Erebos

Pubblicazione di brevi racconti e poesie

 

IL RIVALE...


 

AREA PERSONALE

 

FACEBOOK

 
 

COME...

Essenze di Levità Eleganti
come Ombre Nascenti,
Odorose Reminiscenze di Anime
in Turbini d'Incanto...
Angeliche Movenze dall'Oblio...


 
Citazioni nei Blog Amici: 12
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Agosto 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            
 
 

L'ELOGIO DELLA FOLLIA

" Se il matto persistesse nella sua Follia andrebbe incontro alla Saggezza " (W. Blake)



" Meglio che sia poeta a caschi morto... Essere pazzo è l'ultimo dei miei crucci " (J. Kerouac)


" Qualunque cosa dicano di me i mortali (so bene che la pazzia gode di pessima reputazione anche tra i folli più folli) ebbene sono io la sola, proprio io in carne ed ossa, grazie ai miei poteri sovrannaturali, a infondere serenità nel cuore degli uomini e degli dèi. La differenza tra un pazzo e un saggio sta nel fatto che il primo obbedisce alle passioni, il secondo alla ragione." (Erasmo da Rotterdam)



 

 

« ...... »

Stupore d'infante

Post n°141 pubblicato il 07 Aprile 2010 da Erebos

Era una creatura talmente delicata che, nel momento in cui la strinsi tra le mie braccia, smisi di respirare cercando di arrestare il battito del mio cuore temendo che, quel ritmico borbottio, potesse ferirne l'anima.
" Non preoccupartene - mi disse interpretando correttamente i miei pensieri - è forte... Molto ". Lo è davvero, pensai io: con quale caparbia ostinazione si stringeva me, la forza della vita alcuni la chiamavano.
" Non ne avevo mai sentito il calore così da vicino " questo il messaggio racchiuso nella lacrima che mi dipinse, di malinconica felicità, il viso e che suggerì alla bocca di assumere quella smorfia di tenero imbarazzo.
" Presto capirai come accudirla. Normale che il tuo noviziato abbia un brusco nascere, ma ti assicuro che avrà un epilogo miracoloso "
Il mio sguardo mal celava un innocente scetticismo a quelle parole, eppure era così naturale; in molti prima di me avevano avuto questo privilegio.
Tra le mani sentivo scivolare impalpabile polvere, come quella addormentata sulle ali delle farfalle e che decora il cielo, seguendone gli spostamenti, con lucenti code simili a comete in miniatura. Vi è mai capitato di vederle risplendere alla lieve luminescenza generata dalle anime di lucciole radunate in un notte senza Luna per sorvegliare i sogni racchiusi in cristalli di rugiada su foglie di edera?
Lo spettacolo era così sublime da paralizzare il respiro e la sua immacolata pelle cercavo di proteggere dal mio stesso soffio contaminato da anni di disillusioni e sogni improduttivi: non avrei mai potuto perdonarmi un sacrilegio come quello.
Poi si mosse inaspettatamente. Fu come un brivido tiepido che dalle mani si trasmette all'interno fino a spingere il cuore a battere di nuovo, di una nuova vita, come rinascere e sentire risvegliare nella tua anima un eco che sapevi esistere, ma mai avevi avuto il privilegio di udire. Un altro movimento ancora... più duraturo e più intenso a testimoniare la sua forza in essere. Senti quel caldo avvolgerti completamente e la pace che ne deriva è così potente da confondere la realtà.
" Mi auguro di rivivere presto questa sensazione ". Ecco cosa ardentemente desiderai non appena la carezza di un sogno di bambina abbandonò l'anima mia al freddo del suo attuale giaciglio.

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/LuxTenebrae/trackback.php?msg=8665149

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
Nessun commento
 
 
 

INFO


Un blog di: Erebos
Data di creazione: 04/08/2006
 
La musica che spande la sua bocca...
effluvi di eternità
che mi rendono immortale


 

ULTIME VISITE AL BLOG

channelfyErebosale1959ladonnachevorrei.ioun_uomo_della_follalumil_0ciaobettinachristie_malryMAN_FLYfugadallanimapoeta.sorrentinolubopolacey_munrorubino1952
 

ULTIMI COMMENTI

in tutta onestà non l'ho mai saputo
Inviato da: Erebos
il 14/01/2016 alle 18:14
 
Tutti hanno un talento. E il tuo qual è?
Inviato da: Coulomb2003
il 13/01/2016 alle 17:26
 
a volte è necessario transitare per i desolati paesaggi di...
Inviato da: Erebos
il 09/12/2015 alle 09:16
 
Provo tristezza..nel leggere il tuo pezzo..ti lascio un...
Inviato da: channelfy
il 08/12/2015 alle 19:53
 
Grazie mille, troppo gentile.
Inviato da: Erebos
il 18/04/2011 alle 16:29
 
 

 

COME TRA I MAROSI UN VASCELLO

 

TIMEO DANAOS ET DONA FERENTES


 

IL GIARDINO DELL'ANIMA MIA


 
 

IL MITO


 
 

LA MUSICA




 
 
  Utenti _nline
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom