Creato da biancapellegrini il 22/08/2014
quasi un secretaire ..

Area personale

 
 
 

Ultime visite al Blog

 
ossimoracassetta2lightdewFushifarurahsurfinia60magdalene57njko60re_della_forestavenere_privata.xla.cozzawoodenshipStrada_in_salitamurgesedgl1izzotechNykalmati
 

Ultimi commenti

 
Un saluto dal 2024
Inviato da: cassetta2
il 25/02/2024 alle 16:05
 
Un saluto dal 2023
Inviato da: cassetta2
il 19/10/2023 alle 10:35
 
Un saluto dal 2022
Inviato da: cassetta2
il 11/10/2022 alle 19:05
 
What weather today,Weather forecast, Weather, Wetter,...
Inviato da: What weather today
il 12/04/2022 alle 10:10
 
What weather today,Weather forecast, Weather, Wetter,...
Inviato da: Weather now
il 12/04/2022 alle 10:10
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 6
 

Archivio messaggi

 
 
 << Luglio 2024 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

Tag

 
 

I miei Blog Amici

 

Chi può scrivere sul blog

 
Tutti gli utenti registrati possono pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
 

 

 
« L'ultima lettera di Nic...SIBILLA E DINO »

In un'auto presa in prestito

Post n°4 pubblicato il 26 Agosto 2014 da odio_via_col_vento

 

 

In un'auto presa in prestito, di recente, c'era questo biglietto un po' spiegazzato.
Come se chi l'aveva ricevuto (o trovato), l'avesse prima appallottolato per buttarlo via, contagiato forse dalla rabbia che traspare attraverso le parole.
E poi avesse deciso invece di conservarlo, stirandolo un po' con le mani, per rileggerlo, forse percependone l'amore che sta alla base dello sfogo.
Spero non per recriminare.

Ma in amore c'è anche questo: ci sono anche questi sfoghi di gelosia, queste arrabbiature improvvise, queste difficoltà a superare qualcosa che accade e che, a torto o ragione, percepiamo come un attacco alla nostra dignità.

C'è chi riversa gelosia e rabbia come un torrente in piena, attraverso tante parole, grida, pianti e scene madre.
Chi invece parla appena, una frase che esce tagliente e sottile come un sibilo. Magari appena colorita di dialetto, sì, perché non puoi certo stare a censurarti o a paludarti nel momento in cui l'emotività ti sopravanza.

Ed è comunque amore. 
Sentirsi feriti da chi si ama. Ma anche amare se stessi con una consapevolezza del proprio valere come individuo e come attore della scena.

Speriamo che avere conservato questo biglietto significhi che poi un chiarimento è avvenuto, che qualcuno ha fatto ammenda, che è tornato il sereno.

 

 
Commenta il Post:
* Tuo nome
Utente Libero? Effettua il Login
* Tua e-mail
La tua mail non verrà pubblicata
Tuo sito
Es. http://www.tuosito.it
 
* Testo
 
Sono consentiti i tag html: <a href="">, <b>, <i>, <p>, <br>
Il testo del messaggio non può superare i 30000 caratteri.
Ricorda che puoi inviare i commenti ai messaggi anche via SMS.
Invia al numero 3202023203 scrivendo prima del messaggio:
#numero_messaggio#nome_moblog

*campo obbligatorio

Copia qui:
 
 
 

© Italiaonline S.p.A. 2024Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963