Creato da: Merube il 27/07/2014
Diafisario

Area personale

 

Ultimi commenti

 

 

 
« diafiṡàrio 5diafiṡàrio 7 »

diafiṡÓrio 6

Post n°6 pubblicato il 05 Marzo 2015 da Merube

 

Nutriamoci di queste crepuscolari e sghembe disarmonie per redimere nervi e poi irrequietezza pupillare, percepire la primavera che sale dalle cosce a sfilare ombre e contraccolpi più umidi per adattarsi ad insoluti dialoghi. Siamo fatti di exsistentia e graffi dove il cruor-ōris porta un peso erculeo il tempo, e mi vibri in lungo e in largo nel rinvermigliare, da stille di umore mi dispieghi i sensi per farmi ilare. Gutturale il tuo nome si vuole occulĕre, sette passi alla volta avanza, latra impassibile quando la mia bocca tace, sfilando lento la mia benevola disposizione d'animo dal mare e dandomi fuoco, quando ti deambulo nelle parole.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/Merube/trackback.php?msg=13137957

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
 
>> Turismo musicale su BLOGGO NOTES
Ricevuto in data 18/04/15 @ 09:41
Ieri sera sono andato al Color Cafè ad ascoltare Petrina. Che lei sia completamente folle e che i... (continua)
 
Commenti al Post:
call.me.Ishmael
call.me.Ishmael il 05/03/15 alle 16:33 via WEB
Groan.
(Rispondi)
 
Saharii
Saharii il 05/03/15 alle 22:53 via WEB
Ecco: il nudo di labbra e il ruotare di un equatore ora ha un nome che sarÓ tutto eco e tatto, illimite, un pathos che innerva e lune di pelle d intorno, purpuree di braci che trepide risalgono ai sensi. Cosi nutriamo, il soffio tenue di un rogo senz aria, dove si sta e nn si sta e nessuno sa nulla perchŔ sei giÓ sangue nelle mie vene e nn occorre pensarsi per darsi, perchŔ quel canto perduri. LA POURPRE D UNE ROSE OU L AROME D UN VIN.. non cercano mai un indifferente cielo, ma quei seni che doppiano rotte aromatiche e i suoi caldi misteri.. Saharii
(Rispondi)
 
dominjus
dominjus il 06/03/15 alle 10:59 via WEB
noto una evoluzione/involuzione nei tuoi scritti.... una svolta verso una sensualitÓ prima nascosta ed un malcelato romanticismo. quando ti leverai la maschera delle tue insicurezze sarai perfetta
(Rispondi)
 
myself_travelcard
myself_travelcard il 06/03/15 alle 15:58 via WEB
Prova ad installare un pannellino fotovoltaico... giusto per evitare l'incenerimento, tipo cartone animato!:-)
(Rispondi)
 
 
Merube
Merube il 06/03/15 alle 17:19 via WEB
...e riecco il lepido che rivolge nuovamente lo sguardo e scandaglia ogni parola con la speranza di denudarmi. Ci˛ aumenta la mia curiosaggine :) Espettora il rospo. Chi credi che io sia? :)
(Rispondi)
 
 
 
myself_travelcard
myself_travelcard il 06/03/15 alle 17:26 via WEB
Buurp!! opsss! Altro che rospo! Questa Ŕ n'iguana!!:))
(Rispondi)
 
 
 
SixPix
SixPix il 07/03/15 alle 09:54 via WEB
Un'arguta nota che prende vacanza dalla chiave di violino, una lepida letterata in cerca di svago :P
(Rispondi)
 
 
 
 
Merube
Merube il 07/03/15 alle 10:12 via WEB
...e tu non frugare troppo tra i miei di pixel che tanto giÓ sai :*
(Rispondi)
 
Saharii
Saharii il 08/03/15 alle 09:25 via WEB
nutriamoci,tra il muro della follia, acquattata in quel silenzio e china come miele. Risignifichiamola,stupefatta,per vene e rosse voglie e tremiti,dove ogni gesto Ŕ tocco,respiro, sedotto. bacio rosso Merube.. Saharii
(Rispondi)
 
Saharii
Saharii il 08/03/15 alle 14:50 via WEB
ma quante maschere.. ah ah .. a quanto pare vogliono denudare e ..Dominare.. Ma che? un bacio Mer..
(Rispondi)
 
Essayer
Essayer il 11/03/15 alle 10:27 via WEB
Manca poco allĺequinozio primaverile e i fiori stanno giÓ spingendo da dentro la linfa, sbocceranno a curare le ferite che generale inverno ha procurato. Il nutrimento di ombre lascia spazio alla luce e lo sguardo non fugge la forma, tutta la percorre e si sofferma dove a breve il polline colerÓ in denso miele. Il pungiglione inietterÓ la giusta dose e attenderÓ la trasformazione euforica, spettacolo da posto in primissima fila.
Sette passi alla volta avanzaůil nome? Non mi resta che chiedermi in quanti siamo col nome da sette, mi dichiaro. Confermerete chissÓ? E' chiaro che chi Ŕ fuori dai sette non potrÓ accedere al sacro fuoco, se ne farÓ una ragione :)
(Rispondi)
 
Master_Shoshanna
Master_Shoshanna il 11/03/15 alle 19:01 via WEB
Fortunatamente quando ti brucerÓ il Cuore e la pelle ti farai capire. Vorrai.
(Rispondi)
 
dominjus
dominjus il 13/03/15 alle 22:21 via WEB
Leggo sarcasmo in alcuni commenti ...personalmente credo che saper leggere fra le righe , fra assonanze, distonie e metafore, non sia alla portata di tutti
(Rispondi)
 
gabrielliluca
gabrielliluca il 14/03/15 alle 17:56 via WEB
un DEAmbulare Parole da fonti differenti che sono sempRE una. Un'anima che si divide in mille.
(Rispondi)
 
 
Merube
Merube il 14/03/15 alle 19:50 via WEB
Vrr Vrr Micio Miao :))
(Rispondi)
 
skoll_13
skoll_13 il 16/03/15 alle 14:42 via WEB
Apostasia dell'Amore e il venusto gesto si fa vizzo, caduco...coacervi pensieri... catacresi dell'implorazione, crasi tra prima e dopo...noi cedui e dissanguati, passione cogente, icastici simboli... immarcescibili...ormai tralici, mentre lo gnomico batrace del comune pudore, corre sulle labbra nel gineceo virtuale. Siamo ormai, georgici vitigni estirpati, soltanto ascesi...pletorici nel nostro vuoto...perduta la prometeica sfida all'infinito, diveniamo quiescenza e dicotomia corporea... : )))
(Rispondi)
 
renaissance3
renaissance3 il 30/03/15 alle 05:57 via WEB
Cosý incalzante, il violento abbraccio dellĺamore cercherÓ di segnare la volta del ricordo e sputeranno i monti senza conoscere senza sapere di esserne parte.
(Rispondi)
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.