Creato da misteropagano il 20/09/2012

DEINAUTI

[OLIMPO]

 

9° POST | A Beautiful Mind

Post n°2067 pubblicato il 26 Aprile 2018 da misteropagano
 


 

9 POST | A Beautiful Mind: solo il primo dei nove* è l'originale

aa tra questi sono stati "rilevati" cinque post di link e immagini e titoli da web. ~non iL post effettivO.  Considerazioni? Un bel A Beautiful Mind - Wikipedia

Beh decisamente tutto, troppo, assurdo essere rilevati, copiando dal web.
Pare che non ci siano i presupposti per risolvere alcuni problemi tecnici/non tecnici, per  "blog storico": counter e stat counter bloccati incluso,  blog wp bloccato, assenza di indicizzazione  google e  home ( non so se  dipeso dalla cancellazione dI PARTE DEL BLOG, cmq).
Vorrei capire,  avrei voluto capire, vorrei capire di più, di questo spazio mio non mio,
e dopo ripetute prove e tentativi ci ho capito ancora meno__*(gnè)

con/tra muraglie
 in cerca di (nuova)ispirazione divina
seeu



in foto Ildegarda di Bingen riceve e scrive su ispirazione divina/

 



 
 
 

ALTRI POST APPENA PUBBLICATI

Post n°2057 pubblicato il 25 Aprile 2018 da misteropagano
 
Tag: caffè

Indizione di un raduno di due ore

e chiedere "hai qualcosa da dire in tua discolpa"?

la stiracchiata può funzionare
ma un caffè o una serie come scusa ( non ) sono ammesse

un tempo pensavo di avere una missione con te, ora viceversa dove mi porterai?

 

___________*

 

 
 
 

Colazione coi BUG

Post n°2056 pubblicato il 25 Aprile 2018 da misteropagano
 

BUG:  piatti dellaNovel Food? Fuochi d'artificio di chiusura.
Vi basta come Mistero?
ALTRI POST APPENA PUBBLICATI
Post n°2055 pubblicato il 25 Aprile 2018 da misteropagano
CMQ* ALTRI POST APPENA PUBBLICATI
Post n°2054 pubblicato il 24 Aprile 2018 da misteropagano
 

 


Mudita. "Non basta avere successo: bisogna che i nostri conoscenti falliscano". Gore Vidal a proposito della gioia manifestata per gli altri con frasi gentili che nascondono punte d'invidia, qualcosa di arido e avvizzito. La parola Mudita Siddhartha Gautama,  indica invece una gioia piena nel sapere le cose accadute ad altri e una felicità in prima battuta, che non diminuisce la nostra, anzi l'aumenta. 

Facciamoci caso.

buon 25

sUM:*

 

 
 
 

.- MUDITA

Post n°2055 pubblicato il 25 Aprile 2018 da misteropagano
 

 


Mudita. "Non basta avere successo: bisogna che i nostri conoscenti falliscano". Gore Vidal a proposito della gioia manifestata per gli altri con frasi gentili che nascondono punte d'invidia, qualcosa di arido e avvizzito. La parola Mudita Siddhartha Gautama,  indica invece una gioia piena nel sapere le cose accadute ad altri e una felicità in prima battuta, che non diminuisce la nostra, anzi l'aumenta. 

Facciamoci caso.

buon 25

sUM:*

 

 

 
 
 

ALTRI POST APPENA PUBBLICATI

Post n°2054 pubblicato il 25 Aprile 2018 da misteropagano
 

CMQ* La festa del 23 non è stata qua

 

 

 

 
 
 

CMQ*..

Post n°2051 pubblicato il 25 Aprile 2018 da misteropagano
 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

.

 
 
 

.-Ricorrenze: Un new look che non piace neanche a me.

Post n°2050 pubblicato il 24 Aprile 2018 da misteropagano
 

Se non ci si abbraccia, ci si annienta. Non è facile, dopo tutti gli accadimenti, riprendere una gestione blog facendo finta di nulla ( infatti non è e non sarà più nulla come prima). Molti dei contatti di questo blog hanno espresso il loro disaccordo per la cancellazione dei vecchi post, sei anni di ricordi e interazioni. In questi giorni ricorre la prima iscrizione a Libero, in totale 8 anni di frequentazioni. Nessun compiblog, ora.

Se il gesto è sembrato trascurare quanti vi avevano aderito con le loro emozioni ed opinioni, sono colpevole di aver tranciato una chioma fluente trasformandola in una frangetta corta e pesante sul volto .

Un new look che non piace neanche a me, a dirla tutta (meglio i nodini della foto). Di questa sventura sono responsabile ma i ricordi non esistono solo perchè sono sulla carta o in rete. Il pensiero resta. Come resta la convinzione che quanto svolto nelle discussioni era chiaro: ciò che qui si svolgeva, con eccitazione ed entusiasmo aveva tutto il diritto di realizzarsi, con la coralità, il divertissement che lo contraddistingueva e come luogo di anticipazioni o di condivisioni originali (ne sono più che certa) tra Deinauti, e Oscuri disegnando Anime nude: Un Oltre.

Se non ci si abbraccia ci si annienta. I motivi per cui tanti si sono accaniti contro questo blog e i suoi frequentatori, hanno  rappresentato  follia e stupidità umana che non poteva che concludersi con l'annientamento di una parte ma non credo che sia intelligente appellarsi al mors tua vita mea, così ho pagato un pegno per il loro riscatto. Azione stupida?

Per non apparire sciocco dopo, rinuncio ad apparire astuto ora. Lasciami pensare sino a domani, almeno. Umberto Eco

Il post più che spiegare dedica un ampio sorriso e un pciù:* a chi è stato sempre qui e fa parte per sempre di questo misteropagano.

seeuM:*

 

 
 
 

Conversazioni a prova di hacker| Le telefonate quantistiche

Post n°2049 pubblicato il 23 Aprile 2018 da misteropagano
 

La Cina sempre più interessata ad investire nelle tecnologie nelle  comunicazioni quantistiche, non solo credono nell'esplorazione del cosmo, ma sono forti investitori anche nella ricerca di energia pulita. Per le Olimpiadi di Pechino del 2008 un intero quartiere a ridosso del quartiere olimpico alimentato a carbone fu smantellato.
Anche Nasa, Unione Europea, Agenzia Spaziale Europea e Canada lavorano alacremente a questi progetti.

La Cina, grazie al progetto Quess (2017): Quantum Experiments of Space Scale, ha messo in orbita il satellite "Micius" dedicato espressamente alle comunicazioni quantistiche tramite fotoni singoli, per realizzare la prima “linea telefonica” fra un satellite in orbita e le stazioni terrestri attraverso il fenomeno dell’entanglement: uno dei misteri della meccanica quantistica; l'intreccio che caratterizza gli stati quantici di sistemi fisici tra loro interagenti, ovvero il “tratto caratterizzante” della teoria quantistica di Erwin Shrodinger, uno dei padri fondatori della meccanica quantistica.


In estrema sintesi, il concetto di entanglement è basato
sulla cosiddetta “azione fantasma a distanza” (spooky action at distance): gli stati quantistici di due particelle microscopiche A e B possono risultare legati (appunto “intrecciati”) tra loro anche  a grande distanza l’una dall’altra.

Il motivo della ricerca? 
Le comunicazioni che usano singoli fotoni sono impossibili da intercettare.
Quando due fotoni identici vengono inviati, di fatto vengono dotati di una “password” che nessun hacker potrà violare senza essere immediatamente notato.

Conversazioni a prova di hacker fanno gola a molti, dal settore militare a quello bancario. Il primato cinese è in realtà solo un passo preliminare ma da alcuni anni a questa parte, i governi di molti paesi spingono a finanziare le sperimentazioni su comunicazioni quantistiche e teletrasporto.

seeU quantistico:*

In Cina la prima 'telefonata quantistica'

 

 

 
 
 

.- astronomia multimessaggera:Stelle di neutroni| La nascita degli elementi pesanti

Post n°2048 pubblicato il 22 Aprile 2018 da misteropagano
 

 

 

Una zolletta di zucchero con una massa pari a quella di tutta l'umanità: è il mistero di  oggetti spaziali che producono nuvole di oro e platino a iosa, e che da oggi conosciamo meglio grazie a fotometri ottici applicati ai telescopi: le stelle di neutroni. La prima fu scoperta da Jocelyn Bell, leggendaria astrofisica di Cambridge nel 1967 e battezzò la nascita di un nuovo paradigma astronomico: la pulsar. Nel 2003 la prima Pulsar doppia. Nel 2017  ne è stato catturato il segnale generato dalla fusione, ciò ha aperto   un nuovo capitolo per la storia dell'astronomia: per la prima volta un evento cosmico è stato osservato sia con le onde gravitazionali sia con la radiazione elettromagnetica;  è l'astronomia multimessaggera e l’Italia gioca un ruolo da protagonista. (Inaf - Istituto Nazionale di Astrofisica).

Compagni invisibili, vedove nere, buco nero cancella passato, con queste definizioni i fenomeni astrospaziali ci portano in una dimensione di narrazione fantastica non deterministica.

Ipotesi di censura cosmica

 

sUM:*

 

 
 
 

.-Consumi a scalare

Post n°2047 pubblicato il 21 Aprile 2018 da misteropagano
 

 

 
 

 

 

 I byte non pesano nulla,

  i sorrisi non costano nulla: 

 entrambi necessitano di energia

 buon we, seeu

 


 
 
 

.-U-il|quando manca

Post n°2046 pubblicato il 20 Aprile 2018 da misteropagano
 

 

 

http://digilander.libero.it/misteropagano/medio.jpg

Quando manca uil 

C'è un bel termine gallese Huyl che si pronuncia u-il che significa esuberanza o eccitazione ed è reso dal movimento di una folata di vento, muoversi sentirsi come.

Si usa per descrivere un lampo di ispirazione, che io chiamo guizzo, l'entusiasmo o il buonumore di una festa.

Dato che al contrario è l'addio Huyl fawr, vai  col vento in poppa...può essere detto  per un saluto, e se  a qualcosa che non ci piace, che vada a favore di vento, via veloce.

Mi accorgo ( e mi intristisce) che non "serve" più la poesia, l'immagine, la metafora, l'ironia, il pensare, il suono, l'enigma, la folata di vento: c'è sempre più un tipo di risposta che condanna quel male d'arte che è la creatività, come girare intorno all'inutile.

sU

 

 
 
 

.- Test:fioriture scarse

Post n°2045 pubblicato il 20 Aprile 2018 da misteropagano
 

 

 Test libero

 con fioriture scarse.

 Off

 Al pari di censure

 cesoie sulla natura

 Posto che ero

 piccole satire

 incolte:

 poveri

 papavere

 paperi.

 

 

 

 Ardite, arzigogolate, sottili (non)penetrano.

suM

 

 
 
 

X3/4

Post n°2044 pubblicato il 19 Aprile 2018 da misteropagano
 

 

x3/4A piacimento rozzo cicli


 
 
 

.- Metà di noi può sentirsi superiore

Post n°2042 pubblicato il 18 Aprile 2018 da misteropagano
 

 

 

Per il filosofo Max Scheler l'autocommiserazione è immaginarci sdoppiati e osservati dall'esterno.

Ci si piange addosso considerando sé stesso come se si fosse qualcun altro, ciò tutto sommato è positivo perchè metà di noi può sentirsi superiore all'altra e godersi il sollievo che si prova provando pietà di qualcun altro.

 

E' anche  il diritto di gustarci

da un lato non automi, né autistici: uno dei deficit dell'autismo è l'assenza di empatia. Al pari di un automa privo di riflessi o emozioni


Risultati immagini per eeeeeee misteropagano

CITAZIONI PRICOLOSE

Guida Galattica per gli autostoppisti Douglas Adams

soldato jane

il cinema come critica letteraria

 

 

suM:*

 

 


 
 
 

.-Amaro come il dolce

Post n°2041 pubblicato il 16 Aprile 2018 da misteropagano
 

 

 

[...] di punto in bianco

 non è mai un repentino cambio anche se lo sembra,

  sottointeso ad esso, l'inenarrabile quantità di miriadi di fatti e intuizioni,

 rende complicato descrivere la scoperta.

 *

 Più volte

 ammagliata nella matassa

 di punto in bianco

 si sciolse

 la chimera

 amara come il dolce

lasciando cadere la speranza

dall'abbraccio

in un ultimo abbordaggio.

 

suM


 

 

 
 
 

Amigdala| Umpty, matutolypea, basoressia

Post n°2040 pubblicato il 16 Aprile 2018 da misteropagano
 





Si sente l'aroma del tè, quando il cielo è vicino. Le emozioni sono l'ingrediente più persuasivo della nostra quotidianità.

A volte ci sembra di appartenere noi alle nostre emozioni e non il contrario.

La paura, per la matematica, non è un'opinione: Amigdala, una struttura a forma di lacrima tra i lobi temporali del cervello, registra e  valuta  gli stimoli dal mondo esterno. Si "accende" come un fuoco artificiale di origine biochimica, ma solo l'esperienza soggettiva porta a non fraintendere quello che è un'emozione davvero, tra l’azione e i mondi ideologici.


Il modo con cui descriviamo un'emozione o la sperimentiamo e la esprimiamo è figlia della cultura in cui siamo immersi. 400 anni fa, le persone arrivavano a morire di nostalgia. Gli esperti di malinconia del '600 sapevano che prestare attenzione alle proprie emozioni malinconiche,  esse, allora iniziavano ad assumere significato tanto da allentare la loro presa. Negli anni '70 del secolo scorso solo la thick description, una "descrizione densa" del contesto dell'emozione, poteva fornire la completezza del quadro.

La capacità di leggere le emozioni ci permette di tessere relazioni, di gestire conflitti, di dare e ricevere.

Umpty*, matutolypea*, basoressia*

 

Tutto è sbagliato

triste mattino presto

l'improvviso desiderio di baciare

.6/7/14

suM

 

 

 
 
 

.-Conoscenza Ignoranza Mistero| Morin

 

 

[Senza segni di interpunzione]. Per alcuni il Mistero è l"Enigmistica" popolare e l'Ermeneutica la Torre del filosofo, un orientamento complesso dell'interpretazione dell'esistenza, oltremodo inutile: un arroccamento inaccessibile.

Di fatto, all'interno della "Torre del filosofo" si opera e si tenta di raggiungerne la sommità merlata per lo sguardo sul mondo della conoscenza, sapendo pure di un imminente e possibile crollo del pinnacolo stesso. Ciò che destabilizza (e deve destabilizzare)  un Sapere è la sua non totalità, la convinzione che rovina in basso come la prima istanza di giustezza. Ciò non è forse rappresentato dall'Arcano·XVI La Torre?

In tal senso l'opera dei Pensatori è non avere alcuna esattezza, ma possedere il senso della ricerca continua e circolare del senso, verificando ogni opposto dapprima e spesso in una dialettica giocosa, intesa come attività mentale ludica estranea alla ricerca e, ricerca al contempo, di incessante dubbio e ricerca stessa di sapienza.

E ma, per Edgar Morin, anche il banale possiede il suo enigma e che, soprattutto - considera il pensatore - “Chi aumenta la sua conoscenza aumenta la sua ignoranza”: 

“Vivo sempre più con la coscienza e il sentimento della presenza dell’ignoto nel conosciuto, dell’enigma nel banale, del mistero in tutte le cose e, in modo particolare, dell’aumento del mistero in ogni aumento della conoscenza”. Morin

Conoscenza Ignoranza Mistero”, è il suo ultimo saggio (2018 -Ed. Raffaello Cortina.

Le ombre che sottendono ad ogni avanzamento cognitivo sono la sottotraccia al nitore della conoscenza la cui "espansione  è irresistibile quanto l’espansione dell’universo" : più si confida sul piano della razionalità più esso apre a possibili anfratti, buchi neri, l'ignoto, il mistero.

La ricerca scientifica - e con essa la ricerca strenua di un eventuale senso della vita - devono trarre rinforzo proprio da questa coniugazione inspiegabile, al contempo sublime e atroce dell’esistere.

RIMANDI: Come una malattia creativaFrances Yates e la tradizione ermetica~ Porte girevoli~ Tra Umanesimo e misticismo.

IMMAGINI: The hermaphrodite - Heinrich Khunrath, Amphitheatrum sapientiae aeternae (Hamburg, 1595)

 

sUM

 

 

 
 
 

.-UmanesimoPlanetario|Appunti|Morin

Post n°2038 pubblicato il 11 Aprile 2018 da misteropagano
 

 

 

"È meglio una testa ben fatta che una testa ben piena". Edgar Morin sostiene che "la cultura, ormai, non solo è frammentata in parti staccate, ma anche spezzata in due blocchi": da una parte la cultura umanistica "che affronta la riflessione sui fondamentali problemi umani, stimola la riflessione sul sapere e favorisce l'integrazione personale delle conoscenze", dall'altra, la cultura scientifica che "separa i campi della conoscenza, suscita straordinarie scoperte, geniali teorie, ma non una riflessione sul destino umano e sul divenire della scienza stessa".

Secondo Morin, una "testa ben fatta", mettendo fine alla separazione tra le due culture, consentirebbe di rispondere alle formidabili sfide della globalità e della complessità nella vita quotidiana, sociale, politica, nazionale e mondiale : "La sfida della conoscenza per un umanesimo planetario".

Morin a 96 anni ci può insegnare (quasi) tutto...

s U M


 
 
 

.-Mirror, girovagando

Post n°2037 pubblicato il 09 Aprile 2018 da misteropagano
 

Progetti ..in rete
Post n°992 pubblicato il 31 Agosto 2016 da misteropagano
 

 

{Istituibile necessario}: Tesorizzazione.

Dal carteggio di due blogger. 

C'è stata una grande vocazione nel web making: riuscire a distaccarsi da una forma mentis reale perdutamente inutile nel virtuale  per accedere a una soglia intuitiva priva di qualunque, specifica, corporeità, in costante allontanamento da pregiudizi verso nuove consapevolezze.

Un “liquido emozionale” in cui ispirarsi all’altro illuminati reciprocamente da una indefinita danza di riverberi di acqua, rimandi di fluorescenze, connessioni invisibili di critical tag.

Un “volo subacqueo” realizzato nel magma relazionale di infiniti soggetti in un pervaso di potere sottilmente ipnotico, una marea inaudita di re-unioni e incontri e rilascio degli stessi in un processo di tesorizzazione.

Ma mi rendo conto che queste sponde sono state quasi del tutto cancellate da paure e rivalità.(ultimo)


:*

ElettrikaPsike
ElettrikaPsike il 01/09/16 alle 20:22 via WEB
Come ho scritto in risposta ad un tuo commento mist, tu potresti insegnare la corrispondenza e il senso della conoscenza e dell'amicizia a chi vuoi...solo chi non desidera farlo non lo capisce e solo chi scambia magnificenza con egocentrismo e magnanimità e altruismo con un futile protagonismo continuerà a non comprendere lo spirito di Tirillio e dell'Olimpo. Idem per quanto riguarda il superamento dalla forma mentis reale (inutile nel virtuale). Come scrivi tu il poter accedere a quel portale significa essere in possesso di capacità totalmente cerebrali: versatilità, creatività, associazione, confronto...elaborazione e trasfigurazione prive di una corporeità che, se portata nel mentale, non solo è inutile; ma talvolta proprio di ostacolo. Peccato.
 
ElettrikaPsike il 01/09/16 alle 20:23 via WEB
E poi...secondo me Claudio ha proprio detto tutto con uno slogan semplice e comprensibile anche per chi "stupido è perché l'ottuso fa"...Se nel virtuale non abbandoni il reale, che virtuale è?

 
 
 

.-the removed

Post n°2036 pubblicato il 09 Aprile 2018 da misteropagano
 

Anche stanotte dormo preoccupato. Mostrate tutto il vostro "danno".

Amazing HD. I downloaded in hd, I got my HD dirty. Reassured readers for unpublished use: line of texts, hyperlinks, graphics and images and insights, transferred to appropriate spaces, I hopein ideal spaces, I hope. The removed is safe. Posts are created specifically to not interfere with the more than beautiful home, and so whose traces of shit remain?

vojo restà co te sinnò me moro


 

seeu^

e un minuto di ambiguofobia 
line 28
<script language="javascript">
29
31-32   var sharedObjArr= new Array();var swObj_0= new socialWeb2Share
("0","digg","icn_share_digit",
"http://digg.com/submit?phase=2&url=##LINK##&title=##TITLE##");

e


Netherlands
Oneprovider.com??
233pagine visitate - 154 visite uniche
176.126.83.9 In Poi


e
/?

549 <div class="defender">

la pulce da qualche parte dovrà pur essere

 

 
 
 
Successivi »
 

ULTIME VISITE AL BLOG

aldogiornoITALIANOinATTESAmisteropaganocassetta2jigendaisukeQuivisunusdepopuloLolieMiuoropalmalucix0assodicuori_74homoradixentretejidoLord_Of_ShadowsElettrikaPsike
 
 

 

http://digilander.libero.it/misteropagano/laportasenzaportashort.jpg

 

 

*

 

ULTIMI COMMENTI

CIAO MISTI. COMPLIMENTI PER IL POST. UNA MAGICA SERATA ED...
Inviato da: aldogiorno
il 26/04/2018 alle 22:10
 
con tutto il tirar fuori uscirà anche da me..
Inviato da: misteropagano
il 25/04/2018 alle 23:57
 
CMQ si buonaliberAzione, stavolta lascio tutto...
Inviato da: misteropagano
il 25/04/2018 alle 23:54
 
M@...c'è un buco da 51 a 54 un motivo ci sarà, sono i...
Inviato da: misteropagano
il 25/04/2018 alle 23:43
 
Olè_*
Inviato da: misteropagano
il 25/04/2018 alle 23:39
 
 

AREA PERSONALE