Creato da livio203 il 04/08/2008

Andrea Liponi

Andrea è scomparso dal 8 giugno 2008

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Maggio 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 4
 

ULTIME VISITE AL BLOG

klaus_75galahad3VaZetalivio203QuartoProvvisorioardizzoia.nataliagentilini_piadaunfiorecristinagolinucci71InnoviamoInarcassadami.m81nicoletta_cassolITALIANOinATTESAbrizio70
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

« APPROVATA LA LEGGE SUGLI...COMPLEANNI »

FIGLI SCOMPARSI

Post n°121 pubblicato il 05 Gennaio 2013 da livio203
 

La tua assenza è stata in parte riempita di libri, in questi quattro anni e mezzo.  Finchè, di libro in libro, ho incontrato David Grossman, uno che ha perso, come me, un figlio. Il suo è morto e a lui e al suo lutto - e a quello di tutti gli altri genitori che hanno perso un figlio - dedica il suo ultimo libro "Caduto fuori dal tempo".  Stamattina ho letto questo passo, che ti riporto, Andrea, perchè esprime quello che potrei averti detto anch'io tante volte:

"Il primo anno, / dopo che  - quand'ero solo in casa / a volte ti chiamavo per nome / con il vezzeggiativo / della tua infanzia.

Con una forza che non avevo, / in una specie di follia, rischiando / anima e corpo, riversavo / in quella parola breve, / agognata, / tutte le polveri magiche: / il calore domestico / una distaccata serenità / la consuetudine, una specie / di indifferenza...

.... Se farò le cose in maniera straordinaria, speravo / (farneticavo, tramavo), / non potrai non / reagire a questa / semplicità che travalica / mondi e confini ...

Io dico "Ui", e tu / scivolerai qui, ti materializzerai / in un battibaleno, eco / della mia chiamata, (...)

Ah, ti direi, / ti va di guardare con me / una partita? O / di fare una passeggiata, / insieme?

Com'è successo, bimbo mio, ....

Sì, come è potuto succedere tutto questo?

 

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

GOCCE DI MEMORIA..

E' la prima e migliore colonna sonora di questo blog..

 

VB33 8 GIUGNO 2018

 

MIRELLA INTRODUCE IL CONVEGNO DEL 2012