**TEST**
Creato da servadimaria8 il 19/06/2008

Tutti dalla Mamma!

E' un blog per chi ha tanto bisogno della Madonna e di amici che credono in Lei...tutti insieme!

 

ONORIAMO TUTTI INSIEME LA MADONNA-BAMBINA!

Post n°180 pubblicato il 07 Settembre 2013 da servadimaria8
 

 

 

OH! Mamma!

Tu sei la piu' pura di tutte le donne e noi ti amiamo così,come la Mamma Vergine di

Gesu' e di tutti noi!

Quanto sei bella,Mamma!

Tutte le creature del mondo Ti guardano con speranza!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

s

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

peranze mie e del mondo che piange sono in Te,Regina Potentissima!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 
 
 

RECITIAMOLA SEMPRE!

Post n°179 pubblicato il 07 Settembre 2013 da servadimaria8
 
Tag: FEDE

Opzioni

  • Don Armando Maria ha condiviso la foto di Cuore immacolato di Maria. (Madonna delle lacrime, Siracusa). LA PIU' POTENTE LA PIU' POTENTE PREGHIERA DI LIBERAZIONE SCRITTA DA PADRE GABRIELE AMORTH. LA PUO' RECITARE IN PRIVATO QUALSIASI PERSONA.  PREGHIERA DI LIBERAZIONE.   Signore, Dio _nnipotente e misericordioso, Padre, Figlio e Spirito Santo, espelli da me, dai miei amici e famigliari, da coloro che possono aiutarmi economicamente e spiritualmente, e dal mondo intero, ogni influsso diabolico di qualsiasi spirito maligno e da ogni anima dannata dell'intero inferno che ha su di me e su di loro per il preziosissimo Sangue di Tuo Figlio Gesù. Fa che il Sangue Immacolato e Redentore, rompa ogni legame sul mio corpo, sulla mia mente, sul mio lavoro, su quanti potrebbero offrire un lavoro e su tutte le cose mie ed altrui e le difficoltà dell'intera vita mia ed altrui. O Santissima Vergine Maria Immacolata, o nove Cori angelici, o San Michele Arcangelo, Santi tutti del Paradiso, mi consacro e consacro loro e vi chiedo l'intercessione di tutte le anime del Purgatorio, intercedete per noi tutti e venite presto in nostro aiuto e spezzate da subito le "ultime zampate" di lucifero contro i figli della benedetta Madre Maria Santissima e della Santissima Trinità, ordino in questo preciso istante, che ogni demonio ed anima dannata non possa avere nessuna influenza su di me, sulle categorie di persone che ho menzionato e sul mondo intero affinché tutta l'umanità sia liberata in questo medesimo istante. Per la flagellazione, la corona di spine, la croce, il Sangue e la risurrezione di Gesù Cristo, per il Dio vero, per il Dio santo, per il Dio che tutto può, ordino ad ogni demonio ed anima dannata che non possano avere influenza alcuna su me e su il mondo intero e che si possa spezzare una volta per tutte e per sempre tutte le catene create che si sono verificate fino ad ora si di me e sul mondo intero. Benedite e liberate il vostro servo o serva (si dica il nome di battesimo) e benedite questa Immagine (si alzi verso Dio un'Immagine benedetta) che vi presento e fate sì che questa Immagine benedetta protegga me ed il mondo intero e soprattutto protegga i dirigenti di Facebook, e ci protegga dai satanisti, dai massoni, dai mafiosi, dai politici corrotti e da ogni altra infame categoria esistente sulla terra, ed il mondo intero, e fate sì che nella mia casa e nelle mie cose e da ogni altra categoria e nelle cose del mondo intero il demonio non possa mai e poi mai avere più alcuna influenza anche infinitesimale nel Nome di Gesù Cristo Padrone della storia, nostro Signore e Salvatore.PREGHIERA DI LIBERAZIONE SCRITTA DA PADRE GABRIELE AMORTH. LA PUO' RECITARE IN PRIVATO QUALSIASI PERSONA.

    PREGHIERA DI LIBERAZIONE.

    Signore, ...Dio onnipotente e misericordioso, Padre, Figlio e Spirito Santo, espelli da me, dai miei amici e famigliari, da coloro che possono aiutarmi economicamente e spiritualmente, e dal mondo intero, ogni influsso diabolico di qualsiasi spirito maligno e da ogni anima dannata dell'intero inferno che ha su di me e su di loro per il preziosissimo Sangue di Tuo Figlio Gesù. Fa che il Sangue Immacolato e Redentore, rompa ogni legame sul mio corpo, sulla mia mente, sul mio lavoro, su quanti potrebbero offrire un lavoro e su tutte le cose mie ed altrui e le difficoltà dell'intera vita mia ed altrui. O Santissima Vergine Maria Immacolata, o nove Cori angelici, o San Michele Arcangelo, Santi tutti del Paradiso, mi consacro e consacro loro e vi chiedo l'intercessione di tutte le anime del Purgatorio, intercedete per noi tutti e venite presto in nostro aiuto e spezzate da subito le "ultime zampate" di lucifero contro i figli della benedetta Madre Maria Santissima e della Santissima Trinità, ordino in questo preciso istante, che ogni demonio ed anima dannata non possa avere nessuna influenza su di me, sulle categorie di persone che ho menzionato e sul mondo intero affinché tutta l'umanità sia liberata in questo medesimo istante. Per la flagellazione, la corona di spine, la croce, il Sangue e la risurrezione di Gesù Cristo, per il Dio vero, per il Dio santo, per il Dio che tutto può, ordino ad ogni demonio ed anima dannata che non possano avere influenza alcuna su me e su il mondo intero e che si possa spezzare una volta per tutte e per sempre tutte le catene create che si sono verificate fino ad ora si di me e sul mondo intero. Benedite e liberate il vostro servo o serva (si dica il nome di battesimo) e benedite questa Immagine (si alzi verso Dio un'Immagine benedetta) che vi presento e fate sì che questa Immagine benedetta protegga me ed il mondo intero e soprattutto protegga i dirigenti di Facebook, e ci protegga dai satanisti, dai massoni, dai mafiosi, dai politici corrotti e da ogni altra infame categoria esistente sulla terra, ed il mondo intero, e fate sì che nella mia casa e nelle mie cose e da ogni altra categoria e nelle cose del mondo intero il demonio non possa mai e poi mai avere più alcuna influenza anche infinitesimale nel Nome di Gesù Cristo Padrone della storia, nostro Signore e Salvatore.
  •  
     
     

    PREGHIAMO PER AVERE LA SUA FEDE!

    Post n°178 pubblicato il 21 Agosto 2013 da servadimaria8
     

    «È andata in Paradiso abbronzata»

    Francesca Pedrazzini è morta «certa di Gesù, curiosa di vedere cosa accadrà». Da allora la sua storia cambia chi la incontra

    © DR

    43
      
    Condividi
     
      

    di Niccolò De Carolis
     
    «Ho avuto il privilegio di vedere mia moglie già compiuta». Vincenzo Casella ha quarant’anni e fa l’avvocato. Nel 2000 sposa Francesca Pedrazzini, insegnante di diritto. Insieme hanno tre figli: Cecilia di 11 anni, Carlo di 8 e Sofia di 4. Il 23 agosto dell’anno scorso Francesca muore per un cancro, una ricaduta grave e improvvisa di una malattia diagnosticatale due anni e mezzo prima. Trenta mesi fatti di angoscia («Per me ma più che altro per mio marito, i miei figlie la mia famiglia ed è una cosa che non riesco a vincere» ha scritto in una mail), ma soprattutto di certezza: «Lei ha detto di sì, si è abbandonata a Gesù» dice il marito. Dalla sua storia, che continua a trasformare le persone che la incontrano, è nato il libro “Io non ho paura”, scritto da Davide Perillo, direttore di Tracce. 
     
    Vincenzo, insieme all’autore, lo presenterà oggi al Caffè Letterario delle 19. «È andata in Paradiso abbronzata» ama ripetere il marito. «Eravamo tornati da poco dalle vacanze al mare in Grecia, nonostante le cure massacranti Francesca voleva godersi la sua famiglia». Vincenzo ricorda quei momenti ancora pieno di stupore: senza dubbio è la cosa più bella che gli sia capitata nella vita. «Un miracolo che non ti togli più di dosso» dice. «Quando i medici mi hanno detto che le rimanevano pochi giorni di vita sono caduto in uno stato di angoscia pazzesca. Sono stati due giorni di paura. Non ce la facevo a dirglielo, temevo che sarebbe crollata. E io con lei. Mentre mi arrovellavo per trovare le parole giuste, lei mi guarda e mi dice: «Vince, vieni qui». Mi siedo. «Guarda devi stare tranquillo» continua lei. «Io sono contenta. Sono in pace. Sono certa di Gesù. Io non ho paura. Anzi sono elettrizzata e curiosa di vedere quello che succederà». Francesca è un fiume di vita: chiede di essere seppellita a Chiaravalle, raccomanda che la figlia venga iscritta alle scuole medie, chiede di parlare a tu per tu con ogni membro della famiglia. «Io ero lì a guardarla con gli occhi spalancati e senza parole», continua Vincenzo. Quindici minuti ciascuno, per spiegare ai bambini quello che stava succedendo: «Guardate, io vado in Paradiso. È un posto bellissimo, non vi dovete preoccupare. Avrete nostalgia, lo so. Ma io vi vedrò e vi curerò sempre. E mi raccomando, quando vado in Paradiso dovete fare una grande festa». 
     
    I figli la prendono in parola. Sofia, la più piccola, il giorno dopo la morte chiede al papà: «Quando facciamo la festa?». Lui, colto alla sprovvista, risponde: «È domani, il funerale». Spiega Vincenzo: «Ha fatto una cosa che vale cinquant’anni di educazione di una mamma». Ha lasciato una certezza che spacca ogni limite, tutto quello che un genitore può comunicare ai propri figli. Ora, a un anno di distanza, la presenza di Francesca è ancora più viva, la certezza più limpida, la fede più semplice: «In questi mesi molta gente è venuta a sapere di mia moglie, mi hanno chiesto di fare tante testimonianze. Poi c’è stata la proposta del libro. Dico di sì a quello che il Signore fa nella mia vita, come mia moglie. Alcuni mi dicono: «Scusa se ti facciamo parlare di questo, lo so che è dura perché ogni volta la ferita si riapre». Molti pensano che per superare bisogna dimenticare, ma per me è l’esatto contrario: più ripercorro quella esperienza, più mi dà pace».

     
     
     

    PREGHIAMO PER LORO!

    Post n°177 pubblicato il 13 Novembre 2012 da servadimaria8
     

    Ogni preghiera, intenzione, santa Messa in suffragio,
    pensiero e sacrificio sono, per le Anime Sante del Purgatorio,
    come fresca rugiada della primavera eterna del Paradiso.


     
     
     

    SPIEGAZIONE SEMPLICE DELLA CRISI!

    Post n°176 pubblicato il 13 Ottobre 2012 da servadimaria8
     

     

    Un invito alla riflessione.

    Davanti alla crisi economica che attanaglia l'eurozona molti rimangono attoniti...ma se analizziamo la storia del recente passato e di quello remoto possiamo ben comprendere come si è arrivati alla situazione attuale.
    Per esempio ci dovremmo chiedere come sia possibile che i 10 uomini più ricchi del pianeta possiedono una ricchezza equivalente al Pil di 50 stati Africani.
    O come è possibile che il 20% della popolazione della terra consumi l'80% dei
    beni prodotti dall'intero pianeta.
    Tutto ciò è possibile grazie ai 500 anni di sfruttamento del colonialismo, periodo storico che va dalla conquista dell'America alla metà del 1900, periodo in cui Francia, Inghilterra, Portogallo e Spagna, si spartivano il possesso e lo sfruttamento basato sulla schiavitù del resto del pianeta.
    Ma dopo questo periodo, l'occidente, o Nord del mondo, ha continuato a sfruttare i poveri del mondo depauperandoli delle loro risorse in cambio degli interessi sul debito che loro, i paesi coloniali avevano saggiamente creato tramite la Banca Mondiale e il FMI.
    Sarebbe come dire che io vengo a casa vostra vi schiavizzo per 5 secoli, vi derubo dei vostri gioielli e dei mobili, poi obbligato ad andarmene dall'autodeterminazione delle nazioni vi chiedo anche di pagarmi, per sempre, un debito che io ho creato. Sia il santo Padre G.P.II sia Benedetto xvi hanno chiesto a più riprese l'azzeramento del debito dei paesi poveri, che ne impedisce lo sviluppo e li relega in una specie di girone seminfernale, dove la dignità della vita umana è negata fin dal suo inizio. Insomma è grazie alla povertà eccessiva dell'80% della popolazione della terra che il ricco e opulento Nord del mondo sia tale. E questa è l'atroce verità. E infatti i poveri non andrebbero chiamati poveri, ma derubati! Soprattutto i poveri dell'Africa e di tutti quei paesi che hanno subito 500 anni di colonialismo; alle volte ci chiediamo come mai un continente così ricco di risorse naturali ed umane versi ancora oggi in condizioni di estrema povertà. Ma perché è stato derubato dai paesi ricchi per 500 anni delle sue risorse, naturali ed umane.
    Ora dovremmo domandarci se questa crisi economica non sia giusta, davanti alla mancanza di uguaglianza che sussiste nel mondo e al perpetrarsi dello sfruttamento dei poveri della terra da parte delle multinazionali e delle grandi banche, e a fronte della dilagante corruzione della classe politica.
    In Congo c'è una guerra che dura da 15 anni e che ha fatto 6.000.000 morti, e infiniti bambini vittime di rapimenti, famiglie distrutte, stupri etc. etc. Tutto perché ? Per il Coltan, preziosissimo minerale presente solo in Congo, necessario per costruire le antenne dei telefonini e per l'oro di cui è ricchissimo il paese. Ovviamente alle spalle ci sono le multinazionali della telefonia che armano fazione contro fazione al fine di destabilizzare il paese e ottenere un prezzo vantaggioso per il coltan e per l'oro commerciandoli al nero, applicando la vecchia ma sempre funzionale strategia del divide et impera...
    Ora la parola crisi ha la stessa origine della parola crisalide...ha quindi in sè una possibilità di trasformazione oltre che un avvertenza di pericolo...Solo un sistema più equo e più solidale, più onesto verso i poveri e gli sfruttati della terra, solo un grande cambiamento di rotta e di obiettivi, solo un risanamento etico della politica e un ribaltamento dei rapporti di forza fra politica ed economia può risolvere questa crisi.
    Solo un nuovo umanesimo, che rimetta al centro il valore sacro dell'essere umano e lo sostituisca all'idolatria per il sistema finanziario possono mettere fine a questa crisi.
    E tutto ciò ha a che fare anche con la persecuzione dei Cristiani in Africa e negli altri paesi vittime del colonialismo. Perché soltanto tramite dei rapporti economici equi, onesti e solidali fra mondo ricco e mondo povero si possono tagliare le gambe al terrorismo. Infatti sappiamo benissimo, come ha anche sostenuto recentemente il Vescovo di Jos in Nigeria parlando degli attentati di Boko Haram che hanno causato in Africa la morte di più di mille Cristiani soltanto nel 2012, che il terrorismo fondamentalista trova facile terreno fra i poveri e gli sfruttati, e che fino a quando i Cristiani saranno associati agli sfruttatori del capitalismo neoliberista di impronta excolonialista sarà impossibile fermare le stragi e il proliferare del terrorismo nel mondo.

    Ecco perché aiutare una famiglia povera dell'Africa è un dovere morale per chi può farlo, e quasi tutti , rinunciando a qualcosa di superfluo, possono.
    Visitate il nostro sito www.adozioniadistanza-metododiretto.it e la nostra pagina Fb Adozioni a distanza con metodo diretto Associazione da famiglia a famiglia. Il nostro metodo di adozione a distanza è un metodo che rivoluziona le adozioni a distanza, essendo senza intermediazione da parte dell'associazione che è così impossibilitata a rubare. Per maggiori informazioni visitate il nostro sito o la nostra pagina Fb.

     
     
     
    Successivi »
     

    QUESTO BLOG E' PROTETTO DALLE SANTE PIAGHE!

                                                                         

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

    ROSARIO DELLE SANTE PIAGHE DI GESU’ Si recita servendosi di una comune corona del Santo Rosario e si comincia con le seguenti preghiere:  

    Nel Nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen

    O Dio, vieni a salvarmi. Signore, vieni presto in mio aiuto. GLORIA AL PADRE, CREDO.

    1 O Gesù, divin Redentore, abbi misericordia di noi e del mondo intero. Amen.

    2 Dio santo, Dio forte, Dio immortale, abbi pietà di noi e del mondo intero. Amen.

    3 O Gesù, per mezzo del Tuo Sangue preziosissimo, donaci grazia e misericordia nei pericoli presenti. Amen.  

    4 O Padre Eterno, per il Sangue di Gesù Cristo, Tuo unico Figlio, ti scongiuriamo di usarci misericordia. Amen. Amen. Amen.    


     

     

     

    GESU' PARLA AD UN'ANIMA

     

    Sui grani del Padre nostro si prega: 

    Eterno Padre, Ti offro le Piaghe di nostro Signore Gesù Cristo.

    Per guarire quelle delle anime nostre.

     

    Sui grani dell’Ave Maria si prega: 

    Gesù mio, perdono e misericordia. Per i meriti delle Tue sante Piaghe.

     

    Alla fine si ripete tre volte: 

    “Eterno Padre, Ti offro le Piaghe di Nostro Signore Gesù Cristo.

    Per guarire quelle delle anime nostre"

    CLICCA

     


     

    ULTIME VISITE AL BLOG

    carla.maria1962nonnoelio11biancoadrigianni10022ALDO.PETRONEscottd123lumanaroluciarossyanna.maria_1972discepola2007art.design61teresinaurgesemonte.brunofed.sgobba1980arciconfraternita1
     
    Citazioni nei Blog Amici: 9
     

    AREA PERSONALE

     

    FACEBOOK

     
     

    TAG

     

    PREGHIERE BELLISSIME

    TRIDUO
    per ottenere la guarigione di qualche infermo


    Vieni, o Dio, in mio aiuto
    Affrettati a soccorrermi, o Signore
    Gloria al Padre...

    1. - O S. Rita, per le tue sublimi virtù e principalmente per la mirabile carità con cui assistevi i malati, ti supplichiamo per quella persona inferma che, dopo Dio, ripone in te ogni sua speranza, affinché possa con la tua validissima intercessione ottenere la salute del corpo e una perfetta conformità al divino volere. Deh! Fa, o S. Rita, che essa ne sia consolata a maggior gloria di Dio e a glorificazione del tuo nome.


    Padre, Ave, Gloria.

                                                                                                                  

    PREGHIERA A SANTA RITA
    Sotto il peso e tra le angosce del dolori,
    a Voi che tutti chiamano la Santa degli impossibili,
    io ricorro nella fiducia di presto averne soccorsi.
    Liberate, vi prego, il mio povero cuore,
    dalle angustie che da ogni parte l'opprimono,
    e ridonate la calma a questo spirito che geme,
    sempre pieno di affanni.
    E giacchè riesce inutile ogni mezzo a procurarmi sollievo,
    totalmente confido in Voi che foste da Dio prescelta
    per avvocata dei casi più disperati.
    Se sono di ostacolo al compimento dei miei desideri,
    i peccati miei ottenetemi da Dio ravvedimento e perdono.
    Non permettete, no, che più a lungo sparga lacrime di amarezza,
    ed io darò a conoscere dovunque
    le grandi vostre misericordie verso gli animi afflitti.
    O ammirabile sposa del Crocifisso,
    intercedete ora, sempre per i miei bisogni.
    3 Pater, Ave e Gloria.

     

     

    PREGHIERA PREZIOSA!

    Preghiera per domandare una grazia


    Dilettissimo Signore mio Gesù Cristo, mansueto Agnello di Dio, io povero peccatore Ti adoro e considero la dolorosissima piaga della tua spalla aperta dalla pesante croce che hai portato per me. Ti ringrazio del Tuo immenso dono d'Amore per la Redenzione e spero le grazie che Tu hai promesso a co­loro che contemplano la Tua Passione e l'atroce piaga della Tua Spalla. Gesù, mio Salvatore, incoraggiato da Te a chiedere quello che desidero, Ti chiedo il dono del Tuo Santo Spiri­to per me, per tutta la Tua Chiesa, e la grazia (...chiedere la grazia desiderata); fa che sia tutto per la Tua gloria e il mio maggior bene secondo il Cuore del PADRE. Amen.

     

    tre Pater, tre Ave, tre Gloria





     

     

     

     

     

     

     

     

    PREGHIERA DI OFFERTA DEL PREZIOSISSIMO SANGUE!

    Presentiamo al Divin Padre il Sangue del Figlio Suo. Quest'offerta ha una forza dì misericordia a cui Dio non può resistere.
    (M. M. Costanza Zauli)


     

    Eterno Padre, per le mani immacolate di Maria, ti offriamo il SANGUE PREZIOSISSIMO DI GESU:
    - per la tua Chiesa santa
    - per il Santo Padre, i Vescovi, i Sacerdoti e i Diaconi, perché siano vive trasparenze del tuo Figlio divino
    - per l'aumento delle vocazioni sacerdotali e religiose
    - per i seminaristi, perché si preparino nella preghiera e nella pratica delle virtù cristiane a divenire santi Sacerdoti
    - per il ritorno dei lontani alla Casa paterna
    - perché tutto il mondo ti conosca e ti ami
    - perché la famiglia sia custodita nella santità, come tu l'hai voluta fin dal principio; perché i giovani vivano nella trasparenza della grazia e della purezza, e perché i bambini, tuoi prediletti, conservino sempre il candore dell'innocenza
    - perché vi sia pace su tutta la terra
    - a suffragio delle Anime che stanno purificandosi in attesa di raggiungerti nella gloria
    - (altre libere intenzioni).




     

     

    SE PASSATE DI QUI DI VENERDI',PREGATE CON ME!

    Per liberare le anime dal Purgatorio

     

    orazione da recitarsi di VENERDI'

     

     

                             

     

    da recitarsi davanti al CrocifissoAdoro te, Croce preziosa, che con le venerabili membra del mio SignoreGesù Cristo foste adornata e col suo preziosissimo san­gue tinta.Adoro te mio Dio, posto su quella Croce per amor mio.Pater, Ave, Gloria e Requiem Con questa Orazione si liberano 3 anime dal Purgatorio ogni venerdì che si recita,e 33 al Venerdì Santo

     

    INDIRIZZI UTILISSIMI

    profezie on line

    clicca

     

     


    per scongiurare l'aborto


    Cari amici diffondiamo questa informazione utile per scongiurare aborti
    Che cos'è il telefono "Sos vita"?
    È un telefono "salva-vite, vuole salvare le mamme in difficoltà e, con loro, salvare la vita dei figli che ancora esse portano in grembo.
    E quasi sempre ci riesce, perché con lui lavorano 250 Centri di aiuto alla vita. Il Movimento per la vita lo ha pensato per te. Puoi parlare con questo telefono da qualsiasi luogo d'Italia: componi sempre lo stesso numero: 800813000. Risponde un piccolo gruppo di persone di provata maturità e capacità. La risposta, infatti, non è soltanto telefonica. Questo telefono non ti dà soltanto ascolto, incoraggiamento, amicizia, ma attiva immediatamente un concreto sostegno di pronto intervento attraverso una rete di 250 Centri di aiuto alla vita e di oltre 260 Movimenti per la vita sparsi in tutta Italia.





     

    DA TENER PRESENTI

    Nel giardino degli angeli

    clicca


     

     

    PER LE ANIME SANTE DEL PURGATORIO

    MAMMA,AIUTALI,

    ABBI

    PIETA' DI LORO!!!

     

      

     
    PREGHIERA ALLA MADONNA DEL CARMINE PER LE ANIME DEL PURGATORIO

    Pietosissima Vergine del Carmelo, tu sei la letizia degli Angeli e dei Santi, il nostro aiuto qui in terra e il conforto di quanti soffrono in purgatorio in espia­zione delle loro colpe, attendendo la li­berazione. Stendi la tua mano pietosa verso quel­le anime che vengono purificate e per ve­dersi abbreviate le sofferenze possono contare unicamente sulle preghiere che la  rivolge al suo Signore, perché siano applicati per esse i meriti del Cor­po Mistico: tu sei la Madre della Chiesa, la tesoriera delle divine misericordie. Ti raccomandiamo dunque le anime dei nostri cari, specialmente di quelli per i quali siamo in dovere di pregare; e af­fidiamo in particolare, alle tue materne premure, quelle anime che in vita hanno piamente portato il tuo scapolare; lo han­no considerato come incentivo a distin­guersi nella devozione e nell'amore per te, e lo hanno anche ritenuto come un segno di sicura speranza per sé, come pegno della benevolenza verso i tuoi de­voti. Dimostra a queste anime, e a tutte le altre per le quali intendiamo pregar­ti, il tuo materno interessamento, per­ché quanto prima siano liberate e accol­te in cielo a lodare con te per sempre la misericordia del Signore, che vive e regna nei secoli dei secoli. Amen.



     

     

     

     

     

     

    PREGHIERA AI SS.MEDICI

    Preghiera

    O Dio, nostro guaritore e medico eterno, che faceste di Cosma e Damiano incrollabili nella fede, invincibili per il coraggio, affinché con le loro ferite umane, essi che prima del loro martirio, con una terapeutica terrena, operarono la salute dei popoli, costituiscili, te ne preghiamo, nostri custodi e medici delle nostre infermità. Per essi sia guarito quanto in noi vi è di infermo, per essi sia la guarigione senza ricadute, per essi trovino rimedi i corpi e le anime. Sorreggano il peso che schiaccia gli uomini e possano quaggiù custodirci immuni dalla malattia del peccato, per condurci ad essere coronati nella celeste patria. Così sia!

     

    ARCHIVIO MESSAGGI

     
     << Febbraio 2020 >> 
     
    LuMaMeGiVeSaDo
     
              1 2
    3 4 5 6 7 8 9
    10 11 12 13 14 15 16
    17 18 19 20 21 22 23
    24 25 26 27 28 29  
     
     
    Citazioni nei Blog Amici: 9