Creato da fedechiara il 14/11/2014
l'indistinto e il distinto nel suo farsi
 

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Gennaio 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            
 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 2
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Ultime visite al Blog

Arianna1921fedechiarabrunobantotsuaf.bfioreoresteiglis380QuartoProvvisorioprolocoserdianaumbericciMilleGaranziePerTesetacuoio.2008zurzololeonardi1937MelissaMelaniasiltorelmarcopizza0
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

Messaggi del 19/11/2021

Partitelli, draghi e il trionfo dell'entropia.

Post n°1833 pubblicato il 19 Novembre 2021 da fedechiara
 


Pare che la relazione di Adele con l'imprenditore che le si accompagnava si stia sgretolando – e neanche quella di Sinner (il tennista astro nascente) con Maria Braccini se la passa molto bene. Pare che lui abbia imposto una pausa a causa di un post non gradito.
Perdonatemi l'indulgenza con il gossip. Per compensare, eccovi la perla filosofica che la accompagna: Il Tempo, amnio di eventi funesti e malvagi (e anche di qualcuno di buono), fa il suo sporco lavoro e tutto tritura e muta su questa nostra palla lanciata a folle velocità nel cosmo.
E anche il Draghi-sputafuoco, l'invincibile uomo della provvidenza che snobba i partiti di una pretesa maggioranza di s-governo, ieri ha dovuto subire l'onta di 'andare sotto' in parlamento su provvedimenti sui quali aveva pronunciato parere opposto.
Segno che 'i cimiteri sono pieni di gente indispensabile'? Ma no.
Draghi furoreggerà fino a gennaio, quando si radunerà il conclave che lo eleggerà presidente della repubblica. Una carriera folgorante. Ma sarà eletto per davvero? No, perché entra in quell'aula come osannato papa, ma potrebbe restare cardinale alla guida del suo governiccchio rissoso – e papa potrebbe essere, invece, il suo antagonista, tale Berlusconi Silvio uscito netto e rinverginato dal lavacro giudiziario grazie alle formidabili intuizioni giudiziarie e ai cavilli dei suoi cavalli di razza e avvocati di grido e parcella milionaria.
La palla terrestre va sibilando tra la materia oscura con il suo carico di naufragi e qualche nota di umana follia di troppo, ma oggi è un gran giorno perché Draghi è costretto a misurarsi con la nota entropia italica di troppi partiti (e gruppi misti) l'un verso l'altro armati e vogliamo vederlo all'opera con il suo fiero cipiglio di deus ex machina e mettere al suo posto Italia viva, il partitello diabolico che fa e disfa i governi col suo 2 virgola qualcosa di consensi. Forza Italia (ooops)!
Potrebbe essere un cartone