Area personale

 

"Sig.ra Tomcat- La Tigre del Guatemala" Fan Club

 

Presidente: TomcatUSA
Segretaria Club: tissy_dei_boschi

Membri:

001: Donatella da Suzhou
002: Hari_Charan
003: pinguina_felice
004: anna0772
005: epoisa
006: toughenough
007: Fayaway
008: Panda.Romagnolo

Per diventare membro dell'esclusivo Fan Club
"Sig.ra Tomacat-La Tigre del Guatemala"
scrivere a tomcatusa@libero.it o contattare la segretaria del club tissy_dei_boschi

 

Archivio messaggi

 
 << Settembre 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30            
 
 

Ultime visite al Blog

tissy_dei_boschiCaterinaAmatocassetta2halim3stellapikSEMPLICE.E.DOLCEdangrandessoantoniolaretinoclaudiosub30bimbayokobelanciteluketreviselotechsrl_in_liquidluca.balboniscoontrosa
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 
Citazioni nei Blog Amici: 58
 

Ultimi commenti

ottima informazione, molto utile per quanto ne so, cordiali...
Inviato da: sftpport
il 29/05/2019 alle 04:13
 
grande informazione. grazie
Inviato da: vmware
il 29/05/2019 alle 04:11
 
thank
Inviato da: sftp port
il 29/05/2019 alle 04:08
 
Thanks Brother
Inviato da: UltraVNC
il 27/05/2019 alle 23:57
 
Get that articel
Inviato da: Mie Keueng
il 27/05/2019 alle 23:54
 
 
 

Stat

 

Where are you

 

Che tempo fa'... a ZhuHai

The WeatherPixie

 
hit counters
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Chi puņ scrivere sul blog

Solo l'autore puņ pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 

Stat 2

var sc_project=3853986; var sc_invisible=0; var sc_partition=31; var sc_click_stat=1; var sc_security="f71aea25";
web page hit counter
 

 
Creato da: TomcatUSA il 15/08/2006
Fatti e situazioni di un Italiano in Cina

 

 
« Globale Dott. LivelloBTIC - Oltre il Buco Nero »

A Grande Richiesta... 200!

Post n°200 pubblicato il 21 Maggio 2011 da TomcatUSA
Foto di TomcatUSA

La globalizzazione è dura caro lettore… ti prende il tempo… ti prende l’anima… Perché il dott. Globale è molto esigente anche se il più delle volte sconclusionato. Il fatto di essere uno e trino lo rende imprevedibile e decisamente difficile da gestire… ogni tanto pensi di parlagli ed invece poi ti accorgi che stai parlando ad un suo ologramma e con stupore (e preoccupazione) scopri che  la sua vera essenza è dietro di te…  che ti guarda con uno strano sorriso enigmatico. E quando il dott. Globale è dietro di te, per quante rassicurazioni ti possa fare, non sei ma tranquillo… Si va beh, dirai tu, ma cosa centra questo con il fatto che non scrivi più?? E’ presto detto: per spiegare in maniera semplice ed efficace il motivo per cui ho difficoltà a scrivere è sufficiente dare un’occhiata ad un indice di saturazione del tempo che tengo monitorato da mesi e che è direttamente proporzionale ai mail tenuti in memoria nel mio Black Berry. Guardando lo schermo di un Black Berry in alto a destra infatti, c’è un numerino vicino ad una bustina gialla che rappresenta quanti email hai in quel momento in memoria relativi all’ultimo mese. Bene, caro lettore, questo numero per me è passato mediamente da 300/350 a 950. Perché il dott. Globale è un grafomane… scrive a più non posso a tutte le ore del giorno e della notte anche perchè il dott. Globale notoriamente non dorme mai. Ma cosa scrive in tutti questi mail?? Un po’ di tutto…  Invia presentazioni, scambia dati, invita a creare gruppi di lavoro, richiede chiarimenti, propone conference call e chi ne ha più ne metta… Inoltre, tenendo presente che il dott. Globale è sì uno e trino ma allo stesso tempo è anche un organismo complesso formato da molteplici entità che devono in qualche modo giustificare la loro presenza oltre a ricordare alle altre entità dell’organismo che esistono, è ovvio che l’inviare un email è un metodo comodo ed efficace per raggiungere lo scopo sopramenzionato. Ecco quindi spiegato la crescita esponenziale dell’indice di saturazione del tempo di cui parlavo sopra.
«Ho capito» - dirai tu caro lettore - «ma io sono qui per leggere della Cina… perché mi stai annoiando parlandomi di globalizzazione??»

Il fatto è che la Cina e la Globalizzazione sono ormai un tutt’uno per cui non sono sicuro che si possa più distinguere le due cose in maniera coerente anche perché se alla complessità della globalizzazione si aggiunge anche il “butterfly effect” allora veramente non se ne esce più fuori… Cosè il “Butterfly Effect”?? Ma non sai veramente niente… Comunque il “Butterfly Effect” è una teoria secondo la quale un battito d’ali di farfalla in Cina potrebbe creare una serie di reazioni a catena previste dalla teoria del Caos tali per cui, alla fine, il tutto potrebbe causare un uragano negli Stati Uniti. E fin qui tutto bene. Ma sarà vero anche il contrario?? Ovvero: un uragano negli Stati Uniti potrebbe causare un battito d’ali di farfalla in Cina? Io credo di si e te ne do subito una dimostrazione.

Devi sapere, caro lettore, che qui a ZhuHai non abbiamo il sistema centralizzato del gas ma utilizziamo ancora le bombole del gas che vengono recapitate a casa. A casa mia facciamo un uso smodato di gas tanto da consumare più o meno una bombola alla settimana. Quando la bombola è finita, si collega la bombola di riserva e si chiama (o si fa chiamare da qualche anima pia) l’omino del gas che dopo pochi minuti si presenta a casa con la nuova bombola piena. Il costo della bombola è lievitato da quando siamo a ZhuHai passando dagli iniziali 90 RMB agli attuali 124 RMB nel giro di solo due anni. L’altro giorno però la sorpresa: mia moglie chiede una nuova bombola del gas che puntualmente arriva ma il prezzo chiesto dall’omino questa volta è 129 RMB.

-«129 RMB?? Un altro aumento?? Come mai??»

Perentoria la risposta dell’omino:

-«Bin Laden Si La…»
-«Bin Laden è morto??»
-«Duhe… Bin Laden Si La… Ni bu zhidao ma??»
-«Certo che lo so… Ma cosa centra questo con la mia bombola del gas??»
-«Bin Laden Si la… Bin Laden Si La… Sorry… Sorry…»
-«Non ti devi scusare omino… sono sicuro che non l’hai ammazzato tu Bin Laden… ma è altresì vero che non l’ho  ammazzato nemmeno io… Perché devo pagare 5 RMB in più alla settimana per colpa della Cia e dei navy seals?? E poi, se proprio vogliamo puntualizzare, siamo proprio sicuri che l’abbiano ammazzato?? Perché io il corpo non l’ho mica visto… Non è che tu omino e i tuoi amici della Cia vi siete messi d’accordo e mi fate pagare questi 5 RMB per niente e poi magari vi andate a strafogare di BaiJou con i miei 5 RMB??»

Probabilmente non lo saprò mai…

-«Ma quante storie per 5 RMB…»- Dirai tu caro lettore

Certo, 5 RMB non sono molti ma hai visto cosa sta succedendo in Libia?? Fai un po’ tu il conto di 5 RMB a persona quanto mi potrebbe venire a costare a breve una bombola di Gas…  E poi qui in Cina si è avvolti in un ambiente in cui si fa molta attenzione al denaro anche perché qui hai continuamente esempi che ti ricordano quanto il denaro sia importante per i cinesi…
Ieri ad esempio ricevo un email (uno dei 900) in cui mi si informa che un cliente è estremamente scontento per un ritardo nella consegna e chiede a gran voce che qualcuno risolva in fretta il problema. Io rimango un po’ stupito perché ricordo che il camion era partito dalla fabbrica secondo quanto previsto per cui mi domandavo come mai le macchine non fossero arrivate a destinazione in tempo. Dopo aver chiesto delucidazioni al mio responsabile della logistica ricevo un mail esplicatorio al quale all’inizio non credo perché troppo assurdo anche per la Cina ma alla fine, dopo l’ennesima conferma incrociata, devo cedere all’evidenza e iniziare inevitabilmente a ridere da solo sul balcone di casa con tutti i condomini che si chiedevano che cosa mi fosse preso…

La storia racconta che il camion partito dalla fabbrica è arrivato dal cliente il giorno promesso ma purtroppo, trattandosi di un centro abitato e non di un magazzino, il cliente non ha a disposizione un muletto per scaricare le macchine dal camion. Fortunatamente però una soluzione viene trovata immediatamente in quanto si decide di affittare per pochi minuti un muletto trovato in qualche modo nelle vicinanze: costo dell’operazione 20 RMB (al cambio attuale più o meno 2 Euro). Tutto bene quindi ma chi paga?? Il cliente ovviamente chiarisce subito che non è sua responsabilità occuparsi dello scarico della merce in quanto lui è solo responsabile una volta che le macchine sono giù dal camion. Allo stesso tempo però lo spedizioniere si trova ad affrontare una spesa imprevista non messa a budget che non si sente di affrontare se non autorizzata dal consiglio d’amministrazione della sua azienda… Un enpasse drammatico che ha fatto sì che le macchine rimanessero sul camion per un giorno e mezzo in attesa che qualcuno sbrogliasse la matassa… Cosa che alla fine è anche successa ma a dire la verità non so bene nei dettagli grazie a chi e secondo che modalità… Di certo io mi ero offerto di fare un transfer di 20 RMB su un conto off-shore purchè qualcuno scaricasse queste benedette macchine… e non sarei sorpreso se alla fine non avessimo proprio fatto così…

P.S. Sempre tornando all’indice di saturazione del tempo, non vi sto nemmeno a dire il numero di email che questa storia ha generato… Qualcuno credo abbia anche chiesto una root cause analysis del problema a cui seguiranno con tutta probabilità almeno un paio di conference call e una presentazione power point per illustrare i risultati conclusivi del gruppo di lavoro creato ad hoc per sviscerare nei dettagli il problema e evitare quindi che lo stesso problema si ripeta nel prossimo futuro… mah…

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
Vai alla Home Page del blog