Creato da raffreddore il 19/10/2007
Raffreddore è quando non stai male, ma non stai neanche bene...

Archivio messaggi

 
 
 << Agosto 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            
 
 

Cerca in questo Blog

 
  Trova
 

FACEBOOK

 
 
 

Ultime visite al Blog

 
ymor16almera1974Eli897senzacosteraffreddorestradeperdute2poison.deeviolette51ilpelleSIMO780anima_2009mora983dglmiss.acquarioLaLineaDInchiostro
 

Tag

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 2
 

Ultimi commenti

 

Chi può scrivere sul blog

 
Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 
 

 

 

Primo ottobre, primo giorno

Post n°7 pubblicato il 16 Dicembre 2008 da raffreddore
 


DRIIIIIIN!

Cos... Chi... ah, la sveglia! Ahi la mi testa... ma che or... 06.30...
Come 6.30?!
Ma chi cazz... ha messo la sveglia alle 6.30?!
Primo Ottobre... oddio, il mio primo giorno di lavoro! ...malediz... mi ero scordato...
Quel lavoro, quell'ufficio... ma poi non fa per me... Ok, NON ci vado!

Primo Ottobre?!

...mutuo... rata... interessi passivi... sono al verde, non ho scelta!




Polo O'Neil o maglietta della Nazionale "World Champion 2006".... no, forse poco adatta ad un-primo-giorno-di-lavoro-Buongiorno-sono-la-persona-che-risolverà-tutti-i-vostri-problemi... eppure ero sicuro di avere una camicia stirata da qualche parte... pazienza, la copro con la giacca, speriamo che non faccia troppo caldo!




Ma cosa diavolo ci fa tutta questa gente per strada alle 8.00am... è l'alba! Ma non dorme più nessuno?! ...caruccia la biondina... certo che se alle 8.00 è già in mezzo al traffico questa sera sarà isterica...

PEEEEEEEEE!

Si, si, è verde l'ho visto! Azz... è già isterica! ...ormai abbiamo rotto il ghiaccio... porei invitarla a cena...




Uff... dovevo già essere in ufficio... maledetta metro non arriva mai! ...ma cosa diavolo ci fa tutta questa gente alle 9.30 in metro? Ma non lavora più nessuno?! Sfido io che questo paese va a rotoli...




Che figura... è tardissimo, il primo giorno... Oh, un bar... forse è meglio evitare... è già così tardi...

"Signorina, quel cornetto con la crema lì sotto ed un cappuccino al vetro tiepido senza schiuma, con una spolverat... "

Cos'avrà da guardarmi così storto?!




Perché mi aspettano in corridoio con quell'aspetto severo?

"Buongiorno, il traffico di questa città è diventato davvero insopportabile, non trovate? "

 
 
 

1 Novembre - Specchio

Post n°6 pubblicato il 08 Novembre 2007 da raffreddore
 


Tutto sommato quei quindici minuti passati tra schiuma e rasoio sono una buona occasione per riflettere su quella miriade di episodi del tutto privi di senso che riempiono le mie giornate... La scorsa notte ho sognato Aristotele: "La vera felicità si raggiunge esercitando liberamente il proprio ingegno" ...magari potessi... acc... maledetto rasoio... anche oggi non appena in ufficio Luca mi saluterà "barba alla cieca anche oggi..." e poi Giorgia "ma come fai a non avere uno specchio in bagno!" ...forse non hanno neanche tutti i torti...

Entro nel negozio, fortunatamente non c'è nessuno... giro tra sanitari e piatti doccia alla ricerca di un commesso... ecco la mia persona!

"Scusi, avrei bisogno di uno specchio per il bagno. Posso chiedere a lei?"

La risposta è curiosa, una persona con una vita normale potrebbe addirittura considerarla sorprendente, per me è semplicemente curiosa.

"Dovrebbe attendere qualche attimo. Le chiamo l'architetto."

Curioso, ma attendo.

Mi viene incontro un signore elegantissimo, si presenta, mi fa strada nell'ufficio. Ci accomodiamo alla sua scrivania...

Giungo alla conclusione che sia stato confuso per un'altra persona... che so un qualche attore americano che deve rifare il bagno della sua villa sul lago.

L'architetto Tanni mi scruta inclinando leggermente la testa sulla sinistra e con cadenza tipo Hannibal Lecter ne Il Silenzio degli Innocenti sussurra:

"Mi dica, questo specchio esattamente..."

Butto un occhio alla porta dello studio. Perfetto, è rimasta aperta. Rassicurato inclino leggermente la testa sulla destra in modo da riallinearmi con il mio interlocutore.

"Guardi, uno specchio semplice, diciamo 120x80... io lo farei binaco..."

Hannibal Lecter socchiude gli occhi per qualche attimo, come a riflettere sulla mia richiesta... Colgo l'occasione per arretrare con la sedia di qualche centimetro e torno a controllare la porta dello studio. Ancora aperta.

L'architetto con una lentezza scoraggiante comincia a disegnare qualcosa su un enorme foglio bianco. Completata l'opera gira il foglio e me lo avvicina. Abbasso gli occhi. Un rettangolo! ...su quel foglio non c'è altro che un rettangolo... Mi torna alla mente l'incontro con Aristotele della scorsa notte: "La vera felicità si raggiunge esercitando liberamente il proprio ingegno"...

"Cosa gliene pare?"

...cosa me ne pare di che? Di un rettangolo? Questa figura comincia ad inquietarmi seriamente... cosa farebbe Aristotele nella mia situazione? Sicuramente Aristotele sarebbe andato a comprare lo specchio da Ikea...certo ebay ancora non esisteva... e invece io che faccio? ...potrei sferrargli un destro in pieno volto e fuggire dalla porta aperta... o forse è meglio rispondere alla domanda e cercare di tagliar corto? ...ma cosa gli dico? "Gran bel rettangolo" potrebbe lusingarlo... ma anche offenderlo... e se fosse armato?

"Bianco?"

"Certamente!"

Ok, ho risposto, sono salvo! Ora saluto e...

"Le piace?"

...cerco di prendere tempo, inclino il foglio come per osservare meglio il... progetto...

"E' esattamente come lo volevo io!"

"Desidera ordinarlo?"

...non sono del tutto sicuro di voler ordinare un rettangolo... invento con eleganza e cortesia delle scuse banali, le misure, mia moglie (quale moglie? sono mesi che non entra una donna in casa mia!)... insomma saluto, ringrazio e abbandono il negozio.

Finalmente a casa mia, finalmente nel mio bagno senza specchio, finalmente nel mio letto... è stata una giornata lunga!

Sogno ancora Aristotele: "Non esiste grande genio senza una dose di follia"

La mattina seguente torno al negozio, stringo la mano ad Hannibal Lecter e ordino lo specchio.

 
 
 

12 Luglio - SMS

Post n°5 pubblicato il 07 Novembre 2007 da raffreddore
 


BLIN... BLIN-DRIN-BLIN!

Come ho fatto a scegliere una suoneria così idiota per il mio telefonino...

Nuovo sms... chissà chi mi scrive...


"Ciao Lui, sono Laura quella di Trastevere, ricordi? Ho proprio bisogno di una spalla su cui piangere!"

Laura? No, non mi è del tutto nuovo... eh no... Laura quella del "Come sei simpatico", si la Laura del "Come sto bene con te...", Laura "Ho voglia di vederti", Laura "Posso abbracciarti?", Laura "Allora ci vediamo questa sera...", Laura "Ciao Lui, ti presento Giorgio, il mio ragazzo!".


"Un vero piacere, finalmente! Laura... mi ha parlato tantissimo di te!"

Ma vaffanculo te, Laura e tutte le minchiate che mi sono sorbito per giorni!




Ma cosa vuole ancora Laura da me? ...e soprattutto rispondo con un bel "Fottiti!" o non rispondo e risparmio 15 centesimi? Oh che stupido, dimenticavo che un paio di settimane fa quelli della Wind mi hanno regalato la SMS Card... "Gratis per te 2000 sms da inviare nei prossimi 15 giorni!" ...ma chi cazzo manda 2000 sms in 15 giorni?!

Per un attimo penso alla faccia che farebbe Laura a ricevere 2000 "Fottiti!". La cosa mi diverte, sono tentato, ma sono anche troppo pigro per scrivere 2000 sms. Soprattuto sono troppo stupido per non farmi prendere da uno scrupolo...

una spalla su cui piangere? ...la mia spalla? ...allora la mia non era proprio una spalla qualsiasi... per lei era la spalla su cui piangere! Forse dovrei...

"Ciao LauraQuellaDiTrastevere, la mia spalla è a tua disposizione. A cena da me? Un bacio, LuiQuelloDiAcilia"

Sette secondi.

BLIN... BLIN-DRIN-BLIN!
"T.V.T.T.T.T.B.!!! A dopo, Laura - Smack -"

Un T.V.T.T.T.T.B. tutto per me?... non un T.V.B. qualsiasi, o un T.V.T.B., ma un T.V.T.T.T.T.B.! Praticamente anch'io avrei potuto rispondere con un solo FO.T.T.T.T.T.T.T.TITI !!!


Ho sempre considerato queste forme di comunicazione un po' infantili... ma il peggio doveva ancora arrivare!





Ok, diciamo che la mia single serata birra-playstation ormai è saltata... rimbocchiamoci le maniche, cena per due, ci sono delle decisioni da prendere... per fortuna la settimana scorsa sono riuscito a passare per il supermercato... "GS Il Risotto pronto in 5 minuti"... un bel risotto caldo in pieno Luglio... "4 Salti in Padella Pollo alla Diavola"... potrei... "NaturaBio: Spaghetti alla Puttanesca"... no, non vorrei pensasse ad allusioni... "Paella Ricca - Pesce 20% minimo"... no, poco credibile... anche un idiota capirebbe che non l'ho fatta io... la scelta si fa ardua...


Per un attimo mi viene in mente quell'inutile pesce rosso che Chiara mi ha lasciato prima di partire per le vacanze...





"Ciiiiiiiao!"

seguito da un abbraccio a cui non mi sottraggo esclusivamente per questioni di educazione...

"Che buon odoriiiino... che mi hai preparato di buono? ...nooo... iiiiih non ci credo... ma davvero! iiiiihh! Ma come sei bravo, sai fare addirittura la Paella! Mi devi insegnare assolutamente!"

Rimpiango la single serata birra-playstation...

Ci sediamo al tavolo. Servo la mia Paella Ricca - Pesce 20% minimo in quantità più che abbondanti... ovviamente è l'unica portata disponibile. Intanto Laura stappa la bottiglia di Chianti Gran Riserva che non ho fatto in tempo a nascondere prima del suo arrivo...

La conversazione si fa stranamente interessante... viaggi, progetti... sensazioni...

...certo che Laura è diversa da quella che...

"Posso avere un altro assaggino di Paella?"

...magra come un chiodo, ma ci da giù... tutto sommato è una piacevole compagnia, devo ricredermi...

Finisce anche la seconda bottiglia di Chianti. Laura mi sorride. Ricambio. Succede l'inevitabile.






...

 
 
 

29 Luglio - Il Ritorno

Post n°3 pubblicato il 29 Ottobre 2007 da raffreddore
 
Tag: ritorno


     Casa pulita e profumata, camicia bianca aperta per far risaltare l'ultima abbronzatura del pomeriggio, profumo da macho regalato dalla mia ex, orata al cartoccio in forno e... colpo di scena: tavola apparecchiata con tanto di candele... vabbe' non saranno proprio quelle belle candele rosse da serata "tu ed io, io e te innamorati per sempre" ...in realta mi sono arrangiato con un paio di candeline alla citronella... non saranno altrettanto romantiche, ma ameno niente zanzare!

Insomma, tutto organizzato nei minimi dettagli, compresa la camera da letto climatizzata a 22 gradi con tanto di lenzuola rosse... certo rinunciare all'inaugurazione del nuovo MC Drive proprio qui, dietro casa...




     Ci sediamo a tavola, stappo il "Vermentino di Sardegna" acquistato ad Alghero anni fa e gelosamente custodito in attesa di una serata speciale...

...un vino che si sposa perfettamente con l'orata... CHE HO DIMENTICATO IN FORNO DA 2 ORE e MEZZA! ...minchia... praticamente sarà diventata un'acciuga secca!

Per fortuna non c'è molta fila...


"Due Big Mac, un MC cicken da 16, e... abbondi pure con le patatine!"

Laura ha lo sguardo leggermente crucciato

"Hai visto c'è anche il palloncino di Mr.Mac in omaggio..."

Laura ha lo sguardo piuttosto incazzato




     La serata si sistema, Laura si scioglie un po' e riprende a parlare... miracoli del Vermentino di Alghero! Mi racconta della vacanza in Spagna, di quanto è divertente Barcellona, del museo di Dalì, delle feste fino all'alba, di Igor e delle spiagge con la musica...

...Igor? come Igor? ...non posso crederci... Laura mi sta raccontando con estrema nonchalance del suo nuovo ragazzo spagnolo... la cosa mi crea un po' di confusione... a questo punto io dovrei essere il suo ex ragazzo e probabilmente la mia camera da letto ha una temperatura del tutto inadeguata per quello che sarà il proseguo della serata...