Creato da MAZZOdgl il 06/08/2007
parliamo un po'

Area personale

 
 

Archivio messaggi

 
 
 << Ottobre 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  
 
 

Cerca in questo Blog

 
  Trova
 

FACEBOOK

 
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 1
 

Ultime visite al Blog

 
giucruglianogiorgia000salami_andreagreat_rosemj81mMAZZOdgl
 

Ultimi commenti

 

Chi può scrivere sul blog

 
Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 
 

 

 

ANNO 2008

Post n°14 pubblicato il 26 Gennaio 2008 da MAZZOdgl

Ci siamo inoltrati in un tunnel di cui on si conosce la profondità o si avverte spiraglio di luce.

Fatichiamo ad ammetterlo, però avvertiamo una paura sempre più pressante.... quella di "diventare poveri"....

E' comprensibile. Non abbiamo più certezze ma disgustiamo cosa ci viene proposto dai media...

Anneghiamo il dispiacere in bicchieri di alcol che lasciano un gusto presochè amaro...

SECONDO DECADENTISMO?

Può essere..........................................

Ma vi siete mai chiesti come facciano certe persone arricchirsi sempre di più ed altre diventere sempre più povere?

Io vi offro la possibilità di capire, e vi offro la soluzione per sfuggire dalla povertà.

A voi comprendere 3.........4..........6..............

la possibilità 10..................... di guadagnare56 ..........................................in modo serio567

 
 
 

BEN TORNATO!

Post n°13 pubblicato il 09 Gennaio 2008 da MAZZOdgl

Già.... sono tornato.... e più forte che mai!
Vi comunico che innanzi a Voi avete un futuro "politicante"...
Ho intrapreso, a seguito di pressanti proposte, una lunga e difficile strada, quella di cambiare le cose.
Dovrò dimostrarmi all'altezza di molte situazioni, dovrò confrontarmi con differenti persone, ma il mio obiettivo è già identificato....
Perciò, a chi avesse idee o proposte da fare, avanti tutta!

HO SCELTO IL ROSSO PER QUESTO ESORDIO, PERCHE' MAI COME ORA SONO STATO CARICO DI IDEE....

IO SONO L'UOMO DELLA PROVVIDENZA.....

METTETEMI ALLA PROVA.

 
 
 

Lo Stato è una Azienda.

Post n°12 pubblicato il 26 Ottobre 2007 da MAZZOdgl

Lo Stato, inteso come stato apparato, è una azienda, la più grossa e complicata azienda che esista.
Il Governo (o Coniglio dei Ministri) per lo Satato potrebbe essere il Consiglio di Ammonostrazine per l'azienda, così come il Parlamento l'Assemblea dei Soci... ecc.....
Lo Stato, come l'azienda, ha delle entrate e delle uscite da gestire.
Le entrate sono date dal lavoro dei dipendenti, il popolo.
Le uscite sono i servizi che dovrebbero essere garantiti per la gestione dell'organizzazione del lavoro, che dovrebbe essere efficiente e produttivo.
Tutte le caratteristiche di base ci sono, a mio parere.
Bene, se partiamo da questo presupposto, io penso, quale imprenditore di me stesso sono, chi governa dovrebbe avere  lo stesso spirito morale e gli stessi principi di un buon imprenditore, ovvero quello di far andar bene la propria azienda, o siamo tutto dei kamikaze?!
Non penso che tutti coloro che sono dipendenti siano contenti dei propri "capi", però non potete farci niente! Non li potete cambiare, al massimo potete cercare di trovare un altro lavoro.... e ve lo uguro....!
Invece, per quanto riguarda lo Stato, noi abbiamo la possibilità di cambiarlo tramite uno degli ultimi diritti che non ci è stato ancora tolto: IL VOTO!
E' stato sparso sangue per questo diritto un tempo sapete.....?
Bene, io penso che se vogliamo incominciare a stare bene dovremmo darci da fare. Fare l' imprenditore non è da tutti. Bisogna essere competenti su quello che significa assumersi delle responsabilità nella gestione altrui, prima che di noi stessi..
Bisogna avere spirito del sacrificio, a fine mese, tolte le spese se ti rimangono soldi, te ne porti a casa, altrimenti niente da fare!
Ma sì!.... è un inutile che stia qui a scrivere... mi vien solo l'ansia.. tanto qui si viene solo per cercare di rimorchiare!!:.:

Forse sono diverso, io per rimorchiare vado altrove... Internet dovrebbe essere compresa diversamente!

Al volgo, sempre più ignorante, bue..... i Miei AUGURI!

MAZZO

 
 
 

Ad un "compagno"...

Post n°11 pubblicato il 26 Ottobre 2007 da MAZZOdgl

Credo che invece tu non abbia più di 22 anni, ma non importa. Se non mi sbaglio, o ci sto vicino, penso sia una bella cosa che tu abbia delle idee e sia attento alla politica. Comunque sappi che le idee non devono essere quelle degli altri, ma se sono proprie bisogna saper dare una motivazione ad ogni affermazione.
Per riuscire a fare ciò bisogna conoscere la storia, ed il presente con criterio critico costruttivo. A volte è comodo dire "sono contro questo e quello", bisogna saper individuare gli errori degli altri e comprenderne i motivi, solo così si può essere obiettivi. Bisogna saper proporre non solo disdegnare.
Ricorda, il presente è frutto del passato ed ha in se i presupposti per il futuro.
Forse ti aspettavi che io fossi un fanatico di chissà che cosa, ma non è così, sono un "eletto", un Mazziniano(ecco MAZZO), uno di mentalità massonica profondamente.

 
 
 

03 ottobre 2007

Post n°10 pubblicato il 03 Ottobre 2007 da MAZZOdgl
Foto di MAZZOdgl

PAURA..

Conservo ancora dei ricordi di quando ero bambino, immagini, sensazioni, episodi.. alcuni di questi li tengo gelosamente celati in cassetti della mente che a volte mi piace riaprire...
Paure infantili che svaniscono con l'età, o si trasformano, o si evolvono... o si aggiungono a delle altre.
La paura, ovvero "quando l'acqua tocca il culo", fa parte dell'istinto di ogli essere che vive di propria coscienza, daltronde solo chi ha una coscienza può provare paura.
Accade così, che sotto il letto non vi sia alcun mostro, al massimo qualche gatto di polvere.. dentro l'armadio non c'è alcun scheletro, al massimo un maglione che invita le tarme a consumarlo...
E' strano come, man mano che si matura e si cresce, certe paure svaniscano ed altre invece si alimentino...
Vi mettereste, sopratutto voi donne, a passeggiare alle 3 del mattino per le vie della vostra città? Con i tempi che corrono tra uno scippo e uno stupro non penso sia il massimo....
Ma perche? Non è giusto non godere della propria libertà!
Perchè non ci sentiamo tutelati.. Perchè non conosciamo ciò che sta fuori dal nostro guscio e ci accontentiamo di stare rinchiusi in noi stessi... nelle nostre paure...
La paura di perdere ciò che abbiamo, il lavoro, la casa, l'affetto, ci costringe a scendere a compromessi che non sono sani per la morale...
E tutte queste, e molte altre paure, ci fanno comprendere che la realtà è ben diversa e lostana dai sogni che abbiamo....
Ma questo è ciò che forse ci meritiamo!

 
 
 
Successivi »