Creato da fedechiara il 14/11/2014
l'indistinto e il distinto nel suo farsi
 

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Maggio 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            
 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 2
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Ultime visite al Blog

aquilablu80vita.perezfedechiaraflashgordon262ghedo.ghedogabriella.tamburellojjdgl18rifbluforddissechepierluigi64pcfc.calligaroIsh_tarFLORESDEUSTADlisa.dagli_occhi_blu
 

Chi puņ scrivere sul blog

Solo l'autore puņ pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

« Piano sonate fatali.Disegni e Disegnatori »

Se sia lecito...

Post n°1586 pubblicato il 18 Aprile 2021 da fedechiara
 



 

Se il rinvio a giudizio di Salvini nel caso Open Arms servirà a dire una parola definitiva su ciò che è lecito accettare nell'ambito dei naufragi organizzati dai criminali scafisti e l'immigrazione clandestina che ne scaturisce - con il potente contributo delle o.n.g. che agiscono quali impuniti 'taxi del mare' - ben venga il dibattimento.
Perché dire 'sequestro di persona' l'opposizione di un ministro della repubblica al sistema criminale dell'organizzare il proprio naufragio a pagamento e con il rischio della vita propria e altrui è cosa grossa e azzardo giuridico che andrà spiegato con dovizia di riferimenti – e mostrando al popolo, nel nome del quale si pronunciano le sentenze, come si sia ingarbugliato, nel corso di dolorosi e sofferti decenni, tutto quell'apparato giuridico interno e internazionale che va sotto il nome del 'sistema accoglienza'.
Se sia lecito e sensato non poter/saper opporre alcunché allo sciamare scomposto di migliaia di supposti 'disperati' - capaci di stanziare una cifra folle per poter usare in modo malandrino e vincente dell'efficacissimo grimaldello di un malintesa 'pietas' e violare impunemente norme e regolamenti nazionali e internazionali – o impugnar l'arme di una politica severa e ostativa all'uso dei porti quali feriali hub di ingresso illegale con annessi servizi alla persona di ottimo livello, nelle apposite, costosissime navi, la vaccinazione anti covid compresa a dispetto delle liste d'attesa indigene e le faticose prenotazioni.
Perché quanto si andrà a stabilire in quel processo sarà la cartina di tornasole del futuro gramo che ci aspetta, con i grandissimi numeri di affluenti clandestini forti di un messaggio urbi et orbi lanciato chiaro ai quattro venti del Mediterraneo e alle frontiere di terra ad est oggi contrastate a fatica: 'Venite parvulus.'
A milioni e con la certezza di un prossimo ius soli (Letta dixit) e cittadinanza facile senza troppi distinguo e le puntuali verifiche di avvenuta 'integrazione'.
Italia, porta di Europa. E i partiti sovranisti in crescita e le frontiere alpine chiuse: un film già visto.Salvini a processo, solidale solo la destra (di P. Salvatori)

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://gold.libero.it/Nebbieedintorni/trackback.php?msg=15505495

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
repi1958
repi1958 il 18/04/21 alle 17:06 via WEB
Non sono un simpatizzante di Salvini, tutt'altro, ma in questo caso sono dalla sua parte. Quei processi mi sembrano politicamente esagerati. Saluti
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.