Quid novi?

Letteratura, musica e quello che mi interessa

 

AREA PERSONALE

 

OPERE IN CORSO DI PUBBLICAZIONE

Cliccando sui titoli, si aprirà una finestra contenente il link ai post nei quali l'opera è stata riportata.
________

I miei box

Piccola biblioteca romanesca (I miei libri in dialetto romanesco)
________

Cento sonetti in vernacolo romanesco (di Augusto Marini)

Centoventi sonetti in dialetto romanesco (di Luigi Ferretti)

De claris mulieribus (di Giovanni Boccaccio)

Il Novellino (di Anonimo)

Il Trecentonovelle (di Franco Sacchetti)

I trovatori (Dalla Prefazione di "Poesie italiane inedite di Dugento Autori" dall'origine della lingua infino al Secolo Decimosettimo raccolte e illustrate da Francesco Trucchi socio di varie Accademie, Volume 1, Prato, Per Ranieri Guasti, 1847)

Miòdine (di Carlo Alberto Zanazzo)

Palloncini (di Francesco Possenti)

Poesie varie (di Cesare Pascarella, Nino Ilari, Leonardo da Vinci, Raffaello Sanzio)

Romani antichi e Burattini moderni, sonetti romaneschi (di Giggi Pizzirani)

Storia nostra (di Cesare Pascarella)

 

OPERE COMPLETE: PROSA

Cliccando sui titoli, si aprirà una finestra contenente il link ai post nei quali l'opera è stata riportata.

I primi bolognesi che scrissero versi italiani: memorie storico-letterarie e saggi poetici (di Salvatore Muzzi)

Il Galateo (di Giovanni Della Casa)

Osservazioni sulla tortura e singolarmente sugli effetti che produsse all'occasione delle unzioni malefiche alle quali si attribuì la pestilenza che devastò Milano l'anno 1630 - Prima edizione 1804 (di Pietro Verri)

Picchiabbò (di Trilussa)

Storia della Colonna Infame (di Alessandro Manzoni)

Vita Nova (di Dante Alighieri)

 

OPERE COMPLETE: POEMI

Il Dittamondo (di Fazio degli Uberti)
Il Dittamondo, Libro Primo

Il Dittamondo, Libro Secondo
Il Dittamondo, Libro Terzo
Il Dittamondo, Libro Quarto
Il Dittamondo, Libro Quinto
Il Dittamondo, Libro Sesto

Il Malmantile racquistato (di Lorenzo Lippi alias Perlone Zipoli)

Il Meo Patacca (di Giuseppe Berneri)

L'arca de Noè (di Antonio Muñoz)

La Scoperta de l'America (di Cesare Pascarella)

La secchia rapita (di Alessandro Tassoni)

Villa Gloria (di Cesare Pascarella)

XIV Leggende della Campagna romana (di Augusto Sindici)

 

OPERE COMPLETE: POESIA

Cliccando sui titoli, si aprirà una finestra contenente il link ai post nei quali l'opera è stata riportata.

Bacco in Toscana (di Francesco Redi)

Cinquanta madrigali inediti del Signor Torquato Tasso alla Granduchessa Bianca Cappello nei Medici (di Torquato Tasso)

La Bella Mano (di Giusto de' Conti)

Poetesse italiane, indici (varie autrici)

Rime di Celio Magno, indice 1 (di Celio Magno)
Rime di Celio Magno, indice 2 (di Celio Magno)

Rime di Cino Rinuccini (di Cino Rinuccini)

Rime di Francesco Berni (di Francesco Berni)

Rime di Giovanni della Casa (di Giovanni della Casa)

Rime di Mariotto Davanzati (di Mariotto Davanzati)

Rime filosofiche e sacre del Signor Giovambatista Ricchieri Patrizio Genovese, fra gli Arcadi Eubeno Buprastio, Genova, Bernardo Tarigo, 1753 (di Giovambattista Ricchieri)

Rime inedite del Cinquecento (di vari autori)
Rime inedite del Cinquecento Indice 2 (di vari autori)

 

POETI ROMANESCHI

C’era una vorta... er brigantaggio (di Vincenzo Galli)

Er Libbro de li sogni (di Giuseppe De Angelis)

Er ratto de le sabbine (di Raffaelle Merolli)

Er maestro de noto (di Cesare Pascarella)

Foji staccati dar vocabbolario di Guido Vieni (di Giuseppe Martellotti)

La duttrinella. Cento sonetti in vernacolo romanesco. Roma, Tipografia Barbèra, 1877 (di Luigi Ferretti)

Li fanatichi p'er gioco der pallone (di Brega - alias Nino Ilari?)

Li promessi sposi. Sestine romanesche (di Ugo Còppari)

Nove Poesie (di Trilussa)

Piazze de Roma indice 1 (di Natale Polci)
Piazze de Roma indice 2 (di Natale Polci)

Poesie romanesche (di Antonio Camilli)

Puncicature ... Sonetti romaneschi (di Mario Ferri)

Quaranta sonetti romaneschi (di Trilussa)

Quo Vadis (di Nino Ilari)

Sonetti Romaneschi (di Benedetto Micheli)

 

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Luglio 2024 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

 

« Accidenti a la prescia...Peppe er pollarolo ... »

La duttrinella 6-10

Post n°2321 pubblicato il 04 Dicembre 2015 da valerio.sampieri
 

La duttrinella 6-10

Maestro. - Che vuol dire Incarnazione e Morte del nostro Salvatore?
Discepolo, - Vuol dire, che il figliuolo di Dio, cioè la seconda Persona della Santissima Trinità, si è fatto Uomo ed è morto in croce per salvarci.

VI

Peppe. Ma allora, dico io, com' è dda fà?
E llui m' à ddetto: tu dda' udienza a mme,
Ma ssenza dimannà ttanti perchè,
Ch' è 'na cosa che ssai che nu mme va.

Come volete. Dunque, eccheme equa:
Dicemo dunque... che Ggesù... ccioè
Er seconnino de sta trinità
S' è ffatto omo, e è mmort' in croce. - Embè,

Dice, capischi, quer ch' è scritto cqui? -
Ch' è mmorto se capisce... er resto no...
Ma ssi vvolete voi, famo de sì. -

Bravo, m' à ffatto, accusi vvo' Ggesù. -
Ma llassem' annà vvia, Pippo, che ccio'
'Na fame, sai, che nun ce vedo ppiù.

Luigi Ferretti
La duttrinella. Cento sonetti in vernacolo romanesco. Roma, Tipografia Barbèra, 1877, pagina 12



Maestro. - Come sono rinchiusi questi due misteri nel segno della Santa Croce?
Discepolo. - Perchè il segno della Santa Croce si fa, mettendo prima la mano destra al capo, dicendo: In nome del Padre, poi sotto al petto, dicendo: e del Figliuolo; finalmente alla spalla sinistra ed alla destra dicendo: e dello Spirito Santo. Amen.

VII.

Pippo. Be', cce sei stato?
Peppe. Ce so' stato jeri,
C' a mme mme piace a ddoventà 'struito.
Se trattava a vvedè sti du' misteri
Chiusi, pe' ddì ccusì, ddrent' a un vestito.

Ma cco la cosa che sso' 'n po' leggeri,
O cche ppe lloro nun ce fussi er sito,
Nun c' er' un c... Eh! Ppippo mio, si cc' eri,
Te ce saressi proprio divertito.

Lui se sforsava a ddì: cce vedi ggnente? -
Ma ddoppo ave gguardato j' arrisposi:
Che vv' ò da dì? nun ved' un accidente.

E ccià spregato tutta la su' voce
Pe ppersuademme come sti du' cosi
Stassero dentr' ar segno de la croce.

Luigi Ferretti
La duttrinella. Cento sonetti in vernacolo romanesco. Roma, Tipografia Barbèra, 1877, pagina 13



Maestro. - Come dunque si mostra qui il primo mistero della Santissima Trinità?
Discepolo - Perchè quella parola in nome significa l'unità, le altre parole significano la trinità.
Maestro. - Mostrate ora il secondo.
Discepolo. - La figura della Croce rappresenta la morte del Salvatore, il quale dopo essersi fatto Uomo, ed aver insegnato la via della salute con dottrina, con esempi e con miracoli, morì nel santo legno della Croce.

VIII.

Peppe. E nun c' ereno, sai, Pippo, te ggiuro
Che mme so' mmesso llì cco' ttanto d'occhi,
E ppe vvedelli drento t'assicuro
Ciàvrebbe speso puro du' bbajocchi.

Ma llu' c' à ffatto? M' à cchiuso a lo scuro.
E mme n' à ffatta una... co li fiocchi.
Intanto io me so appoggiat' ar muro
E ò ddato 'na grattata a li pidocchi. -

Poi, co l'aiuto de Ggesummaria,
Dice, vedremo d'addrizzà sta testa.
Per oggi abbasta, e annate puro via,

Che nun è aria oggi, a cquer che vvedo. -
Pippo. Quanno ce torni?
Peppe. Sabbato ch' è ffesta,
Pe' pprincipià la spiegazzion der credo.

Luigi Ferretti
La duttrinella. Cento sonetti in vernacolo romanesco. Roma, Tipografia Barbèra, 1877, pagina 14



Maestro. - Qual' è la regola del credere?
Discepolo. - E' il Sìmbolo degli Apostoli che si chiama volgarmente il Credo.
Maestro. - Dite il Credo.
Discepolo. - 1° Io credo in Dio padre onnipotente, Creatore del Cielo e della Terra. 2° Ed in Gesù Cristo suo figliuolo unico Signor nostro. 3° Il quale fu conceputo di Spirito Santo, nacque di Maria Vergine. 4° Patì sotto Ponzio Pilato, fu crocefisso, morto e seppellito. 5° Discese all'Inferno, il terzo dì risuscitò da morte. 6° Salì al Cielo, siede alla destra di Dio Padre Onnipotente. 7° Di là ha da venire a giudicare i vivi ed i morti ecc.
Maestro. - Chi ha composto il Credo?
Discepolo. - I dodici Apostoli, e però sono dodici articoli.

IX.

D. G. Incominciamo, fijo, e ttira via ;
Già mme figuro che lo sai a mmente.
Peppe. Io credo in Dio padr' onnipotente,
E ppoi Ggesù, la vergine Mmaria,

Pilato, che je piji n' accidente!
E ppo' l'urtimo ggiorno, mammà mia!
Che ss' à dda ggiudicà tutta la ggente,
E ppo' tant' artre cose... e ccusissia.

D. G. Bravo, fijo, e cchi à ffatto st' orazzione?
Peppe. L'apostoli de Ddio tutt' in u' mmazzo.
D. G. Dunque so' stati in dodici persone?

Peppe. Già, mma ssi è vvero cqua cquer che sse dice,
Ognuno de st' apostoli der c...
Ciàvrà ssudato un paro de camice.

Luigi Ferretti
La duttrinella. Cento sonetti in vernacolo romanesco. Roma, Tipografia Barbèra, 1877, pagina 15



Maestro. - Che contengono in somma questi articoli?
Discepolo. - Tutto quello che principalmente, ed espressamente si ha da credere di Dio, e della Chiesa Sposa sua, perchè primi otto articoli appartengono a Dio ed i quattro ultimi alla Chiesa.

X.

D. G. Ma aricordat' un po' dell'artra festa
Che un po' ppiù sse finiva a sganassoni.
Er tempo è ccurto e nun è rrobba questa
Da potè ffa tutte ste rifressioni.

Tu la parola ce l' ài troppo lesta:
Io nun posso soffrì li chiacchieroni.
Si a ffà 'r credo ànno mess' un tant' a ttesta,
Che vvo ddì? Cche nun ereno cojoni.

Dunque nu mm' imbrojà. Ddimme 'na cosa.
Che cc' è ddrent' a st' articoli?
Peppe. C è cquello
Che sse crede de Cristo e de la spòsa.

Solo che llui s' è ffatta 'na porzione
Più ggranne de la spòsa, poverello!
E cquesta nu' mme par' educazzione.

Luigi Ferretti
La duttrinella. Cento sonetti in vernacolo romanesco. Roma, Tipografia Barbèra, 1877, pagina 16

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 
 

INFO


Un blog di: valerio.sampieri
Data di creazione: 26/04/2008
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

Chevalier54_Zforco1gnaccolinocamaciotizianarodelia.marinoamorino11Talarico.Francoantonio.caccavalepetula1960frank67lemiefoto0giorgio.ragazzinilele.lele2008sergintprefazione09
 
 

ULTIMI POST DEL BLOG NUMQUAM DEFICERE ANIMO

Caricamento...
 

ULTIMI POST DEL BLOG HEART IN A CAGE

Caricamento...
 

ULTIMI POST DEL BLOG IGNORANTE CONSAPEVOLE

Caricamento...
 

CHI PUò SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

© Italiaonline S.p.A. 2024Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963