Creato da LaFigliaDelMare il 04/10/2006

~ Figlia del mare ~~

Così, tra questa immensità, s'annega il pensier mio: e il naufragar m'è dolce in questo mare...

 

 
 

Post N° 966

Post n°966 pubblicato il 03 Gennaio 2009 da LaFigliaDelMare
 

Sei riarsa come il mare,
come un frutto di scoglio.

E non dici parole
e nessuno ti parla.


Pavese

 
 
 

AUTOstima

Post n°949 pubblicato il 19 Dicembre 2008 da LaFigliaDelMare
 

... Ma è così difficile volersi bene ?

 
 
 

Post N° 706

Post n°706 pubblicato il 12 Maggio 2007 da LaFigliaDelMare
 

immagineQuanta tristezza mette vedere chi ci è stato vicino in momenti intensi e belli, voltarci le spalle improvvisamente e senza un motivo, ostentare indifferenza nei nostri confronti...mostrarci una maschera di cinismo e insensibilità da far rabbrividire...

Si, lo so, ci sono cose peggiori nella vita.

Ma fa sempre male, a qualunque età...

 
 
 

All'origine...

Post n°694 pubblicato il 11 Maggio 2007 da LaFigliaDelMare
 

immagineimmagine




"All'origine non vi è ciarpame,
né nell'uomo, né nelle cose."

Zuigan Roshi

 

 
 
 

Post N° 691

Post n°691 pubblicato il 11 Maggio 2007 da LaFigliaDelMare
 



immagine




Sveglia la tua volontà, possente e suprema:
pratica l'amore, dai gioia e protezione;
che la tua generosità sia come lo spazio,
senza confini né discriminazioni.
Fa buone cose, non solo per te
ma per tutti gli esseri dell'universo;
salva e libera coloro che incontri;
aiutali a conseguire la saggezza della via.

PRAJNAPARAMITA

 
 
 

Una questione di Energia

Post n°592 pubblicato il 12 Aprile 2007 da LaFigliaDelMare
 

L'universo è energia pura.

Ogni cosa nell'Universo è composta di energia, a cui spetta il compito di creare tutte le forme e la sostanza di ciò che noi chiamiamo realtà. Come un immenso oceano di vibrazioni, questa energia si fonde in una miriade di forme di esistenza che possono essere un'onda, un sasso, un fiore, o voi stessi. L'esistenza è composta dalla stessa sostanza di base ed è sempre in movimento - nasce, si sviluppa, si trasforma e si sposta.

Per mezzo dei nostri pensieri collaboriamo alla creazione.
Tutte le cose sono connesse fra loro. Poichè tutta l'energia è connessa, la coscienza umana può modificarla facendo ricorso alle intenzioni. L'energia risponde infatti in modo incredibile alle nostre aspettative. I pensieri e le sensazioni che irradiamo fanno scorrere nell'universo la nostra energia, influenzando altri sistemi energetici.

La bellezza fa aumentare la nostra energia.

immagine
Come impadronirci della realtà di questa energia universale? osservandola nella natura e intorno alle persone. All'inizio, il modo più facile per imparare a vedere l'energia consiste nel coltivare la percezione della bellezza. Quando diventiamo consapevoli delle qualità uniche e meravigliose che caratterizzano la natura o una persona, in pratica incrementiamo la nostra vibrazione grazie a tale consapevolezza. Dopo essere entrati in sintonia con la bellezza di un oggetto o di una persona, il livello successivo di percezione ci porterà a vedere l'energia in ciò che abbiamo giudicato meraviglioso.

Diventare consapevoli dell'energia aumenta la nostra vibrazione.
La consapevolezza dell'esistenza dell'energia universale è il fondamento per poterne poi incanalare il flusso, diventando così partecipi della creazione. Quando diventiamo consapevoli di far parte di un sistema vivente di energia invisibile, possiamo esistere ad un livello superiore di vibrazione.
Per alcune persone può trattarsi di eventi e coincidenze che si susseguono a un ritmo maggiore, per altre invece può esserci una nuova speranza, un senso di chiarezza e fiducia in sè. Prima di poter ricostruire, qualcuno deve magari sottoporsi ad una dolorosa riorganizzazione. Nella nostra vita le cose cambieranno sicuramente, anche se meno in fretta di quanto vorremmo.
Cercate di visualizzare i vari stati d'animo come diverse bande di frequenza. Quando assorbite le vibrazioni più elevate di energia, come ad esempio la consapevolezza, la gratitudine, la bellezza, l'integrità, la gioia e la fiducia, vi mettete in sintonia con l'energia universale. La vita di tutti i giorni viene pervasa dalla vostra abilità di rimanere collegati grazie alla consapevolezza, e anche se ci saranno dei periodi in cui sarete assaliti dalla tensione, rimarrete quasi sicuramente legati al ritmo della vostra guida spirituale. Quando vi prendete cura di voi stessi, facendo il vostro dovere e mostrandovi aperti nei confronti degli altri, costruite una solida base che vi sosterrà nei momenti di incertezza. Ogni intuizione e connessione che vi lega a qualcuno che sta crescendo come voi vi porta a un livello superiore. E ogni spostamento rende sempre più facile quello successivo...
~

Guida alla Profezia di Celestino

 
 
 

Post N° 588

Post n°588 pubblicato il 11 Aprile 2007 da LaFigliaDelMare
 

immagine

Proiezioni

Al cinema, guardi lo
schermo, non ti guardi mai alle spalle e il proiettore è alle tue
spalle. Il film non è veramente sullo schermo; si tratta solo di una
proiezione di luce e di ombre. Il film esiste solo alle tue spalle, ma
tu non guardi mai in quella direzione, dove si trova il proiettore. La
tua mente si trova alle spalle dell'intera proiezione, e la mente è il
proiettore. Ma tu guardi sempre l'altro, perché l'altro è lo schermo.
Quando sei in uno stato d'amore, l'altro sembra bello, senza confronti.
Quando odi, la stessa persona sembra orribile, ma non diventi mai
cosciente del fatto che la stessa persona può essere la più orribile e
anche la più bella. Pertanto, il solo modo per arrivare alla verità è
apprendere come essere diretti - senza intermediari - nella propria
visione, come trascurare l'aiuto della mente. Questa mediazione della
mente è il problema, poiché essa può creare solo sogni e poi, grazie
alla tua eccitazione, il sogno inizia a sembrare realtà. Se sei troppo
eccitato, sei intossicato, non sei più in te. In quel caso, qualsiasi
cosa vedi non è altro che una tua proiezione. Esistono tanti mondi
quante sono le menti, poiché ogni mente vive nel proprio mondo.



Osho Hsin Hsin Ming: The Book of Nothing Chapter 7



Commento:

L'uomo
e la donna di questa carta sono uno di fronte all'altro e si guardano,
eppure non sono in grado di vedersi chiaramente. Ognuno dei due
proietta un'immagine che ha costruito nella propria mente, coprendo il
volto reale della persona che sta guardando. Ognuno di noi può restare
intrappolato in un film creato nella mente e proiettato sulle
situazioni e sulle persone che ci circondano. Accade quando non siamo
pienamente consapevoli delle nostre aspettative, dei desideri e dei
giudizi e, anziché assumerne la responsabilità e riconoscerli come
nostri, li attribuiamo agli altri. Una proiezione può essere diabolica
o divina, disturbare o confortare; ciò nonostante resta pur sempre una
proiezione - una nuvola che ci impedisce di vedere la realtà per ciò
che è. Il solo modo per uscirne è riconoscere il gioco. Quando vedi
sorgere in te un giudizio rispetto a un'altra persona, rivoltalo: Ciò
che vedi si riferisce veramente all'altro? La tua visione è limpida,
oppure è oscurata da ciò che vuoi vedere?

 
 
 

Post N° 587

Post n°587 pubblicato il 11 Aprile 2007 da LaFigliaDelMare
 

immagine

L'Esistenza

Non esisti in quanto frutto del caso. L'esistenza ha bisogno di te. Senza di te nell'esistenza mancherebbe qualcosa e niente potrebbe prendere il suo
posto. Ciò ti dà dignità - il fatto che l'intera esistenza sentirà la tua mancanza. Le stelle e il sole e la luna, gli alberi e gli uccelli e la terra - ogni cosa, nell'intero universo, sentirà che un angolino è vuoto, e nessuno lo può colmare, fatta eccezione per te. Questo ti dà una gioia immensa, un appagamento, poiché senti di essere in relazione
con l'esistenza, ed essa si prende cura di te. Allorché sarai limpido e pulito, vedrai riversarsi in te da tutte le dimensioni un amore sconfinato.


Osho God is Dead: Now Zen is the Only Living Truth Capitolo1



Commento:

La figura nuda siede sulla foglia di loto della perfezione e osserva la bellezza del cielo stellato. Sa che "la casa" non è un luogo fisico del mondo esterno, ma una qualità interiore di rilassamento e accettazione. Le stelle, le pietre, gli alberi, i fiori, i pesci e gli uccelli sono tutti nostri fratelli e sorelle nella danza della vita. Noi esseri umani tendiamo a dimenticarlo, poiché inseguiamo i nostri scopi personali e privati, e crediamo di dover lottare per ottenere ciò di cui abbiamo bisogno. Ma in ultima analisi il nostro senso di separatezza è solo un'illusione fabbricata dalle piccole preoccupazioni della mente. Ora è tempo di guardare se permetti a te stesso di
ricevere lo straordinario dono di sentirti "a casa", ovunque ti trovi.
Se lo fai, assicurati di concederti tempo per assaporarlo, in modo che possa sedimentare in te ancor più profondamente e accompagnarti sempre. Se invece hai la sensazione che il mondo esiste per sopraffarti, è
tempo di fare una pausa. Questa notte esci, e guarda le stelle.

 
 
 

Post N° 579

Post n°579 pubblicato il 08 Aprile 2007 da LaFigliaDelMare
 

immagine

Finché durerà lo spazio,
e finché rimarranno degli esseri umani,
fino allora che possa rimanere anch'io
a scacciare le sofferenze del mondo.

Tendzin Gyatso, XIV Dalai Lama,
preghiera alla fine del Discorso per il Premio Nobel, Oslo, 10-12-1989

 
 
 
Successivi »
 


 

ULTIME VISITE AL BLOG

black_n_whitepomponio.nicolamarinovincenzo1958jsndambroGrishaLaFigliaDelMarepatty1_mahold.sailorvalerie46piratadgl9melina_maarjentovyvonicolettaniccolaibeatricefracassininukers
 

una pagina a caso.......

 

METEO http://blog.libero.it/Nettuno/7696757.html

 


 


al chiaro di luna



immagine

 

 




 

 

 
Citazioni nei Blog Amici: 35
 

E DI NOTTE...

immagine

 

La memoria sa che non è un dettaglio
trascurabile una certa distanza
il rimpianto di se provoca da sempre
moti di coscienza indifferenza,
ovunque in ogni luogo il ballo della vita
come d'istinto ci colpisce di nuovo
e un sognatore, sai nel silenzio
è in grado di sentire e di volare.

Ma.. di notte
la luna ci invita a ballare
e di notte, nell'ombra
la luna ci può possedere.

immagine


E la memoria sa che non è sbagliato
lasciarsi andare lasciarsi cullare
dalla nostalgia dalla follia
come foglie al vento fragile incanto
a volte sai, che tutto quel che manca
scorre innanzi a noi senza fermarsi mai
dolci tormenti dolci lamenti
nelle pieghe della parola amare.

Ma.. di notte
la luna ci invita a ballare
e di notte, nell'ombra
la luna ci può possedere.
immagine

 

 

ULTIMI COMMENTI

Grazie!
Inviato da: serge
il 26/01/2014 alle 11:13
 
Grazie!
Inviato da: melo
il 26/01/2014 alle 11:13
 
Grazie!
Inviato da: julie
il 26/01/2014 alle 11:12
 
Grazie!
Inviato da: tony
il 26/01/2014 alle 11:12
 
Grazie!
Inviato da: romie
il 26/01/2014 alle 11:11
 
 

DANZA DELLA LUNA


Quando il sole sfiora con le sue mani dorate l’orizzonte,
con gesti rituali da’ inizio alla danza della luna.
In sottofondo le ombre suonano la musica della sera
finche’ tutto si tinge dei colori notturni,
finche’ le ombre si spandono e permeano disegnando il silenzio.
Silenzio e quiete abbeverando chi ne ha sete.
~

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Maggio 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

AREA PERSONALE

 

ED È SUBITO SERA...


Ognuno
sta solo sul cuor della terra
trafitto da un raggio di Sole

ed è subito sera

 

 

~ Figlia del mare ~border: 0pt none ;




 

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom