Nuvole Di Haydee

...

 

AREA PERSONALE

 
Progetti per il futuro: ricordarsi di non sottovalutare le conseguenze dell'amore.
immagine
 

FACEBOOK

 
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Ottobre 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

TAG

 

CONFUSIONI

immagine

 
Citazioni nei Blog Amici: 2
 

SUL MIO COMODINO

 

 

Per estremizzare

Post n°23 pubblicato il 23 Maggio 2007 da haydee76

E pure quest’anno l’ho sfangata, ‘sto trentunesimo anniversario della mia nascita è passato. Ho fatto quel che dovevo fare, ho salutato, ringraziato, risposto ai messaggini e fortemente cazziato con un secco “Troppo tardi.” inviato tramite sms  alle 00.01 chi si era scordato di farmi gli auguri.
Uno dei 3 destinatari di quest’anno (recidivo) mi ha anche accusata dicendo che a suo parere io proverei più soddisfazione nell’invio di quel messaggino superata la mezzanotte che nel ricevere gli auguri durante l’intera giornata.

Non ho potuto dargli torto.

 
 
 

Tu chiamale se vuoi

Post n°22 pubblicato il 17 Maggio 2007 da haydee76

Periodo strano, bello, confuso. Poche cose da dire, tante emozioni in testa. Mi sembra di essere in una enorme bolla di sapone indistruttibile che mi solleva da terra, vedo tutto come se fosse lontano e vicino, brutto e bello, triste e felice. Ogni parola mi appartiene, ogni immagine diventa la mia. E le canzoni poi… stamattina ho riascoltato dopo tanto tempo questa splendida dei Modena City Ramblers, la condivido con voi perché mi ha ri-emozionata. Lo so, è un po’ triste, ma è molto bella, ed evocativa.


EBANO
da "Viva la vida, muera la muerte"

Sono nata dove la pioggia porta ancora il profumo dell'ebano
Una terra là dove il cemento ancora non strangola il sole
Tutti dicevano che ero bella come la notte africana
E nei miei occhi splendeva la luna, mi chiamavano la perla Nera...
A 16 anni mi hanno
venduta, un bacio a mia madre e non mi sono voltata
Nella città con le sue mille luci per un attimo mi sono smarrita...
Così laggiù ho ben presto imparato che i miei sogni erano solo illusioni
E se volevo cercare fortuna dovevo lasciare ogni cosa
Ebano
Jack O's bar, Parade hotel, for me une
Ebano...
Spesi tutto quello che avevo per il viaggio e i miei documenti
A Palermo nel '94 eravamo più di cento giù al porto...
Raccoglievo le arance e il limoni in un grande campo in collina
Lavoravo fino a notte inoltratata per due soldi e una stanza nascosta
Ebano...
It's a long long night
It's a long long time
It's a long long road
Ebano...
Poi un giorno sono scappata verso Bologna con poca speranza
Da un'amica mi sono fermata, in cerca di nuova fortuna
Ora porto stivali coi tacchi e la pelliccia leopardata
E tutti sanno che la Perla Nera rende felici con poco...
Ebano
Jack O's bar, Parade hotel, for me une
Ebano...
It's a long long night
It's a long long time
It's a long long road
Ebano...
Perciò, se passate a Bologna, ricordate qual è la mia storia
Lungo i viali verso la sera, ai miei sogni non chiedo più nulla
Ebano...

 
 
 

Vi presento Skizzo...

Post n°21 pubblicato il 04 Maggio 2007 da haydee76

... e vi dico solo che in questo momento sta guardando la partita
che la mia dolce metà sta giocando con la play.
No comment.

immagine

 
 
 

Abitanti di questo pianeta

Post n°20 pubblicato il 03 Maggio 2007 da haydee76
 
Tag: Facezie

Ieri sera sono uscita verso le 21.15 per andare alle prove.

Scendo e trovo due donne chinate sotto la macchina che si trova parcheggiata davanti alla mia. Le riconosco, sono mamma e figlia, abitano al palazzo accanto al mio e sono gattare convinte, tant’è che le avevo conosciute proprio sabato scorso perché le avevo trovate ugualmente chinate sotto un’altra macchina nel parcheggio condominiale dato che un gattino si era infilato nel motore e non riusciva ad uscire.
Va da sé che ho immediatamente pensato che l’evento si fosse ripetuto, e che cioè un altro gattino (mamma gatta del nostro giardino ne ha sfornati sei, bellissimi, piccolissimi, dolcissimi, ed evidentemente anche grandi amanti del rischio) si fosse intrufolato nel cofano dell’auto e fosse rimasto intrappolato.

La più giovane delle due mi guarda con occhi che trasudano disperazione e mi chiede: “Sai di chi è questa macchina?”.

“No, mi spiace”, le rispondo, e aggiungo sorridendo, tanto per sdrammatizzare: “Ma si è infilato un’altra volta dentro la macchina? Certo che è un po’ recidivo!”.

Gelo.
Gli occhi di lei inizialmente dilatati dalla disperazione progressivamente vanno rimpicciolendosi, ora sono due feritoie di odio che mi puntano.
Non volevo, giuro! Era solo una battuta, tanto per dire qualcosa!

“I gatti quando sono spaventati cercano luoghi protetti e scuri”, sentenzia.
E aggiunge un sorriso di quelli falsi, quelli che si fanno a bocca stretta e ad angoli tirati verso l’esterno, proferendo mentalmente insulti di ogni tipo.
Poi un secco “Buonasera”.
E si volta dandomi le spalle.

Vabbè, un po’ me la sono un po’ cercata, direte voi, ma… la gente mica è normale!

immagine

 
 
 

Lavoro - parte seconda

Post n°19 pubblicato il 02 Maggio 2007 da haydee76
 
Tag: Lavoro

Il SuperBoss mi chiama. Vado.

SuperBoss: "Ciao Haydee, mi fai una cortesia? Questo report… invece di farmi la percentuale sulla base del mese, me la puoi fare sulla base del totale dell’anno?"

IO: "Ok, non c’è problema."

S.B.: "Un’altra cosa. Quando stampo quest’altro report in questa colonna mi vengono tutti ##### e non si vede il numero. Mi sa che c’è un problema."

Sì infatti il problema c’è, si trova seduto davanti a me e prende circa 5 volte il mio stipendio.

Ma ce la posso fare, devo resistere. Veramente. Ce la devo fare.

IO: "Guarda, ti faccio vedere." Prendo possesso del mouse e apro il file. "Quando succede questo basta allargare la colonna, così… Allargo la colonna, stampo, prendo il foglio. Vedi?"

Mi guarda ammirato.

IO: "Vado ad aggiornarti l’altro report e te lo mando."

Grato mi guarda di nuovo e mi chiede premuroso: “Tanto non è difficile, no? Basta che fai (e qui prende fiato con soddisfazione) un sort, no?“

Oddio, che vuol dire? Quando ha imparato questa parola? E che significa nella sua testa?

IO: "… mmh… veramente… nel caso specifico… faccio la somma del totale dei mesi per ottenere il totale dell’anno…"

S.B.: con tono sconvolto “A MANO?!?!? RIGA PER RIGA?1?!?!?”

Ce la posso fare. Non devo ridere. Non devo ridere. Non devo ridere.

IO: Serissima, cordiale, il self control lo sto inventando io in questo momento . “No, c’è una formula di excel per questo. Lo fa in automatico.”

S.B.: "Aahhh! Meno male…"

Gli sorrido, mi rigiro, mi avvio verso la porta ed esco.

Aiutatemi.immagine

 
 
 
 
 

INFO


Un blog di: haydee76
Data di creazione: 23/03/2007
 
La vita è un rosario di miserie che il filosofo sgrana ridendo. Siate filosofi come me,immagine signori, mettetevi a tavola e beviamo; niente dipinge l'avvenire di rosa come guardarlo attraverso un bicchiere di chaubertin.

Alexandre Dumas, I tre moschettieri
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

IN QUANTI SIAMO?

site statistics

 

ULTIME VISITE AL BLOG

birbax92sqbc70Kalte.Luftmarco.sosigenea.meneguolomicetta120haydee76carlamilitellopasqualina2008wasabiwquotidiana_menteMaPeTiteTapiNa
 

I MIEI LINK PREFERITI

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

DOVE VORREI ESSERE

immagine