Oggi più di ieri...

...e meno di domani

Creato da trilly115 il 28/10/2008

I miei link preferiti

 

Area personale

 

Tag

 

Archivio messaggi

 
 << Novembre 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30        
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 

Ultime visite al Blog

vichiedoperdonocamel_silverlinaladuladyin.esfrankiegpsn71dicelordilariomarconcinisantapazienza79IustyluceraraFayawayUnBacioLentoBauessinaLo.Scrittore
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

« Gran ritornoDimenticarsi »

Disarmonie

Post n°3 pubblicato il 30 Ottobre 2008 da trilly115
 

A pochi passi splende Saturnia, sotto il suo mare.

Ce ne stiamo in piedi io e te,lontano da tutto. Mi tieni per mano ma non mi guardi negli occhi,il che è peggio.

-Vi eravate molto amati…-

-Quasi. E comunque ero solo io a farlo.-

-Ci tenevi a lui?Come tieni a me intendo.-

-Era diverso.-

E’ sempre diverso. Poi sollevi un sopracciglio,e capisco che girano guai,pronti a colpirmi.

-Ma come si fa a lasciarsi in quel modo. A ignorarsi,poi .-

-Abbiamo imparato. Stavamo insieme eppure sembravamo soli;ci siamo esercitati così.-

-Eppure ti ha lasciato lui,tu ci saresti rimasta insieme-

Ora non mi tieni più nemmeno la mano.

-Ma succede così!Uno inizia…l’altro finisce. Lui mi ha lasciato e io ho finito per non amarlo più. Ti dirò, non mi amava neanche lui quando mi ha lasciata.-

-Balle. Ti ha lasciato perché lo hai  preso a schiaffi il giorno del loro matrimonio. Ma come facevi a starci insieme? A stare con uno così!-

-Era quello di cui avevo bisogno.-

Una nuvola passa e si oscura tutto, in fretta.Se continui così, restiamo lontani anni luce.

-E io?Cosa sono io per te?Un altro bisogno?-

No,tu no. Ma come si fa a dire ,che quando uno arriva così ,per caso, e per caso ha inizio un qualcosa,in quel caso lì non si tratta di bisogno. Dirlo così semplicemente,senza farla sembrare una cosa da poco. Bisognerebbe averle altre parole,inventarle se serve,per dire nel modo più dolce che di te so di non aver affatto bisogno, che sei arrivato quando ormai avevo tutto ,che i bisogni non sono sempre positivi. Sono limitanti.

Dover mangiare ,bere,riposarsi,e fare pipì;lo eviteremmo tutti se fosse possibile. Ma non si può.Ecco,io non ti eviterei, neanche se potessi. …No,di te non ho bisogno….

 

 Io a te ti voglio proprio.

 

 

Image Hosted by ImageShack.us

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/OggiPiuDiIeri/trackback.php?msg=5771386

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
writerman
writerman il 30/10/08 alle 16:07 via WEB
Buona vita anche a te e buona continuazione di giornata
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.