Creato da fedechiara il 14/11/2014
l'indistinto e il distinto nel suo farsi
 

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Gennaio 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 2
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Ultime visite al Blog

Aleni.di.Arpgomvonnissenfedechiaraparide51sgiudice58galahad3giorgio.teresitadarioschiavellog1b9roddaimpiantiemilio.maiobarabau73mgfaldematteoa
 

Ultimi commenti

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

Messaggi del 25/11/2020

Strane e controverse parole

Post n°1429 pubblicato il 25 Novembre 2020 da fedechiara
 

Strane e controverse parole.
E, per restare a quella dottoressa che, in video sui social, diceva 'dementi' tutti i 'negazionisti' e/o 'riduzionisti' del maledetto coviddi - perché si ostinano a negare e non voler vedere le evidenze dei sintomi e delle terapie intensive sbattute in video sui tiggi con grandissimo clamore di morti, feriti e dispersi ogni santo giorno che dio manda in Terra - non parrà ad alcuno altrettanto demente che su quegli stessi tiggi si affannino a dirci e ripetere all'infinito che siamo creditori di ben 209 miliardi che ci regalerebbe l'Europa perché noi si rimetta in sesto un sistema sanitario che abbiamo scassato e 'rimodulato' fino a ieri con tagli e ritagli e frattaglie di ospedali chiusi e le terapie intensive ridotte ai minimi termini?
E quei 209 miliardi pare, si dice, si mormora, che siano invece 'scritti sul ghiaccio' di quei consigli europei dove ogni stato dice la sua ed eccepisce e si dice in disaccordo con le misure adottate per favorire le cicale italiane e greche e spagnole e - per un sovrappiù di azzardo e 'demenza' manifesta delle politiche adottate/annunciate e dei politici europei che le sostengono – hanno voluto legare le sovvenzioni promesse dal Recovery Plan (che il Cielo che lo preservi) al rispetto delle altre politiche sui diritti umani – quelle che Ungheria e Polonia non intendono sottoscrivere manco morti, perciò, come dicevano gli Antichi: 'Annate a pijarvelo in quel posto.' e buonanotte al secchio.
E addio ai 209 miliardi su cui Conte, Zingaretti § Co. hanno fondato la sopravvivenza dello s-governo pandemico.
E vien da ridere ad ascoltare il tele giornalista di turno su rainews24 – ammiraglia di s-governo infopandemica – che si affanna a dirci che quei 'diritti umani' che si vuole imporre ai riottosi 'paesi di Visegrad' sono la carta di identità dell'Europa e il suo cuore pulsante, insieme alla demenza filo immigratoria delle enclaves islamiche nemiche nel cuore delle sue più grandi metropoli.
Da dove, un giorno sì e un altro pure, partono le missioni suicide dei rinnegati cittadini di seconda generazione e/o dei profughi pietosamente accolti di fresco che accoltellano e sparano su gente inerme capitata per caso nelle chiese e nelle piazze dei massacri.
Demenze, già, e negazionismi, che strane e controverse parole.