wait for a star

PENSIERI, PAROLE, OPERE O MISSIONI...

 
 
 
La prima regola è stata di non accettare una cosa per vera finchè non la riconoscessi per tale senza neppure un dubbio.
Renè Descartes
 
 
 
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Settembre 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30    
 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 6
 
 

 

SOLITUDINE, HO PERSO IL TUO AMORE

Post n°69 pubblicato il 02 Aprile 2009 da sko_m40

E' la cosa di me che odio di più...e non riesco a conviverci.
Com'è possibile che sia successo tutto questo e che io non abbia saputo fermarlo??

Una volta ero diversa, ero come avrei voluto essere, e in questo modo sapevo anche amarmi di più.
Fino ad una certa età ero la persona più solitaria di questo mondo.
Ero sempre per conto mio, fin da piccolissima. Non avevo amichetti, giocavo sempre da sola, pensavo, riflettevo sulla vita, passavo intere nottate rinchiusa in una soffitta a lume di candela pensando alle cose più trascendentali... Salivo sul tetto della casa e contemplavo il panorama di tutta la zona, finanche ad identificare l'abitazione della persona che amavo...
Quella ero realmente io e non avrei scambiato neanche un'ora della mia solitudine con la mondanità di tutti gli altri. Stavo bene da sola, ero sempre in contatto con la mia anima, con le parole del mio cuore e con le mie umili tristezze.
Poi...un giorno...quando ero già più grandicella è arriavato un "principino" azzurro che ha conquistato, piano piano, tutte le mie giornate, tutte le mie serate, tutti i miei fine settimana, tutti i momenti che mi ritagliavo per me stessa.
Da quei giorni, ormai lungamente svaniti e scomparsi, da quella bella ma brutta abitudine non sono mai più riuscita a restare con la mia amata solitudine.
E' diventata quasi una malattia questa maledetta abitudine...non sono più riuscita ad accettare di non avere un uomo-ragazzo al mio fianco con il quale passare i miei momenti liberi. Non che io abbia difficoltà a passare qualche giornata da sola, intendiamoci. Il problema è che non riesco più ad accettare la solitudine se non con l'idea che, se anche per una settimana sono sola, dall'altra parte c'è comunque un fidanzato che mi aspetta.
E' come se non sapessi più affrontare la vita senza sapere che c'è sempre qualcuno vicino a me, che posso vedere, con il quale posso uscire e passare del tempo...
Con questa presenza mentale (ripeto non importa che sia fisica in quel momento) io riesco a stare tranquilla, a mandare avanti la mia vita normalmente e ad occuparmi di tutto quello che capita. Se sapessi che quella persona da domani non c'è più la mia vita crollerebbe in un baratro buio senza via di scampo, si bloccherebbe tutto e non riuscirei a liberare la mente da tutti i pensieri che la affollano.
E' grave, gravissimo... Mettiamo che una persona ti lasci....che fai??? Vai subito a cercarne un'altra che rimpiazzi la mancanza???????Oppure ti metti in ginocchio e lo preghi per tenerti come schiava?????
Ma dai, è tutto tremendamente ridicolo.
AMAVO LA MIA SOLITUDINE, ERO FELICE SAPENDO DI SAPERLA VIVERE NEL MIGLIORE DEI MODI...E ADESSO SONO FINITA COL TEMERLA! Non esiste...non sono io questa.
Mi sto odiando, e con questa paura addosso non riesco più ad amare nessuno. Come se mi tutelassi dalle persone che possono farmi del male...
C'è il primo periodo della passione e poi mi allontano, fredda come un pezzo di ghiaccio, per paura di ritornare ad amare e soffrire così tanto.
E adesso la verità scioccante...E' da quando avevo 14 anni che non sono più riuscita ad amare veramente a pieno cuore, ho sempre frenato tutto. Ho provato affetti immensi, vicini all'innamoramento, ma non mi sono più lasciata andare per paura di sentire male o di vedere un sogno finire. VOGLIO ASPETTARMELO CHE FINISCA.

Non sono capace di amare...ecco qual'è la mia crudeltà.
E mi odio così tanto...
Proprio io che vivevo solo di amore e l'ho sempre messo al primo posto.
Una volta un ragazzo ubriaco, che non conoscevo, mi disse ad una festa: sei peggio di un ICEBERG.
Ci risi sù.
In realtà non era andato così lontano.

E finisco sempre per ferire qualcuno...oltre a me stessa.
Questo era il mio grande segreto che tenevo dentro da una vita.
IO AMO SOLO IL MIO PASSATO.

Hail,                                                                          sko-m40

 
 
 

LE COSE CAMBIANO

Post n°68 pubblicato il 20 Marzo 2009 da sko_m40
Foto di sko_m40

Le cose cambiano…e io mi butterei volentieri dalle scale…
Mi date una spinta?

Avete presente quando guardate delle vecchie foto e non vi riconoscete più?
E’ allucinante il modo in cui i cambiamenti avvengono così repentinamente quando si è giovani.
Tutte esperienze nuove, scuole diverse, amici diversi (poi matematicamente persi di vista), e infine l’università. Mi sono fatta un mazzo assurdo per dare sempre il meglio, ho una media del 30 nascosta nel libretto degli esami, e ora che devo preparare la tesi mi chiedo a cosa mi è servito tutto questo.
Per forza oggi c’è crisi......nessuno sa più fare il suo lavoro!
Dopo anni di università io posso aver dimostrato di essere in gamba sui libri…ok…ma il lavoro vero non te lo insegna nessuno…devi pregare in ginocchio qualcuno che ti “assuma” (senza darti nemmeno 10 cent.) e che ti insegni a stare al mondo, soprattutto quello del lavoro.
Risultato: tempo mediamente perso a scaldare la sedia!
Pensare che negli altri paesi dopo 3 anni di scuola sono preparati al massimo livello e sono in grado, appena usciti, di aprire ditta, occuparsi dei lavori, dell’amministrazione e pure delle pulizie dei cessi!!!E noi siamo qui a fare i cocchi di mamma perché nessuno ha più voglia di fare un cazzo e pretende ovviamente un sugosissimo stipendio! Siamo alla frutta…
Io mi son data da fare, con tutto il cuore e con tutta la passione..ma non è bastato…
Poi si domandano perché i laureati vanno a fare gli spazzini…neanche a medicina hanno conservato un po’ di serietà!
E fra poco, dopo la tesi, ci sarà un'altra povera piccola inutile laureata in carta straccia che farà salti mortali per l’isola che non c’è.
Mi verrebbe voglia di mollare tutto se tutto ciò non serve a niente!

Ho rivoluzionato la mia vita, ho lottato per realizzare i miei sogni, alcuni di loro hanno causato molti problemi, altri mi hanno letteralmente tuffato in un lago di merda, altri mi hanno regalato un sorriso, altri un po’ di libertà….odio dover stare con le mani in mano. Ho sempre avuto l’ascia pronta per lottare (e per ghigliottinare i vari rompicoglioni trovati per la via) e non la poserò certo adesso; soltanto che il mondo gira male e questo moto rotatorio contagia PARECCHIO anche le mie scatole!!!
O diventiamo più seri o diventeremo dei pagliacci in giro per il mondo che non valgono una cicca…
.....che dico..oggi le cicche valgono anche il doppio di noi poveri esseri umani...e siamo noi ad avergli dato il potere di esserlo.

Voi in che circo vi siete iscritti???  

 

Hail,                                                              sko-m40

 
 
 

TEMPO TEMPORALE...

Post n°67 pubblicato il 19 Marzo 2009 da sko_m40

Tempo temporale... ne è passato dall'ultima volta in cui ho scritto un post.
Purtroppo mi si è rimpita la vita di cose...un po' la piccola nuova arrivata che richiede tutte le mie attenzioni e tutto il mio affetto, un po' gli esami all'università, un po' le vicende spiacevoli che mi sono capitate fra capo e collo e che mi hanno riempito talmente di amarezza da non farmi più scrivere.
Mi sento, stanca, svuotata, senza niente da dire e appesa nel vuoto con le gambe all'aria. Sono in quella classica e odiatissima fase in cui non fai parte del mondo, in cui non hai niente da raccontare, niente da dire...
Quel classico momento in cui la tua vita è talmente presa dalla ritmica dell'odierno che si riempie di vuoti, di bolle d'aria, di futili cazzate che però ti occupano e ti condannano allo stand-by cerebrale. EVVIVA! 
Tutto ti distrae, niente ha un senso, ti senti completamente insipido e insulso...e allora cosa c'è di meglio che togliersi di torno da questa giostra che gira gira e non si ferma mai??? Ho ancora la nausea da tutti questi giramenti (...volendo anche di palle!).
Non riesco più a riprendermi, non ho mai tempo per me, non ho mai tempo per niente, non ho più spazio per le mie esigenze, per le mie lunghe e estenuanti riflessioni da cerette mentali...insomma servono a fare il punto della situation ogni tanto. Invece niente! Mi sento un teletubbies lobotomizzato...è già questo è una gran fortuna!

Sparatemi vi prego...i teletubbies mi hanno rapito e impiantato il loro software, ci cloneranno, ci schivizzeranno e faranno di noi degli stupidi esseri panzuti e colorati con le antenne della tv piazzate sulla chiorba!
Nel frattempo perdonatemi per questa insulsagginissimosa ricomparsa e tornate a assistere (in veste di infermieri e psichiatri s'intende!) le mie smattate da cerebrolesa!
Hail,                                                                     sko-m40


 
 
 

DIPENDENZA DA Q20

Post n°65 pubblicato il 12 Gennaio 2009 da sko_m40

Mi sono completamente rincoglionita!!!E non mi vergogno affatto di dirlo....
E' cominciato tutto un giorno in cui sono andata con Sx alla Coop a fare la spesa. Come al solito ci siamo messe a scazzare con ogni giocatto possibile nella corsia dei bimbi...tanto che quei poveretti scappavano terrorizzati nel vederci giocare con più foga di loro e con qualsiasi cosa. Al chè siamo entrate in trappola con questo maledetto gioco...
Per chi non lo sapesse funziona così: tu pensi una cosa e lui, riempiendoti di domande, alle quali rispondi -si-no-a volte-non so-, cerca di indovinare la cosa a cui pensi.
E ci riesce pure il bastardo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Insomma, lei pensa ad una ruspa...e gliela sgama!Vabbè dai, poteva essere facile...
Pensiamo ad un mouse del computer....e ci indovina di nuovo...
Allorchè, presa da un rabbiosissimo nervoso, gli dico a lei: adesso penso ad una cosa impossibile...se mi indovina anche questo lo distruggo....o lo compro!
Pensa e ripensa.. ecco ci sono!!!Ho pensato ad uno pterodattilo!  Stavolta vinco io!
E lui....STAI PENSANDO AD UNO....PTERODATTILO!!!!!!
Al chè, presa da furia omicida e giocattolicida, ho tentato di distruggere lo scafale, di dargli fuoco, di eliminarlo....ma me sa che alla fine lo compro!!!
Non ci crederete ma tutte le volte che vado al supermercato mi fermo mezzora a giocare con questo maledetto arnese. CURATEMIIIIIII!!MI SERVE UN DOTTORE... MA DI QUELLI PARECCHIO BRAVI!
Però devo anche dire che domenica l'ho fregato...avevo pensato alla soda caustica ahahahahahaha    ! Tiè! E' una questione di orgoglio...
Poi son pure diventata paranoica tipo Jim Carrey in "Truman Show" credendo che in quel giochino ci siano delle super microspie che mi scrutano!!! 
Insomma, mi è andato completamente il cervello in pappa...ma vi consiglio di provarlo!
Hail                                                                                  sko-m40

 
 
 

YRIS

Post n°64 pubblicato il 07 Gennaio 2009 da sko_m40



Ed ecco la mia nuova piccola compagna di vita...
Si chiama Yris, ha due mesi e mezzo ed è un vero tornado in casa!
Le prime giornate sono state un vero disastro, avevo lo stress a mille e gli occhi che dovevano guardare dappertutto!!Poi non parliamo delle prime nottate, tutte passate completamente in bianco stile "vigilia natalizia"...ma non per colpa sua o perchè piangeva, anzi lei è stata bravissima...soltanto che RUSSA COME UN TRATTORE!!!! Ed io che ho il sonno più leggero dell'universo intero non sono riuscita a dormire dai tuoni che mandava, tremavano pure le ante degli armadi!
Poi sono riuscita piano piano a dormire, a recuperare le forze e a ripartire alla grande. Il nome non l'ho scelto io ma quelli dell'allevamento...inizialmente di nomi ne avevo diversi...fra i quali Harley dato che il suo rombo è notevole!!Poi alla fine le ho lasciato quello e mi sono concentrata più sulla sua educazione. Che per me è fondamentale dato che la casa di mia mamma è un bijoux bon-bon e se succede qualcosa ci spenna a tutte e due e poi ci mette nel forno con le patate.
Sono consapevole dell'impegno che ho preso, ma era uno dei miei tanti e vecchi sogni e sono pronta ad occuparmi di lei al meglio delle mie capacità...
Saremo inseparabili come sale e pepe!
Un bacione a tutti e anche se in ritardo tanti tanti dolcissimi auguri per un brillante 2009!!
Hail,                                                                                 sko-m40

 
 
 
 
 

INFO


Un blog di: sko_m40
Data di creazione: 20/08/2007
 

 

AREA PERSONALE

 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

annalisa_terrasihalpertsingingmaskvaleria_bertonfe2eCamionistaStefanocappelliadrianos.catmandeja_niragiusilvestre79johnkeymic.ferricantatoresimonaimpetronrocco.cifali
 

TILL LINDEMANN - RAMMSTEIN

 
 
 

ULTIMI COMMENTI

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

THAT'S ME