mi fa andare avanti
,
mi permette di non arrendermi
perchè io *non
voglio* arrendermi  mai

gio' 

 
 
 

ciao lu'....dolce notte

Post n°391 pubblicato il 27 Luglio 2010 da since19602

che belle le favole!
vivere l'emozione di correre sopra le nuvole, vedere i propri pensieri tingersi d'azzurro e perdersi nell'infinito dell'anima... intravedere qualcosa all'orizzonte, nelle profondità del cuore, immagini poco nitide, incredibili, irraggiungibili, ma che fanno stare bene... fanno sognare... mattone dopo mattone si innalza il castello fatato e si inizia a camminare fra le sue stanze ed i suoi giardini magici... si sente il profumo del desiderio che pian piano cresce e si evolve.....
ma ad un certo punto arriva la notte e con essa il buio, non si vedono più le stelle, l'oscurità si fa pesante... ecco che l'incanto svanisce e ci si ritrova aggrovigliati in una ragnatela di dubbi, tra le domande che si sormontano e le risposte che non arrivano... è l'incubo più crudele, quello dell'illusione, quello che fa sfiorare la felicità con un dito, invade la mente, corre giù fino all'anima e la annienta... la consapevolezza della realtà smonta uno alla volta i pezzi di quel castello che si sbriciola e non rimane che un pugno di sabbia... un peso talvolta troppo duro da sopportare, a meno che non si decida di farlo restare solo un sogno, perchè solo così può rimanere intatto e puro...
...arriveranno nuove notti e nasceranno nuovi sogni, l'unica certezza è che niente è per sempre..

gio'

 
 
 

I Am Mine-Pearl Jam

Post n°390 pubblicato il 25 Luglio 2010 da goldenlu
 

IO SONO MIO

Gli egoisti,loro stanno tutti in fila
Avendo fiducia e sperando di acquistarsi del tempo.
Io credo mentre ogni respiro si perde
Di possedere solo la mia mente.
Il Nord sta al Sud come l'orologio sta al Tempo.
C'è l'Est e c'è l'Ovest e dappertutto c'è vita.
So che sono nato e so che morirò.
Quello che sta in mezzo è mio.
Io sono mio.
E i sentimenti vengono lasciati indietro.
Tutta l'innocenza persa di colpo.
Espressivo dietro lo sguardo.
Non c'è bisogno di nascondersi.
Siamo salvi stanotte.
L'oceano è pieno perché tutti stanno piangendo.
La luna piena è in cerca di amici con l'alta marea.
Il dolore aumenta quando il dolore viene negato.


Conosco solo la mia mente.
Io sono mio.
E il significato viene lasciato indietro.
Tutti gli innocenti persi di colpo.
Espressivo dietro lo sguardo.
Non c'è bisogno di nascondersi.
Siamo salvi stanotte.
E i sentimenti che vengono lasciati indietro.
Tutta l'innocenza spezzata con le bugie.
Il significato tra le righe.
Potremmo aver bisogno di nasconderci.
E i significati che vengono lasciati indietro.
Tutti gli innocenti persi di colpo.
Siamo tutti diversi dietro lo sguardo.
Non c'è bisogno di nascondersi

 
 
 

URLANDO CONTRO IL CIELO

Post n°389 pubblicato il 18 Luglio 2010 da goldenlu

E' stato un concerto fantastico...beh...ogni volta lo dico...ma sta volta più delle altre...forse la compagnia...forse l'album nuovo...forse il Liga più...come dire...PIU'...Non serve dire altro...anzi...

GRAZIE LIGA...SEI GRANDE!

BRIVIDI!!!

 
 
 

IL GIORNO DEI GIORNI...FINALMENTE!!!

Post n°388 pubblicato il 16 Luglio 2010 da goldenlu

. Puoi avermi quando mi pare
Soffia su questo tempo
Tienilo acceso sempre tu che vuoi...

E andiamo verso il giorno dei giorni
Fatto per vivere...

Il giorno dei giorni
Tutto da fare e niente da perdere

Il giorno dei giorni
Senza più limiti...

Il giorno dei giorni
Attimi e secoli
Lacrime e brividi

 
 
 

IL SOLE

Post n°387 pubblicato il 04 Luglio 2010 da goldenlu

IL SOLE

 Nasce dal mattino,
mi sveglia con il suo calore...
Vince sulle nuvole
Caccia via il freddo
dal cuore mio...
parlandomi d'amore
Ogni giorno il suo raggio
carezza il mio corpo...
dolcemente,silenziosamente
Contemplo i suoi colori...

 
 
 

Sulla mia strada

Post n°386 pubblicato il 25 Giugno 2010 da goldenlu

Ognuno per la sua strada
con il suo carico di pensieri...
E le parole sono inutili...
non trovano varchi...
Solo idee che lasciano sentore di attese...
Ognuno per la sua strada
arriverà al silenzio
o...all'improvviso,
a stringere una mano...
a sorridere ad un amico...
o...ad un amore che non pensavi... 

 
 
 

...

Post n°385 pubblicato il 10 Giugno 2010 da goldenlu

 
 
 
Successivi »
 

OGGI SUONA COSÌ...

 

FACEBOOK

 
 

ULTIMI COMMENTI

ULTIME VISITE AL BLOG

luigif1985for.forvaltertognodani19710anto3130pierinolapeste7HokkaYdoantotes_1ciao.ochegoldenludomenicobianchi1990giuseppeilmitoledi.lazzarinsimonastatuticarlo.mattana15
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 23
 

CUCCIOLI

 

AMERICAN STAFFORDSHIRE TERRIER

 

Pieno d’amore e di gioia di vivere, sa essere un piacevolissimo compagno della famiglia per i cui membri è capace di dare senza esitazione la vita. Di solito tra tutte le persone di casa si sceglie istintivamente un padrone, per il quale proverà una adorazione tutta speciale, pur rimanendo gentile ed affabile con tutti gli altri. Con gli estranei è cordiale e cortese e, una volta superata la novità, li ignorerà pur mantenendo un atteggiamento amichevole. E’ uno straordinario guardiano ed anche un potentissimo e risoluto difensore, tanto che ha conseguito nelle prove di lavoro i massimi brevetti. Necessita di un padrone equilibrato e che sappia gestire con polso ed autorità una personalità affascinante ma complessa come la sua. Non è il cane per persone che non sanno farsi stimare ed ubbidire per le doti morali di “capo branco”, non è il cane per i violenti, né per i troppo deboli, non è il cane per chi vuole trovare solo una compensazione ai propri problemi psicologici. E’ un compagno leale, sincero, sicuro ed affettuosissimo per chi ha padronanza dei propri nervi, sa come imporsi con autorità ma senza violenza ed è in grado di capirne e comprenderne la psicologia, ma soprattutto è il cane ideale di chi è “vero dentro”. Insomma, non è un terrier per tutti e bisogna essere veramente preparati e “degni” di averne uno per amico. Con gli altri cani, soprattutto il maschio, mantiene una normale aggressività, tuttavia i mezzi di cui dispone la razza rendono veramente pericolosa una normale zuffa. Meglio quindi prestare sempre la massima attenzione e prevenire incidenti, anche perché un buon Amstaff è in grado di “sentire” se il padrone non vuole che sia aggressivo e cercherà di accontentarlo. E’ un ottimo compagno per i bambini,affettuosissimo e paziente anche se si raccomanda di non permettere ai bambini di giocare con i cani senza la diretta sorveglianza del padrone. L’equilibrio e l’intelligenza ne permettono l’impiego anche come conduttore di non vedenti (le femmine), coadiuvatore nell “Pet Terapy”, per il recupero psicologico di chi ha subito violenze, specie i bambini, come ausiliario delle squadre di Protezione Civile, attività dove in America è impiegato largalente, nonché come cane poliziotto e dell’esercito. L’enorme forza contenuta in una struttura non molto ingombrante, lo rende uno straordinario difensore che può seguire ovunque il padrone, sia in automobile che sui mezzi pubblici. Pulitissimo di natura, sporca solo se è costretto il suo spazio vitale, ma basterà portarlo a passeggio tre o quattro volte al giorno per non avere problemi. La femmina è più indicata per chi è alla prima esperienza cinofila.


 

L'American Staffordshire Terrier (Amstaff), è una razza canina che si cominciò a selezionare negli USA e in Canada intorno al 1835. Tra i suoi antenati oltre al Bull Terrier c'è anche una razza oggi estinta: il Blue Paul Terrier, (nome preso dal pirata che ne portò alcuni esemplari nella sua terra). Nei primi decenni la razza venne allevata su basi esclusivamente funzionali, per ottenere soggetti particolarmente dotati per i combattimenti tra cani nelle arene (Pit); le origini della razza sono in comune con quelle dell' American Pit Bull Terrier. A partire dagli anni '30 del XX secolo, gli allevatori hanno seguito due correnti diverse, iniziando a selezionare l'American Staffordshire secondo canoni principalmente morfologici-estetici, mentre la storia del Pitbull ha continuato ad essere strettamente legata al mondo dei combattimenti. Caratteristica principale dell'Amstaff è quella di unire un gran temperamento ad un grande equilibrio, ma una buona socializzazione fin dai primi mesi di vita dell'animale con altri cani e persone, anche all'esterno del nucleo familiare, è uno dei passi fondamentali per farne eccellenti compagni di vita.

L'Amstaff da l'impressione di grande potenza in relazione alla taglia. Ben costruito, muscoloso e nello stesso tempo agile ed elegante. Massiccio, non alto sugli arti o snello nei contorni. Il suo coraggio è proverbiale.

S'American Stafforshire Terrier è un cane che necessita di esercizio fisico regolare.

 

 

  

La razza è riconosciuta ENCI (Ente Nazionale Cinofilia Italiana) e NON è stata catalogata,in base all'ordinanza del Ministro Sirchia,come "pericolosa"

 

Origini e storia

L’origine di questa razza è la stessa dell’ American Pit Bull Terrier, che ne è tra l'altro il progenitore. La sua storia nasce dagli incroci tra cani di tipo molossoide e di tipo terrier, creati in Inghilterra per il bull baiting (combattimento di cani contro tori). Tra il secondo e il terzo decennio dell’Ottocento, le autorità inglesi misero fuorilegge questi combattimenti che si trasferirono nella clandestinità, trasformandosi in incontri fra soli cani (dog fighting). Il dog fighting venne esportato contestualmente alla colonizzazione degli inglesi del nord America, da qui il nome American Pit bull terrier.

Nel 1884 si costituisce l'American Kennel Club (AKC) per la tutela delle razze canine pure, che all'inizio del 1900 decise di proibire, come in Inghilterra, i combattimenti. L'AKC chiese anche di cambiare il nome alla razza, sostituendo il termine Pit con Staffordshire terrier. La selezione dell'Amstaff venne improntata sull'eleganza e l'appariscenza, divenendo un cane da esposizione e da compagnia.

Le principali linee di sangue che stanno alla base dell’allevamento moderno dell'Amstaff sono:

  • gli X-Pert;
  • i Tacoma;
  • I Ruffian;
  • I Crusander.
 

Standard adottato dallo STAFFORDSHIRE TERRIER CLUB OF AMERICA ed approvato dal Comitato dell' A.K.C. - 10 Giugno 1936
Impressioni in generale
 
L' AST dovrebbe dare una prima impressione di grande forza, un cane ben proporzionato, muscoloso ma agile ed elegante. L' AST dovrebbe essere ban piazzato, non troppo lungo di gamba o con corporatura esile. L' AST è robusto e deve dimostrarlo, il corpo ha una giusta armonia. Non deve sembrare un' insieme di parti ma un corpo solo.
Testa
Lunghezza media, cranio ampio e profondo, muscoli facciali ben pronunciati, orecchie collocate in alto. La testa dà la prima impressione del cane. Il cranio è piuttosto quadrato assieme ai muscoli facciali che sono ben pronunciati. Lo stop, visto di profilo, deve essere ben evidenziato. Sebbene la testa debba dare l' impressione di forza ed ampiezza, non dovrebbe mai sembrare troppo grande per il corpo. Il cane deve essere sempre armonioso nel suo insieme.
 
Orecchie
Mozzate o integre. Le orecchie integre dovrebbero essere corte e appuntite o tenute alla "Half rose" (mezza piega). Piegate totalmente saranno penalizzate.
Occhi
Scuri e tondi, piazzati sul cranio in basso e ben distanziati. Non devono avere palpebre rosa. Le tonalità più scure sono considerate le migliori. Gli occhi troppo vicini tendono a far apparire il muso allungato e sottile, tolgono fierezza all' espressione tipica della razza.
Muso

Di lunghezza media, tondo in superficie con una caduta direttamente sotto gli occhi. Mascelle ben definite. La mascella inferiore deve essere robusta con forza nella morsicatura. Le labbra devono essere vicine e compatte, non molli. Il naso deve essere di colore nero. La mancanza dello stop o troppo poco, non è caratteristica della razza e una testa con un muso simile non ha tipo. La linea superiore del muso deve essere dritta. Siccome stiamo parlando di un cane che deve apparire combattente, forza e fierezza nella mascella devono essere presenti. La mascella inferiore deve essere molto evidenziata, in modo che il muso termini con un' impressione di squadrato. Se la mascella inferiore recede o è debole e poco profonda, il muso apparirà appuntito e darà l' impressione nel profilo, di essere più allungato di quanto sia in realtà. Un muso simile manca di forza ed è chiamato "snipy" = simile ad un becco allungato/appuntito. Le labbra devono essere serrate. Le grosse labbra che penzolano erano un vero svantaggio negli animali combattenti, e di conseguenza non erano ben considerate.

 

p04

 

Collo
Possente, lievemente arcuato, che si assottiglia da dietro le spalle verso il cranio, parte posteriore. Lunghezza media. Un bel collo, visto di profilo, deve confondersi con il garrese. Il collo non deve mai apparire come se fosse stato aggiunto per caso. Deve essere robusto con una buona muscolatura. La parte più stretta del collo è appena dietro le orecchie, da dove si allarga armonicamente fino al garrese. La pelle molle che si vede talvolta appena sotto la gola del cane, si chiama doppiomento o giogaia. Questo è un difetto in una razza.
Spalle

Robuste e muscolose con delle scapole ampie ed oblique.
Dorso

Piuttosto corto. Poca inclinazione dal garrese fino alla groppa/posteriore con lieve inclinazione dal posteriore fino alla base della coda. I fianchi leggermente arrotondati verso l' interno. La superficie del dorso dal garrese al punto dove si unisce la coda con il corpo, viene chiamata "Top Line". La Top Line dovrebbe essere una linea armoniosa, leggermente più alta nel garrese rispetto alla groppa, con una seconda inclinazione più corta dalla groppa fino all' inizio della coda che è situata piuttosto in basso. Difetti: una groppa più alta del garrese, oppure una curva convessa netta, che inizia dietro il garrese e diventa sensibilmente pronunciata nella zona dei fianchi. Il corpo deve avere una certa sagoma e non sembrare un tronco o una salsiccia rotonda. Una live sottigliezza della zona dei fianchi è ben accettata, ma non deve essere troppo pronunciata da far sembrare l' animale sciupato.
Corpo

Costole ben pronunciate/arrotondate, ben sviluppate verso la parte posteriore del corpo e compatte. Arti anteriori (gamba) ben distanziati per dare spazio allo sviluppo del torace. Il torace deve essere ampio e profondo. Il cane appare compatto e non piatto lungo I fianchi, la punta del petto dovrebbe essere abbastanza sviluppata nel suo punto più basso, per trovarsi allineata ai gomiti del cane. La parte anteriore del cane poco sviluppata, è spesso causata da una scarsa angolazione della scapola, che non permette un regolare sviluppo del petto. Un corpo armonioso è quello che si cerca di ottenere sempre.
Coda

Corta, situata in basso, che si assottiglia nella parte finale: non riccia, nè piegata verso il dorso, deve essere integra. La coda "a vite" è considerata atipica. La coda non è altro che la continuazione della colonna vertebrale, quindi una coda storta, o con lievi deformità, o molto fine e di debole aspetto, può indicare una simile deficienza nella colonna.

 

Zampe
Le zampe anteriori dovrebbero essere dritte, con ossa tonde e robuste, la pastorale eretta. Nessuna curvatura in avanti. Le zampe posteriori dovrebbero avere la muscolatura ben definita, assotigliate al garretto che deve essere dritto, le zampe di misura media ben arcuate e compatte. Il portamento deve essere agile/elastico, nè affrettato nè dondolante. Il portamento è un' altra caratteristica molto importante: l' AST dovrebbe muoversi in modo baldanzoso e con determinazione, non deve esserci l' impressione di energia sprecata. Le zampe dovrebbero essere diritte in avanti e tutto il corpo muoversi in armonia.

Manto
Corto, folto, duro al tocco ma lucido.
Colore

Tutti i colori, unito, a chiazze, a macchie è accettato; sono indesiderati invece I totalmente bianco o più di 80% di bianco, nero e marrone rossiccio, rosso bruno. La pigmentazione comunque è fondamentale. I contorni degli occhi, del naso e delle labbra, dovrebbero essere sempre pigmentati.
Proporzione
Altezza e peso devono essere in proporzione. "In proporzione" sono le parole fondamentali. Il cane deve dare l' impressione di una certa robustezza, sempre mantenendo l' armonia e l' agilità. L'altezza al garrese per il maschio va da 45,72 cm a 48,26 cm, per la femmina va da 43,18 cm a 45,72 cm. 
Difetti

I difetti includono un naso Dudley, occhi chiari o rosa (albino), coda troppo lunga o tenuta male, bocca irregolare. Un naso Dudley è un naso color rosso bruno o pelle. Un naso che è comunemente nero ma ha delle chiazze rosa (a farfalla), è anche considerato un difetto. Occhi chiari: ambra, grigio chiaro e azzurro. La coda non deve essere tenuta più in basso del garretto e non più in alto del dorso del cane. E' considerata una penalità tenere la coda fra le gambe in segno di sottomissione, poichè la razza è conosciuta come fiera e coraggiosa. I difetti della bocca sono: quando la mascella inferiore si protende in avanti in modo che gli incisivi inferiori chiudano davanti ai superiori; quando la mascella superiore si protende così in avanti in modo che ci sia troppo spazio tra gli incisivi superiori ed inferiori; quando la bocca non è perfettamente simmetrica.

 
 
Template creato da STELLINACADENTE20