Perla Nera

Un mondo dove regna sovrana la fantasia e la follia

Creato da xxPerla.Neraxx il 03/11/2010

Archivio messaggi

 
 << Luglio 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  
 
 

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Luglio 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  
 
 

FACEBOOK

 
 

 

« Semi-rivelazioniJane »

Arrivati

Post n°11 pubblicato il 26 Novembre 2010 da xxPerla.Neraxx

Non so come accadde ma mi addormentai. Risognai quella ragazza, ero lieto di rivederla e come sempre mi sussurrava dolci parole. Stavo bene e avrei voluto starmene lì per sempre. Ma tutti i sogni che si rispettano all'alba finiscono. Bè... Quella non era proprio l'alba, anzi era proprio il crepuscolo. Svegliandomi mi accorsi che il sole era tramontato e l'imbrunire si avvicinava. Mio Dio... Per quante ore avevo dormito?

6 ore ragazzo. Disse una voce accanto a me.

Mi girai di scatto. Lui purtroppo non era un sogno, ma era sempre lì seduto accanto a me che sonnecchiava, anche lui aveva l'aria stanca, bè alla sua età è più che comprensibile... Ehi, ma come sapeva cosa avevo domandato mentalmente? Ero scioccato!

Oh... suvvia non restare lì a bocca aperta. Siamo arrivati a destinazione. Scendi. Disse sorridendo.

Scesi dalla carrozza e davanti a miei occhi uno spettacolo meraviglioso. C'era un palazzo sospeso in aria, ed era enorme. Assomigliava proprio a quei castelli delle favole che mia madre mi raccontava da bambino. Ero lì fermo, incantato da tanta maestosità che non feci caso a lei.

Salve Jason.

Abbassai lo sguardo di fronte a me all'udire di quella voce che avevo già sentito così tante volte. Era lì, davanti ai miei occhi, bella come non mai. Guardandola bene mi accorsi che il pittore non aveva fatto un buon lavoro, ma come compatirlo? Come si poteva catturare cotale bellezza? Impossibile. Anche se la donna di fronte a me sembrava più grande di quella del ritratto. Ma era lei, non avrei potuto sbagliarmi, l'avrei riconosciuta anche se mi avessero messo davanti migliaia di donne somiglianti. Ero sempre fermo a bocca aperta, tanto per dare l'idea della mia posizione.

Ohhh piccola mia vieni qui fatti abbracciare. Vidi il vecchio abbracciare la donna e provai un piccolo moto di gelosia. Non so perchè, come si fa a essere gelosi di un vecchio di 250 anni? Ero pazzo. La donna sorrise al vecchio e ricambiò l'abbraccio. Io ero ancora a bocca aperta.

Presto il re ci sta aspettando. Disse la donna prendendomi per mano e guidandomi, cioè facendomi volare verso il castello che avevo totalmente dimenticato.

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

Ultime visite al Blog

luigiegiusyaielloforeverfashion84spettro81YearendillameladimeloPerturbabilesem_pli_cespagnolosanmar05alda.vincinituofioreblackdream2eughisperiodicosamante.improvvisoo_splendidosogno
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom