Creato da LividaFollia il 04/05/2013

écrire

Per me scrivere è tirare fuori la morte dal taschino, scagliarla contro il muro e riprenderla al volo - Charles Bukowski

 

 

« ScheggeMichael Ende »

Kierkegaard

Post n°14 pubblicato il 26 Maggio 2013 da LividaFollia
 

Tutta l'esistenza mi angustia, dal più piccolo moscerino ai misteri dell'incarnazione: tutto mi riesce inspiegabile, me stesso soprattutto; tutta la vita mi è una peste, me soprattutto. Vasto è il mio dolore, non conosce confini; nessuno lo conosce se non Dio nel cielo, ed egli non vuole avere pietà di me.

Commenti al Post:
MG_The_blogger
MG_The_blogger il 07/06/13 alle 19:13 via WEB
Non avrà pietà ma deve avere un gran senso dell'umorismo per sopportare qualcuno come Kirkegaard...
 
 
LividaFollia
LividaFollia il 07/06/13 alle 20:51 via WEB
Sì, senza dubbio!
 
   
MG_The_blogger
MG_The_blogger il 17/06/13 alle 22:15 via WEB
Una indiscutibile dote.
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 

ULTIMI COMMENTI

essenze ...
Inviato da: LA.QUARTA.LUNA
il 31/01/2016 alle 09:49
 
Non vendetevi, non cadete nel plagio e nelle...
Inviato da: Anonimo ma allarme
il 17/12/2014 alle 17:03
 
l'importante è trovare qualcuno che non ci faccia...
Inviato da: Segreta.mente_Tua
il 14/12/2014 alle 17:04
 
prima o poi,tutto muore...volente o nolente ;)
Inviato da: unaDonna.Perfetta
il 22/11/2014 alle 14:37
 
e resti muta mentre muore il tutto...
Inviato da: EssereOscuro
il 05/11/2014 alle 10:03
 
 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Ottobre 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 12