Creato da fedechiara il 14/11/2014
l'indistinto e il distinto nel suo farsi
 

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Luglio 2024 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 4
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Ultime visite al Blog

fedechiarafeder10davidhellyermisteropaganoJohn13dglChevalier54_ZQuartoProvvisorioGiulia0dgl12pragency177karel_ASoglioletta0Arianna1921Najkanewspaper_articles1ARCAN020
 

Chi pu˛ scrivere sul blog

Solo l'autore pu˛ pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

Messaggi del 04/06/2024

La legge di Murphy e il voto di ultima istanza.

Post n°3219 pubblicato il 04 Giugno 2024 da fedechiara
 

La buona notizia Ŕ che, nella sagra stra paesana delle 'parole in libertÓ' della politica potete chiudere la tiv¨ e appallottolare i giornali (e fiondarli nel cestino) tanto il risultato elettorale prossimo venturo non cambierÓ di una 't' - e i giochi sono fatti giÓ da tempo e staremo a vedere se, come con la Brexit, i sondaggisti 'non ci hanno preso', ma solo l'abbaglio dei loro pregiudizi consolidati e le bandierine segnaposto a destra o a sinistra per far contenti i leaders.
E sarebbe interessante il sapere che tipo di sondaggi aveva sottomano Macron, il napoleoncino nostro vicino - uomo di strenua fedeltÓ alla Nato di Stoltenberg (nomen omen) e pi¨ realista del suo re Biden-l'Anziano -, quando si Ŕ lasciato sfuggire di bocca quell'affannoso 'tira un maledetto vento di destra in Europa'.
Che il Signore ti ascolti, Napoleoncino nostro che sei incistato (ancora per un poco) all'Eliseo.
Che un maledetto vento di destra ti mandi a casa insieme alla combriccola dei tuoi pari filo Nato e filo terza guerra mondiale termonucleare che sostenete a spada tratta con spavalde escalation militari - incuranti della legge di Murphy che condanna l'umanitÓ tutta alle vaporizzazioni termonucleari prossime venture.
E a voi elettori che vi apprestate a salvare il mondo nell'urna elettorale e/o a condannarlo all'inferno radioattivo un rimprovero ve lo devo fare. Non ho visto in questi ultimi mesi sufficienti sollevazioni di popoli contro questa insensata guerra per procura della Nato in Ucraina, non ho visto levarsi dalle piazze l'urlo delle corali rabbie dei milioni di pacifisti in sonno, ma solo quelle degli insensati 'propal'.
Forse vorrete farmi una sorpresa e depositare nell'urna il responso finale che cambierÓ le politiche degli stati europei sulla guerra.
Forse, ma ricordate che quello del prossimo week end Ŕ un 'voto di ultima istanza'.
Poi la parola passerÓ alle bombe. Termonucleari.
Costruitevi un rifugio anti atomico o recitate le preghiere per una buona morte.

 
 
 

La fotogenia Ŕ tutto.

Post n°3218 pubblicato il 04 Giugno 2024 da fedechiara
 

Facce poco fotogeniche e messaggi improbabili.

E le facce: Non vi dico le facce sui manifesti elettorali!
'Con quelle facce un po' così, / quelle espressioni un po' così / che han color che hanno visto Roma.' trovano ancora il coraggio di riproporle al popolo sovrano schifato che tira innanz - e, qualcuno afferra un lembo del manifesto e lo trascina nella polvere e nelle pozzanghere, il solo luogo deputato dove lasciar macerare quei manifesti impudichi insieme agli slogan stupidi che li accompagnano.
E c'è una tale che ci mostra un pugno di terra in primo piano, per dire il messaggio di: 'Salviamo il pianeta', ma è vocata ad un tre per cento, se le andrà bene, e al suo fianco ci sta una scafatissima, invece, una dirigente d'azienda, suppongo, che il vero messaggio è il suo ghigno ammiccante:
'Votatemi che mi ci finanzio l'azienda di provenienza.'.
E c'è un povero Cristo 'messo lì nella vigna a far da palo' con un mezzo sorriso leporino da pir.. (del tutto casualmente è candidato a sinistra) che sta a zero quanto a fotogenia – e, di questi tempi, la fotogenia è tutto e io sulla fotogenia mi sono giocato la carriera di attore in gioventù e parecchie attrici, invece ci hanno fatto una carriera strepitosa, tette in resta e fianchi ben fasciati.
La recitazione non è tutto e, se dobbiamo stare al sonoro dei films italiani, basta sussurrare: un gemito vale quanto un monologo da teatro dell'antica Siracusa.
'Cani' sibilava fuor dai denti il Battiston Giuseppe in un suo video-invettiva. 'Tanto bellini, ma cani quanto a pretesa recitazione.'
VICTOR VICTORIA - Contro i cani, l'appello di Giuseppe Battiston
YOUTUBE.COM
VICTOR VICTORIA - Contro i cani, l'appello di Giuseppe Battiston

 
 
 
 
 

© Italiaonline S.p.A. 2024Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963