Creato da franzkline il 08/08/2014
Dove si respira ARTE
 

Area personale

 

Tag

 

Archivio messaggi

 
 << Ottobre 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

I miei Blog Amici

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 1
 

Ultime visite al Blog

Sky_Eagleamorino11mlr777Fanny_Wilmotquattrozeroquattrofiordiloto2dgl0mgf70Michy06Stolen_wordscile54oscardellestellelacky.procinomassimo.sbandernopaneghessaslavkoradic
 

Ultimi commenti

Ciao Dino ogni giorno della nostra vita č come uno...
Inviato da: franzkline
il 30/11/2015 alle 20:22
 
Ciao Stefano. Buona giornata. Dino
Inviato da: dinobarili
il 26/11/2015 alle 01:43
 
Ciao Stefano. Complimenti per il viaggio e per il post. Dino
Inviato da: dinobarili
il 25/11/2015 alle 03:49
 
Ciao Stefano. Complimenti. Dino
Inviato da: dinobarili
il 27/10/2015 alle 20:11
 
Ciao Stefano. Buona giornata. Dino
Inviato da: dinobarili
il 16/10/2015 alle 14:43
 
 

Chi puņ scrivere sul blog

Solo l'autore puņ pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 
 

 

Marzo e l'Arcobaleno

Post n°275 pubblicato il 04 Marzo 2016 da franzkline

E' arrivato Marzo, il mese che dovrebbe spazzare via il Generale Inverno, che seppur è stato, tutto sommato, abbastanza mite è pur sempre la stagione più fredda dell'anno. Marzo inoltre è un importante mese artistico per i pittori del Movimento di Corrente, in quanto siamo ormai vicini (manca solamente una settimana) alla prima mostra del 2016 che si terrà nel comune di San Martino Siccomario, presso la sala "Calabresi." Oggi è anche la vigilia della mia personale che si terrà domani pomeriggio presso M&M Abbigliamento e calzature, dove saranno protagoniste le opere in sanguigna, interamente dedicate alle donne (vedi 8 marzo p.v.). Alle ore 17 in via Mascheroni 11 a Pavia, inizierà un elegante aperitivo artistico organizzato dalla mia amica, e padrona di casa, Daniela Magni. Marzo è anche il mese delle prime giornate soleggiate, che ci scaldano e tolgono quella umidità invernale che ci portiamo addosso da qualche mese, ma soprattutto con Marzo arrivano i primi temporali e quindi i primi arcobaleni. Ieri durante la lezione di pittura alla Scuola Elementare Cabral di Pavia, come soggetto ho fatto dipingere ai miei giovani allievi l'arcobaleno, in onore al mese di Marzo che per di più è il mio mese di nascita (1 Marzo). A parte queste sottigliezze, l'arcobaleno rappresenta una esplosione di colore, in cui il bambino si deve cimentare e allo stesso tempo deve esprimere tutta la gioia che gli stessi colori danno a chi li rappresenta. Devo dire che il risultato è stato ottimo, chi più e chi meno hanno dato prova di esprimersi con gioia e qualità pittoriche molto interessanti. Molto soddisfatto anche il maestro e devo aggiungere che i lavori dei bambini mi danno ottimi spunti anche per i miei lavori futuri. Grazie mille ragazzi!

 
 
 

Walk to Pavia

Post n°274 pubblicato il 26 Febbraio 2016 da franzkline

Avete mai provato a camminare per Pavia al mattino, quando tutti sono indaffarati nei propri lavori oppure si stanno recando frettolosamente sul posto di lavoro? Naturalmente bisogna essere in ferie, avere la mente libera per poter notare ogni minimo particolare durante la propria passeggiata, se no, anche voi sarete presi dalla foga e dalla fretta che ci accompagna tutte le mattine. Stamattina ho voluto provare di persona, questo particolare punto di vista e debbo dire che qualcosa di interessante c'è stato. Inanzitutto ti godi a pieno la passeggiata, ammirando le bellezze storiche di Pavia e come nel mio caso mi arricchisco di sapere artistico per la mia pittura, ma soprattutto si percepisce un enorme vantaggio sulla maggior parte delle persone che incontri; la tranquillità. Ben 4 km per passare in rassegna il centro storico, per poi ritornare facendo la strada che costeggia il Ticino, partendo da via Riviera. Lungo il fiume cambia la tipologia di persone che vado man mano ad incontrare, sicuramente un pò meno indaffarate rispetto a quella incrociate in precedenza. Sono i famosi "bigiatori" che pur di non farsi beccare si danno alla macchia; niente di che un paio di gruppetti composti da al massimo 2/3 giovani. Infine incontro le persone che passeggiano con il proprio amico a quattro zampe e si assaporano a pieno la natura. Anch'io mi soffermo ad ammirare il paesaggio fluviale, tipico pavese, ed anche qui ne traggo spunto ritornando indietro nel tempo, ricordando le gesta en plein air dei pittori del passato e faccio ritorno a casa e nel mio studio, felice e contento.

 
 
 

Grazie Arte

Post n°273 pubblicato il 20 Febbraio 2016 da franzkline

Ci avevamo lasciati con i preparativi per quanto riguarda la mostra di San Martino Siccomario, in programma il prossimo 11 Marzo, presso la sala Calabresi. Posso confermare che stiamo continuando a lavorare per l'ottima riuscita dell'evento artistico che vedrà impegnati i pittori del Movimento di Corrente e credetemi che la gestione di una mostra non è semplice, anzi direi molto impegnativa. Anche dal punto di vista economico è impegnativo, specialmente per un gruppo, come il nostro, che si deve finanziare con i propri mezzi. Però oggi voglio parlarvi di altro, sempre riferito all'arte, ma di sentimenti legati all'animo uomo/pittore. Il mondo è cambiato ed è sempre in continuo mutamento, quindi anche le abitudini, i processi, le usanze delle persone cambiano di conseguenza. Ho notato l'evolversi del mondo del lavoro e del suo modus operandi in un'arco di tempo di vent'anni ed ho potuto constatare che c'è stato un peggioramento nella qualità a discapito del valore del soggetto e pure dei valori lavorativi. In parole povere oggi il datore di lavoro pretende molto di più, rispetto agli anni precedenti, ma ti da molto meno, senza guardare in faccia a nessuno. Competente o non siamo considerati tutti uguali, o per lo meno te lo fanno credere! Questa mia riflessione è sorta da un fatto poco piacevole che mi è capitato in settimana sul posto di lavoro, che sarà capitato a tantissimi altri, ma che fa pensare e allo stesso tempo ti mortifica parecchio. Dopo un giorno di sconforto generale sono ripartito grazie alla mia arte, una vera potenza interiore che ti da forza e conforto all'anima. Mi sono ripetuto che tanto la vera vita è fuori dall'ambiente lavorativo, mentre per gli arrivisti incalliti del lavoro li rimane solo in mano un bel pugno di mosche, con la certezza che un giorno si accorgeranno del loro grande vuoto interiore...   

 
 
 

I preparativi

Post n°272 pubblicato il 09 Febbraio 2016 da franzkline

Fermento, tanto fermento e agitazione artistica nel gruppo di Corrente, si sta avvicinando la prima esposizione pittorica dell'anno e i pittori del Movimento stanno preparando la mostra nei minimi particolari. Bisogna subito partire alla grande, centrando il primo obbiettivo dell'anno, in modo da proseguire il tour artistico con enfasi ed entusiasmo, perchè solo in questo ci si "gasa"alla grande. Quindi, spazio al primo appuntamento che si svolgerà a San Martino Siccomario, presso la sala "Calabresi," nei giorni 11, 12 e 13 Marzo 2016 in cui i pittori di Corrente inaugureranno con un brindisi, insieme ai numerosi ospiti che affolleranno la sala espositiva. Saranno tre le opere che ognuno degli artisti presenteranno durante la mostra, 15 lavori scelti con cura e che piaceranno al pubblico che visiterà la rassegna pittorica, in più ci saranno alcune piacevoli novità che non svelerò, ma bisognerà scoprirle sul posto. L'organizzazione dell'evento oltre che dai pittori protagonisti sarà curato dalla Pro Loco di S.Martino, la quale presedierà per l'intera durata della mostra. Manca ancora un mese ma vi assicuro che per chi prepara un evento, è veramente un lasso di tempo breve, specialmente se preparato nei migliori dei modi possibili.

 
 
 

Cronache artistiche a Milano (G.A.M.)

Post n°271 pubblicato il 31 Gennaio 2016 da franzkline

Ogni tanto mi piace farmi un giro per Milano, perchè la città ha un sacco di cose da offrire, soprattutto per quanto riguarda l'arte si ha l'imbarazzo della scelta. Stamattina mi sono diretto nel capoluogo lombardo, insieme alla mia dolce metà, per andare a visitare il GAM, la Galleria d'Arte Moderna. Il palazzo dove sorge la galleria si trova di fronte al bellissimo parco Indro Montanelli, dove ospita tra l'altro il Museo di Storia Naturale e il famoso Planetario di Milano. Entrando nel cortile dellla GAM si respira già aria di arte allo stato puro e lo stile liberty delle mura fanno da contorno ideale per le numerose opere presenti all'interno del palazzo. Al piano terra pago i due ingressi presso la biglietteria (5 € a persona qualità/prezzo eccellenti) e iniziamo la visita con la personale dello scultore Adolfo Wildt, forse l'ultimo degli artisti romantici, legato ancora verso una scultura classica. Facciamo il giro velocemente per passare ai piani superiori dove ci aspettano i più grandi pittori e scultori dell'arte italiana e internazionale dal '800 fino all'era contemporanea. Fontana, Previati, Segantini, Medardo Rosso, Angelo Morbelli, il pittore pavese Tranquillo Cremona, Francesco Hayez, i macchiaioli Fattori, Lega, Zandomenenghi per poi passare a Boldini e De Nittis. Al secondo piano nelle collezioni private ci sono Picasso, Matisse, Renoir, Balla, Boccioni e ancora Segantini. Ho fatto una splendida scorpacciata di arte allo stato più elevato, una vera meraviglia per corpo e mente. Alla fine del percorso siamo usciti più che soddisfatti dalla GAM per mangiare qualcosa, visto che ormai erano giunte le 12 in punto e anche il nostro stomaco brontolava dalla fame. Vi consiglio, se non l'avete ancora vista, di andare a visitare la Galleria d'Arte Moderna di Milano ne vale veramente la pena specialmente se siete amanti dell'arte.