« ComunitàFollia? »

Non riesco proprio a capire

Post n°279 pubblicato il 28 Marzo 2011 da Nuta
 

Premetto che sono appassionato di numeri e mi piace occuparmi anche di economia… del resto fa parte anche del mio lavoro. Quando andavo a scuola ero bravo a matematica e non ero bravo in italiano e nelle materie umanistiche.

Detto questo e detto anche che la parola populista è una delle parole che più sono lontane dal mio modo di essere e di pensare, oggi ho in mente tutte cose che possono sembrare molto “populiste”.

Il punto è questo: provo un disagio enorme tutte le volte che sento parlare di cose difficili da fare perché hanno un costo troppo alto.

Troppo alto rispetto a cosa? Che vuol dire? Ma se il denaro è uno strumento per dare un valore alle cose, tale per cui io posso trovare per esempio troppo alto il costo di un oggetto che voglio acquistare e quindi non lo acquisto, che cosa significa a livello mondiale, quando si parla di fare cose che sono a vantaggio dell’intera umanità, che queste hanno un costo troppo alto?

Perché non ci sforziamo di ragionare in base alla natura umana, anziché in base a perversi meccanismi economici che alla fine non hanno proprio alcun significato?

Ma se un extraterrestre arrivasse sulla Terra e ci chiedesse perché non facciamo questo o quello, capirebbe se gli rispondessimo che la causa sono i costi troppo alti?

La verità è che l’uomo dovrebbe riscoprire la sua natura e non quella dello strumento che lui stesso ha creato, che oggi non è più al servizio dell’uomo, ma viceversa.

L’ora legale – e qui so di essere in minoranza – è una cosa che mi irrita profondamente e ne è un chiaro esempio.

Ma, in questi giorni, di fronte alle terribili minacce nucleari dal Giappone, non riesco a sopportare le notizie sulle conseguenze economiche di quel disastro.

Mi dà fastidio sentire dei problemi del Nikkei, di quelli del cambio, di quelli della Toyota che non può produrre i componenti.

Così come mi dà fastidio parlare di petrolio sulle salme dei libici.

Mi si dirà che senza tutta quella roba lì non esisterebbe la civiltà dell’uomo così com’è concepita attualmente, ma è mai possibile che nemmeno di fronte alla possibilità di autoestinguerci noi non riusciamo a mettere al centro dei problemi l’UOMO?

Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://gold.libero.it/Nuta/trackback.php?msg=10051454

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
 
Nessun Trackback
 
Commenti al Post:
adamsmith76
adamsmith76 il 28/03/11 alle 20:20 via WEB
Il post è interessante, Sandro, e in un altro momento mi sarebbe piaciuto approfondirlo. Però appunto non è il momento adatto e mi scuso con te. Non dimentico questi argomenti e magari in un'altra occasione darò spazio al mio pensiero. Posso solo anticiparti che ciò che tu disprezzi mette l'uomo al centro di tutto mentre ciò che tu auspichi lo mette ai margini.Per ora prendila come una provocazione. Però cercare di raddrizzare il legno storto dell'umanità è quanto di più pericoloso ( e anche la storia l'ha dimostrato)l'uomo possa realizzare. Mi fido di Kant.Buona serata, Sandro:)
(Rispondi)
 
Nuta
Nuta il 08/04/11 alle 22:22 via WEB
Ciao Adam! La provocazione non è la tua, ma la mia! Razionalmente non ho dubbi sulla bontà dei pensieri che ritengo tu abbia, credo che questo post fosse una specie di sfogo e niente più. Sul fatto che siamo diventati vittime degli strumenti che abbiamo creato, però, credo che sia fuori di dubbio
(Rispondi)
fabripunto
fabripunto il 08/04/11 alle 09:41 via WEB
Buongiorno Sandro prova a darla tu una risposta a tutto questo. Leggero' con piacere.
(Rispondi)
 
Nuta
Nuta il 08/04/11 alle 22:24 via WEB
Ciao Fabri! Magari avessi la risposta. Credo che nessuno ce l'abbia. Abbiamo montato un meccanismo di cui non riusciamo più a liberarci. Non abbiamo colpe e probabilmente non ce l'ha neanche chi ha contribuito a creare un mondo così: forse non era possibile fare di meglio...
(Rispondi)
adamsmith76
adamsmith76 il 08/04/11 alle 16:01 via WEB
Se rispondo alla tua domanda, Sandro, posso sperare in un aumento dell'ingaggio del mio assistito Riccardo?^_^
(Rispondi)
 
Nuta
Nuta il 08/04/11 alle 22:25 via WEB
Certo! Non vedo l'ora di leggerti e, soprattutto, di vederti convincere Riccardo a rimanere con noi!
(Rispondi)
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 
 
 
 

Tutti per Borgonovo

Clicca sul banner per leggere

 

I miei link preferiti

Ultime visite al Blog

sols.kjaerPervinca74MAN_FLYpit1961castello_niceicavallidirossrespirolentamenteelisa.r79debora.candiottolumil_0mta74ali80chevallDIAMANTE.ARCOBALENOGabriele_Ics
 

Archivio messaggi

 
 << Settembre 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30            
 
 

Tag

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom