Creato da misteropagano il 20/09/2012

DEINAUTI

[OLIMPO]

 

Misteropagano: Uno dei perchč dell'Oltre

Post n°2223 pubblicato il 12 Giugno 2019 da misteropagano
 

 

Con meraviglia e giusta attesa e nel momento in cui la tracciabilità di gran parte dei mei post/scritti e immagini,  è confinata in un limbo non accessibile*, accade la descrizione dell'Oltre ad opera di uno dei più affermati e preparati Storici delle religioni del mondo antico: Ezio Albrile, studioso del dualismo antico, parte dallo gnosticismo e dai suoi legami con la filosofia (platonismo) e il mondo misterico (pitagorismo, orfismo, ermetismo) e amplia le sue ricerche al mondo iranico (zoroastrismo, zurvanismo, manicheismo) e aramaico (mandeismo).

Uno dei "motivi"che incide nella formazione della volontà, come movimento a formulare un oltre,  e  se tale sia la necessità di un contemplante, come si legge nell'abstract di Misteri  pagani  Mistero cristiano di Albrile -

Mimesis, 2019 - 

"abbandonando tutto ciò che è impuro, ma anche ciò che è puro", attraverso la katharsis, la “purificazione” misterica si compie la trascendenza nell'OLTRE: "invocando la Tenebra più che luminosa del Silenzio entro la quale Dio rivela se stesso, negandosi".

Una teologia o conoscenza negativa ed ermetica che può essere concepita come super affermativa. In questo "diletto" è trascorso il tempo. Riconoscendo ogni divinità nell'io altrui. Ma ben si comprende come i più siano impreparati a "dialogare" con i misteripagani, tentandone in ogni modo un livellamento materiale, maculato rinunciando, nel momento del dualismo, alla opportuna trascendenza.

Dunque, restando nel numinoso di Montale e nel grado di iniziazione misterica «Il Misteryum mysterium tremendum e fascinans incompreso inesplicato nozione ricavata dall'ambito del naturale, senza che effettivamente attinga la realtà; ciò che è al di là della sfera usuale, del comprensibile, del familiare, e per questo "nascosto", sacro,  assolutamente fuori dall'ordinario, magico, arcano, irreale, MISTERO; che mediante l'estasi creativa tenta l'unione (hènosis) della mente umana con l'Uno; la
profonda connessione tra il divino e la natura,  il rispetto per le pluralità spirituali e religiose insito nella mentalità sincretista pagana.

Gente dunque state allegra, senza questi passi. L'oltre intanto è superare la contingenza del dualismo.

 

M^

 
 
 
Successivi »
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: misteropagano
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Etą: 101
Prov: EE
 

(clicca l'immagine per ascoltare i coccodrilli)