Creato da nick66 il 10/12/2005

SOLO JUVENTUS

Il blog di Nick66

 

« THE DAY AFTER: Inter int...LA LEZIONE DEL DOTTORE »

THE DAY AFTER: Se il vulcano giallorosso la cenere bianconera

Post n°352 pubblicato il 19 Aprile 2010 da nick66
 

Nella settimana in cui un vulcano che si ridesta mette in ginocchio mezza Europa, sul calcio italiano è quello giallorosso che continua ad eruttare che è una meraviglia. Due zampilli di Vucinic hanno ribaltato le sorti di un derby che sembrava stesse prendendo una gran brutta piega per Totti e compagnia. Invece, succede che Floccari fallisca il rigore del 2-0 laziale e, in un quarto d’ora, il montenegrino ribalti la partita. E che dire di "cuor di leone" Ranieri che nella ripresa fa accomodare in panca Totti e De Rossi per schierare Menez e Taddei? Giù il cappello, ma è un refrain ormai. A Roma sembra che abbiano già vinto lo scudetto. Calma e gesso, mancano ancora quattro partite, e il vantaggio è solo quello di un punticino. La squadra che dell’Onestà ha fatto una bandiera è, infatti, sempre là, ad un'incollatura, dopo aver regolato la Newventus che annaspa sempre di più in classifica. La colata distruttiva del progetto quinquiennale sui bianconeri sta riuscendo nel miracolo di dare i suoi frutti addirittura con un anno di anticipo: ormai quella che fu la Juventus è ridotta in cenere. Ma, se mai ci fosse la speranza di rinascere come un’Araba Fenice, giammai dovrebbe essere chi l’ha ridotta in questo stato a propinarci pillole di futuro. Ormai sentire Blanc che parla di Juventus è peggio che sentire Moratti parlare di onestà. E il fallimento bianconero spiega meglio di ogni altra parola il perché l’arrogante francese sia riuscito in una impresa tanto imprevedibile come quella di superare un Moratti, nella speciale classifica dell'indesiderabilità. Oggi la Newventus è fuori pure dall’Europa di serie B, con la Sampdoria che vola a +6, grazie a Pazzini che al 94’ scorna il Diavolo, con il Palermo che al 95’ acciuffa il pari a Cagliari andando a +4, con il Napoli che espugna il San Nicola e la scavalca andando a +2. Mancano ancora quattro chiese al termine di questa via crucis e, anche se dovessero arrivare altrettante vittorie, potrebbero non bastare a raggiungere l’obiettivo del quarto posto. Anche il Milan, perdendo a Marassi, ha alzato bandiera bianca riguardo a qualsivoglia velleità di primato, ma il terzo posto raggiunto con gli Oddo e i Favalli in campo, vale come un primato. I rossoneri a fine stagione perderanno pure Leonardo. Inequivocabili le sue espressioni in sala stampa, che dicono molto più di qualunque dichiarazione. La lotta per non retrocedere si accende grazie all’incrocio di alcuni risultati che rilanciano l’Atalanta, ora a soli 2 punti dal Bologna e 3 dalla Lazio. Gli emiliani hanno pure racimolato un punto dalla trasferta di Udine, ma su di loro pesano enormemente le 5 sconfitte consecutive precedenti. Alla terz’ultima c’è in programma lo scontro diretto Atalanta-Bologna, che potrebbe essere un vero e proprio spareggio salvezza. Non si arrende nemmeno il Siena, capace di strappare un punto dalla trasferta di Catania, ma una salvezza a -6 dal quart’ultimo posto, a 4 giornate dalla fine, richiederebbe, a questo punto, un vero e proprio miracolo sportivo. 


TOP DI GIORNATA

Ranieri (All. Roma). Mette in campo la squadra sbagliata e sarebbe da flop; poi nell’intervallo prende il coraggio a due mani e cambia Totti e De Rossi inserendo Menez e Taddei, che risulteranno decisivi nelle azioni dei gol. Sono lontani i tempi in cui gli faceva paura Pieri (un Sampdoria-Juventus finito 0-0 del campionato 2007-2008)

Lavezzi (Napoli). Rilancia il Napoli sulla strada che porta alla Champions League, segnando una doppietta che mette in luce tutte le sue qualità balistiche, grazie alle quali il ciuccio espugna il difficile campo di Bari.

Atalanta. I bergamaschi non si arrendono e vincendo contro la Fiorentina riaprono i giochi per la salvezza. C’è da giurare che sabato prossimo giocheranno a San Siro con il coltello fra i denti.

FLOP DI GIORNATA

Sissoko (Newventus). Riesce a fare peggio di Muntari contro il Catania. In un minuto perde pericolosamente la palla al limite della propria area, quindi entra fallosamente concedendo agli avversari una pericolosissima punizione, poi si fa cacciare per un’entrata scomposta che gli costa il secondo giallo. E’ lui l’uomo partita.

Ledesma (Lazio). Fa la sua partita, ma si fa cacciare per uno stupido applauso ironico dall’arbitro. Una leggerezza che costringerà la Lazio a fare a meno di lui almeno per due partite che si preannunciano delicatissime per i compagni sulla strada della salvezza. Imperdonabile!

Newventus. E’ l’unica in lotta per un posto Champions che non fa punti e vede scappare le antagoniste. Ora 4 successi di fila (?) potrebbero anche non bastare. Intanto è arrivata la sconfitta n° 13. Nell’arco di un campionato, solo nella stagione 1961-62 andò peggio con 15 sconfitte. Non ci sono giustificazioni.

 

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/OMISSIS/trackback.php?msg=8712643

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
 

                 PER ORDINARLO

      CLICCA SULLA COPERTINA

 

 

PER ORDINARLO

CLICCA SULLLA COPERTINA

 

CLICCA SU LOGO

 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: nick66
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Et: 54
Prov: PD
 

MI RITORNI IN MENTE...

 

SOLO PER CHI AMA LA JUVE

 

LA MIA JUVENTUS...

 

PINZOLO 2009: "MAGNIFICENT!"

 

PINZOLO 2008: PICCOLI JUVENTINI CRESCONO

 

PINZOLO 2007:IL SOGNO CONTINUA

 

AREA PERSONALE

 
Citazioni nei Blog Amici: 22
 

ULTIME VISITE AL BLOG

ziopalmfrancesco.ienzicarlitosbuzzkoradgl1T.SignoriniFrance.Costaas.trailcieloeilmarekrupoviesa1Terzo_Blog.Giustyu82simon741salvabaronangelo76760hamtyler_resistancevito78dermo
 

ULTIMI COMMENTI

Per queste cose nessuno pare avere occhi e orecchie, primo...
Inviato da: bradipoafricano
il 27/03/2011 alle 14:03
 
salve, sono pinturicchio94, blogger di...
Inviato da: Pinturicchio_94
il 18/12/2010 alle 17:42
 
Ottimo post anche per me.. grazie.
Inviato da: ordw
il 29/10/2010 alle 14:46
 
gran bel post!
Inviato da: resistenzabianconera
il 13/09/2010 alle 22:25
 
Ne sono (gi) sicuro A presto!
Inviato da: cronachebianconere
il 06/09/2010 alle 06:58
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

NOTE LEGALI

L’autore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti dai lettori. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi all’autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro utilizzo violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’autore del blog (info@nicolanegro.it) che provvederà alla loro pronta rimozione.