Creato da livio203 il 04/08/2008

Andrea Liponi

Andrea è scomparso dal 8 giugno 2008

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Maggio 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 4
 

ULTIME VISITE AL BLOG

klaus_75galahad3VaZetalivio203QuartoProvvisorioardizzoia.nataliagentilini_piadaunfiorecristinagolinucci71InnoviamoInarcassadami.m81nicoletta_cassolITALIANOinATTESAbrizio70
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

« Il cammino di SantiagoFIGLI SCOMPARSI »

APPROVATA LA LEGGE SUGLI SCOMPARSI

Post n°120 pubblicato il 06 Novembre 2012 da livio203
 

Uno dei problemi che i parenti, prima, e le forze dell’Ordine, poi, si sono sempre posti al momento della sparizione di una persona è che profilo giuridico avesse questo fatto e in che modo si dovesse attivare una ricerca. 

Con l’approvazione in sede deliberante da parte della Prima Commissione Affari Costituzionali del Senato lo scorso 31 ottobre del progetto di legge “Disposizioni per la ricerca delle persone scomparse”, già approvato dalla Camera dei Deputati, c’è finalmente una soluzione.

E’ giunta così a conclusione una lunga battaglia, condotta in particolare dall’Associazione Penelope e dalla sua attuale presidente Elisa Pozza Tasca. 

La nuova legge definisce il fenomeno della scomparsa e lo inquadra nel sistema giuridico italiano. La scomparsa di una persona può essere denunciata con immediatezza da chiunque ritenga che da tale fatto possa derivare un danno per la persona stessa.  Chi riceve la denuncia “promuove l’immediato avvio delle ricerche” e ne dà comunicazione al Prefetto che assume le iniziative di sua competenza anche in accordo con gli Enti locali, con il sistema della Protezione civile, con le Associazioni di volontariato e  con altri enti, anche privati.   Inoltre il Prefetto, “sentiti l’autorità giudiziaria e i familiari della persona scomparsa”, può valutare l’eventuale coinvolgimento degli organi di informazione.  Questo passo tende a regolare il rapporto con i media, tenendo conto della sensibilità dei familiari e delle eventuali istanze della magistratura.

Lo scomparso va inserito nella banca dati specifica delle persone scomparse.  Tale banca dati è stata creata dall’Ufficio del Commissario straordinario e prevede la compilazione di schede RISC ante e post-mortem, utili sia per le ricerche sia per il confronto incrociato dei dati.

Al Prefetto spetta anche “il tempestivo e diretto coinvolgimento del Commissario straordinario per le persone scomparse”.  Tale passaggio della legge risulta particolarmente importante,  perché da un lato garantisce la permanenza di tale figura “straordinaria”, dall’altro rende necessario il coinvolgimento dello stesso, in modo da assicurare alle operazioni di ricerca la consulenza e la competenza maturata negli anni da parte di questo Ufficio sul fenomeno della scomparsa delle persone.

Proprio lo stesso giorno il Commissario Straordinario Prefetto Penta ha presentato al Ministero dell’Interno la nona relazione semestrale, da cui emergono dati sempre più preoccupanti.  Infatti, il fenomeno della scomparsa delle persone, malgrado la maggiore attenzione ad esso rivolta negli ultimi tempi, non si sta riducendo, anzi sta aumentando.  Nell’ultimo anno, infatti, si è registrato un incremento di quasi il 10% delle denunce di scomparsa e le persone non ritrovate sono, dal 31 dicembre 2011, aumentate di 541 unità; anche se sono aumentati i ritrovamenti, le persone da ricercare in Italia rimangono, in totale, più di 25 mila.

In questo quadro la legge risulta un importante punto di riferimento per la ricerca delle persone scomparse, ma anche per far partire una nuova riflessione su quanto si sta facendo e su quanto sia possibile ancora realizzare in questo settore, a livello locale, anche con l’apporto e il contributo dell’Associazione dei familiari e degli amici delle persone scomparse (Penelope).

 Livio Liponi  e Mirella Spadotto – Associazione Penelope Trentino Alto Adige

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/Livio203/trackback.php?msg=11696124

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
Nessun commento
 

GOCCE DI MEMORIA..

E' la prima e migliore colonna sonora di questo blog..

 

VB33 8 GIUGNO 2018

 

MIRELLA INTRODUCE IL CONVEGNO DEL 2012