**TEST**
 

Area personale

 

"Sig.ra Tomcat- La Tigre del Guatemala" Fan Club

 

Presidente: TomcatUSA
Segretaria Club: tissy_dei_boschi

Membri:

001: Donatella da Suzhou
002: Hari_Charan
003: pinguina_felice
004: anna0772
005: epoisa
006: toughenough
007: Fayaway
008: Panda.Romagnolo

Per diventare membro dell'esclusivo Fan Club
"Sig.ra Tomacat-La Tigre del Guatemala"
scrivere a tomcatusa@libero.it o contattare la segretaria del club tissy_dei_boschi

 

Archivio messaggi

 
 << Marzo 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 

Ultime visite al Blog

bimbayokoCaterinaAmatoflyliketurkeytissy_dei_boschiavv.chiaraalberticassetta2halim3stellapikSEMPLICE.E.DOLCEdangrandessoantoniolaretinoclaudiosub30belanciteluketreviselotechsrl_in_liquid
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 
Citazioni nei Blog Amici: 58
 

Ultimi commenti

Quanta nostalgia in queste stanze vuote... sig.Presidente
Inviato da: tissy_dei_boschi
il 11/11/2019 alle 23:57
 
ottima informazione, molto utile per quanto ne so, cordiali...
Inviato da: sftpport
il 29/05/2019 alle 04:13
 
grande informazione. grazie
Inviato da: vmware
il 29/05/2019 alle 04:11
 
thank
Inviato da: sftp port
il 29/05/2019 alle 04:08
 
Thanks Brother
Inviato da: UltraVNC
il 27/05/2019 alle 23:57
 
 
 

Stat

 

Where are you

 

Che tempo fa'... a ZhuHai

The WeatherPixie

 
hit counters
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 

Stat 2

var sc_project=3853986; var sc_invisible=0; var sc_partition=31; var sc_click_stat=1; var sc_security="f71aea25";
web page hit counter
 

 
Creato da: TomcatUSA il 15/08/2006
Fatti e situazioni di un Italiano in Cina

 

 
« Fuori dal TunnelGlobale Dott. Livello »

Chi e' causa del suo mal...

Post n°198 pubblicato il 06 Novembre 2010 da TomcatUSA

La settimana scorsa, approfittando del fatto che ero in Italia per alcune riunioni, sono stato intervistato da una giornalista di Millionaire come persona informata sui fatti sul tema “Cina”. Dopo quasi un’ora di intervista durante la quale ho spiegato con vari esempi le innumerevoli difficoltà che si trovano vivendo e lavorando qui e sottolineando quanto la sanità mentale venga messa a dura prova in un posto come questo, alla fine la giornalista mi fa la domanda finale per la lode… una domanda che in realtà nessuno mi aveva mai fatto in modo così diretto:

-«…Quindi ingegnere, dopo quanto mi ha detto, ne deduco che se le proponessero di lavorare nella stessa azienda, nella stessa posizione e con lo stesso trattamento economico ma in Italia invece che in Cina lei accetterebbe immediatamente... Giusto??»

 La risposta che mi aspettavo di sentire uscire dalla mia bocca era un sicuro: «Certamente!!!». Cosa che però non è accaduta… Al posto del «Certamente!!!» che mi aspettavo è apparso uno strano boffonchiare, un prendere tempo alla ricerca di alcuni improbabili distinguo, una pausa di riflessione… In quei pochi secondi in cui cercavo di riorganizzare le idee mi sono passate per la mente un paio di cose. Innanzitutto i miei rientri in Italia, prima dagli Stati Uniti e poi dalla Cina… due situazioni completamente diverse che però avevano in comune un non chiaro malessere di fondo caratteristico (temo) dei disadattati… In entrambi i casi (Stati Uniti e Cina), l’esperienza mi aveva profondamente cambiato e ricordo perfettamente quanto fosse stato difficile riabituarsi alla “normale” vita italiana.
Subito dopo mi è tornata in mente una chiacchierata fatta poche ore prima con due manager Cinesi che mi ero portato in Italia ai quali avevo chiesto cosa ne pensassero dell’Italia e in particolare della “vita d’ufficio” nel quartier generale…

-«Acceptable…»
-«Come “acceptable”?? Non vi sembra che qui sia “great” o “wonderful”??»
-«No… Only acceptable»
-«Come mai??»
-«Non devi fraintendere… qui è tutto molto bello, organizzato. Tutti molto simpatici e carini. Tutti sembra sappiano cosa devono fare… Qui non servono nemmeno le procedure che comunque sicuramente ci saranno. Senti che calma e tranquillità… Tutti parlano sottovoce… Nessuno si arrabbia… Tutto sembra scorrere senza problemi… E se ti senti solo organizzi una riunione… oppure vai alla macchinetta del caffè… »
-«E non è bello così??»
-«”Acceptable”… per un piccolo periodo di tempo… Come quando si va in vacanza… Ecco, qui si sta bene in vacanza…»
-«E poi??»
-«E poi secondo me diventa noioso… secondo me qui non succede mai niente… Voi mettere quando tu diventi rosso paonazzo con la schiuma alla bocca perché qualcosa non va’?? Molto più interessante… Anzi, appena torniamo organizziamo subito una bella riunione riepilogativa… vedrai che divertimento!!!»
-«Sarà anche divertente ma ti possono saltare le coronarie in questo modo…»
-«Le coro-chè??»
-«Le coronarie… vasi sanguigni che portano il sangue al muscolo cardiaco… saltano quelle e si muore…»
-«Beh forse… ma se muori vuol dire che prima eri vivo… Guardati attorno: non ti viene il dubbio che qualcuno qui potrebbe essere già (metaforicamente) morto??»
-«In effetti…»
-«Appunto… per cui alla fine è meglio da noi…»
-«Sarà… ma allora nel budget dell’anno prossimo bisogna che mi ricordi di inserire un defibrillatore… Just in Case…»

Intanto la giornalista attendeva una risposta…

-«Allora?? Tornerebbe in Italia alle stesse condizioni si o no??»
-«Forse no??»
-«Ma come?? Dopo tutto quello che mi ha detto?? Perché preferirebbe rimanere in Cina??»
-«Perché qui alla fine è divertente… difficile, pazzesco, incredibile, sfibrante ma alla fine estremamente divertente…»
-«Ma quanto divertente??»
-«Mi creda… parecchio...»

Come leggevo qualche giorno fa su un social network, un expat definiva la Cina come una droga che, una volta provata, da grave assuefazione e dipendenza. Spesso la si odia profondamente… ma allo stesso tempo non si riesce a farne a meno e dopo un po’ che si è fuori ti manca…

«Chi è causa del suo mal, pianga se stesso»… me lo dico da solo così vi tolgo l’incombenza…

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://gold.libero.it/Nanjing/trackback.php?msg=9474056

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
 
Nessun Trackback
 
Commenti al Post:
Utente non iscritto alla Community di Libero
Davide il 06/11/10 alle 18:14 via WEB
penso che uno degli hobby principalidi noi laowai sia quello di lamentarsi dell cina. Non possiamo farne a meno, le cose che non vanno qui sono più di quelle che vanno, ma non inmporta. Lo stesso lamentarsi è divertente, il fatto che succedano quotidianamente cose bizzarre è divertente, il fatto che ogni giorno ci si debba in******e come vipere, a fine giornata è divertente, unitamente al fatto che se Anche perchè se in italia siamo Mr. x con x=numero qualsiasi qui siamo MR. superfico.. Condivido quindi pienamente la tua risposta. Ogni volta che torno in italia cado in depressione. Amen
(Rispondi)
 
 
TomcatUSA
TomcatUSA il 09/11/10 alle 02:33 via WEB
Cadere in depressione magari no... ma che la Cina inspiegabilmente mi manchi dopo un po' che sono in Italia quello sicuramente... E da una rapida indagine non sono il solo...
(Rispondi)
 
teneraeardita
teneraeardita il 06/11/10 alle 19:17 via WEB
Insomma, come un'amante appassionata e capricciosa, la Cina ti attira e ti respinge. Ma in fondo è una passione che vuoi vivere. Anche se a volte veleggeresti, per brevi periodi, in acque più tranquille. Sono scelte che tutti noi a volte dobbiamo affrontare, con lo stesso dilemma, in vari settori. Avventura o tranquillità? Ciao, T&A
(Rispondi)
 
 
TomcatUSA
TomcatUSA il 09/11/10 alle 02:34 via WEB
Il mal d'amore... Ti odio ma non posso stare senza te... :)
(Rispondi)
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Crsipino il 06/11/10 alle 21:48 via WEB
L'Italiano all'estero ama l'Italia. e' fiero di essere Italiano ma il tornare in Italia e' spesso improponibile...mi sento vicino ai Cinesi quando dicono che l'Italia per loro e' curiosa per qualche breve tempo ma alla fine noiosa!
(Rispondi)
 
 
TomcatUSA
TomcatUSA il 09/11/10 alle 02:35 via WEB
E' lo stesso commento che hanno fatto i miei Cinesi dopo qualche giorno di full immersion in Italia... "Bello, ma quando torniamo a casa??"
(Rispondi)
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Mas il 07/11/10 alle 16:21 via WEB
Quanto ti capisco, sono tornato da qualche mese in Italia avendo perso il lavoro lì per esigenze dell'azienda, e sto disperatamente cercando di tornare giù magari come responsabile acquisti o nel controllo qualità... ma non riesco a trovare nulla... e la Cina mi manca, eccome se mi manca...
(Rispondi)
 
 
TomcatUSA
TomcatUSA il 09/11/10 alle 05:15 via WEB
Il classico mal di Cina... in bocca al lupo
(Rispondi)
 
 
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Davide il 26/11/10 alle 06:02 via WEB
Il Morso del Dragone!
(Rispondi)
 
 
 
 
TomcatUSA
TomcatUSA il 12/12/10 alle 09:28 via WEB
Un morso che puo' fare molto male...
(Rispondi)
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
La Segretaria il 07/11/10 alle 22:02 via WEB
Vuole che le fissi un appuntamento in una clinica riabilitativa dove massaggiano anche le coronarie?
(Rispondi)
 
 
TomcatUSA
TomcatUSA il 09/11/10 alle 02:36 via WEB
La ringrazio del pensiero... ottima idea. Proceda pure.
(Rispondi)
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Trotta Pasquale il 07/11/10 alle 22:06 via WEB
Non credo che riuscirei a sopravvivere li invece... mi mancherebbe troppo il cibo italiano (specialmente quello terone :P) Comunque dici così solo perchè sei sposato, se no la Finlandia, la Polonia o la Svezia per te, secondo me, sarebbero state droghe molto più pesanti :D
(Rispondi)
 
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Mammaincina il 08/11/10 alle 01:19 via WEB
...a casa mia si mangia italiano....sempre sempre italiano...ti dirò di più cucina napoletana/sicula....ormai rispetto a qualche anno fa si trova veramente tutto...mozzarella (decente) compresa....ti aspetto a cena da me!
(Rispondi)
 
 
 
TomcatUSA
TomcatUSA il 09/11/10 alle 02:38 via WEB
A SuZhou forse... qui nella provincia del selvaggio Guandong le cose sono un po' diverse... Ma cerchiamo di arrangiarci...
(Rispondi)
 
 
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Trotta Pasquale il 14/11/10 alle 04:07 via WEB
Se mai dovessi prendere l'aereo per venire in Cina accetto volentieri :D C'è una possibilità su 400.000.000 che io venga in Cina; tipo che dovrebbe succedere come in "2012" per come stanno le cose ora :D
(Rispondi)
 
 
TomcatUSA
TomcatUSA il 09/11/10 alle 02:36 via WEB
Non so... troppo freddo li dove dici tu...
(Rispondi)
 
 
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Trotta Pasquale il 14/11/10 alle 04:04 via WEB
ci penserebbero le finlandesi, le svedesi e le polacche a risolverti il problema del freddo hahaha :D
(Rispondi)
 
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
kawataxi il 12/02/11 alle 13:47 via WEB
per la polonia non te la consiglio, almeno che non ti tuffi in citta' caotiche... l'esperienza di provincia non e' delle migliori. l'unico dato positivo e' che almeno si respira e la gente e' ancora sotto forma di persona, e non di consumatore.
(Rispondi)
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Mammaincina il 08/11/10 alle 01:11 via WEB
Tante volte mi dispiace non sentirne la mancanza e non anelare al ritorno...In Italia è molto bello andare in vacanza, questo sicuramente sì!
(Rispondi)
 
 
TomcatUSA
TomcatUSA il 09/11/10 alle 02:39 via WEB
Ma dimmi la verita': dopo un po' che sei in Italia non ti scopri a pensare che la Cina ti manca??
(Rispondi)
 
 
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Mammaincina il 10/11/10 alle 14:55 via WEB
...certo la Cina mi manca tantissimo....ormai siamo incollati a questo paese, come faremmo senza l'ebbrezza di vivere fra i cinesi non si può più tornare indietro...mai più...più!
(Rispondi)
 
 
 
 
TomcatUSA
TomcatUSA il 13/11/10 alle 10:47 via WEB
Mi risulta che l'eroina faccia lo stesso effetto...
(Rispondi)
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Der Pilger il 08/11/10 alle 11:46 via WEB
Probabilmente dipende dai propri personalissimi recettori cerebrali. Io sono dipendente dalla morfinica germania, mentre conosco tedeschi che si sono trasferiti nella piu' adrenalinica italia e sono felici, mentre altri colleghi sono felici in cile perche' si possono finalmente incazzare. In fondo e' bello avere la sensazione di essere la causa dei propri mali.
(Rispondi)
 
 
TomcatUSA
TomcatUSA il 09/11/10 alle 02:40 via WEB
Quello sicuramente si... Almeno hai sempre a portata di mano la persona con cui prendersela... :)
(Rispondi)
 
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Trotta Pasquale il 25/11/10 alle 02:22 via WEB
Traduciamo assieme quelle 5 righe bambini: "Siamo tutti un po' masochisti" xD
(Rispondi)
 
 
 
TomcatUSA
TomcatUSA il 12/12/10 alle 09:24 via WEB
Infatti... Alla fine ci piace lamentarsi
(Rispondi)
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
davide il 08/11/10 alle 15:20 via WEB
sai una cosa.. questo tuo post mi ha rattristato.. e non poco.. perchè mi hai dato conferma che Napoli è un po la cina d'italia.. Se fai la stessa domanda ad un napoletano ti risponderebbe allo stesso modo... o forse per ignoranza e luoghi comuni ti direbbe un frettoloso.."vuless o' ciel" - "volesse il cielo".. ma in cuor suo ne soffrirebbe.. anche noi a Napoli è una guerra continua fatta di bestemmie urla, litigi, corse, cose che non funzionano , etc.. etc... ma ad un Napoletano Napoli manca, anche con tutti i suoi problemi
(Rispondi)
 
 
TomcatUSA
TomcatUSA il 09/11/10 alle 02:42 via WEB
Credo la tua osservazione sia corretta... Napoli e la Cina hanno effettivamente molti punti in comune... ma non sono sicuro sia il caso di rattristarsi della cosa...
(Rispondi)
 
butterfly0471
butterfly0471 il 09/11/10 alle 09:23 via WEB
ciao tomcatusa...ma non sei su facebook?
(Rispondi)
 
 
TomcatUSA
TomcatUSA il 10/11/10 alle 07:45 via WEB
Ci sono... ma non come TomcatUSA...
(Rispondi)
 
epoisa
epoisa il 09/11/10 alle 21:38 via WEB
...e la tigre del Guatemala condivide? Immagino di sì...
(Rispondi)
 
 
TomcatUSA
TomcatUSA il 10/11/10 alle 07:46 via WEB
Con alcuni "distinguo"...
(Rispondi)
 
to_revive
to_revive il 11/11/10 alle 14:29 via WEB
Se tornare in Italia dal mio Paese a fine vacanza è per me traumatico, posso immaginare cosa tu provi. Mille volte meglio la "stimolante" Cina!
(Rispondi)
 
 
TomcatUSA
TomcatUSA il 13/11/10 alle 10:49 via WEB
Ah beh... qui di stimoli ce ne sono quanti si vuole...
(Rispondi)
 
paolazzzi
paolazzzi il 15/11/10 alle 11:17 via WEB
Io ci sono stato solo poco più di 4 mesi in Cina e voglio tornarci, ma non saprei dire perchè. Fra tutti gli amici che ci sono stati non ce n'è uno che non ci tornerebbe.
(Rispondi)
 
 
TomcatUSA
TomcatUSA il 16/11/10 alle 00:22 via WEB
La cosa non mi sorprende... Anche i tossicomani sanno che la droga non fa bene ma allo stesso tempo non possono farne a meno...
(Rispondi)
 
arianna680
arianna680 il 16/11/10 alle 22:29 via WEB
E io allora? Ho passato un anno a parlare male del Belgio, eppure non ci tornerei subito? (Non c'è nemmeno più la scusa del clima, adesso in Italia fa schifo come là...)
(Rispondi)
 
 
TomcatUSA
TomcatUSA il 20/11/10 alle 08:01 via WEB
Ti capisco perfettamente...
(Rispondi)
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
allie il 17/11/10 alle 11:10 via WEB
Dal tuo articolo deduco due cose: 1. hanno ragione i tuoi colleghi cinesi, in italia tutto sembra una vacanza, aggiungo, tutti sembrano in vacanza: vita tranquilla, tranquillissima, se non si fa niente è sempre meglio che fare qualsiasi cosa: please don't disturb! Persone di tutte le età, i giovani sui ventanni che sembrano dei pensionati! 2. anche dalle risposte degli amici, insomma, quest'Italia proprio non si sta bene?! E sono d'accordo, fa un po' schifo dapperttutto... cominciando dagli attori politici in giù
(Rispondi)
 
 
TomcatUSA
TomcatUSA il 20/11/10 alle 08:02 via WEB
Forse stai un po' esagerando...
(Rispondi)
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
La Segretaria il 19/11/10 alle 12:43 via WEB
Sig.Presidente, come sta? :)
(Rispondi)
 
 
TomcatUSA
TomcatUSA il 22/11/10 alle 11:31 via WEB
Insomma... Un po' troppo busy...
(Rispondi)
 
ceithre
ceithre il 22/11/10 alle 13:32 via WEB
ciao, passavo e mi sono sentita tirata in ballo. Anch'io sono trapiantata da un po' (20+anni oramai) e tornare a casa è fantastico... ma non più per vivere. Mi mancano tante cose della vita qui e quando sono qui le cose che mi mancano della vita lì fanno parte del mio passato e non del presente irlandese. Credo che dopo che uno si è "sistemato" che è riuscito a farsi una routine e a gestire il panico iniziale l'essere si adatta al posto in cui vive. Solo le persone poco elastici rimangono attaccati per sempre alla terra d'origine rifiutando di modellarsi alla vita all'estero. Lo "smodellarsi" poi è tanto difficile. Non credo sia solo la cina - è il mal d'essere che 'affligge' tutti gli"ex-pat". Buona giornata
(Rispondi)
 
 
TomcatUSA
TomcatUSA il 12/12/10 alle 09:32 via WEB
Molto profondo...
(Rispondi)
 
pinguina_felice
pinguina_felice il 03/12/10 alle 09:48 via WEB
Ti capisco, alla fine anche per me lasciare l'Irlanda per un periodo di tempo piu' lungo di una vacanza mi fa sentire quasi fuori posto...oramai la mia casa e' qui, nonostante tutte le cose bizzarre che possono succedere!
(Rispondi)
 
 
TomcatUSA
TomcatUSA il 12/12/10 alle 09:37 via WEB
Alla fine siamo davvero dei disadattati...
(Rispondi)
 
Hari_Charan
Hari_Charan il 06/12/10 alle 12:58 via WEB
"vivo" solitaria per più di 45 ore settimanali in un ufficio calmo e tranquillo. niente riunioni, non bevo il caffé e la situazione è estremamente noiosa. sospettavo che le cose "difficili" potessero essere anche le più divertenti ma per rendermene veramente conto, aspettavo solamente che qualcuno me lo facesse leggere, rosso su bianco! ;o)
(Rispondi)
 
 
TomcatUSA
TomcatUSA il 12/12/10 alle 09:40 via WEB
Sono qui per questo... Per mettere tutto rosso su bianco...
(Rispondi)
 
scoontrosa
scoontrosa il 11/12/10 alle 11:23 via WEB
oltre il mal d'africa leggendoti ho scoperto che c'è pure il mal di cina... (mal no mar...)
(Rispondi)
 
 
TomcatUSA
TomcatUSA il 12/12/10 alle 09:43 via WEB
Che forse e' ancora piu' grande...
(Rispondi)
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anna il 14/01/11 alle 16:54 via WEB
Ah come hai ragione... io passo il tempo a raccontare com'è difficile lavorare in Cina, quanto sono irritanti i colleghi cinesi, quanto è assurda la burocrazia, quanto sarebbe bello avere a che fare con paesi dove tutto è più semplice... eppure adesso che ho saputo che non ci tornerò presto come pensavo, mi girano le scatole a mille!!!
(Rispondi)
 
 
TomcatUSA
TomcatUSA il 16/01/11 alle 10:02 via WEB
Non c'e' niente da fare... e' proprio una droga... :)
(Rispondi)
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
diyet il 23/06/13 alle 09:33 via WEB
thank you
(Rispondi)
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.