Creato da ladyrosy1963 il 25/05/2013

IMMENSO STUPORE.

e' un divenir gioia dalla mia anima al tuo cuore...

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Luglio 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 7
 

 

AUGURI PASQUALI...

Post n°59 pubblicato il 02 Aprile 2015 da ladyrosy1963

02 APRILE 2015

 

Auguri di buona Pasqua a tutti i miei amici di libero..baci Ross

 
 
 

LE DANZE LATINO-AMERICANE...

Post n°58 pubblicato il 04 Ottobre 2014 da ladyrosy1963
Foto di ladyrosy1963

4 Ottobre 2014

Le Danze Latino-Americane sono una categoria di balli di coppia da competizione che hanno avuto origine in diversi paesi a seconda le usanze del posto.Le Danze ufficialmente classificate come latino americane sono cinque:

Samba,Cha cha cha,Rumba,Passo Doble e Jive...

Le figure relative a questi balli differiscono da continente a continente e da una nazione all'altra,perche' diverse sono le tradizioni locali e le abitudini.Di conseguenza sono state prodotte specifiche codificazioni che hanno tecnicamente una loro validita' e una loro giustificazione,cio' e' dovuto al fatto che sono molto diffuse e per la loro stessa natura si prestano piu' di altri balli ad originali interpretazioni personali e fantasia creativa.Attraverso l'insegnamento e la pratica anche spontanea sono state assimilate molto bene dalla cultura europea nonostante si tratti di danze lontane dal nostro codice genetico..

SAMBA

Sulla derivazione del termine Samba si prendono in considerazione due ipotesi:Samba deriva da zampo,una denominazione che serviva ad identificare due categorie di Brasiliani;quelli di discendenza negra ed i meticci del filone indios.Samba deriva da semba,che e' il particolare movimento del bacino di alcuni balli tipici dell'Angola Portoghese.In Brasile si uso' il termine Samba per indicare il modo di ballare degli schiavi importati dall'Angola e dal Congo ed utilizzati nelle piantagioni di canna da zucchero.Il Samba fu' inserito nelle danze da competizione di disciplina latino-americane,dopo aver acquisito una forma compiuta:da un lato,addolcendosi sul piano musicale;dall'altro attraverso la codificazione di figure compatibili,molte delle quali di notevole pregio artistico e coreografico...

CHA' cha' cha'

La figura caratteristica di questo ballo e' lo chassa',che consiste in una serie di tre passi il secondo dei quali chiude sul piede fermo.Il principiante deve avvicinarsi a questo ballo iniziando dalla chasse'.Lo deve eseguire tante volte a destra ed a sinistra fino ad assimilare lo stile adatto. le anche si devono spostare nelle direzioni del piede che conduce verso destra o verso sinistra.Il cha cha cha' puo' essere eseguito anche avanti e dietro,con lo stesso movimento delle anche.Cha' cha cha' e' il nome di un sonaglio cubano adoperato propriamente durante la danza...

La RUMBA

Il termine Rumba indica piu' di un semplice ballo;identifica un genere musicale e coreico comprensivo di un insieme di balli.Nella lingua spagnola il verbo rumbear definisce un particolare modo di ballare,basato sui movimenti seducenti dei fianchi e del bacino.L'origine della Rumba e' collocabile agli inizi del 1900 a Cuba,dopo l'abolizione della schiavitu',avvenuta il 10 febbraio 1978.Grandi masse di negri lasciarono i campi,dove non possedevano alcun bene e si trasferirono nelle periferie della citta' per organizzare una nuova vita,per questa gente povera ma libera,la musica e la danza ben presto diventarono un modo di essere e di vivere.Gli ex schiavi non possedevano strumenti musicali.Per la produzione dei ritmi usavano maracas(zucche vuote) marimba,claves (bastoncini di legno) atti alla percussione,cassoni vuoti che fungevano da tamburi...

PASO DOBLE

Tradotto alla lettera significa: passo doppio.Il nome originale era pas ados(passo a due).Le figure costruite per questo ballo sono di grande spessore artistico,tutte ispirate alle azioni del torero nella lotta contro il toro.Non e' facile ballarlo,se non entri nello spirito giusto,la coppia deve essere motivata ad esprimere energia.In questa danza sono coinvolte tutte le parti del corpo:gambe,mani,lo sguardo il volto nel suo insieme.Il cavaliere deve dimostrare carattere e forza fisica notevoli.Il corpo della dama deve essere scattante docile e nervoso.E' una danza nata nei primi anni del 1900 nell'ambito culturale e sociale delle arene.All'inizio,si trattava di una particolare base musicale che accompagnava la sfilata delle quatriglie negli spettacoli di corrida,la musica potente ritmata e coinvolgente con una camminata che diveniva una marcia militare.Nel corso degli anni il paso doble ha assimilato diverse figure appartenente al flamengo ed ha elevato a figura il sur place che impone di battere il tacco ad ogni chiusura di piede.Nel 1954 fu inserito nella disciplina danze Latino-americane...

JIVE

Il Jive e' il ballo piu' movimentato fra le danze latino-americane.Il suo ritmo e' frenetico,le sue figure richiedono stile,resistenza fisica forza ed elasticita'.L'uso delle mani ha un ruolo determinante non inferiore a quello dei piedi.Si tratta degli otto passetti ballati e contati,con la donna che esegue una separation ed un riavvicinamento,senza lasciare la presa del cavaliere.Il jive all'inizio fu' ballato esclusivamente da danzatori negri,successivamente fu' ripreso dai bianchi che vi aggiunsero numerose figure e vi apportarono modifiche tecniche e ne appesantirono l'esecuzione.Dopo la seconda guerra mondiale,con l'evoluzione del jazz verso il bebop,quindi della nascita del rock n' roll,il jive fu sottoposto ad una serie di evoluzioni e perfezionamenti stilistici facendone uno dei balli ancora oggi piu' prestigiosi a livello internazionale....auguro a tutti voi buon divertimento baci Rosy

 
 
 

STYLE...

Post n°57 pubblicato il 08 Settembre 2014 da ladyrosy1963
Foto di ladyrosy1963

8 Settembre 2014

Donne e acconciature...

L'acconciatura dei capelli varia tra i popoli a seconda delle tradizioni e della cultura.Nell'antichita' in Africa usavano tagliare i capelli a zero,in occidente si cospargevano il capo con grasso cenere e argilla;in Papuasia,in occasione di feste importanti,usavano elaborare acconciature alte quasi un metro.Gli Indiani d'America per abbellire la loro chioma di capelli sciolti usavano penne colorate che,a seconda della disposizione e del numero,indicavano il ceto sociale;in estremo Oriente i manciu,nel XVII sec,inventarono la treccia che per vari secoli venne usata dagli uomini,solo piu' tardi dalle donne.Questa non venne mai usate in Giappone;in Egitto l'acconciatura distingueva il ceto sociale.Mentre i Romani non curavano l'acconciatura,i popoli Etruschi e Greci la consideravano molto importante.Nel 300 a.C dalla Sicilia per la prima volta i barbieri si spostarono a Roma,diffondendo l'uso del taglio dei capelli e della loro cura.Le donne incominciarono ad annodarsi i capelli facendo piccole trecce; soltanto piu' avanti,nel primo secolo dopo Cristo,usarono grosse parrucche che vennero poi abolite nel cristianesimo.Nel periodo Bizantino le donne si coprivano il capo con semplici foulard,abbelliti da piccoli ornamenti,con l'influsso orientale,diffuso dalle crociate,le acconciature delle donne furono abbellite con pietre e sfiziosi ornamenti d'oro;nel XIV sec si uso' un cuscino(il balzo) sul quale si legavano i capelli; una forma in cartone,in seguito lo sostitui' per sorreggere l'acconciatura alta fino a 70 centimetri.In Italia e Spagna,verso la fine del cinquecento,si usarono piccoli feltri,mentre in Toscana i capelli venivano trattenuti e avvolti da piccole reticelle.Nel XVI secolo Maria de Medici lancio' la moda dei capelli corti che contornavano il viso di riccioli,mentre gli uomini continuavano a tenerli molto lunghi.Nel XVII sec si diffuse l'uso di folte e ricercate parrucche sulle teste rasate; fra le varie curiosita' va' segnalato che molte di esse erano fatte con capelli veri di condannati a morte.Nel XVIIIsec le parrucche diventarono sempre piu' elaborate,misero in difficolta' le donne che li portavano.Dopo la rivoluzione francese caddero in disuso.Nel 1830 si ebbe la moda dell'acconciature a trecce legate con fili di metallo abbellite da fiori e piccoli ornamenti.Nell'epoca romantica si ebbero acconciature piu' semplici, capelli lisci o qualche boccolo sul viso.Nei primi decenni del Novecento si arrivo' a pettinature sempre piu' corte.Nel 1920 veniva inventata la permanente,che permetteva di arricciare i capelli con un composto chimico.Le donne iniziarono anche a tingersi i capelli,con tinture che variavano di colore.Alla tintura seguirono il metodo del cachet che abbelliva il colore naturale senza cambiarlo drasticamente,e il metodo delle meche,cioe' la colorazione di piccole ciocche tra i capelli.Negli ultimi decenni si e' diffuso l'uso di lacche e di gel per i capelli.Mani sapienti di questo artigiano che e' il Parrucchiere,in grado di valorizzare al massimo la linea di ogni persona,di mostrare tramite il taglio il colore e l'acconciatura la personalita' del cliente..e l'estro del loro ideatore.Allora possiamo dire a gran voce viva la bellezza...

 

 

 
 
 

FELICE WK

Post n°56 pubblicato il 06 Settembre 2014 da ladyrosy1963
Foto di ladyrosy1963

 
 
 

FESTA PICCANTE...

Post n°55 pubblicato il 29 Agosto 2014 da ladyrosy1963
Foto di ladyrosy1963

29 Agosto 2014...

Il PEPERONCINO CALABRESE e' tra i prodotti tipici della Calabria piu' noti ed apprezzati in Italia ed all'estero,dove e' usato in mille specialita'gastronomiche e piatti tradizionali.I peperoncini piccanti di Calabria,non sono soltanto perfetti per esaltare il sapore dei cibi,ma possiedono molte proprieta' benefiche,responsabile di tali effetti benefici sarebbe la "CAPSAICINA",la sostanza a cui dobbiamo la tipica sensazione piccante su lingua e palato.La storia del peperoncino risale a circa 7 mila anni fa',quando gli Indios del Sudamerica iniziarono a coltivare tale spezia,allora molto preziosa.Conosciuta dagli Spagnoli a seguito della scoperta del Nuovo Mondo,il peperoncino,si diffuse in tutta l'Europa ed in Africa,dove venne utilizzato largamente per la conservazione dei cibi,assumendo un ruolo chiave nell'economia delle aree piu' povere.I Calabresi usano il piccante ovunque,le ricette a base di peperoncino sono migliaia.Originalissima e' la marmellata al peperoncino,il liquore, la cioccolata ed il gelato...diffusissima la "Bomba Calabrese",un barattolo di peperoncino sott'olio corredata da involucro e miccia di cartoncino.Le  proprieta' del peperoncino sono innumerevoli grazie alla sua azione stimolante,infatti riesce a regolare la pressione sanguigna ed a migliorare la circolazione,con effetti benefici generali,inoltre ha proprieta' antisettiche e favorisce la scomparsa di ulcere ed infezioni gastro-intestinali agendo in modo benefico anche sulla funzione digestiva.Grazie alle funzioni termogeniche ed all'azione stimolante sul metabolismo basale, risulta un alleato importante nelle diete dimagranti.Sono infatti tantissimi i prodotti di cosmesi a base di peperoncino.Per tutte queste ragioni e' nata l'ACCADEMIA NAZIONALE DEL PEPERONCINO",una Onlus che mira a diffondere la cultura del piccante in Italia e nel mondo con altre 60  delegazioni solo nel nostro paese,con sede a Diamante provincia Cosenza..L'ultimo fine settimana del mese di Settembre nel centro storico di Catanzaro  si terra' una famosissima manifestazione intitolata "NOTTE PICCANTE" tre giorni di festa coloreranno di rosso le strade della citta',Rosso come il colore del peperoncino che in questa occasione si festeggia,sagre prodotti tipici spettacoli musiche e danze,per festeggiare il PEPERONCINO CALABRESE....BENVENUTI IN CALABRIA...

 
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

dolcepinguino2013jean29Lita890dgl0ladyrosy1963pippino1gfalcoman43vanni68ixtlannmooris2001antonioturbatisavastaconcettaletizia_arcurilacey_munrotobias_shuffle
 

ULTIMI COMMENTI

Ciao Rossella, grazie del tuo Augurale messaggio nella...
Inviato da: iunco1900
il 27/12/2016 alle 23:38
 
AUGURIII cara buon 8 marzo
Inviato da: paperinopa_1974
il 08/03/2016 alle 19:17
 
Tanti AUGURI per un 2016 pieno di colori.
Inviato da: frankdaniele
il 03/01/2016 alle 00:28
 
buon anno auguri
Inviato da: golden100
il 02/01/2016 alle 23:58
 
ciao Rossella, un augurio non scritto sulla sqabbia ma nel...
Inviato da: iunco1900
il 02/01/2016 alle 16:20
 
 

CHI PUŅ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore puņ pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom