Area personale

 

"Sig.ra Tomcat- La Tigre del Guatemala" Fan Club

 

Presidente: TomcatUSA
Segretaria Club: tissy_dei_boschi

Membri:

001: Donatella da Suzhou
002: Hari_Charan
003: pinguina_felice
004: anna0772
005: epoisa
006: toughenough
007: Fayaway
008: Panda.Romagnolo

Per diventare membro dell'esclusivo Fan Club
"Sig.ra Tomacat-La Tigre del Guatemala"
scrivere a tomcatusa@libero.it o contattare la segretaria del club tissy_dei_boschi

 

Archivio messaggi

 
 << Maggio 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

Ultime visite al Blog

pixie89bimbayokoCaterinaAmatoflyliketurkeytissy_dei_boschiavv.chiaraalberticassetta2halim3stellapikSEMPLICE.E.DOLCEdangrandessoantoniolaretinoclaudiosub30belanciteluketrevis
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 
Citazioni nei Blog Amici: 58
 

Ultimi commenti

Get that
Inviato da: Scansnap Software
il 31/03/2020 alle 20:04
 
Kurang data
Inviato da: Scanner Software
il 31/03/2020 alle 19:31
 
Ed infatti, dopo un paio di settimane, senza che io abbia...
Inviato da: scanner support
il 31/03/2020 alle 19:29
 
Ed infatti, dopo un paio di settimane, senza che io abbia...
Inviato da: Canon MP273 Driver
il 31/03/2020 alle 19:28
 
Faccio le dovute crocette (attenzione!) nelle domande a...
Inviato da: Scansnap ix1500
il 31/03/2020 alle 19:26
 
 
 

Stat

 

Where are you

 

Che tempo fa'... a ZhuHai

The WeatherPixie

 
hit counters
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Chi puņ scrivere sul blog

Solo l'autore puņ pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 

Stat 2

var sc_project=3853986; var sc_invisible=0; var sc_partition=31; var sc_click_stat=1; var sc_security="f71aea25";
web page hit counter
 

 
Creato da: TomcatUSA il 15/08/2006
Fatti e situazioni di un Italiano in Cina

 

 
« Sarebbe meglio continuar...Problemi di Fornicazione... »

Con Quella Faccia un po' cosi'

Post n°188 pubblicato il 01 Luglio 2010 da TomcatUSA
Foto di TomcatUSA

Viaggiando in lungo e in largo per la Cina tra aeroporti, stazioni, alberghi e ristoranti,  spesso si incontrano fatalmente Laowai come te, tutti con quella faccia un po’ così, quell’espressione un po’ così, che abbiamo noi (Laowai) che magari non abbiamo mai visto Genova ma che sicuramente abbiamo visto la Cina dove molti di noi vivono e lavorano da un po’ di tempo. E quando ci si incontra il più delle volte non ci si scambia nemmeno una parola: è più un gioco di sguardi… di sottointesi… e in quei pochi istanti in cui gli sguardi si incrociano, pur senza dire niente, ci si racconta le nostre disavventure tutte diverse ma alla fine tutte uguali… E ci si fa coraggio, e ci si rassicura che tutto si aggiusterà e che quello che ti è appena successo, seppure incredibile,  è già accaduto ad altri Laowai prima di te…e anche a loro, come sta succedendo a te, in occidente nessuno li ha creduti…  ma io si… io lo so che è tutto vero… non che questo cambi niente…  ma per quello che vale, io ti capisco… Anch’io ho dovuto mangiare il lumacone di mare per far rispettare i termini del contratto… no, nemmeno a me piace il lumacone di mare ma tant’è… bisogna farsi forza… lo so… sulla job description non c’era scritto niente sul lumacone di mare… e nemmeno sul BaiJou… Quanto te ne hanno fatto bere?? … Ah, quindi l’odore che sento non è una fuga di kerosene da qualche aereo… sei tu che trasudi baijou!!... e adesso hai mal di testa… certo… ti hanno già dato l’unguento di tigre da mettere sulle tempie?? Lo so che non fa niente ma almeno ti stordisce un po’… e la canfora lenisce l’acre odore del kerosene… Come dici?? Da quanto tempo sono qui in aeroporto?? Intendi la prima o la seconda volta che sono atterrato… perché io sono arrivato qui anche quattro ore fa… per il mal tempo a Guangzhou… poi siamo decollati di nuovo solo per rimanere in aria un’oretta e mezza e riatterrare sempre qui a Guilin… che tutti mi dicono essere un posto molto bello… ma adesso, alle due di notte, è tutto buio…  No, non so quando riparto… ho provato a chiedere alle informazioni ma non parlano inglese al banco informazioni… Fortunatamente ho fatto amicizia con due pakistani che erano sul mio stesso volo… no, i pakistani non parlano cinese… ma almeno ci confortiamo a vicenda… ci avevano fatto salire su un bus… ma poi una signora molto adirata ci ha urlato di scendere… no, non a tutti, solo a me  e ai due pakistani… non so bene perché… Lo so, è quasi domenica mattina ed è un po’ scocciante essere qui senza sapere come andrà a finire… Da dove arrivo?? Da Jinan… sono dovuto partire ieri all’improvviso perché il cliente cinese non credeva che l’azienda fosse italiana… per cui hanno richiesto di vedere immediatamente la faccia di un LaoWai prima di firmare il contratto… a dire il vero io avevo anche altre cose urgenti da fare ma tant’è… Ubi Major… e non è nemmeno la prima volta che mi capita di andare in giro a mostrare la mia faccia da LaoWai… La settimana scorsa ero a Dalian… sempre a mostrare la mia faccia da LaoWai che evidentemente ha un indiscutibile valore aggiunto nelle contrattazioni… Non è che faccio molto… Mi presento, stringo un po’ di mani, consegno un numero considerevole di biglietti da visita, ne raccolgo altrettanti e poi si va a pranzo… Alle volte basta poco per rassicurare un cliente cinese…  E tu?? Come mai sei abbacchiato?? Ah… è venuto il tuo grande capo a portare il capitale da versare nella Joint Venture che è stata formalmente firmata il mese scorso dopo interminabili trattative… Beh, una bella soddisfazione direi… finalmente puoi dire che ce l’hai fatta… Come dici?? Durante la riunione finale il partner cinese improvvisamente ha detto che nell’accordo firmato un mese fa ci sono un paio clausole di poca importanza che devone essere modificate e che il tutto dovrà quindi essere firmato nuovamente per permettere di aggiungere queste modifiche al contratto??… Lo so… le piccole clausole di poca importanza in realtà stravolgono tutto quanto vi siete detti nell’ultimo anno… e il tuo capo è andato su tutte le furie chiedendoti ragione di quello che stava succedendo… Immagino abbia aggiunto che tu sei uno sprovveduto e che non capisce cosa tu ci stia a fare qui… Se ti può consolare a me è capitata la stessa cosa un paio di anni fa… Tra l’altro, durante la stessa riunione, è addirittura capitato che in una slide di presentazione apparisse una foto di una linea di montaggio che per un anno mi era stato detto non esistere… e invece era lì… sul megaschermo…  davanti agli occhi di tutti… e soprattutto davanti agli occhi increduli del mega boss che a quel punto ha iniziato a chiedermi  insistentemente perché non lo avessi informato che la linea di montaggio che a noi serviva disperatamente ci fosse già e soprattutto come mai, visto che eravamo in Joint Venture, gli unici ad usarla fossero gli amici cinesi e non noi… Domande a cui si fa fatica a rispondere senza cadere nel ridicolo… ma tu, che sei in Joint Venture, questo lo sai meglio di me… del resto si sa… Le JV qui in Cina creano inevitabilmente grattacapi…  pensa che a un mio amico tedesco che è co-direttore in una Joint Venture al 50% con una grossa azienda cinese, la casa madre tedesca paga un consulente psico-analista che più volte al mese, con apposite sedute, lo convince che strozzare l’omologo direttore cinese non sta bene e soprattutto non porta alcun vantaggio alla JV stessa… Strozzato il direttore attuale infatti, ne arriverebbe sicuramente un altro molto probabilmente con le stesse umbratili “caratteristiche” manageriali del precedente…  Fortunatamente finora queste sedute sembra abbiano sortito l’effetto voluto ovvero il mio amico non è andato ancora completamente fuori di testa anche se, quando parla di cosa gli è successo durante la settimana, ha immancabilmente quella faccia un po’ così, quell’espressione un po’ così, che abbiamo noi LaoWai che alle volte preferiremmo veramente vivere a  Genova…

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
Vai alla Home Page del blog