Blog
Un blog creato da maddelaine.green il 27/03/2009

Scatola Nera

Scatola Nera è un contenitore di tutte le idee che mi passano per la testa nel momento sbagliato o che non mi vengono in mente quando dovrebbero, dei viaggi indimenticabili e dei sapori da scoprire, di tutti quei pensieri che non si pronuncerebbero mai a voce alta ma che, se scritti, riempiono le pagine...

 
 

AREA PERSONALE

 

IN QUESTO BLOG...

 
Citazioni nei Blog Amici: 41
 

 

« Tabula RasaAAA Amante dei baci peru... »

Il peso del tempo...

Post n°166 pubblicato il 11 Marzo 2011 da maddelaine.green
 

photo by cetrobo-d2xzagc

Photo: "What time is it?" by Cetrobo [link]

 

Ieri ho ricevuto dei dati che mi hanno fatto riflettere e ho pensato di girarvene qualcuno.

Lo studio da cui sono tratte queste informazioni è a cura del Dr. Donald E. Wetmore che si occupa di studiare e tenere corsi sulla gestione del tempo e la produttività personale. (ecco un classico esempio della moda americana di avere un'insegnante per tutto)

Se non sbaglio, i dati si riferiscono al '99 e sono relativi agli Stati Uniti, ma penso che alcune informazioni siano applicabili anche alla nostra realtà.

Sono curiosa di sapere cosa ne pensate voi di tutto questo...

[NB. Perdonate la traduzione libera dall'inglese. I numeri non hanno nessun legame con l'ordine in cui sono stati riportati nello studio, ho numerato gli estratti arbitrariamente per facilitare eventuali commenti]

----------------------------

1* Il lavoratore medio passa 2 minuti al giorno in conversazioni su temi "importanti" con il proprio compagno.

2* Il lavoratore medio passa 30 secondi al giorno in conversazioni su temi "importanti" con i propri figli.

3* Il 95% dei divorzi sono dovuti a problemi di comunicazione.

4* L'80% dei lavoratori il lunedì mattina non ha voglia di andare a lavoro.

5* La persona media subisce 1 interruzione ogni 8 minuti (approssimativamente 7 volte all'ora e 50/60 per giornata). L'interruzione media dura 5 minuti per un totale di 4 ore durante una giornata lavorativa media. L'80% di queste interruzioni è considerato di scarsa o nulla importanza, per un ammontare di 3 ore perse durante la giornata. [Penso che d'ora in poi spegnerò più spesso il telefono]

6* Il 95% dei libri (negli Stati Uniti) è acquistato dal 5% della popolazione. [Si dice che in Italia ci siano più scrittori che lettori]

7* Il 97% dei lavoratori, se diventassero improvvisamente economicamente indipendenti, non continuerebbero a lavorare per il loro datore di lavoro attuale o nel loro attuale ruolo. [Temo di rientrare in questa categoria]

8* Negli ultimi 20 anni, il tempo dedicato al lavoro è aumentato dle 15%, mentre il tempo dedicato al "piacere" (hobby, relax, etc) è diminuito del 33%.

9* Il 90% di coloro che si iscrivono a una palestra o a un corso legato al fitness, rinunciano entro 90 giorni.

10* Ci vogliono circa 30 giorni per stabilire un'abitudine fisica o emotiva. [Avevo letto da qualche parte che ce ne volevano 21]

11* Il giorno della settimana in cui si registrano più attacchi di cuore è il lunedì.

12* Il 95% delle cose che temiamo, non capiteranno mai. [Probabilmente non dovrei aver paura dell' Alien]

13* Il 75% dei lavoratori americano lamentano stanchezza. [Io pure. Spesso.]

14* Il lavoratore medio dorme circa 6 ore e 57 minuti per notte.

15* Il lavoratore medio spende 35 minuti al giorno per spostamenti lavorativi.

16* La persona media al giorno d'oggi riceve quotidianamente più informazioni di quante ne ricevesse in tutta la sua vita una persona vissuta nel 1900.

17* Di media si raggiungono l'80% degli obiettivi lavorativi nel 20% del tempo, mentre il restante 20% del lavoro ci ruba l'80% del tempo.

18* Assimiliamo il 10% di ciò che leggiamo, il 20% di ciò che sentiamo e il 30% di ciò che vediamo. Se vediamo e sentiamo qualcosa, ne assimiliamo il 50%. Assimiliamo il 70% di ciò che diciamo e il 90% di ciò che facciamo direttamente. [Questa mi è piaciuta molto]

19* Le conoscenze nel mondo sono duplicate negli ultimi 10 anni e pare che si duplichino ulteriormente ogni 18 mesi.

20* Una buona gestione del tempo non consiste nel svolgere le attività più velocemente ma nel fare le cose giuste.

21* Se continuate a fare ciò che avete sempre fatto, otterrete sempre ciò che avete sempre ottenuto. Per cambiare il risultato bisogna cambiare il metodo.

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://gold.libero.it/ScatolaNera/trackback.php?msg=9983677

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
mullerina
mullerina il 11/03/11 alle 10:57 via WEB
alcuni punti sono molto interessanti, però servirebbe uno studio fatto in Italia e un po' più recente per capire la nostra situazione. Anche se in America sono mediamente 10 anni più avanti di noi e quindi forse i dati sono comparabili al nostro presente :)
Io mi sento presa in considerazione nelle continue interruzioni al lavoro/studio, nel tempo medio speso per gli spostamenti, nelle ore di sonno (!), per non parlare delle paure che non si realizzeranno... mi ha fatto morire dal ridere quella. E poi in tante altre... forse avrei bisogno di un tutor del mio tempo! :D
 
 
maddelaine.green
maddelaine.green il 11/03/11 alle 11:05 via WEB
In generale mi spaventa la direzione che sta prendendo la nostra società... siamo sempre più stanchi, impegnati e stressati. Personalmente è qualcosa che posso cercare di combattere solo nel mio piccolo. Per quanto riguarda i "tutor del tempo", non credo molto alla loro effettiva utilità, anche se non ho mai provato (quindi potrei ricredermi prima o poi)... :D
 
dovrei_manonvoglio
dovrei_manonvoglio il 11/03/11 alle 11:46 via WEB
...e la cosa più triste è che io mi rivedo in parecchi di queste punti.. è anche vero che tempo fa, li avrei segnati quasi tutti..quindi,sto migliorando! O_o
 
 
maddelaine.green
maddelaine.green il 11/03/11 alle 11:53 via WEB
Beh, mi fa piacere che tu riesca a vedere il lato positivo di questa cosa. :) (confesso che anch'io ho il tuo stesso problema).
 
sciu_sciu
sciu_sciu il 11/03/11 alle 12:26 via WEB
In molti di questi ci sono anch'io,non saprei però cosa fare per evitare tutto o almeno parte di questo.Anche con tutto l'impegno,è cambiata la società,siamo cambiati noi,adeguandoci purtoppo.
 
 
maddelaine.green
maddelaine.green il 11/03/11 alle 12:32 via WEB
Già... per molte di queste osservazioni, non c'è molto che si possa fare... Però anche un piccolo passo avanti è meglio di niente. Grazie per il commento (penso che presto proverò qualcuna delle ricette sul tuo blog!) :)
 
   
sciu_sciu
sciu_sciu il 11/03/11 alle 15:25 via WEB
That'great! alcune sono velocissime da preparare(visto il poco tempo a disposizione che abbiamo oggi,proprio per rimanere in tema ehehhe).Ti aspetto con un caro saluto
 
     
maddelaine.green
maddelaine.green il 11/03/11 alle 15:37 via WEB
Grazie e a presto. :)
 
formybz
formybz il 11/03/11 alle 13:10 via WEB
4 e 7 sono mie, ma quella che mi piace di più è l'ultima!
 
 
maddelaine.green
maddelaine.green il 11/03/11 alle 13:35 via WEB
Io purtroppo mi riconosco in buona parte dei commenti. Acc. Hai ragione, l'ultima è davvero carina. :)
 
amoon_rha_gaio
amoon_rha_gaio il 11/03/11 alle 13:57 via WEB
confermo quasi tutto: circa il lavoro ritengo di essere produttivo solo in una minima parte che dedico al lavoro. Fortuna che in quel tempo sono molto produttivo con risultati soddisfacenti :D
 
 
maddelaine.green
maddelaine.green il 11/03/11 alle 14:08 via WEB
Eh Eh... Anch'io sono così (specialmente il venerdì). :P
 
zelda.57
zelda.57 il 11/03/11 alle 14:03 via WEB
Parecchi di questi punti da te enunciati, potrebbero corrispondere col mio sentire ^_*! Tuttavia devo testimoniare, perchè è stato argomento di un mio corso, che il mondo del lavoro americano, per come è gestito è diverso dal nostro sistema europeo e ancor, più italiano. L'ultimo punto della lista mi piace molto...la ritengo una regola di vita, più che lavorativa. Buon fine settimana cara ^___^
 
 
maddelaine.green
maddelaine.green il 11/03/11 alle 14:10 via WEB
Sono d'accordo, per questo ci tenevo a premettere che si trattava di uno studio fatto su soggetti americani. Però, devi ammettere che alcuni punti sono ormai (purtroppo) compatibili con il nostro stile di vita.
 
dentroauncuore
dentroauncuore il 11/03/11 alle 18:20 via WEB
Negli ultimi 20 anni, il tempo dedicato al lavoro è aumentato dle 15%, mentre il tempo dedicato al "piacere" (hobby, relax, etc) è diminuito del 33%.CI SON DENTRO ALLA GRANDE ANCHE SE NN LAVORO DA 20 ANNI MA NE SO QLC ;)14* Il lavoratore medio dorme circa 6 ore e 57 minuti per notte PURE QUI TIPO LA DOMENICA MAI CHE RIESCA A DORMIRE OLTRE LE ORE 8 ORMAI SN TARATA COSì UFFI;(
 
 
maddelaine.green
maddelaine.green il 11/03/11 alle 19:09 via WEB
Beh, 8 ore si sonno al giorno d'oggi sono diventate davvero un lusso!! :)
 
Bluemonet1977
Bluemonet1977 il 11/03/11 alle 20:59 via WEB
Mamma mia parafrasando woody allen uno finisce davvero per rimanere invalido con quelle ore di sonno ed il tempo perso a viaggiare, a correre...interessante il discorso sulla tranquillità economica, sul cambio del lavoro. Ah quante cose che farei con la tale sicurezza. Passioni, hobby, slancio sociale. Forse cambierei decisamente atteggiamento nei confronti della vita. Accidenti potrei quasi diventare un ottimista...hihiihihih...Davvero è solo una questione di coraggio into the wild.la classifica è interessante perché rivela un approccio tayloristo e fordista....così americano nell'interpretazione della vita, nell'approccio massimizzante delle proprie risorse...interessante è al giorno d'oggi il concetto di lavoratore sostituito dalla nozione di capitale umano, rivelatore di una ormai progressvia "economizzazione" della società. Punti di pil, occupazione e produttività...l'ultimo punto mi piace da morire. Il giorno in cui l'uomo smetterà di sperimentare, reinventarsi e cambiare segnerà la sua condanna.
 
 
maddelaine.green
maddelaine.green il 11/03/11 alle 23:15 via WEB
Un'analisi davvero approfondita! Non avevo considerato l'approccio americano alla massimizzazione. Personalmente ero più impegnata a valutare l'uso che io faccio del mio tempo, sul lavoro e non. Mi spaventa un pochino il fatto che al giorno d'oggi essere stanchi e stressati è una condizione quasi normale. Mah.
 
semprepazza
semprepazza il 11/03/11 alle 22:20 via WEB
In effetti il tempo sembra bastare sempre meno... mentre le competenze si moltiplicano e ci costringono a fare scelte su come impiegare il tempo. Ne fa spesso le spese il tempo per noi stessi e le relazioni umane autentiche... non credo valga la pena correre tanto per restare aggiornati se poi ci ritroviamo soli e poveri di affetti, anche se ricchi di pecunia...
 
 
maddelaine.green
maddelaine.green il 11/03/11 alle 23:18 via WEB
Forse siamo anche diventati meno bravi a valutare ciò che è davvero importante... ciò che, alla fine della giornata, fa la differenza.
 
Mr_Forrest2
Mr_Forrest2 il 14/03/11 alle 14:51 via WEB
Quoto la 21! E spero francamente che questa triste cratura detta "lavoratore medio" non esista! Bello spunto, saluti e grazie :)
 
 
maddelaine.green
maddelaine.green il 14/03/11 alle 14:58 via WEB
Vorrei spesso anch'io che fosse un'invenzione... ma temo davvero che non ci sia scampo. Buona giornata. :)
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Marzo 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

dovrei_manonvogliocassetta2mariomancino.mMax830aereo76AMANTE_VIAGGI01Amanda28piras.epf2008Elemento.Scostantemarilenamusettisonotornata.aRiccardoPennaremovibileIrrequietaD
 

ULTIMI COMMENTI

Impegnatevi di più con i post non posso essere l'unico...
Inviato da: cassetta2
il 03/08/2020 alle 12:18
 
grazie..
Inviato da: en güzel oyunlar
il 01/12/2016 alle 20:41
 
thank you
Inviato da: çok güzel oyunlar
il 01/12/2016 alle 20:41
 
thank you
Inviato da: diyet
il 02/07/2014 alle 09:52
 
grazie.!
Inviato da: diyetler
il 02/07/2014 alle 09:51
 
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom