Creato da lusomma il 09/11/2007

LUCIANO SOMMA

Poesie- canzoni- link

 

 

Post N° 8

Post n°8 pubblicato il 23 Aprile 2008 da lusomma


 

L'immagine “http://www.paesionline.it/foto_italia/DD1801_napoli_mergellina.jpg” non può essere visualizzata poiché contiene degli errori.

 


 AMMORE D’ESTATE


 Testo di Luciano Somma – Musica
di Taddeo Scalici


 


Austo , ‘nterr’’a rena
tutt’’e dduje


Guardammo comme ‘o sole se
ne va


E chianu chiano accumparisce
‘a luna


Ch’all’intrasatto ‘o bbene
fa sunnà …


 


Cu’’e mmane dint’’e mmane ,
vocca a vvocca ,


assapurammo sta
felicità


e correno sti core forte
‘mpietto


e nuje nun ce stancammo e ce
vasà .


 


‘O mare ci’accarezza e
‘ncielo ‘e stelle


pare ca se mettessero a
ballà


na voce canta e na chitarra
sona…


e intanto io mo accummencio
già a penzà:


 


ca tu dimane parte , te ne
vaje ,


luntano a me, dint’a n’ata
città


chisà si quacchevota
penzarraje…


ma ‘o tiempo tutt’’e ccose
fa scurdà .


 


Austo chesto fa :
scummoglie AMMORE


Ca po’ Settembre vene a
cummiglià;


‘e na passione doce ‘e
na stagione


forze manco ‘ o ricordo
restarrà .


 


DAL CD AMMORE PE'
NAPULE


Canta
TADDEO


 


 


 


 


 


 

 
 
 

Post N° 7

Post n°7 pubblicato il 27 Marzo 2008 da lusomma
 

http://www.interviu.it/cards/maggio1/na101.jpg





 ARIA ‘E MARE


Se so’ stutate ‘e luce ‘int’’a
nuttata


Povere ‘e luna ‘ncopp’a sta
città


‘o viento nun asciutta sti
paure


e l’aria ‘e mare trase ‘int’’e
pulmune


zitte, stanno durmenno sti
ccriature.


Chest’aria ‘e
mare


Ma comme sape ‘e chianto
st’aria ‘e mare


Na vranca ‘e fronne gialle
‘int’’e penziere


Cu na speranza appesa a na
scugliera.


P’’e viche cchiù nun sonano ‘e
chitarre


Se so’ addurmute ‘e ddete
‘ncopp’e corde


So’ nuvole luntane sti
ricorde


So’ ragge ’e luna stise
‘nterra ‘a rena.


Chest’aria ‘e
mare


Profuma ‘e suonno antico
st’aria e’ mare


Fantasma arruzzunuto dint’’a
varca


Ca chianu chiano se ne va
luntana


Lenta scumpare macchia
all’orizzonte


E resta ‘o mare… solamente ‘o
mare…


  LUCIANO
SOMMA


ARIA DI
MARE


Si sono spente le luci nella
notte


Polvere di luna sulla
città


Il vento non asciuga le
paure


E l’aria di mare entra nei
polmoni


Zitti, stanno dormendo i
bambini.


Quest’aria di
mare


Ma come sa di pianto
quest’aria di mare


Un pugno di foglie gialle nei
pensieri


Con una speranza sospesa su
una scogliera.


Per i vicoli non suonano le
chitarre


Si sono addormentate le dita
sulle corde


Sono nuvole lontane questi
ricordi


Sono raggi di luna stesi sulla
sabbia.


Quest’aria di
mare


Profuma di sogno antico
quest’aria di mare


Fantasma arrugginito in una
barca


Che piano piano se ne va
lontana


Scompare lenta ed è una
macchia all’orizzonte


E resta il mare…solamente il
mare…


 


 

 
 
 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Agosto 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

LasCreacionesshaijlyahfrancescovespa1984aliza84Ghiacciolina5Forza_Sugarandre4x4
 

ULTIMI COMMENTI

Ciao Luciano un altro tuo blog per poter leggere le tue...
Inviato da: pulvigiu
il 10/11/2007 alle 19:57
 
bella questa poesia
Inviato da: autricerosaria
il 09/11/2007 alle 23:09
 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom