Creato da CoppiaDanza il 09/04/2006
... una vita su otto ruote

Area personale

 

FACEBOOK

 
 

I nostri successi:

In Coppia:

  • Campioni Internazionali "Memorial Filippini" nelle stagioni 2005 e 2007.
  • Campioni Italiani AICS nel 2003 e nel 2007;
    Campioni Italiani UISP nelle stagioni 2003 e 2005;
    Campioni Italiani ACLI nel 2004;
  • Vice-Campioni Italiani FIHP nelle stagioni 2003 e 2007;
  • Bronzo Internazionale "Memorial Filippini" nelle stagioni 2006 e 2008.

Matteo:

  • Vice-Campione Italiano AICS nel 2002.
  • Bronzo Italiano AICS nel 2001.
  • Nominato dal Comitato di Pesaro-Urbino della UISP LEGA PATTINAGGIO come miglior atleta della Provincia nel 2001.

Martina:

  • Campionessa Italiana AICS nel 2008

 

Ultime visite al Blog

ines.sparapanipaoloferraressomaryann.seaFanano0matteopatriziaparodichiaratrotimeoutservicegennaro.900stefaniastagnimarco.eugenia2011protopapamanuelajunkateliervalter.callegarocarolina.ferraioligiovanna.pellizzari
 

Campioni del Mondo in carica sul ghiaccio:

 

N.B.

Si avvisano i gentili lettori che questo è un Blog Amatoriale, pertanto, malgrado la cura posta nella raccolta di materiale, non possiamo assumerci la responsabilità totale delle informazioni riportate. Si fa nota anche che i 3/4 delle informazioni che leggerete sono date da un copia incolla da altri siti e che comunque potete trovarvi il link nel post stesso.

 

Se avete dei consigli o volete fare delle proposte riguardanti questo blog od altro, scrivete a:
mattymarty@libero.it

Se volete parlare con matteo su MSN, scrivete a:
matty-maina@hotmail.it

Se volete visitare la pagina di Myspace di matteo,
cliccate qui!

 

 

« Moscow Stars on Ice in ItaliaContinua il GP: i Progra... »

Trophée Eric Bompard 2007: la prima giornata

Post n°667 pubblicato il 18 Novembre 2007 da CoppiaDanza
 

Il Trophée Eric Bompard 2007, come già detto, è iniziato con una grande delusione: Brian Joubert, il francese campione del mondo, "per un virus che causa bassa pressione sanguigna, elevato numero di battiti cardiaci ed estremo affaticamento" non ha partecipato alle gare del GP parigino.
Qualche timore in casa francese c'è stato anche per i campioni europei di danza Delobel/Schoenfelder, dopo che Isabelle, nell'allenamento di giovedì scorso a Lione, incrociando le lame con quelle del compagno è caduta pesantemente battendo la tempia; portata all'ospedale, le è stato diagnosticato un leggero trauma cranico che non le ha fortunatamente impedito di partecipare al Bompard.

PROGRAMMA CORTO UOMINI
Tutto bene per Alban Préaubert: il francese si è fatto apprezzare dal pubblico non solo per questioni di campanilismo, ma anche per il programma divertente, ironico e allegro sulla musica de "La famiglia Adams", in cui pure Alban sembrava divertirsi nonostante l'impegno atletico. E anche i giudici l'hanno premiato con la prima posizione parziale, vista la quasi assenza di errori nel programma (qualche imprecisione all'arrivo dei salti, che sono stati 3F3T, 3A e triplo lutz e il leggero ritardo sulla musica nel finale). Il suo commento: "Sono molto dispiaciuto per il ritiro di Brian, che è mio amico, avrei voluto fare un podio doppio con lui come l'anno scorso. L'ho sentito al telefono, gli ho detto che ci mancava e che avrei cercato di essere all'altezza. Sono felice di esserci riuscito oggi."
Secondo, a soli 1,81 punti di distacco, Patrick Chan, che ha mostrato ancora una volta le sue grandi potenzialità non solo tecniche ma soprattutto interpretative tenuto conto della giovane età, 16 anni, molto fluido, dinamico ed elegante il suo stile. Alto il suo triplo axel iniziale, poi una bella combinazione 3F3T, mancato invece il triplo lutz; di buona fattura le sue trottole, due delle quali valutate di livello 4, anche la sequenza di passi è risultata incisiva e di livello 3. Con questa prova Chan ha migliorato il suo Personal Best appena stabilito a Skate America.
In terza posizione il belga Kevin Van Der Perren, che ha eseguito bene i salti del suo programma, 3F3T, doppio axel e triplo lutz e le trottole valutate tutte di livello 4; tuttavia il programma è risultato poco incisivo nella presentazione e l'atleta stesso ha dichiarato di non essere stato al massimo tecnicamente; migliorato comunque nettamente il punteggio ottenuto a Skate Canada.

PROGRAMMA CORTO DONNE
Una prima posizione conquistata neanche troppo a fatica, visto il livello non altissimo della gara, eppure Mao Asada è apparsa piuttosto cupa nel Kiss & Cry e dopo la conferenza stampa è pure scoppiata in lacrime.... "Lei gioisce del suo pattinaggio. Questa è l'unica cosa importante. - ha spiegato il suo allenatore Rafael Arutunian - Non si cura del piazzamento. E' andata in testa ma era scontenta del suo pattinaggio."
Che cosa l'ha tanto turbata? L'errore nella sua combinazione, che doveva essere triplo-triplo e invece è risultata solo 3F1L. Senza problemi di elevazione i successivi triplo lutz e doppio axel, ma l'errore di filo sul lutz e forse sul flip sono sempre in agguato. Per il resto, buono il suo programma sulle struggenti note di violino dalle musiche di Petit, con la sequenza di passi e la trottola rovesciata di livello 3, come anche la saltata bassa; leggera, flessuosa e veloce sul ghiaccio, la giovane Mao ha un qualcosa che colpisce e cattura. Il suo punteggio, 56,90, è risultato inferiore a quello ottenuto a Skate Canada dove si era piazzata solo terza nel corto.
Una solida Kimmie Meissner ha conquistato il secondo posto, con belle sequenze di spirali, la sequenza di passi dinamica e la trottola rovesciata di livello 3 e un'ottima trottola saltata bassa. Per lei triplo flip e doppio axel i salti eseguiti con sicurezza, ma anche un errore nella combinazione che è risultata 3Lz1T col toeloop arrivato sul piede sbagliato. Soddisfatta Kimmie, in particolare del livello 3 assegnato alla sua trottola rovesciata: "La mia layback di livello 3! E' magnifico. La layback non è certo il mio elemento preferito. Tra Skate America e Parigi ho fatto dei cambiamenti e ho avuto il livello 3. Visto che non eseguo la Biellmann, è notevole."
Terza a sorpresa una sicura e dinamica Elena Glebova, che ha migliorato il suo precedente personal best di circa 4 punti con una prova pulita - triplo lutz, 3T3T (unica combinazione triplo-triplo della giornata) e doppio axel i suoi salti - e una sequenza di spirali di livello 4. L'estone è apparsa in buona forma e molto migliorata, soddisfatta alla fine e determinata a dare il massimo nella finale.
Ritroviamo Valentina Marchei in ottava posizione. E' apparsa migliorata, più fluida e determinata, rispetto al suo debutto a Skate America, purtroppo però la sua combinazione ha presentato errori, dopo il triplo lutz ha inserito un giro e il toeloop è risultato semplice; bene invece doppio axel e triplo salchow. Energica la sequenza di passi. Non molto soddisfatta sul K&C dei punteggi assegnati ancora ben al di sotto del suo PB.

DANZA ORIGINALE COPPIE DANZA
Trionfo, nelle prime due fasi di gara, della prima coppia di casa: Delobel/Schoenfelder (nella foto). Isabelle e Olivier si impongono senza difficoltà nella danza obbligatoria, qualche problemino in più, invece, nell’original dance in cui ottengono il terzo punteggio tecnico, ma conquistano comunque la prima posizione parziale grazie ai buoni components. Una danza piacevole quella della coppia francese, pattinata su una musica folk bretone che i due hanno saputo ben interpretare, anche se qualche piccola sbavatura c’è stata: fuori unisono nel primo set di twizzle e lenta la trottola, ma, per contro, ottima la midline (livello 4), buona la sequenza circolare (livello 3) e sempre molto particolari i sollevamenti. 60.10 punti per loro, che hanno poi dichiarato “La giornata è stata lunga, prima la danza obbligatoria e ora lo schema, sappiamo che non è stata la migliore performance che potevamo eseguire per questa danza originale, ma siamo comunque soddisfatti perché in fondo non ci sono stati grossi errori”.
In seconda posizione, stabili rispetto all’obbligatorio, i russi Khokhlova/Novitski, che hanno pattinato sulla musica zingara russa “Two Guitars”. Una danza particolare quella dei russi, forse da sistemare e ritoccare in alcuni passaggi, ma che sicuramente si distingue da molte altre viste fino ad ora. Trottole sempre intricate, grazie anche alla flessibilità di Jana, per aprire il programma, che poi prosegue senza grossi intoppi con un piacevole crescendo musicale sul finire. Energici e potenti, Jana e Sergei hanno mantenuto la seconda posizione ottenendo il secondo punteggio tecnico della serata, inferiore di soli 10 centesimi rispetto a quello degli americani Davis/White.
E appunto Davis/White conquistano il terzo posto parziale. Piacevole il programma della coppia USA, che ha dimostrato di essere più in forma rispetto a Skate America, pattinando in modo pulito e senza errori di rilievo, con energia e fluidità su “Kalinka”. Tutti livelli 4 per Meryl e Charlie e, come anticipato, il primato della serata nel TES. Anche loro sono molto soddisfatti dell’esito delle prime due fasi di gara, anche se la giornata è stata piuttosto faticosa, e sono felici che il duro lavoro fatto prima della gara sia stato pagato.
Chi non ha potuto gioire di questa original dance sono, purtroppo, i nostri atleti Anna Cappellini e Luca Lanotte, scivolati in quarta posizione parziale dopo aver ottenuto solo il quinto punteggio per la loro danza serba. Un buon programma per Anna e Luca, pattinato con fluidità, velocità e precisione e ottimamente interpretato, purtroppo macchiato da una caduta su un sollevamento, che è costata molti punti agli atleti azzurri. Davvero un peccato per Anna e Luca che, caduta a parte, avevano eseguito una performance molto buona, migliorata rispetto a Skate Canada.

PROGRAMMA CORTO COPPIE ARTISTICO
Finalmente otto coppie in gara (e non solo sei o sette come nelle tappe precedenti) e una competizione decisamente di buon livello.
Primi con un buon margine i cinesi Zhang/Zhang (nel video). Musica di piano insolita per loro, "Piano Fantasy" il titolo del brano. Molto alto il triplo twist, buono il triplo loop lanciato e spettacolare il loro sollevamento, un Axel Lasso con cambio di posizione di lei che ha ottenuto il massimo livello, come anche la loro trottola combinata. Con 71,60 hanno stabilito il loro PB e il World best.
Secondi gli altri cinesi Pang/Tong: programma pulito il loro, ma ancora non all'altezza dei vicecampioni del mondo in carica. "Questa è la nostra terza gara in quattro settimane e siamo molto stanchi. Lo scorso anno abbiamo partecipato a una sola tappa di GP, quest'anno a tre: una bella differenza!" hanno commentato in conferenza stampa.
Al terzo posto i russi Mukhortova/Trankov, molto migliorati rispetto all'anno scorso, come testimonia il punteggio che supera di 5 punti il loro precedente PB: eleganti e leggeri sulle musiche di Otonal hanno presentato belle trottole, originali e veloci e un triplo salchow lanciato a pochi secondi dalla fine del programma; da notare che il lanciato (triplo loop) era stato messo nella prima parte quando hanno presentato lo stesso programma al Finlandia Trophy circa un mese fa. Non perfetto invece l'arrivo del triplo twist. "Siamo soddisfatti di aver realizzato un programma pulito, ma possiamo fare sicuramente meglio" l'ambizioso commento post-gara di Trankov.

Ecco il video della coppia artistico Zhang/Zhang alla prima gara del Trophée Eric Bompard 2007:

Tratto da: www.ArtOnIce.it

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
Commenti al Post:
Nessun Commento
 
 
 

Almeno tu nell'universo di Mia Martini
di

Orazi Martina/Mainardi Matteo

Orazi Martina / Mainardi Matteo

 

Tag

 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Contatta l'autore

Nickname: CoppiaDanza
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 17
Prov: PS
 

Ultimi commenti

sono Raffaella , sono una pattinatrice della domenica e un...
Inviato da: RAFFAELLA
il 10/02/2010 alle 16:18
 
Matteo.....allora.....ci sarai di nuovo ?BUON 2010 franco
Inviato da: franco
il 17/01/2010 alle 19:16
 
invito la gentile pattinatrice a visionare il film dei...
Inviato da: FRANCO
il 05/12/2009 alle 19:05
 
Scusate l'intromissione, ma io sono una pattinatrice...
Inviato da: goMao!
il 23/11/2009 alle 12:33
 
auguro a Matteo,grande pattinatore,e a tutti i...
Inviato da: Anonimo
il 27/12/2008 alle 12:03
 
 

Per sapere quando e dove il grande pattinaggio entra in tv, clicca sul televisore qui sotto:

immagine

 

BlogItalia.it - La directory italiana dei blog

 
Citazioni nei Blog Amici: 20
 

Campioni del Mondo in carica su rotelle:

 
 

Archivio messaggi

 
 << Luglio 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

In questo momento...

counter

...persone stanno visitando questo blog!