Creato da misteropagano il 20/09/2012

DEINAUTI

[OLIMPO]

 

Vite prossime®

Post n°2106 pubblicato il 27 Maggio 2018 da misteropagano
 

 

... di questo passo mi laureerò
nella prossima vita.

Questa vita studio e aiuto il prossimo

 la prossima lavoro

 seeu

 
 
 

BILL GOLD|leggendario graphic designer

Post n°2105 pubblicato il 26 Maggio 2018 da misteropagano
 

 

 

Gold ha disegnato almeno duemila locandine, comprese quelle di Casablanca, L’esorcista, Un tram che si chiama Desiderio, Barbarella, Hair, Gangster Story, Arancia Meccanica e Alien.

Per gran parte della sua carriera l'illustratore lavorò a mano, realizzando spesso le locandine solo leggendo la sceneggiatura e sapendo gli attori, ma senza aver prima visto il film.

Al tempo era sufficiente incuriosire lo spettatore, e alle locandine non veniva chiesto di dire granché sul genere o la trama del film: la locandina di Gold per L’Esorcista potrebbe non essere per un film horror, quella di Alien nemmeno lo mostra, l’alieno.

Di fatto restano Copertine di Film uniche nella storia dei manifesti di promozione cinematografica, proprio perchè non prelevate dal film stesso.

Bill Gold, è morto lo scorso 20 maggio a 97 anni.

- fonte Huff post

 
 
 

Audacia tardiva|

Post n°2104 pubblicato il 25 Maggio 2018 da misteropagano
 

 

 

 

:*


M^

 

 
 
 

Conoscersi: Attimi da evitare

Post n°2103 pubblicato il 24 Maggio 2018 da misteropagano
 

 

 

Quanto ti conosci? Si dice che senza memoria non c'è futuro, ma presente è solo l'attimo da cogliere. Oppure attimi da evitare. 

Oppure evitare di essere uguali agli altri che ti fanno torto. Si può non rendere. In attesa che il tempo spazzi via la memoria. E il futuro? Tante volte mi sono espressa contro il bullismo mediatico che in molte circostanze non è affatto un fenomeno giovanile. La voglia di spuntarla con le proprie opinioni coinvolge al punto che non si riesce ad evitare l'attimo in cui diventano prevaricatrici, offensive, diffamatrici.

Non mi sono presa molte simpatie, trovando tutti molto più semplice accomodarsi nel concetto: se tizio non ha fatto nulla a me io ho non ho nulla da ribadire per quello che ha fatto a te. E in questa situazione potrei aver anche io fatto qualcosa a qualcuno ma avere l'attenzione positiva di altri. Resta complicato capire fino a che punto e in che misura si diventa COMPLICI, restando a guardare (o peggio ancora sostenendo un detrattore). E questo vale non solo per lo stalking mediatico ma anche nella vita. Viceversa chi prende posizione, nelle dinamiche relazionali, rischia di  passare per un valletto, un servitore dell'altrui causa e viene parimenti diffamato e discusso come inutile, vacuo, debole discepolo.  La domanda sorge spontanea, ma che ideali abbiamo? Esiste la parola Lealtà, che ci mette nelle condizioni di offrire stima e amicizia indiscutibile, tranne poi accorgerci, se accadrà, che la si è data ad una persona che sta sbagliando. Capita. Capita pure che qualcuno ci arrivi a superarsi,  non occorrono posizioni per questo, ma porte da aprire, su sé stessi.

(e sul mondo)

un seeU:*

 
 
 

.-Sistemino: citazione del giorno ^

Post n°2101 pubblicato il 22 Maggio 2018 da misteropagano
 

 

.-L'uomo* è idiota ma il sistema fatto di uomini di più. A che gioverebbero la purezza e l'innocenza, a noi uomini? Un fiore bene scelto per l'occhiello ha un effetto molto maggiore. O.Wilde

*senso lato di umanità

sU^

 

 
 
 
Successivi »
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: misteropagano
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 93
Prov: EE
 

 

http://digilander.libero.it/misteropagano/laportasenzaportashort.jpg

 

 

*

 

ULTIMI COMMENTI

AREA PERSONALE