Creato da med.usa2 il 07/03/2008

Parole A Caso

Pensieri e parole di questa società

 

 

« "Noi massoni vittime di ...Eredità del welfare demo... »

Brunello o Tavernello?

Post n°12 pubblicato il 04 Aprile 2008 da med.usa2
 

Su tutti i giornali e telegiornali è arrivata la notizia del vino falso. Ed è il vino più famoso italiano ad essere sotto accusa, il Brunello di Montalcino.
La procura di Siena ha coinvolto nella sua inchiesta 13 case vinicole, anche del calibro come Antinori, Frescobaldi e Banfi. L'ipotesi di reato è la frode alimentare. Le indagini accerteranno se siano state usate uve di Sangiovese, le annate sotto accusa sono dal 2003 al 2007. Il quotidiano Corriere della sera riferisce «il lavoro degli investigatori sta disegnando una frode in commercio
colossale, per cui il 30-40 per cento del carissimo vino prodotto nel
2003 (ma sotto la lente ci sono anche le annate dal 2004 al 2007)
rischia di non poter fregiarsi né del marchio di Denominazione
d'origine controllata e garantita né del nome Brunello». Secondo il quotidiano «i motivi del taroccamento sono due: le quantità del
Sangiovese disponibile, in primis, sono insufficienti a coprire la
domanda crescente di mercato. Inoltre il miscelamento sarebbe legato a
una mera questione di palato: il consumatore, soprattutto quello
americano, preferisce al gusto forte del Brunello Doc una variante
morbida, più dolce e "transalpina"».
Che brutto vedere uno dei prodotti di cui siamo più orgogliosi modificato apposta per palati transoceanici, col rischio di andare a perdere uno dei sapori più buoni e unici che, almeno per me, la vite italiana abbia regalato al suo popolo.
Dovremmo cercare un nuovo Re, in quanto questo ha deciso di abdicare per trasferirsi oltreoceano.

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/Paroleacaso/trackback.php?msg=4429891

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
teofanes
teofanes il 05/04/08 alle 09:53 via WEB
Ciao, potresti andare a dare un'occhiata al mio sito http://digilander.libero.it/teofanes/index.html e poi farmi sapere cosa ne pensi? grazie
 
 
med.usa2
med.usa2 il 05/04/08 alle 14:15 via WEB
A me sembra una bella proposta, concreta soprattutto. Solo in un punto non mi sento in accordo: nei punti 3 e 4 dei criteri di eleggibilità. Il fatto di essere in attesa di giudizio, oppure undagato, non implica che l'imputato sia colpevole, io credo moltissimo nel principio della presunzione di innocenza. Però una cosa molto bella è iniziare a vedere e trattare le prescrizione come condanne. Alla fine la prescrizione ammette che il fatto è successo, ma "non si è potuto" agire per tempo. Comunque mi piace molto l'iniziativa, complimenti. Ciao
 
   
teofanes
teofanes il 06/04/08 alle 11:01 via WEB
Se troviamo un avvocato che ci aiuta a trasformare il tutto in una proposta di legge di iniziativa popolare, possiamo contare sulla tua firma?
 
     
med.usa2
med.usa2 il 06/04/08 alle 14:41 via WEB
Io mi sento in disaccordo con i punti 3 e 4 come ho già detto, e inoltre mi sembrano anche incostituzionali, in quanto vanno contro il principio della presunzione di innocenza... Comunque, se posso permettermi, ti consiglio anche un altro mezzo secondo me valido PetitionOnLine.com. Comunque togliendo quei punti firmo molto volentieri, in caso di persistenza degli stessi non me la sentirei di firmare in quanto andrei contro uno dei miei ideali più forti. Ti ringrazio per l'interessamento e la proposta. Buona Domenica
 
priority07
priority07 il 05/04/08 alle 14:30 via WEB
Che dire.. ormai credo che di prodotti "genuini" in giro ce ne siano ben pochi.. Ma mi pare davvero uno scandalo anche "piegare" le caratteristiche originali del prodotto per venire incontro ai gusti dei consumatori esteri.. ma, si sà, il denaro è quello che conta.. Ciao Medusa... buon we.. pry
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 

LA TIRANNIDE DI UN PRINCIPE IN UN OLIGARCHIA NON E' PERICOLOSA PER IL BENE PUBBLICO QUANTO L'APATIA DI UN CITTADINO IN UNA DEMOCRAZIA.
C. L. de Montesquieu


 
 

BERLUSCONI QUESTO SCONOSCIUTO...


 
 

FACEBOOK

 
 

AREA PERSONALE

 

 

POCHI MOTIVI PER ESSERE ITALIANI


 

 
Se esiste un uomo non violento, perché non può esistere una famiglia non violenta? E perché non un villaggio? una città, un paese, un mondo non violento?
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

ansa007psicologiaforenseWIDE_REDsidopaulbal_zacunamamma1agostino.deleoadoro_il_kenyanick48ydistefanolaura_1976strong_passionfalco58dglmeneco1mauromoroniitaloseidita
 

LA VERA LEGA NORD

 
 

MARCO TRAVAGLIO AL V-DAY


 
 

TAG

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

RAFTING A ROMA?

 
 

RAFTING SULLE ALPI?

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
Citazioni nei Blog Amici: 4