Creato da xxxredpassionxxxx il 15/03/2009

FUOCO E FIAMME

Purtroppo non siamo esseri sospesi in bolle di sapone, vaganti felici per l’aria; c’è un prima e un dopo nelle nostre vite e questo prima e dopo intrappola i nostri destini, si posa su di noi come una rete sulla preda...

 

 

...

Post n°5 pubblicato il 22 Novembre 2009 da xxxredpassionxxxx

 

Quasi quattro lustri d'amore,

scivolati nel lesto tempo,

di questa mia effimera vita,

stupenda e gagliarda,sono passati...

Ricordo,sempre,quel dì

in cui ti conobbi

sulla sabbia dorata del mio mare...

L'alito del mare,quel giorno,

era piacevole

e la tua bocca profumava d'amore...!

 
 
 

...

Post n°4 pubblicato il 21 Novembre 2009 da xxxredpassionxxxx

...Il mare, la notte...orizzonti sempre nuovi, si stagliano di fronte anoi...gli orizzonti del nostro futuro, insieme...ci teniamo per mano,mio Angelo In ogni, istante, in ogni momento. Pezzo a pezzo. La parteper il tutto, è vero. Un tutto fatto di infiniti, preziosi attimi. E inogni attimo Io e Te. Profondamente, intensamente, infinitamente Io e Te...

 
 
 

Urla nel vento...

Post n°3 pubblicato il 17 Ottobre 2009 da xxxredpassionxxxx

 

 

Un sentiero di Cristallo, lungo lastricato di ghiaccio, all’interno di un Bosco Misterioso. Seguo quelle urla portate dal vento, percorrendo il sentiero sino a giungere a Lei. Lei che urla nel vento, lei che grida nella notte tutto il suo dolore. Diafana Creatura, legata con spesse catene, nel fondo delle Caverna. Sguardo di Smeraldo, lunghi capelli dai riflessi ramati, pelle d’avorio, solcata da rivoli rossi. Mentr’ella cerca di slegarsi, per ogni Catena che riesce a staccare, con dolore, dal proprio corpo, di nuove ne cerca, quasi a crearle. E stringono ancor più le nuove catene, si avvinghiano attorno a quel candido corpo rendendolo sempre più schiavo, schiavo di sé stesso, dei suoi stessi Desideri, di quello Slancio che quanto più avviene tanto più la riporta indietro, a sentire forte lo stridio e la morsa feroce, sulla sua pelle, di quelle Catene. E una macchia scura si avvicina, nelle notte. Ali nere che offuscano il chiarore di quel ghiaccio perenne. Un corvo percorre il Sentiero, seguendo il richiamo di quell’urlo straziante. E giunge a Lei, la osserva curioso e indagatore. Sguardo d’ebano che si perde in quello di Lei, un istante infinito a fissare quell’incontro. E’ lì per lei, per quella Anima che chiede Sollievo da tanto Dolore e, insieme, li attende un lungo viaggio. Prima ch’Ella possa Riposare in Eterno. “Dammi la tua Anima, quieta le tue urla!” E il Silenzio avvolge adesso quella Prigione di Cristallo, mentre il Corvo, il cui sguardo si è fatto di Smeraldo, vola via, nella notte.

 

 
 
 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Aprile 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30    
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

desmo78msimoncina73baribabarTechne77nonsonolei41scirocco00picc0la.ienagothicobleviona_star_4_Uxxxredpassionxxxxlilu67eros.bluigiul81d0lceintriganteAlexweb67
 

ULTIMI COMMENTI

semplicemente serena notte
Inviato da: monnalisa_1953
il 20/10/2009 alle 22:46
 
Un saluto :-) Buona settimana. Carmen
Inviato da: solosorriso
il 20/10/2009 alle 16:31
 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom