Creato da PRECARIAxPIERSILVIO il 15/03/2008

PIERSILVIO

Pier Silvio sposami!

 

 

« SOS NeuroblastomaE' rimasto qualche spic... »

Sotto assedio le compagnie aeree per le emissioni di CO2

Post n°68 pubblicato il 24 Ottobre 2009 da PRECARIAxPIERSILVIO
 

In vista del prossimo Vertice delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici che si svolgerà a dicembre a Copenaghen, ed in vista di quel che si è deciso  a Bruxelles, i ministri dell'ambiente dei 27 stati membri della Comunità Economica Europea concorderanno un piano per la riduzione delle emissioni di carbonio causate dal sempre maggior uso dell'aereo come mezzo di spostamento. Tra questi è al vaglio la possibilità di ridurre da qui al 2020 il trasporto aereo del 10%. E' ormai cosa nota quanto sia notevole l'incidenza ambientale sull'emissione dei gas serra da parte del trasporto aereo, ma, è altrettanto vero che non sarà facile giungere ad un accordo. Il problema nasce dal fatto che in europa il trasporto aereo incide per il 13% sull'emissione di CO2 ma, è altrettanto vero che è "solo" il 13% e, chiaramente, una richiesta di riduzione dei voli non risolverebbe il problema in termini assoluti, anzi, rischierebbe di produrre effetti economici di gran lunga più devastanti.


RIMEDI CASERECCI - Ed ecco allora che alcune compagnie aeree stanno correndo ai ripari: già mesi fa la Compagnia low cost Ryanair aveva annunciato la possibilità di introdurre una macchinetta a gettoni per poter usufruire dell'utilizzo della toilette durante il viaggio, ma ecco l'ultima novità immessa su questo fronte dalla Compagnia Giapponese All Nippon Airways che consiglia vivamente ai passeggeri che dovranno imbarcarsi ad ottobre sui loro air bus di recarsi presso la toilette dell'aeroporto e di cercare con tutta l'energia fisica e mentale di urinare. Meno male che non è stato chiesto altro altrimenti per gli stitici sarebbe stato un grosso problema. La Compagnia Giapponese ha svolto numerosi studi in tal senso giungendo alla conclusione che se tutti, ma proprio tutti i malcapitati effettuano questa pratica prima dell'imbarco il peso complessivo dell'airbus si ridurrebbe di circa 60 kg il che porterebbe ad una diminuzione dei costi e delle emissioni ambientali considerevole. La campagna è partita i primi di ottobre e gli studiosi hanno stimato un risparmio di circa 5 tonnellate di carbonio in meno immessi nell'atmosfera.


IL PROPELLENTE DEL FUTURO - Un'altra Compagnia aerea la Quatar Airways invece, ha fatto molto di più: proprio in questi giorni ha effettuato il primo volo di linea da Londra a Doha della durata di ben sei ore con un propellente di nuovissima generazione: una miscela composta per il 50% da cherosene tradizionale e per il 50% da GTL (gas liquido sintetico). La Compagnia Quatar ci tiene a sottolineare, con grande soddisfazione per tutti i partecipanti, che ci sono voluti due anni di ricerche per raggiungere questo "nobile" esperimento e che da qui al 2030 il nuovo propellente verrà usato dal 30% dei velivoli commerciali con un considerevole risparmio economico oltre ad una notevole riduzione dei gas sull'ecosistema essendo il Gtl Jet fuel a ridottissima emissione di elementi tossici.


Forse, pro futuro, i viaggiatori potranno tirare un respiro di sollievo e pensare che non dovranno sentirsi umiliati di fronte a "strane" richieste da parte degli operatori delle diverse Compagnie aeree e, sicuramente, quest'ultime non si vedranno costrette a far la fine di Icaro.

Questo articolo lo trovi anche su www.giornalettismo.com

 

 
Commenta il Post:
* Tuo nome
Utente Libero? Effettua il Login
* Tua e-mail
La tua mail non verrà pubblicata
Tuo sito
Es. http://www.tuosito.it
 
* Testo
 
Sono consentiti i tag html: <a href="">, <b>, <i>, <p>, <br>
Il testo del messaggio non può superare i 30000 caratteri.
Ricorda che puoi inviare i commenti ai messaggi anche via SMS.
Invia al numero 3202023203 scrivendo prima del messaggio:
#numero_messaggio#nome_moblog

*campo obbligatorio

Copia qui:
 

CONTATTA L'AUTORE

Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 55
Prov: RM
 

GIORNALETTISMO

Caro Pier eccoci, è giunto il momento delle presentazioni.
Noi,siamo quaranta giovani e agguerriti precari, sì, hai capito bene 40precari, più quelli che rappresenteremo nel prossimo futuro. Le nostrecare “precariaxpiersilvio”, “piersilvilviotiamo” e “precaria berlusoni”hanno tentato in ogni modo di convincerti, ma tu, non hai inviato loroalcun segnale. Per questo, abbiamo, unanimamente deciso che ti faremoconcorrenza facendo del sano, vecchio giornalismo. Ma c’è di più,sfrutteremo tecnologie che i giornali tradizionali e i siti diinformazione oggi sfruttano parzialmente.
Per ora ti anticipiamo solo questo, il resto lo vedrai da solo!
E’ finita l’era dei figli di papà ora inizia la NOSTRA!

Prova a prenderci ora se ti riesce. Con affetto e stima per quel gran maestro di comunicazione che sei!

http://www.giornalettismo.com/

 

ULTIME VISITE AL BLOG

giovanni.ferrante70menta_mentePassariello2paperelladolcedomfriuleloisa1952violino63giampi1966nickgitonsilla9PRECARIAxPIERSILVIOCoulomb2003olgapaltrigginopinounamamma1
 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Luglio 2024 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

TAG

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 

CHI PUò SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 

ULTIMI COMMENTI

più che vero, purtroppo...
Inviato da: gginopino
il 14/10/2012 alle 17:44
 
mica male....
Inviato da: gginopino
il 17/04/2012 alle 23:58
 
Ciao Mi è venuto da ridere al fatto che non si potrà +...
Inviato da: fisco4all
il 12/12/2009 alle 09:46
 
Interessante ed inquietante nello stesso tempo....
Inviato da: giampi1966
il 24/09/2009 alle 15:07
 
troppo forte.... piacere di conoscerti... precaria...
Inviato da: robertabuiano
il 11/06/2009 alle 16:43
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 54
 
 

DEDICATA AL MIO PIER!

 

PREMI VINTI

Premio D eci e lode
Mi è stato assegnato da:
"lafatadelmare"
adducendo l'incomprensibile motivazione seguente:
"Per la sua ironia, originalità e simpatia e anche perchè sa scrivere bene in italiano."
Grazie e mille.
Il regolamento lo trovate qui
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

© Italiaonline S.p.A. 2024Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963