Creato da sanguemisto84 il 19/04/2009
Un blog inutile

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Settembre 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30        
 
 

 

« ULTIME NOTIZIEDALL' ALTRA PARTE DELLA STRADA »

PACCO, DOPPIO PACCO E CONTROPACCOTTO

Post n°108 pubblicato il 02 Agosto 2010 da sanguemisto84
 

Durante la mia vacanza in salento ho avuto un "simpatico siparietto" con un ambulante. Immediatamente dopo aver appreso della mia provenienza (Napoli) si è lanciato in una specie di invettiva, seppur in tono scherzoso, contro gli abitanti della mia città. Il motivo? il pirla..pardon, il signore, in questione durante un viaggio qui a Napoli si è fatto fregare nel più classico dei modi:

GLI HANNO FATTO IL PACCO

Allora oggi mi son detto: perchè non fare una bella lezione di economia aziendale Napoletana qui sul mio blog?

Il PACCO, una delle più antiche forme di commercio della città partenopea, ha origine nella notte dei tempi. Le zone in cui è maggiormente diffusa questo tipo di compravendita sono vicino alla stazione di piazza Garibaldi e nei quartieri popolari del centro storico. I venditori in genere interagiscono con voi insieme a dei loro complici.. ehm, amici. Vi propongono un affare, offrendovi di acquistare un prodotto a prezzo stracciato (in genere cellulari, netbook, videocamere), in realtà hanno un solo oggetto che mostrano a tutti, che poi subisce il miracolo della moltiplicazione dei pani e dei pesci. Una volta che voi avete pagato entra in scena la vera arte: il complice con la mano più veloce del west scambia il pacco che vi ha mostrato con un altro contenente in genere mattoni, ve lo consegna, vi saluta e si allontana in fretta. Voi girate l'angolo, aprite la scatola e vi accorgete che vi hanno fregato.

Ah, se aderite a questo genere di trattativa ricordate che non potete nemmeno lamentarvi: in fondo anche voi avete commesso un reato, acquistando merce rubata. Eppoi, cari miei saputelli che tanto odiate Napoli, ma davvero credete che al primo che passa un oggetto che costa 500 euro viene venduto a 50? Mi sa che un difetto di intelligenza di fondo lo avete..mi sa..Qui sotto potete vedere un video in cui è illustrato il tipico "Pacco"

 

 

Un'altra forma di commercio molto diffusa è il CAVALLO DI RITORNO, versione riveduta e corretta del baratto. Il caso classico di cavallo di ritorno non prevede l'immediato confronto tra acquirente e venditore: prima stranamente vi sparisce la macchina da sotto al palazzo, in seguito il venditore, che per comodità chiameremo mariuolo, dopo aver messo al sicuro il mezzo preso in prestito a vostra insaputa, recupera uno dei documenti del veicolo (principalmente la carta di circolazione) e vi fa una telefonata di cortesia proponendovi poi lo scambio con una somma di denaro equiparabile al valore del veicolo, da effettuarsi in luogo e in data stabilita, con eventuali saluti molto affettuosi alla vostra famiglia che chiameremo, per convenzione, minacce. Se avete l'intelligenza da premio nobel di pagare state sicuri che non vi toglierete più questi simpatici signori di torno, in quanto avranno individuato in voi il fesso che paga.

Queste e altre nozioni sulla micro-economia della mia città potrete acquisirle durante il mio corso di "Teoria e tecnica della truffa" che si tiene ogni sera alle 23 sotto i portici della stazione, durante le lezioni di Universistrada. Vi aspetto numerosi.

 

(Antonello Venditti - In questo mondo di ladri)

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
Vai alla Home Page del blog
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

Ultimi commenti

Contatta l'autore

Nickname: sanguemisto84
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 36
Prov: NA
 

Ultime visite al Blog

ardizzoia.nataliaDj_Kaosramona.valentitnancostruzioniciop_70ABISAGdiSUNAMAstriddrancillotto640tam58Melpomene72rosaderenKikj5kombatsystemmakkurokuroke
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

LA MIA CANZONE PREFERITA

 

ALLA MIA DONNA :-)

 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 

AUTOBIOGRAFIE SONORE

 

 

NO NUCLEARE

 

ALLA MIA CITTA'