N.O.C.S.TEAM

SICUT NOX SILENTES

 

AREA PERSONALE

 

FACEBOOK

 
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Agosto 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 

 

POLIZIA POSTALE FERMIAMO L'ORCO

Post n°14 pubblicato il 06 Gennaio 2011 da N.O.C.S.TEAM
 

POLIZIA POSTALE FERMIAMO L'ORCO
Post n°12 pubblicato il 05 Gennaio 2011 da THE.CRIMINAL.MIND
 

Le persone che si conoscono su Internet non sempre sono quelle che dicono di essere. Non inviare le tue foto a sconosciuti e se hai qualche dubbio parlane con i tuoi familiari o con un poliziotto.
La Polizia di Stato e Symantec, azienda impegnata nella sicurezza informatica hanno sottoscritto un protocollo d'intesa per la prevenzione dei crimini informatici.

 

LA PROTEZIONE DI UN MINORE, CONTRO I PERICOLI DEL WEB, DEVE PARTIRE DALLA FAMIGLIA

 

FONTE: poliziadistato.it

CONDIVIDI E FAI CONDIVIDERE QUESTO VIDEO

...NON PENSARE CHE TANTO SUCCEDE SOLO AGLI ALTRI !

 
 
 

ATTIVITA' OPERATIVE : OPERAZIONE "WINTER HARVEST"

Post n°13 pubblicato il 28 Dicembre 2010 da N.O.C.S.TEAM

Nel corso di oltre due decadi di attività fondamentale è stato il contributo del Nucleo alla lotta tanto al terrorismo quanto ai sequestri di persona. Sul finire degli anni '70 ed i primi anni '80, gli operatori del N.O.C.S. hanno posto in essere oltre cento operazioni nei confronti di formazioni terroristiche maggiori, quali le Brigate Rosse, il Nucleo Armato Rivoluzionario e gli esponenti di Prima Linea, interventi questi che hanno portato all' arresto di sanguinari terroristi quali Viscardi, Ronconi e Settepani.

28 gennaio 1982, Padova, operazione "WINTER HARVEST": il Nucleo pone in essere la liberazione di James Lee Dozier, Generale NATO e massima autorità statunitense presente in Italia all' inizio degli anni '80. Rapito dal suo appartamento a Verona il 17 dicembre 1981 dalle Brigate Rosse, e tenuto prigioniero in un appartamento di Padova, venne liberato dagli uomini del N.O.C.S. il mese seguente al termine di un' intensa attività investigativa che vide il coinvolgimento della N.S.A. (National Security Agency) statunitense. Per il brillante esito dell' intervento, i dodici operatori che presero parte al blitz vennero insigniti della Medaglia d' Argento dal Governo degli Stati Uniti d' America, mentre il miliardario texano Ross Perot donò a ciascuno una pistola Smith&Wesson recante sulla slitta la dedica "For the rescue of Brigadier General Dozier": "Per il salvataggio del Generale Dozier".

 
 
 

N.O.C.S. MISSION

Post n°12 pubblicato il 26 Dicembre 2010 da N.O.C.S.TEAM
Foto di N.O.C.S.TEAM

N.O.C.S. MISSION

PARTE 1

 

 

 

 
 
 

SELEZIONE

Post n°11 pubblicato il 24 Dicembre 2010 da N.O.C.S.TEAM

Possono partecipare alle selezioni preliminari, tutti gli agenti di Polizia di Stato di sesso maschile i quali svolgano servizio d' istituto da almeno quattro anni e non abbiano compiuto il ventottesimo anno d' età. Dopo lo scrutinio del fascicolo personale del candidato, questo viene sottoposto ad un colloquio con l' ufficiale addestratore del reparto, seguito da due giorni di accertamenti sanitari, fisici e tecnici onde verificare la rispondenza ai requisiti richiesti dall' unità. Solamente durante tale fase di preselezione, l' attrito è del 90%. Tutti gli idonei frequenteranno quindi il corso base della durata di sei mesi, il quale prevede preparazione fisica, impiego di armi lunge e corte, tecniche di arrampicata, familiarizzazione con gli equipaggiamenti speciali, difesa personale, protezione ravvicinata e guida veloce. Al termine del corso, gli agenti sono inseriti all' interno della Squadra Operativa di Sicurezza (cui sono delegati i compiti di protezione V.I.P.). Durante tale periodo (della durata di due anni) vengono valutati quelli che sono gli agenti più adatti ad entrare a far parte delle Squadre Operative per le Azioni Speciali, previa frequentazione di un corso di specializzazione di quattro mesi. Tale specializzazione prevede, tra l' altro, la frequentazione di un corso incentrato sulla storia dell' ideologia terrorista (con particolare attenzione allo studio di vari "case studies" relativi alla risoluzione di crisi da parte di unità di intervento nazionali ed estere), il conseguimento del brevetto di paracadutista T.C.L. (Tecnica Caduta Libera), uso degli esplosivi, Close Quarter Battle (C.Q.B. ), tecniche di intervento, brevetto subacqueo (presso la fortezza del Varignano, sede del COM.SUB.IN.) e la frequentazione di un corso di lingua inglese.

 I corsi di specializzazione sono normalmente tenuti presso il Centro Addestramento di Abbasanta (Sardegna). E' bene notare come, per tutte i reparti speciali d' intervento, la preparazione e le esercitazioni non abbiano mai termine, ciò al fine di incrementare costantemente le capacità operative degli agenti, in attesa di quella chiamata che vedrà gli uomini del N.O.C.S. intervenire in situazioni ad alto rischio. Gli agenti si trovano quindi ad operare congiuntamente alle migliori unità similari nazionali ed estere, nel corso di esercitazioni specifiche. Hostage Rescue Team dell' F.B.I., R.A.I.D. della Police Nationale francese, S.E.K. della polizia tedesca e YA' MA' M di quella israeliana, sono solo alcune delle unità straniere che si addestrano regolarmente con il N.O.C.S.

Dal 2 al 6 giugno 2003, si è svolta in Germania presso Sankt Augustin, una competizione tra i reparti d' intervento delle forze dell' ordine di tutto il mondo, denominata C.T.C. (Combat Team Conference) la quale ha luogo con cadenza quadriennale presso la sede del G.S.G.9 tedesco. A rappresentare l' Italia, il G.I.S.dell' Arma dei Carabinieri ed il N.O.C.S., il quale ha ottenuto una formidabile seconda posizione nella classifica finale della competizione.

 

 
 
 

STRUTTURA DEL NUCLEO OPERATIVO CENTRALE DI SICUREZZA

Post n°10 pubblicato il 23 Dicembre 2010 da N.O.C.S.TEAM

Il N.O.C.S. è posto sotto il comando di un Vice Questore e risulta esser articolato come segue:

SEGRETERIA DI SICUREZZA: ha il compito di provvedere agli aspetti amministrativi dell' attività del Nucleo

SEZIONE DI AUSILIO OPERATIVO: fornisce assistenza per gli operatori in campi che spaziano dal supporto medico a quello investigativo, tramite l' impego di un gabinetto video/informatico

SEZIONE OPERATIVA: composta come segue

- due Squadre Operative per le Azioni Speciali delegate, tra gli altri compiti, alle operazioni di salvataggio ostaggi, la riacquisizione di obiettivi in mano a commandos di terroristi, la cattura di pericolosi latitanti o di elementi i quali si sospettino esser armati ed intenzionati a far uso della forza, il supporto ai reparti territoriali della Polizia di Stato. Una delle due squadre è posta in costante stato di allerta onde fronteggiare eventuali crisi con tempi di dispiegamento sensibilmente ridotti

- una Squadra Operativa di Sicurezza alla quale sono delegati i servizi di protezione V.I.P.

- un Nucleo Addestramento (costituito da elementi delle squadre operative) il quale cura tanto la selezione degli aspiranti operatori, quanto l' addestramento e l' aggiornamento degli effettivi in forze presso il Nucleo, nonchè lo sviluppo di nuove strategie d' intervento e la sperimentazione dei supporti tecnici da acquisirsi.

 
 
 
Successivi »
 
 
 

INFO


Un blog di: N.O.C.S.TEAM
Data di creazione: 10/12/2010
 

 
 
 

ATTENZIONE

AREA

VIDEOSORVEGLIATA

N.O.C.S.
TEAM

 

 

             Statistiche gratis
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

.

 

 

 

 

 

PER LA PATRIA...

LO GIURO...