Creato da fedechiara il 14/11/2014
l'indistinto e il distinto nel suo farsi
 

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Settembre 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      
 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 2
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Ultime visite al Blog

fedechiaranortermarco_1962_mcostalibromassimiliano650misteropaganoletizia_arcuriQuartoProvvisorioDetectifyfairy3112ssniroantonbearDOCTORDENTLinnea66
 

Ultimi commenti

Grazie. :-(
Inviato da: fedechiara
il 13/09/2021 alle 16:42
 
Avrei voluto leggere anche questo articolo tra i tanti. I...
Inviato da: misteropagano
il 11/09/2021 alle 13:39
 
La tenerezza, al pari della gentilezza, dovremmo sempre...
Inviato da: Fanny_Wilmot
il 11/08/2021 alle 12:52
 
Era una domanda retorica, mia brava Fanny, ci siamo...
Inviato da: fedechiara
il 11/08/2021 alle 11:34
 
"Io donna" è un buon settimanale, gli...
Inviato da: Fanny_Wilmot
il 11/08/2021 alle 09:11
 
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

Messaggi del 25/07/2021

Lentezze fatali.

Post n°1703 pubblicato il 25 Luglio 2021 da fedechiara
 

A costo di apparire 'lento'.....

A costo di apparire 'lento' e non 'rock' - come semplificava il ragazzo della via Gluck-, ecco due o tre note sulla morte di Amy Winehouse (chi era costei?).

Occorre darsi morte volontaria per entrare nella leggenda? Non è che, poi, varcata la fatale soglia, ci si dispiaccia per non poter tornare indietro a vedere 'l'effetto che fa' e poter riderci sopra?

E tutto questo riempire il mondo del rock di strani miti di 'poeti maledetti' e di 'sex and drugs and rock and roll' non arriverà a saziarci e scopriremo che anche una sana normalità può fare aggio su una 'vita spericolata alla Steve Macqueen'?

E perché non tornare al concerto k622 di Mozart, dimenticando tutto il rumore che frastorna il mondo del rock, rivalutando certe soavissime e deliziose cose del Settecento e dell'Ottocento?


Wolfgang Amadeus Mozart: Clarinet Concerto in A major, K.622
YOUTUBE.COM
Wolfgang Amadeus Mozart: Clarinet Concerto in A major, K.622