Creato da leitraot il 27/10/2005

Nugae

Bisogna continuamente ricominciare dalla fine

 

 

Michelino

Post n°255 pubblicato il 07 Giugno 2012 da leitraot
 


Ti volevo bene prima ancora che nascessi. Ma ora conosco la gioia profonda di ogni momento passato a fissare i tuoi occhi che si stupiscono di tutto, che sembra mangino il mondo intero e ne vengano a loro volta divorati. Ti stringo fra le braccia e la tua dolcissima fragilità mi toglie il fiato. Raramente le mie lacrime sono state tanto dense di felicità.

 

 
 
 

On the road

Post n°254 pubblicato il 12 Aprile 2012 da leitraot
 

 

Metto un vecchio cd nell'autoradio, tanto con i miei fenomenali tempi di guida anche il percorso Solignano-Modena consente di ascoltare un bel po' di tracce. Quelli bravi parlerebbero di compilation. Ma l'ho fatto io e allora più che altro si tratta di un'accozzaglia di canzoni diversissime tra loro, che mi son rimaste nelle orecchie e che poi ho voluto conservare in modo da poterle riascoltare negli anni. In effetti n'è passato più di qualcuno, però le ricordo bene. Benissimo. Come le tabelline. Quando impari un pezzo, è difficile dimenticarlo. E così canto senza voce. Andando su note e parole solo con la mente. Come quando si dice pur tacendo, con sguardi in cui si arriva a vedere l'infinito. E nel frattempo penso. Penso che se finalmente inventassero il teletrasporto, potrei essere dove vorrei nell'istante stesso in cui mi capitasse di desiderarlo. O, tanto per essere meno idealisti e considerare le conseguenze di un simile progresso tecnologico con un certo pragmatismo, potrei fare a meno del cambio automatico. Anzi, a dire il vero, potrei proprio evitare di ragionare su distanze e cambiamenti. Perché sarebbe tutto meravigliosamente vicino. Agli occhi come al cuore.
L'unico guaio è che la mia fantasia galoppa molto più dei cavalli, fiscali e non, dell'utilitaria che fingo di guidare. Amy Winehouse rigetta la riabilitazione e nel momento esatto del suo "They tried to make me go to rehab. I said no, no, no!", mi accorgo che rischio di farmi sorpassare addirittura dall'Ape di un tizio che avrà almeno il doppio dei miei anni e ho un rigurgito d'orgoglio. Mi limito a spingere l'acceleratore, tanto alla marcia ci pensa Yarissina. Lei sì che è a posto. Revisione superata brillantemente. Fortuna tocchi solo al veicolo e non al fruitore, altrimenti me la sarei vista brutta. La primavera sarebbe fantastica se smettesse di far freddo e soprattutto se non trascinasse il mio umore sotto i misconosciuti tacchi che non so portare. Ma niente da fare: l'Arpa scrive che pioverà ancora e ancora. Intanto io progetto di rimettermi in forma. Mica facile dar concretezza ai buoni propositi! Le promesse che faccio a me stessa sono le più dure da mantenere. Proverò, mi ripeto e in quell'attimo arrivano i Coldplay a consolarmi... "But if you never try you'll never know just what your worth ..."

 
 
 

Il senso di Angela per la neve

Post n°253 pubblicato il 05 Febbraio 2012 da leitraot
 

Clausura forzata e 24 ore al gelo senz'acqua nè riscaldamento.
Però quel bianco che zittisce tutto, ha qualcosa di magico.
Tuffarmici dentro è stato come tornare bambina,
è stato come scordarmi di me.

 

 
 
 

311211060112

Post n°252 pubblicato il 11 Gennaio 2012 da leitraot
 


                                                        P
romessa

                                                estivA e

                                                     pRimo

                                                     cIelo

                                                  reGalatoci

                              nel duemiladodIci

 

 
 
 

Il regalo perfetto

Post n°251 pubblicato il 15 Dicembre 2011 da leitraot
 

Per me è ancora così.
Non ho smesso di aspettare con gioia di veder scartare i miei doni.
Perché un regalo sa spiegarmi, senza parole.
Sa dire la premura, l'ascolto, il desiderio di condivisione, l'attenzione all'altro e la sua presenza nella mia mente e nel mio cuore.
È un gesto che chiede accoglienza come le braccia aperte di chi è pronto a ricevere un abbraccio.
È una tacita dichiarazione d'amore.

 

 

 
 
 


              GRAZIE


 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Gennaio 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            
 
 

 

TAG

 

FACEBOOK

 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

sundroptrampolinotonanteHighlander19vanderdeckermat69kStratocoversbelloEincarrozzinalange_itrdmhgianor1sols.kjaermameli40bruttoesaggiogioria.franco0ScrivimiTu
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: leitraot
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
EtÓ: 40
Prov: AL
 
immagine
 

STO LEGGENDO

immagine
- 1934, di Alberto Moravia