Creato da nel_nome_di_Jesus il 16/10/2009
questo blog vuole essere una pagina aperta alla preghiera e al ringraziamento
 

LA POTENZA DELLE LACRIME DI GESU'

Un anima ebbe una visione,vide le lacrima versate dagli occhi diGesù durante la sua passione cadere a terra;esse man mano si avvicinavano a terra si trasformavano in preziosi brillanti che nessuno raccoglieva.Gesù le disse"Vedi queste lacrime,nessuno le raccoglie e le offre al Padre,esse sono il frutto dell'immenso amore che ho per voi ede hanno il potere,se offerte al Padre mio,di liberare le anime dei peccatori dalle grinfie si satana che maledice quelle lacrime che gli strappano anime. Per via di questa offerta che voi farete ad ogni invocazione spezzerete le loro catene,poichè per via delle mie lacrime il Padre mio nulla rifiuta".

Gesù le insegnò questo rosario:

                GRANI GROSSI

Eterno Padre ti offro le lacrime di Gesù versate nella sua passione per salvare le anime che vanno in perdizione!

                 GRANI PICCOLI

Per le sue lacrime versate in gran tormento salva chi si danna in questo momento!

                    ALLA FINE 3VOLTE

Eterno Padre ti offro le lacrime di Gesù versate in amarezza per donare ai peccatori la salvezza.

 
 

SE TI VIENE DIFFICILE PREGARE

LIBERA ME E LA MIA FAMIGLIA Gesù, liberami da ogni male che è in me, per opera del maligno. Liberami da qualche sua influenza particolarmente forte, forse causata da qualche maleficio. Stendi le tue mani potenti a difendermi e a soccorrermi. Manda su di me i tuoi Angeli per tenere lontano e scacciare qualunque forza malvagia. Abbi compassione di me e salvami da ogni minaccia e da ogni danno. Gesù, libera la mia famiglia da tutti i mali. Visita la mia casa e tieni lontano da essa le insidie del maligno. Manda i tuoi Angeli a custodire, proteggere e scacciare da essa ogni potenza malefica. Effondi sulla mia famiglia la tua benedizione. Entri nella mia casa la tua grazia, la tua pace perché tutti i membri della famiglia possano vivere nella libertà, nella salute e nell'amore.

 

Mi chiamate il MAESTRO e non mi interrogate.
Mi chiamate vostra LUCE e non mi vedete.
Mi chiamate la VERITA' e non mi credete.
Mi chiamate la VIA e non mi seguite.
Mi chiamate la VITA e non mi desiderate.
Dite che sono SAGGIO e non mi obbedite.
Dite che sono BELLO e non mi amate.
Dite che sono RICCO e non mi domandate niente.
Dite che sono GIUSTO e non mi temete.
Dite che sono ETERNO e non mi cercate.
Dite che sono MISERICORDIA e non avete fiducia.
Dite che sono NOBILE e non mi servite.
Dite che sono ONNIPOTENTE e non mi adorate 

 

Lodi di Dio altissimo


Tu sei santo, Signore, solo Dio, che compi meraviglie.
Tu sei forte, Tu sei grande, Tu sei altissimo,
Tu sei onnipotente, Tu, Padre santo, re del cielo e della terra.
Tu sei trino ed uno, Signore Dio degli dèi,
Tu sei il bene, ogni bene, il sommo bene,
il Signore Dio vivo e vero.
Tu sei amore e carità, Tu sei sapienza,
Tu sei umiltà, Tu sei pazienza,
Tu sei bellezza, Tu sei sicurezza, Tu sei quiete.
Tu sei gaudio e letizia, Tu sei la nostra speranza,
Tu sei giustizia e temperanza,
Tu sei tutto, ricchezza nostra a sufficienza.
Tu sei bellezza, Tu sei mansuetudine.
Tu sei protettore, Tu sei custode e difensore,
Tu sei fortezza, Tu sei rifugio.
Tu sei la nostra speranza, Tu sei la nostra fede,
Tu sei la nostra carità, Tu sei tutta la nostra dolcezza,
Tu sei la nostra vita eterna,
grande e ammirabile Signore,
Dio onnipotente, misericordioso Salvatore.

 

BEATI VOI...

 

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Luglio 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

I miei Blog Amici

Citazioni nei Blog Amici: 49
 

CONTRO LE BESTEMMIE!

 

    SEMPRE SIA LODATO,

BENEDETTO, AMATO, ADORATO,

GLORIFICATO, IL SANTISSIMO,

IL SACRATISSIMO, L’ADORABILISSIMO

- EPPURE INCOMPRENSIBILE-

        NOME DI DIO

IN CIELO, IN TERRA O NEGLI INFERI,

DA TUTTE LE CREATURE

USCITE DALLE MANI DI DIO.

PER IL SACRO CUORE

DI NOSTRO SIGNORE GESU’ CRISTO

NEL SANTISSIMO SACRAMENTO DELL’ALTARE.

        AMEN.

 

CORONCINA AL PREZIOSISSIMO SANGUE DI GESU’

Santa Maria Maddalena De' Pazzi era solita offrire il Divin Sangue cinquanta volte al giorno. Apparendole Gesù le disse: Da che tu fai questa offerta, non puoi immagi­nare quanti peccatori si siano convertiti e quante anime siano state liberate dal Pur­gatorio!

  Sui grani grossi della Corona del Rosario:

Eterno Padre, io vi offro per il Cuore Immacolato di Maria il Sangue di Gesù Cristo, per la santifica­zione dei Sacerdoti e la conversione dei pec­catori, per i moribondi e le anime del Pur­gatorio!

  Sui grani piccoli della Corona del Rosario:

“Scenda, o Gesù, il tuo Sangue sopra di me per fortificarmi e sopra il demonio per abbatterlo”.

  Alla fine:

Pater, Ave, Gloria, Eterno riposo.

 

Gesù e i bambini

«Lasciate che i bambini vengano a me e non glielo impedite, perché a chi è come loro appartiene il regno di Dio»
 (Mc 10, 14).

 

Venite a me, voi tutti, che siete affaticati e oppressi. Io vi ristorerò..

 

Ultime visite al Blog

gioclelia123basilissalauraroynud4guma72francy.2011MONIA2301ale.trevisan_4rosannaquarettagospeforeverfashion84albaioriogildacaterinanapolitudine34stefaniabelloni.sbsergioizzo_2011
 

Chi può scrivere sul blog

Solo i membri di questo Blog possono pubblicare messaggi e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
 

 

Novena delle nove grazie (a San Michele Arcangelo)

Post n°457 pubblicato il 14 Settembre 2013 da nel_nome_di_Jesus
 

Dal 17 al 25 settembre. Da recitarsi tutta intera per nove giorni consecutivi o tutte le volte che si desidera esprimere la propria devozione a San Michele Arcangelo o si desidera chiedere una grazia.

Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

O Dio, vieni a salvarmi. Signore, vieni presto in mio aiuto. Gloria al Padre

Credo

PRIMA GRAZIA O Arcangelo San Michele, ti domandiamo, insieme con principe dei Serafini, che tu voglia accendere il nostro cuore con le fiamme del santo Amore e che per mezzo tuo, possiamo allontanare i lusinghieri inganni dei piaceri del mondo.

Padre nostro

Ave Maria Gloria al Padre

San Michele Arcangelo, difendici nella lotta, sii il nostro aiuto contro la malvagità e le insidie del maligno. Salvaci dalla perdizione eterna.

SECONDA GRAZIA Ti chiediamo umilmente, o principe della Gerusalemme celeste, insieme col capo dei Cherubini, di ricordarti di noi, specialmente quando saremo assaliti dalle suggestioni del nemico infernale. Col tuo aiuto, siamo infatti divenuti vincitori di Satana e offriamo noi stessi a Dio nostro Signore, come intero olocausto.

Padre nostro

Ave Maria

Gloria al Padre

San Michele Arcangelo, difendici nella lotta, sii il nostro aiuto contro la malvagità e le insidie del maligno. Salvaci dalla perdizione eterna.

TERZA GRAZIA Devotamente ti supplichiamo, o invincibile difensore del Paradiso, affinchè insieme col principe dei Troni, non permetti che spiriti infernali o infermità ci opprimano.

Padre nostro

Ave Maria

Gloria al Padre

San Michele Arcangelo, difendici nella lotta, sii il nostro aiuto contro la malvagità e le insidie del maligno. Salvaci dalla perdizione eterna.

QUARTA GRAZIA Umilmente prostrati in terra, ti preghiamo, o nostro primo ministro della Corte dell’Empireo, insieme col principe del quarto coro, cioè delle Dominazioni, di difendere il Cristianesimo, in ogni sua necessità ed in particolare il Sommo Pontefice, aumentandolo di felicità e grazia in questa vita e gloria nell’altra.

Padre nostro

Ave Maria

Gloria al Padre

San Michele Arcangelo, difendici nella lotta, sii il nostro aiuto contro la malvagità e le insidie del maligno. Salvaci dalla perdizione eterna.

QUINTA GRAZIA Ti preghiamo, o santo Arcangelo, che insieme col principe delle Virtù, tu voglia liberare noi, tuoi servi, dalle mani dei nostri nemici visibili e invisibili; liberaci dai falsi testimoni, libera dalle discordie questa Nazione ed in particolare questa città da fame, odio e guerra; liberaci anche da folgori, tuoni, terremoti e tempeste, che il drago dell’inferno è solito provocare a nostro danno.

Padre nostro

Ave Maria

Gloria al Padre

San Michele Arcangelo, difendici nella lotta, sii il nostro aiuto contro la malvagità e le insidie del maligno. Salvaci dalla perdizione eterna.

SESTA GRAZIA Ti scongiuriamo, o capo delle milizie angeliche insieme col principe, che tiene il primo luogo fra le Potestà, di voler provvedere alle necessità di noi tuoi servi di questa Nazione, ed in particolare di questa città, dando alla terra la fecondità desiderata e ai governanti cristiani la pace e la concordia.

Padre nostro

Ave Maria

Gloria al Padre

San Michele Arcangelo, difendici nella lotta, sii il nostro aiuto contro la malvagità e le insidie del maligno. Salvaci dalla perdizione eterna.

SETTIMA GRAZIA Ti chiediamo, o principe degli Angeli Michele, che insieme col capo dei Principati, tu voglia liberare noi, tuoi servi, tutta questa Nazione ed in particolare questa città dalle infermità fisiche e, molto più quelle spirituali.

Padre nostro

Ave Maria

Gloria al Padre

San Michele Arcangelo, difendici nella lotta, sii il nostro aiuto contro la malvagità e le insidie del maligno. Salvaci dalla perdizione eterna.

OTTAVA GRAZIA Ti supplichiamo, o santo Arcangelo, che insieme con tutto il coro degli Arcangeli e con tutti i nove cori degli angeli, tu abbia cura di noi in questa vita presente e nell’ora della nostra morte. Assisti la nostra agonia affinché, rimanendo sotto la tua protezione, vincitori di Satana, giungiamo a godere la divina Bontà con te, nel Santo Paradiso.

Padre nostro

Ave Maria

Gloria al Padre

San Michele Arcangelo, difendici nella lotta, sii il nostro aiuto contro la malvagità e le insidie del maligno. Salvaci dalla perdizione eterna.

NONA GRAZIA Ti preghiamo finalmente, o glorioso principe e difensore della Chiesa, che tu voglia, in compagnia del capo degli Angeli, custodire e sostenere i tuoi devoti. Assisti noi, i nostri familiari e tutti quelli che si sono raccomandati alle nostre preghiere, affinché con la tua protezione, vivendo in modo santo, possiamo godere della contemplazione di Dio insieme con te per tutti i secoli dei secoli. Amen.

Padre nostro

Ave Maria

Gloria al Padre

San Michele Arcangelo, difendici nella lotta, sii il nostro aiuto contro la malvagità e le insidie del maligno. Salvaci dalla perdizione eterna.

1 Padre nostro a San Michele 1 Padre nostro a San Gabriele 1 Padre nostro a San Raffaele 1 Padre nostro all’angelo custode.

Prega per noi, Arcangelo San Michele, Gesù Cristo Signore nostro. E saremo resi degni delle Sue promesse.

PREGHIAMO: Onnipotente ed Eterno Dio, che nella tua somma Bontà assegnasti in modo mirabile l’Arcangelo Michele come glorioso principe della Chiesa per la salvezza degli uomini, concedi che, con il suo salvifico aiuto, meritiamo di essere efficacemente difesi di fronte a tutti i nemici in modo che, al momento della nostra morte, possiamo essere liberati dal peccato e presentarci alla tua eccelsa e beatissima Maestà.

Per Cristo nostro Signore. Amen.

INVOCAZIONE A SAN MICHELE ARCANGELO PER L’AIUTO NELLA LOTTA CONTRO IL MALE

San Michele Arcangelo, difendici nella lotta: siì il nostro aiuto contro la malvagità e le insidie del demonio. Supplichevoli preghiamo che Dio lo domini e Tu, Capo della Milizia celeste, con il potere che ti viene da Dio, incatena nell’inferno Satana e gli altri spiriti maligni che si aggirano per il mondo per perdere le anime. Amen.

(Papa leone XIII)

 

 
 
 

CORONCINA AL BAMBINO GESU’

Post n°456 pubblicato il 13 Settembre 2013 da nel_nome_di_Jesus
 

Questa coroncina fu rivelata alla Venerabile Margherita del Santissimo Sacramento. Devotissima al Santo bambino e fervente zelatrice della devozione a Lui, ricevette un giorno una grazia speciale dal divino Bambino che Le apparve mostrandole una coroncina splendente di luce celeste e dicendole: “ Va’, diffondi questa devozione fra le anime e assicurale che accorderò grazie specialissime d’innocenza e purezza a coloro che porteranno questo piccolo rosario e con devozione lo reciteranno in ricordo dei misteri della mia santa infanzia”.
Essa si compone di:
- 3 Padre Nostro, per onorare le tre persone della Sacra Famiglia,
- 12 Ave Maria,in ricordo dei 12 anni dell’infanzia del Salvatore Divino
- una preghiera iniziale e una finale.

PREGHIERA INIZIALE
O Santo Bambino Gesù, mi unisco di cuore ai devoti pastori che Ti adorarono nel presepio e agli Angeli che Ti glorificarono in Cielo.
O Divino Gesù Bambino, adoro la tua Croce e accetto quello che ti piacerà mandarmi.
Adorabile Famiglia, vi offro tutte le adorazioni del Cuore Santissimo di Gesù Bambino, del Cuore Immacolato di Maria e del Cuore di San Giuseppe.

1 Padre Nostro( per onorare Gesù Bambino )
“Il Verbo si è fatto carne- ed abitò fra noi”.
4 Ave Maria( in ricordo dei primi 4 anni dell’infanzia di Gesù )

1 Padre Nostro ( per onorare la SS.ma Vergine )
“Il Verbo si è fatto carne- e abitò fra noi”.
4 Ave Maria ( in ricordo dei successivi 4 anni dell’infanzia di Gesù )

1 Padre Nostro ( per onorare San Giuseppe )
“Il Verbo si è fatto carne –e abitò fra noi”.
4 Ave Maria ( in ricordo degli ultimi 4 anni dell’infanzia di Gesù )

PREGHIERA FINALE
Signore Gesù, concepito di Spirito Santo, Tu hai voluto nascere dalla Santissima Vergine, essere circonciso, manifestato ai gentili e presentato al tempio, essere portato in Egitto e qui trascorrere una parte della tua infanzia; di là, ritornare a Nazareth ed apparire in Gerusalemme come un prodigio di sapienza tra i dottori.
Noi contempliamo i primi 12 anni della tua vita terrena e Ti chiediamo di concederci la grazia di onorare i misteri della tua santa infanzia con tanta devozione da divenire umili di cuore e di spirito e conformi a Te in tutto, o Divino Bambino, Tu che vivi e regni con Dio Padre, nell’unità dello Spirito Santo per tutti i secoli dei secoli. Così sia.


PREGHIERA AL BAMBINO GESU’
Preghiera rivelata da Maria Santissima al Venerabile Padre Cirillo, Carmelitano Scalzo, primo apostolo della Devozione al Santo Bambino di Praga.

O Bambino Gesù, ricorro a Te e Ti prego che per l’intercessione della tua Santa Madre Tu voglia assistermi in questa mia particolare necessità ( si esprima il desiderio ) poiché credo fermamente che la tua divinità mi può soccorrere.
Spero con fiducia di ottenere la tua santa grazia. Ti amo con tutto il cuore e con tutte le forze dell’anima mia.
Mi pento sinceramente di tutti i miei peccati e Ti supplico, o Buon Gesù, di darmi la forza per vincere il male. Propongo di non offenderti mai più e mi offro disposto a soffrire anziché darti il minimo dispiacere.
D’ora innanzi voglio servirti con tutta la mia fedeltà e per amor tuo, o Bambino Divino, amerò i miei fratelli come me stesso. Pargoletto onnipotente, Signore Gesù, di nuovo Ti scongiuro, assistimi in questa circostanza particolare e donami la grazia di possederti eternamente con Maria e Giuseppe, e di adorarti con gli Angeli e con i Santi nella luce del Cielo. Così sia.

PREGHIERA A GESU’ BAMBINO NELLE CAUSE DISPERATE
Ricordati, o Santo Bambino Gesù, di quella promessa tanto cara che facesti alla tua tenera discepola, la Venerabile Margherita del Santissimo Sacramento, quando le rivolgesti le soavi parole che infondono un balsamo di celeste consolazione nell’animo affranto:”Fa’ ricorso al mio Cuore, e ogni volta che vorrai ottenere una grazia, chiedila per i meriti della mia santa infanzia e Io non te la rifiuterò”.
Pieno di fiducia nella tua promessa, eccomi ai tuoi piedi, o Divino Bambino, a esporti le mie necessità. Aiutami a condurre una vita santa, affinché possa giungere un giorno alla Patria celeste; e per i meriti della tua santa infanzia, per l’intercessione dell’amabilissima tua Madre e dei Santi Arcangeli Michele e Gabriele, degnati di concedermi la grazia che imploro.
Te la chiedo con la più viva speranza perché sai quanto ne ho bisogno. O dolce Bambino, non deludere la mia speranza! Mi affido alla tenerezza ed alla Misericordia del tuo Cuore divino, sicuro che ascolterai la mia preghiera. Così sia

PREGHIERA A GESU’ BAMBINO ( di Sant’Alfonso Maria de’ Liguori )
Mio Gesù, Figlio del Creatore del Cielo e della terra, Tu in una gelida grotta hai una mangiatoia come culla, un po’ di paglia come letto e poveri panni per coprirti. Gli Angeli Ti circondano e Ti lodano, ma non sminuiscono la tua povertà.
Caro Gesù, Redentore nostro, più sei povero, più Ti amiamo poiché hai abbracciato tanta miseria per meglio attirarci al tuo amore.
Se fossi nato in un palazzo, se avessi avuto una culla d’oro, se fossi stato servito dai più grandi principi della terra, ispireresti agli uomini maggior rispetto, ma meno amore; invece questa grotta dove giaci, questi rozzi panni che Ti coprono, la paglia su cui riposi, la mangiatoia che Ti serve da culla: oh! Tutto ciò attira i nostri cuori ad amarti!
Ti dirò con San Bernardo: “ Più Tu diventi povero per me, più sei caro all’anima mia”. Poiché Ti sei ridotto così, lo hai fatto per arricchirci dei tuoi beni, cioè della tua grazia e della tua gloria.
O Gesù, la tua povertà ha indotto tanti Santi ad abbandonare tutto: ricchezze, onori, corone, per vivere poveri con te povero.
O mio Salvatore, stacca anche me dai beni terreni, affinché divenga degno del tuo santo amore e di possedere Te, Bene infinito.
Ti dirò dunque con Sant’Ignazio di Loyola: “ Dammi il tuo amore e sarò ricco abbastanza; non cerco altro, Tu solo mi basti, o mio Gesù, mia Vita, mio Tutto! Madre cara, Maria, ottienimi la grazia di amare Gesù e di essere sempre da Lui amato”.
Così sia.

GESU’
Pregare per Gesù è invocarlo, chiamarlo in noi.
Il suo Nome è il solo che contiene la Presenza che esso significa. Gesù è risorto e chiunque invoca il suo Nome accoglie il Figlio di Dio che lo ha amato e ha dato Sé stesso per lui.
Questa invocazione di fede estremamente semplice è stata sviluppata nella tradizione della preghiera, sotto varie forme in Oriente e Occidente. La formulazione più abituale, trasmessa dai monaci del Sinai, di Siria e dell’Athos, è l’invocazione:
“Gesù Cristo, Figlio di Dio, Signore abbi pietà di noi peccatori!”
Essa coniuga l’inno cristologico di Fil 2,6-11 con l’invocazione del pubblicano e dei mendicanti della luce (cfr Mc 10,46-52; Lc 18,13). Mediante essa il cuore entra in sintonia con la miseria degli uomini e con la misericordia del loro Salvatore.
L’invocazione del Santo Nome di Gesù è la via più semplice della preghiera continua. Ripetuta spesso da un cuore umilmente attento, non si disperde in fiumi di parole (cfr Mt 6,7) ma custodisce la Parola e produce frutto con la perseveranza. (cfr Lc 8,15)
( da Catechismo della Chiesa Cattolica )

Qui sotto il link della Venerabile Margherita

http://www.santissimo.it/natale/ottenere.grazie.tramite.Gesu.Bambino.html

 
 
 

LA CORONA DI LODE A DIO

Post n°455 pubblicato il 26 Agosto 2013 da nel_nome_di_Jesus

 I miei discepoli mi chiesero di insegnare loro a pregare ed Io lo feci. Anche oggi e sempre insegno a pregare a chi me lo chiede. Lo Spirito Santo, infatti, opera senza interruzione nelle anime, anche se queste non avvertono la sua Presenza e la sua Opera.

Oggi vengo a voi per suggerire una semplice coroncina di lode.  A qualcuno potrebbe sembrare strano che in tempi di grande sofferenza, come sono i tempi che state vivendo, Io proponga una coroncina di lode, piuttosto che una supplica.

In verità la lode apre i cuori all’accoglienza della grazia, rinsalda la fede e glorifica Dio.

 Voglio anche insegnarvi a pregare con la Parola di Dio e per questo prendo a riferimento i Salmi.(146 e 103) Io vi faccio un esempio, ma vi dico che sarebbe gradito se di vostra iniziativa attingeste dalla Scrittura per pregare, formulando anche schemi a vostro piacimento. Tutto questo nulla deve togliere alla preghiera spontanea, che sempre deve salire dal vostro cuore al Cielo, e alla preghiera liturgica.

  Coroncina di lode

(usare la Corona del Santo Rosario)

Si inizi con l’atto di dolore.

Gloria al Padre…

 Sui grani grossi:

Loda il Signore, anima mia:

loderò il Signore finchè ho vita,

canterò inni al mio Dio finchè esisto.

 Sui grani piccoli:

Benedici il Signore, anima mia,

quanto è in me benedica il suo santo Nome.

 Si concluda con 3 gloria al Padre…

 Lodate il Signore nella gioia e lodatelo nell’afflizione, perché Lui è Buono ed eterna è la sua Misericordia. Ricordate che Dio sa quello di cui avete bisogno prima ancora che lo chiediate e sempre vi provvede con Amore Infinito.

 Vi amo e vi benedico

 

                                                                                       Gesù Maestro

 

 
 
 

DOMENICA 11 AGOSTO 2013 RECITA DEL ROSARIO PER LA GUARIGIONE

Post n°454 pubblicato il 04 Agosto 2013 da nel_nome_di_Jesus
 

 

DOMENICA 11 AGOSTO 2013 la recita del "rosario per la guarigione" , lo recitiamo per i nostri cari( ognuno di voi potrà ricordare i propri ammalati e quelli che gli hanno chiesto una preghiera) e per tutti gli ammalati del mondo. Qui non c'è da prenotare il mistero , ma solo la recita di tutto il rosario com'è pubblicato. Chi vorrà aderire , metta nel commento la sua adesione .

Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

O Dio, vieni a salvarmi.

Signore, vieni presto in mio aiuto.

Gloria

Credo

PREGHIERA INIZIALE:

Vengo a Te, Padre, nel Nome del Figlio Tuo, che in tutto ha compiuto la Tua volontà e Ti è stato obbediente fino alla morte sulla Croce. Porto e offro a Te le malattie e le sofferenze mie e quelle di tutta l’umanità, specialmente le malattie e le sofferenze dei bambini e dei giovani.

Ti prego di concedermi una fede forte per potere, per mezzo del Figlio Tuo, guarire e riottenere la salute fisica e psichica, e con me tutti coloro per cui sto pregando: (nomi…….)

Prima di ogni altra cosa allontana da noi la sfiducia che nutriamo nei Tuoi confronti e nei confronti di Gesù Cristo, Tuo Figlio.

Manda su di noi lo Spirito Santo per poter ripetere insieme al Figlio Tuo, nei momenti più difficili :

“ Padre, se vuoi allontana da me questo calice. Tuttavia non sia fatta la mia ma la Tua volontà”.

Effondi su di me lo Spirito Santo, in modo che Egli renda il mio amore più vivo e la mia fede più forte.

Amen.

 

PRIMO MISTERO

“Alzati, prendi il tuo letto e va a casa”.

( Mt 9,11-6 )

 

Gesù, Medico dell’anima e del corpo, guarda la folla di coloro che sono incatenati dal peccato e non riescono più a muoversi. Tanti di questi sono malati a causa dell’odio, della mancanza di perdono e dell’inimicizia.

Guarisci, Gesù, gli individui e i popoli che si odiano e si combattono, che nutrono sentimenti di vendetta e si uccidono l’un l’altro. Ti prego per tutti coloro che sono afflitti da malattie fisiche, per tutti i paralitici e gli immobilizzati. Fai sentire loro la Tua presenza consolante e risana i loro corpi.

Dona conforto anche a coloro che se ne occupano, perché non avvertano stanchezza e, soprattutto, perché il loro amore per il prossimo bisognoso non si indebolisca, affinché l’amore evangelico sia più forte di qualunque sofferenza o debolezza.

 

Padre nostro

10 Ave Maria

Gloria

O Gesù perdona le nostre colpe…..

 

SECONDO MISTERO

“ Fa che io possa vedere di nuovo”

( Mt 9,27-31 )

 

Ti ringrazio Gesù, insieme con chi hai guarito, e Ti prego per tutti i ciechi a cui non è permesso di vedere le bellezze del mondo, per tutti i ciechi nati, che non vedranno mai la bellezza di un fiore.

Ti prego per tutti coloro che, a causa di un incidente, sono rimasti privi della luce degli occhi. In special modo Ti prego per chi, pur godendo del dono della vista, a causa dell’orgoglio o dell’egoismo non ha occhi per vedere le persone intorno a sé.

Apri il nostro cuore, così che possiamo tornare a vedere con i nostri occhi. Distruggi le tenebre della nostra anima e sii Luce per tutti. Togli dalla nostra anima tutto ciò che ci impedisce di vederTi e di riconoscerTi. Purifica la nostra vita spirituale e ci accorgeremo del fratello accanto a noi, riconoscendo Te in ogni uomo.

Padre nostro

10 Ave Maria

Gloria

O Gesù…

TERZO MISTERO

“Apri, Signore, le mie labbra….”

( Mt 9,32-34 )

 

Gesù, fa che i muti riottengano il dono della parola. Sciogli la lingua di coloro che sin dalla nascita non riescono a sentire ed a parlare e ancora prima, sciogli la lingua a chi ce l’ha legata dall’odio e non parla più con i fratelli.

Rendi pura la lingua di tutti quelli che bestemmiano e maledicono il nome Tuo e quello dell’uomo.

Signore Gesù, Tu sei venuto per abituarci all’incontro quotidiano con Te. Perciò apri le nostre labbra, perché dal nostro cuore possano cominciare ad affluire parole meravigliose di gloria e lode a Te, per benedirTi, e per annunciare messaggi di pace agli uomini. Che ogni parola di maledizione si spenga sulle labbra, prima ancora di essere pronunciata, affinché il dono della parola che abbiamo ricevuto da Te, sia uno strumento per cantare la Tua Gloria.

 

Padre nostro

10 Ave Maria

Gloria

O Gesù…

QUARTO MISTERO

“Stendi la tua mano….”

( Mt12,9-14 )

 

Ti ringrazio, Gesù, per il Tuo grande amore verso di noi, Ti prego, di guarire tutte le estremità inaridite e ancora di più sana tutti coloro che hanno le mani contratte dall’odio, dal rancore.

Guarisci anche coloro le cui mani sono strette in violenti pugni, affinché, per mezzo della Tua Parola, si tenda ogni mano ritratta per egoismo e per paura, per rabbia ed odio. Impedisci, Signore, alle nostre mani di compiere gesti di violenza e concedici la grazia di comprendere come sono beati e felici coloro che hanno le mani pulite ed innocenti.

Gesù, ferma tutte le mani sollevate per fare del male, in particolare quella mano materna che si alza sopra il proprio bambino non ancora nato.

Rendici capaci di opere nuove, con mani e cuore puliti.

 

Padre nostro

10 Ave Maria

Gloria

O Gesù…

QUINTO MISTERO

“Che tu sia libero dalla lebbra”.

( Mt 8,11-4 )

 

Ti ringrazio per aver teso la mano ed aver liberato dalla lebbra quel corpo ormai deforme. Gesù, eccomi davanti a Te, guariscimi dalla lebbra dell’anima, dalla sonnolenza e dalla debolezza spirituale. Guarisci il mio amore, affinché non eviti più nessuno.

Guarisci tutti gli uomini, affinché da oggi in poi, non vivano più abbandonati ed emarginati. Ti ringrazio perché hai detto e ripeterai sempre: “ Lo voglio, sii sano!”.

 

Padre nostro

10 Ave Maria

Gloria

O Gesù…

Preghiamo:

O Dio, Padre Onnipotente, Ti rendo grazie perché hai mandato il Figlio Tuo, Gesù, per redimerci e guarirci.

Ti sono grato per tutti coloro che, con la loro vita e con altruismo, assistono i fratelli sofferenti.

Ti prego per tutti i malati intorno a me, affinché non siano mai abbandonati, né da Te né dal prossimo.

Proteggici dalle malattie del corpo e dell’anima, ma se da queste veniamo colpiti, concedici la grazia di viverle bene a tua gloria e per il nostro stesso bene. Amen.

SALVE REGINA...

LE LITANIE DELLA GUARIGIONE

Signore Gesù, Tu che sanavi gli infermi e aprivi gli occhi ai ciechi, ascolta la supplica dei nostri fratelli e sorelle e concedi a tutti la guarigione del corpo e dello spirito, perché tutti possano cantare le Tue misericordie.

 

Da ogni tumore alla testa, da ogni amnesia nociva,

Guariscici, o Signore

Da ogni alterazione del cervello,

da ogni schizofrenia, “

Da ogni dolore di testa, da ogni tipo di trombosi “

Da ogni male o problema alla spina dorsale,

dalla cervicale e da ogni reumatismo “

Da ogni tumore alla gola e da ogni

deformazione alle corde vocali “

Da ogni infarto e da ogni palpitazione di cuore “

Da ogni tumore e male al seno, allo stomaco

e ai polmoni “

Da ogni tumore alla pancia, ai reni, al fegato “

Da ogni tumore alle parti delicate del corpo “

Da ogni male o menomazione alle braccia,

alle mani, alle gambe, ai piedi “

Dal male degli occhi, dell’udito, dell’odorato “

Da ogni forma di AIDS e di lebbra “

Amen.

1 Pater,1 Ave Maria, 1 Gloria secondo le intenzione del papa

 
 
 

VENERDì 26 LUGLIO 2013 RECITA DEL ROSARIO

Post n°453 pubblicato il 18 Luglio 2013 da nel_nome_di_Jesus
Foto di nel_nome_di_Jesus

 

 

ciao a tutti.
La prossima giornata del Rosario è fissata per venerdì 26 LUGLIO  2013
Ogni volontario prenoterà il primo numero disponibile, NON ALTRI (chi ci legge per la prima volta può capire il motivo di questa scelta leggendo qui).
Occorrono almeno 20 volontari; solo nel caso in cui non trovassimo 20 volontari ognuno di noi potrà “adottare” più di un mistero.
Se i volontari fossero più di 20 tanto meglio.
Chi vuole dare la propria disponibilità lasci un commento scrivendo il numero del mistero.
Raccomandiamo di non pubblicare nuovi post fino a che non sia raggiunta l’intera copertura del Rosario.

Ecco le intenzioni di preghiera:
- per il Santo Padre e per le sue intenzioni;
- per i sacerdoti;
- per le vocazioni;
- per i cristiani perseguitati in questi giorni in diversi luoghi del mondo e per la conversione dei loro persecutori;
- per tutti coloro che hanno chiesto preghiere nel nostro blog, affinchè Dio conceda loro le grazie di cui hanno bisogno;
- per tutte le altre intenzioni che abbiamo nel cuore, Dio le conosce tutte.

Ogni volontario pregherà la decina che ha scelto nel corso della giornata prestabilita, l'orario è libero.
La preghierà si svilupperà in questo modo:
dopo aver meditato il mistero scelto, ogni volontario pregherà la tradizionale decina
- 1 Padre Nostro
- 10 Ave Maria
- 1 Gloria al Padre
e concluderà con questa preghiera per il Santo Padre:

"O Gesù, Re e Signore della Chiesa:
rinnovo alla tua presenza la mia adesione
incondizionata al tuo Vicario sulla terra, il Papa.
In lui ci hai voluto mostrare il cammino
sicuro e certo che dobbiamo seguire
in mezzo al disorientamento,
all’inquietudine e allo sgomento.
Credo fermamente che per mezzo suo
tu ci governi, istruisci e santifichi,
e sotto il suo vincastro formiamo
la vera Chiesa: una, santa, cattolica ed apostolica.
Concedimi la grazia di amare, di vivere e di
diffondere come figlio fedele i suoi insegnamenti.
Custodisci la sua vita, illumina la sua intelligenza,
fortifica il suo spirito, difendilo dalle
calunnie e dalla malvagità.
Placa i venti erosivi dell’infedeltà
e della disobbedienza, e concedici che,
attorno a lui, la tua Chiesa si conservi unita,
ferma nel credere e nell’operare e sia così
lo strumento della tua redenzione.
Così sia."

(Cliccate qui per scaricare e diffondere la preghiera)

1) L'annunciazione dell'Arcangelo Gabriele a Maria Vergine
2) La visita di Maria Vergine a Santa Elisabetta
3) La nascita di Gesù
4) La presentazione di Gesù al Tempio
5) Il ritrovamento di Gesù al Tempio
6) Il battesimo di Gesù al fiume Giordano
7) Le nozze di Cana
8) L'annuncio del Regno di Dio
9) La trasfigurazione di Gesù
10) L'istituzione dell'Eucaristia
11) L'agonia di Gesù nell'orto degli ulivi
12) La flagellazione di Gesù alla colonna
13) L'incoronazione di spine
14) Gesù è caricato della Croce
15) La crocifissione e la morte di Gesù
16) La resurrezione di Gesù
17) L'ascensione di Gesù al Cielo
18) La discesa dello Spirito Santo
19) L'assunzione di Maria Vergine al Cielo
20) L'incoronazione di Maria Vergine

........e ricordiamo:
"Grande è la vostra ricompensa nei Cieli"
(Mt 5,12)

LINK UTILI:

ROSARIUM VIRGINIS MARIAE
(Lettera apostolica del sommo pontefice GIOVANNI PAOLO II sul santo Rosario)

IL VANGELO DEL GIORNO

IL MAGISTERO DEL SANTO PADRE