Un blog creato da steffa40 il 17/08/2008

IL BLOG DI STEFFA

PeRtUtToCiO'cHeVuOi............MeTtErCiDeNtRo

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

site statistics 

 
 
 
 
 
 
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname:
Se copi, violi le regole della Community Sesso:
Età:
Prov:
 
 
 
 
 
 
 

I MIEI BLOG AMICI

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

giovannid500psicologiaforenseketa76cielo_capovoltobeverly61dsbsissy65ssonosemprebigATravel_Timemisicosmeticsrapsapalba_chiara5thew_69puffo_bastardoeric65vGito1
 
 
 
 
 
 
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Aprile 2024 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30          
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

 
« Messaggio #18

Post n°21 pubblicato il 27 Agosto 2008 da steffa40

Castrazione chimica per i pedofili:
la Gran Bretagna fa sul serio

Assunzione non obbligatoria di farmaci anti-libido per ridurre il rischio di nuovi abusi sessuali su minori

Linea dura, durissima quella che il governo inglese intende mettere in atto contro i pedofili. Per ridurre al minimo il rischio di nuovi abusi sessuali sui bambini in Gran Bretagna si sta pensando di ricorrere alla castrazione chimica. Una proposta che a più riprese è stata fatta anche in Italia, ma poi non condotta a termine, ma che il governo d'Oltremanica ha deciso invece di mettere in atto forte anche dell'esito di alcune ricerche che mostrano come l'assunzione di farmaci anti-libido possa ridurre il rischio di nuovi abusi sessuali su minori.

Non sarà obbligatoria: chi è stato condannato per pedofilia e vuole 'curarsi', potrà prendere i farmaci entrando a far parte del programma di sperimentazione. Il ministero della Salute ha dato l'incarico allo psichiatra Don Grubin, dell'Istituto di neuroscienze dell'università di Newcastle, di coordinare l'iniziativa in tutto il Regno Unito.

Non è un'alternativa al carcere, specifica l'esperto: "Ci si potrà sottoporre al trattamento dopo aver scontato la condanna", si legge sul quotidiano britannico 'Telegraph'. Si riduce il testosterone a livelli preadolescenziali, con effetti simili a quelli della castrazione. Programmi del genere sono già stati adottati sui pedofili in Svezia, Danimarca, Canada e in otto Stati negli Usa.

In Scandinavia dove la castrazione chimica è attuata i dati parlano di buoni risultati: la reiterazione del reato ai danni dei più piccoli si è ridotta da oltre il 40% al 5%.

Ma non tutti sono entusiasti dell'idea: in Australia il Governo ha sempre rispedito al mittente gli appelli ad avviare una simile iniziativa, perché convinto che non ci siano prove sufficienti che funzioni. Non solo. Poco si sa sugli effetti collaterali dei farmaci, che possono indurre uno stato letargico e scatenare problemi ormonali. La Gran Bretagna ha aperto la strada ora c'è da giurare che questa misura possa essere proposta magari in modo analogo anche in Italia.

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/STEFFA/trackback.php?msg=5311804

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
anima.ma
anima.ma il 31/08/08 alle 17:30 via WEB
sarebbe ora ke arrivi anke in italia questa legge...
 
Erasmo69
Erasmo69 il 01/09/08 alle 12:35 via WEB
io non ho figli ma ho quattro nipoti... se penso che qualcuno possa fargli del male... mi viene il sangue al cervello! Diciamo che "a mali estremi bisogna porre estremi rimedi" poi oltretutto se l'assunzione non è obbligatorio non vedo qual'è la difficoltà a promuovere questa iniziativa. Erasmo.
 
arturo337
arturo337 il 01/09/08 alle 14:07 via WEB
....certo forse adesso ne sappiamo di più di questa malattia mentale di alcuni uomini- con l'informazione odierna-ma adesso i casi sono preoccupanti-proprio oggi ascoltavo in RAI che ogni giono nascono dei siti nuovi-bisogna che il parlamento approvi delle leggi urgenti in merito...........
 
monteR6
monteR6 il 01/09/08 alle 23:11 via WEB
io penso che in italia non faranno mai una legge cosi, perchè noi abbiamo il vaticano e le parole del vaticano in politica pesano. un saluto a tutti ciaoo
 
Alfocozza
Alfocozza il 29/09/08 alle 10:58 via WEB
non è questione solo di vaticano, c'è anche una tutela ideologica del reato che caratterizza la classe politica italiana posizionata agli antipodi del cattolicesimo.
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 
 
 
 
 
 
 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

© Italiaonline S.p.A. 2024Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963