Blog
Un blog creato da Guarda_avanti_a_te il 04/08/2005

.

This place inside my mind a place I like to hide

 
 

AREA PERSONALE

 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

nonninamia57majakowskijsanti1955per_letteraunder61toorresalottershctthsoeeros32edolcepeperinaaGuarda_avanti_a_teclaranerapsicologiaforense
 

FACEBOOK

 
 

I MIEI BLOG AMICI

Citazioni nei Blog Amici: 2
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Agosto 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

 

NAPOLITANO

Post n°116 pubblicato il 31 Luglio 2006 da Guarda_avanti_a_te
Foto di Guarda_avanti_a_te

Abbiamo capito di che pasta è fatto giorgio napolitano, l'ha firmata la legge sull'indulto.. la storia li giudicherà, tutto quello che accadrà , sarà addebitabile alla passione per l'inciucio delinquenziale di questo parlamento , composto da circa 80 tra inquisiti e condannati in via definitiva. Un indulto esteso ai reati del maggio 2006 ... :-) devono vergognarsi di esistere, certo se avessero una coscienza, ma possiamo rassegnarci.. non ne hanno mai posseduta una. La cosa che mi infastidisce di più è che mi sono resa complice di questa banda di malfattori, col mio voto dato alla colazione di centro sinistra ho contribuito al marciume .. la corporazione dei parlamentari è potente e decisa a sopravvicerci con o senza il nostro consenso. Sarebbero capace di sterminarci credo, pur di rimanere saldi ai loro ladrocinii. Proprio ora su repubblica.it c'è il sondaggetto di rito "allargare la maggioranza?" .. senza parole. Va bene dai, mi hanno "fatta fessa" per l'ultima volta, mi sono dimessa ufficialmente da elettrice, potesse candidarsi bernanrdo provenzano nella cdl ... io non voterò mai più.
 

 
 
 

LETTERA ALL'ON VLADIMIR LUXURIA (GUADAGNO_W@camera.it)

Post n°115 pubblicato il 27 Luglio 2006 da Guarda_avanti_a_te

On Vladimiro Luxuria,le scrivo per esprimerLe tutto il mio sconcerto in merito all'estensione dell'indulto anche ai reati finanziari, al voto di scambio politico mafioso,ai reati contro la pubblica amministrazione, in cui la classe politico finanziaria italiana sembra essere specializzata.La necessità di un provvedimento di questo tipo è dettata dal fatto che le carceri pullalano di gente?Quelli che voi chiamate "poveracci" (ricordiamoci che sono persone che hanno commesso reati) non si trovano bene in carcere? In quei carceri?Bene perchè non procedere all'acquisizione delle strutture già costruite da anni e adibite ad uso carcere che aspettano solo l'arrivo dei carcerati? Uno delinque e cosa fa lo Stato?Lo fa uscire e non gli fa scontare l'intera pena.Eh mi pare  giusto, cos'è tra un pò comincerete anche voi di rifondazione (io sono una ex elettrice di rifondazione , quest'anno bertinotti non mi ha convinta [il mio istinto aveva ragione])ad infangare l'operato dei magistrati? Dovremo assistere anche a questo?Speriamo di no. In ogni,  caso la gente in carcere soffre? Soffriamo anche noi sà?Ossia la maggioranza di italiani che sono offesi quotidianamente da questa politica, noi che non delinquiamo cosa dobbiamo fare? Quale lezione ci viene offerta?Che si può delinquere facilmente e con fiducia nell'impunità, tanto arriva sempre l'indulto, l'aministia o il condono , con qualunque governo?Crede che dimenticheremo mai il fatto che previti (con rispetto scrivendo) s'è fatto solo due giorni di carcere e con la solidarietà di bertinotti?Crede che le centinaia di migliaia di truffati dai crac delle pesudo aziende italiane non terranno conto di questo provvedimento la prossima volta che si voterà? Eh bhe che ritorni pure berlusconi,certi scempi da lui ce li aspettiamo pure, ma non da chi abbiamo votato noi, non da chi si era proposto agli elettori come antagonista del malaffare e delle collusioni affaristico/mafiose.Davvero non so che pensare, non me lo aspettavo, sono sicura che Lei sia stata una di quei deputati che hanno espresso solidarietà all'Onorevole Ministro Antonio Di Pietro, l'unico che sta coraggiosamente e caparbiamente lottando per scongiurare l'abominio, e auspicherei che la manifestasse apertamente, tutto quello che vorremmo noi italiani onesti (mi autoinserisco in questa categoria, mi spetta :-)  )è che non si cedesse ai ricatti dei forzisti in nessun caso,mai e poi mai. Noi vogliamo onestà, rettitudine, legalità e giustizia per tutti, anche per i carcerati certo, ma dopo che avranno pagato il loro debito con la giustizia. Se questo non è possibile perchè le strutture e i metodi carcerari non lo consentono, beh allora cambiate le strutture e i metodi , non è spalancando le porte del carcere che darete una lezione di civiltà, la darete di impunità..
Cordiali Saluti
Con stima
il mio nome


 
 
 

L'indulto (ovvero quando si deve mantenere una promessa agli amici in galera)

Post n°114 pubblicato il 24 Luglio 2006 da Guarda_avanti_a_te
Foto di Guarda_avanti_a_te

Io sono costernata, basita, frastornata, confusa, incazzata e svariate altre cose .. non ci posso credere!!!!!!!!! L'atto più vile , più vergognoso (tra i tanti vergognosi dei cidiellini) che l'incubo berlusconi fortunatamente non era riuscito a porre in essere, cioè l'indulto per i reati finanziari.. lo vuole emanere il governo di centro sinistraAAAAA!!!!!!!! Cioè quella coalizione di governo che io ho votato alle scorse elezioni unicamente per Di Pietro , mi fidavo di lui e della sua onestà, e che prometteva di rimettere il paese in sesto dopo le nefandezze nanofile! C'è da che stracciare la tessere elettorale e non votare mai più nemmeno per un referendum sul gusto preferito del gelato!!! mastella che di nome fa clemente cos'ha elaborato? Beh la sua coscienza di prode difensore dei più deboli gli ha imposto di dover "sfoltire le carceri perchè ci si vive male, è una questione di umanità", per carità mica ha pensato di procedere alla acquisizione delle strutture già costruite da decenni e che aspettano solo l'arrivo dei carcerati, oppure mica ha pensato di costruirne di nuove.. nonono bisogna farli uscire i delinquenti, mi pare logico, ovvio. Via tutti fuori, ci sono le vacanze và gli italiani mica si accorgeranno di questo cetriolo inserito ad arte nel deretano dell'onestà? Tutto ciò condito da una bella campagna stampa che vede protagonista anche la prode "repubblica" che frigna per i giornalisti intercettati e si proclama giornale libero, ma quando c'è da dare le notizie vere come quelle delle dimissioni di di pietro e le motivazioni che ci sono dietro allora no.. mollano la casacca di libertà e indossano quella di diessino dipendenti.. ehhh a voglia a dire no! Questi sono diessini dentro! Lo spazio per le nozze del figlio di mastella lo hanno trovato, perchè giustamente agli italiani cambia la vita sapere di queste cazzo di nozze, e invece dello scempio indulto ne parla solo scalfari , tutto intento a dileggiare Di Pietro.. ah quanto siete democratici!Che notevole schifo che fate, e non ve ne rendete manco conto, con le dimissioni di di pietro cadrebbe il governo ? Meglio, io certe scempiaggini non le voglio dallo schieramento per il quale ho votato, ma è mai possibile che qui ci tocca rimpiangere roberto castelli? Il tizio che saltava al grido di " chi non salta italiano è"? oppure di " abbiamo un sogno nel cuoreeee bruciareee il tricoloreeeeee"?! Eh??? Inciuci e inciucini , questo è l'Italia, il mio paese non sarà mai libero,mai e poi mai, i politici sono arroccati nella loro posizione che è una posizione di dominio assoluto, possono fare e disfare a loro piacimento, il potere politico è il non plus ultra dei poteri, e purtroppo ogni porca volta siamo noi a dar loro questo potere, votandoli. In questi anni si è tanto gridato allo strapotere giudiziario, alla dittatura della magistratura.. solo perchè i magistrati facevano il loro lavoro, cioè perseguire i crimini di qualsiasi natura e quindi anche quelli finanziari che sono la specialità di questo parlamento. Il vice ministro visco, (è brutto chiamarlo sottosegretario.. si dovesse incazzà, per carità!!) nei giorni scorsi ha avuto pure la faccia tosta di dichiarare che la DECAPITAZIONE dei vertici della guardia di finanza a Milano non era una sorta di vendetta/rivalsa perchè erano quelli che avevano fatto emergere i loschi affari unipol , noooo dice visco (CONDANNATO IN VIA DEFINITIVA PER ABUSO EDILIZIO,[E QUINDI RIENTRANTE NELL'INDULTO]) "smentisco con sdegno questa illazione"! Eh! Lui smentisce, e con sdegno pure eh, oKKio!! Ma io mi chiedo se si guardino allo specchio o se percepiscano i miasmi che promanano dalle loro fauci ogni volta che aprono quell'anfratto! Siamo l'unico parlamento del globo, e probabilmente della intera nostra galassia (la via lattea) che ha un organo legislativo cioè il parlamento con 25 CONDANNATI IN VIA DEFINITIVA (an e forza italia in maggioranza [centro sinistra si ferma a due per ora..] ) e circa 80 INQUISITI che hanno i procedimenti PENALI e CIVILI in corso.. no dico rendiamoci conto di chi abbiamo votato solo 3 mesi fa, di chi ci abbiamo piazzato a montecitorio. In tutto questo , Di Pietro sul suo blog ha espresso difficoltà ad interagire con questo governo, ha chiesto il parere di chi frequenta il blog, anche io lo frequento e nel mio intervento l'ho pregato di evitare collusioni con chi si rende responsabile di tali provvedimenti ignominiosi. Cadrebbe il governo e lo psiconano cercherebbe di tornare in sella? (anche ora è ben saldo in sella e tiene le redini dei suoi servi ben tese) bene, che le faccia lui queste sconcezze legislative,(non è eticamente giusto risolvergli i problemi,il centrosinistra si tolga la maschera puritana e indossi quella più consona di lacchè) che si renda lui responsabile di questo scempio alla civiltà giuridica contemporanea, quella esigua minoranza di italiani realmente onesti (non più del 15/20%) almeno avrebbe la coscienza pulita e non il senso di colpa di aver votato per chi si proclamava difensore della legalità e invece si sta dimostrando difensore della furbizia, del ladrocinio, della lascivia finanziaria che infesta il nostro paese; senso di colpa che attanaglia perchè ancora una volta ci siamo cascati nella trappola "elettorale" di chi prima promette di voler "ripristinare il principio della legalità" e successivamente alla "legalità" piscia in faccia e ride, con il sorrisone compiaciuto di clemente mastella ( con rispetto scrivendo).L'unico modo logico attraverso il quale dissentire è quello di manifestarlo apertamente con mail di protesta ad organi del governo, alle segreterie dei partiti e agli organi si "informazione" ahaahaha , pseudo informazione , l'importante è cercare di farsi sentire.

 
 
 

DISEGNINI (di bambine israeliane)

Post n°113 pubblicato il 22 Luglio 2006 da Guarda_avanti_a_te
Foto di Guarda_avanti_a_te

Mi chiedo dove stessero i genitori delle bambine in questo momento.. cos'hanno insegnato loro? Forse che sulle bombe si può lasciare un messaggio di saluti per la gente che ci morrà sotto? E' semplicemente raccapricciante.

 
 
 

14 anni fa

Post n°112 pubblicato il 19 Luglio 2006 da Guarda_avanti_a_te
Foto di Guarda_avanti_a_te

Sembra ieri, ma sono passati già 14 anni, anche Paolo Borsellino fu ucciso dalla mafia. Un segnale di strapotere e strafottenza mafiosa come a dire: li ammazziamo tutti e quando vogliamo noi.. Ricordo emilio fede al tg4 che intervistando Ayala gli chiese da grandissimo berlusconiano quale è :" Ayala come si sente? Pensa che la prossima volta capiterà a lei?" il poveretto rimase basito. Capii che fede aveva i neuroni atrofizzati da tempo ormai.. Insomma fu un brutto pomeriggio, accadde verso le 17, fumo che si alzava al cielo e un palazzone sventrato .. vigili del fuoco, gente .. tanta gente, poi colsi un particolare che successivamente non inquadrarono più, era una mano dilianata sul marciapiede, transennarono solo dopo molte ore, ebbero tutto il tempo di prelevare la borsa di Borsellino coi verbali degli interrogatori conservata nell'auto che l'agente superstite aveva parcheggiato più in là . Brutta cosa, lo ricordavo commosso al funerale di Falcone ed ora ecco .. lo strapotere politico-mafioso lo aveva ucciso, lui e 5 agenti di polizia che lo scortavano giorno e notte. Ricordo i funerali , alla chiesa vollero accedere molti palermitani, c'erano delle transenne che furono però travolte dalla gente, c'era la vedova di Vito Schifani che volle sedere accanto a Scalfaro, ricordo quando la bara fu portata in chiesa, a spalla da colleghi e parenti di Borsellino , ricordo il figlio Manfredi che si asciugava le lacrime con rabbia( oggi mi chiedo cosa faccia, mi pare di aver letto in giro che ha ripreso il mestiere paterno).Dopo la fine della funzione religiosa quando i politici uscirono dall'ingresso principale della chiesa forse credendo di ricevere applausi, la gente li presi a cori di disprezzo, anche spadolini, la gente gli urlava di vergognarsi e lui salutava col sorriso.. quei politici soffrivano di sordità istituzionale al contrario di quelli di oggi che soffrono di strafottenza acuta nei confronti di ogni minima esigenza di decenza. C'era un clima di estremo disappunto, sembrava che non se ne potesse davvero più.. poi arrivò forza italia..
Paolo Borsellino, magistrato integerrimo e galantuomo morto, il 19 luglio del 1992 alle 17 in via Mariano D'Amelio,investito dalla deflagrazione di una automobile 126 fiat di colore bianco imbottita di esplosivo.