Creato da zoe_scrive il 27/02/2009

ROMANZO

I medaglioni di Turan

 

 

« AGGIORNAMENTICI SIAMO....ALEA IACTA EST! »

LA RECENSIONE DELLA MIA AMICA BEA_75

Post n°18 pubblicato il 23 Maggio 2009 da zoe_scrive
 

... I MEDAGLIONI DI TURAN, merita di essere letto, non solo per la storia in sè, una miscela di amore, guerra, fierezza ma anche per come è stato scritto, ed è proprio su questo che mi voglio soffermare. Ovviamente non riporterò tutto il libro ma solo alcune parti, voglio farvi capire cosa significa saper scrivere, perchè non è da tutti. Ho sempre pensato che scrittori si nasce, non si diventa e Ale è una scrittrice.

Ma vediamo nei particolari il perchè di queste mie affermazioni:

Inizio libro: era una giornata di inizio autunno che si accingeva a volgere al termine, odorava di mare e di mosto, di effluvi aromatici emanati dalla terra umida dei boschi e dalle distese dei campi a riposo.

Anni fa ho fatto un corso di scrittura e la prima cosa che mi hanno insegnato è di attirare, sin dalle prime parole il lettore, con parole semplici ma di effetto. Come potete vedere, Ale attira il lettore con l'olfatto, mi spiego meglio: da una lettura veloce noi percepiamo l'odore dei campi e dei boschi, poche parole ci sentiamo a nostro agio, ci rassicura e questo ci permette di continuare la lettura.

Descrizione dei personaggi. la seconda cosa che mi hanno insegnato è stata quella di descrivere, sempre in poche parole, i personaggi che animano la storia, tracciare un piccolo identikit, con le caratteristiche principali, ma lasciando al lettore la possibilità di definirlo a suo piacimento.

Guardi il tramonto figlio? L'uomo maturo si avvicinò con un lento fruscio di vesti. ( usando l'aggettivo lento, ci permette di percepirne l'età)

Il giovane però non si volse ma rimase immobile con lo sguardo perduto in questa suadente malinconia, nell'aria rossa increspata dalla brezza marina impercettibile e fresca, che gli scompigliava leggermente i lunghi e neri capelli ricciuti raccolti dietro la nuca in una complicata acconciatura

Domani saranno qua padre. Disse guardandolo con i suoi occhi scuri la cui consueta fermezza era adesso offuscata da un velo di cupa preoccupazione (in questo caso, la descrizione dei capelli, la sua acconciatura e il suo sguardo, noi abbiamo la possibilità di immaginarci il personaggio e devo dire che in questo, è stata bravissima perchè non ci ha tolto la magia di poterlo creare. Non parla della sua altezza nè della sua corporatura, ma leggendo queste poche righe non avete immaginato che sia alto? Beh io si ed è stata la parola fermezza a farmelo pensare).

Vorrei ancora dire moltissime cose di questo libro, dell'amore che prova Atar per Velia, del personaggio di Valerio Marcello, il mio preferito, lo ami, lo odi e poi lo riami ancora una volta; vorrei parlarvi del piccolo-grande Tito, ma farei un post lunghissimo e toglierei tutta la suspance...leggete i primo capitolo e vi accorgerete che non potrete fare a meno di sapere il seguito.

Leggiamo libri orribili, senza alcuna struttura, personaggi che non hanno anima, questo racconto invece è esattamente il contrario, ti porta dentro l'avventura e prende vita, spero vivamente che abbia un futuro non solo nel web, ma anche e soprattutto nella carta stampata, perchè è quello il suo posto. Alla scrittice non posso far altro che ringraziarla di cuore per avermi fatto conoscere i Rasna.

 

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

Ringrazio per il sostegno morale e per l'incoraggiamento:

 

Adamsmith

Bea

Cateviola

Kappa

Tiu

 

CHI C'E'?

 

MARITO DI ZOE!

 

L'ETRUSCA VI TIENE D'OCCHIO ANCHE QUI!

 

L'ALTRO MIO BLOG

 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Luglio 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 1
 

ULTIME VISITE AL BLOG

federicone77zoe_scrivezoealviaggiosolo742016circedgl3Kappa_Aodio_via_col_ventostefano.perini1ninograg1caterina.gallorikeikomorituscanioferna.cossimora
 

ULTIMI COMMENTI

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: zoe_scrive
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 48
Prov: GR
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom