Creato da pierrde il 17/12/2005

Mondo Jazz

Il Jazz da Armstrong a Zorn. Notizie, recensioni, personaggi, immagini, suoni e video.

IL JAZZ SU RADIOTRE

 

Giovedì 19 luglio 2018 | ore 22.30
Una striscia di terra feconda: Dominique Pifarely/Daniele Roccato/Michele Rabbia "Requiem"
Registrato a Roma, Auditorium Parco della Musica, il 21.9.2017
Dominique Pifarely, violino, elettronica;
Daniele Roccato, contrabbasso, elettronica;
Michele Rabbia, percussioni, elettronica;
Rocco Castellani, contrabbasso;
Mauro Tedesco, contrabbasso

Mercoledì 25 luglio 2018 | ore 22.30
Ai confini tra Sardegna e Jazz 2017: Sylvie Courvoisier & Kenny Wollesen Duo
Registrato a Sant'Anna Arresi, Piazza del Nuraghe, il 2.9.2017
Sylvie Courvoisier, pianoforte; Kenny Wollesen, batteria

Mercoledì 1 agosto 2018 | ore 23.00
Una striscia di terra feconda: Gabriele Evangelista Quartet
Registrato alla Casa del Jazz, Roma, il 23.9.2017
Gabriele Evangelista, contrabbasso;
Pasquale Mirra, vibrafono;
Gabrio Baldacci, chitarra;
Bernardo Guerra, batteria 

Sabato 4 agosto 2018 | ore 23.00
Ai confini tra Sardegna e Jazz 2017: Tiziano Tononi & Susie Ibarra  "Drums, Gongs & Bamboo: a percussion dialogue" 
Registrato a Sant'Anna Arresi, Piazza del Nuraghe, il 6.9.2017
Tiziano Tononi, batteria, percussioni; Susie Ibarra, batteria, percussioni

Mercoledì 8 agosto 2018 | ore 22.30
Ai confini tra Sardegna e Jazz 2017: Dobet Gnahoré Band
ospita Boni Gnahorè, Aly Keita and Hamid Drake
Registrato a Sant'Anna Arresi, Piazza del Nuraghe, l'1.9.2017
Dobet Gnahorè, voce; Boni Gnahorè, percussioni, voce; Aly Keita, balafon; Mike Dibo, batteria; Colin laroche De Feline, chitarra; Valery Assouan, basso; Hamid Drake, batteria

 

MONDO JAZZ SU FACEBOOK E SU TWITTER

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Luglio 2018 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 

JAZZ DAY BY DAY

 

 

L'agenda quotidiana di

concerti rassegne e

festival cliccando qui

 

I PODCAST DELLA RAI

Dall'immenso archivio di Radiotre è possibile scaricare i podcast di alcune trasmissioni particolarmente interessanti per gli appassionati di musica nero-americana. On line le puntate del Dottor Djembè di David Riondino e Stefano Bollani. Da poco è possibile anche scaricare le puntate di Battiti, la trasmissione notturna dedicata al jazz , alle musiche nere e a quelle colte. Il tutto cliccando  qui
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

Messaggi del 11/07/2018

HARBIE E LA CRISI DI MEZZA ETA' DI MILES

Post n°4031 pubblicato il 11 Luglio 2018 da pierrde
 

Le vite dei musicisti e dei cantanti sono spesso oggetto di romanzi biografici, film e serie TV. Anche il mondo del fumetto ha dedicato le sue tavole ai miti della musica e, di recente, lo ha fatto con Miles Davis (...)

Tra i musicisti di jazz capaci di produrre uno stile e comunicare una vera e propria visione del mondo, c'è di sicuro Miles Davis. Trombettista, arrangiatore e compositore, Davis è stato un artista dal segno inconfondibile. A lui Lucio Ruvidotti ha dedicato il graphic novel Miles. Assolo a fumetti (Edizioni BD), in cui racconta la sua musica, gli aspetti più estremi e l'esperienza del suo periodo elettrico.

La scelta di Ruvidotti è quella di non raccontare in maniera lineare la vita del musicista, ma di cambiare spesso epoca e scenario. Qualcosa di simile a una improvvisazione, individuando ciò che più di tutto meritava di essere condiviso.

Nel suo fumetto Ruvidotti racconta i tanti aspetti di Miles Davis, quello appassionato di musica e impegnato a creare un suo stile, quello cool e snob attento al modo di vestire, quello ruvido nella vita familiare, quello indebolito dalla droga, quello immensamente curioso che non smette mai di sperimentare.

La tavolozza di colori utilizzata (dal blu del periodo più cupo ai colori fluo della psichedelia) e l'impostazione grafica sono elementi che caratterizzano una varietà stilistica, necessaria per raccontare i cambiamenti che hanno tenuto viva la musica di Davis.

Fonte: https://www.mondofox.it/2018/07/09/musica-a-fumetti-le-vite-di-miles-davis-e-syd-barrett/ 

L'articolo di Tanina Cordaro racconta il libro con passione, ma non è esente da qualche svarione:

A metà degli anni '60 forma una nuova band con Harbie Hancock e altri musicisti neri giovani che lo considerano un ispiratore, una guida. Alla fine degli anni '60, Davis stupisce il mondo della musica fondendo il suo jazz al rock psichedelico. Alcuni associano questo periodo a una crisi di mezza età del musicista e una voglia irrefrenabile di far parte del giro "in" della musica. 

 

 
 
 
 

AUTORI DEL BLOG

                 Andrea Baroni


                 Fabio Chiarini


                 Roberto Dell'Ava


                 Franco Riccardi

 

                 Ernesto Scurati

 

ULTIME VISITE AL BLOG

papagaupierrdeLeDiableProbablementjuliensorel2018massimo.druetto0radionightprincipedaneseDeanMoriarty0chiccofede66sandbaransa007sallydrumlorisscnicolaleonijazzpaky
 

ULTIMI COMMENTI

Grazie per i sentiti auguri. I parenti uno non se li può...
Inviato da: Gianni Morelenbaum G
il 17/07/2018 alle 12:55
 
Sempre sia lodato !
Inviato da: pierrde
il 12/07/2018 alle 18:28
 
Ottimo, soprattutto per la presenza di Angela Sr.,...
Inviato da: juliensorel2018
il 12/07/2018 alle 16:11
 
Non c'entra con il post. Volevo solo ricordare che...
Inviato da: Gianni Montano
il 12/07/2018 alle 15:19
 
Beh, direi che ci siamo. Qualche riconoscimento è arrivato...
Inviato da: juliensorel2018
il 28/06/2018 alle 20:07
 
 

CONTATTI:

pierrde@hotmail.com
 

TAG

 

FACEBOOK

 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

AREA PERSONALE

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom