Creato da nina.monamour il 11/06/2010
 

Il Diavolo in Corpo

Di tutto e di piu'.....

 

 

« La Snake girl..Non posso vivere senza di te? »

Matrimonio indissolubile..

Post n°8398 pubblicato il 11 Maggio 2018 da nina.monamour

 

 Matrimonio indissolubile?

 

Questo post è dedicato a tutte coloro che hanno scelto un uomo impegnato, vale a dire un uomo sposato, convivente o fidanzato con un’altra.

La domanda è... lui non lascia lei ma neanche te, perché?

Ormai è passato del tempo da quando vi siete messi insieme, avete passato insieme tutte le fasi dell’amantato. Quella ludica dove c’era tanto sesso e divertimento. Poi siete passati a quella romantica, a furia di stare insieme avete iniziato a chiedervi se c’era qualcosa di più del sesso.

Sicuramente lui avrà detto che la vita con l’altra non è più soddisfacente, magari addirittura giurato di essere ormai separato in casa, e comunque da quando conosce voi le cose sono cambiate.

Avete passato anche il periodo delle promesse, avrete fantasticato insieme di una vita futura, di costruire qualcosa, insomma lui deve lasciare lei per mettersi con voi.

Qui le coppie di amanti si dividono in due categorie, quelli che fanno quello che dicono e quelli che non lo faranno mai.

Quelli che fanno quello che dicono sono una minoranza e, spesso, decidono molto in ritardo e con grandissima difficoltà. Anzi, il più delle volte decidete voi mettendo l’uomo di fronte a una scelta irrevocabile, o me o addio.

Moltissimi non decidono, o meglio dentro di loro hanno già deciso perché non lasceranno mai la moglie e i figli ma in realtà non lasceranno mai neanche voi, aspettano che decidiate voi.

Perché questo?

Innanzitutto perché l’uomo medio è un vigliacco.

Lasciare non solo significa prendere una decisione e una responsabilità.

Anche se ho tirato la corda per anni, anche se ti ho detto che non posso lasciare i figli perché sono troppo piccoli, anche se ti ho detto che non posso lasciare la moglie malata, anche se ti ho detto che non posso lasciarla perché mi rovinerebbe economicamente, quando tu mi chiederai ma allora lasci me lui non risponderà o ti dirà di no.

In realtà è una farsa, è lui che ha già lasciato te, è lui che ha già preso una decisione, e lui che non riesce a staccarsi dalla moglie o dalla fidanzata per quanto tu sia importante (anzi ti ha detto la cosa più importante della sua vita).

Il problema che la cosa più importante della sua vita è l’altra, forse anche per questioni economiche o altro. O i figli, che però c’erano già prima (a meno che non vi avesse detto fin dall’inizio “io non lascerò mai i miei figli”, non barate con voi stesse, e quello che si dice a letto va confermato lontano dal letto).

L’uomo medio è anche un essere egoista e utilitaristico, è difficile lasciare una donna che ti piace molto fisicamente e con cui scopi benissimo facendo dei numeri che sono decenni che non fai con la moglie.

Lui lo sa che è brutto “approfittare” di te da questo punto di vista ma trascende ogni suo controllo. Al punto che arriva a pensare che in fondo anche tu hai goduto del piacere comune e quindi siete pari. È vero, in parte, ma se sei un uomo e sai che è finita non la scxxxi più. O no?

Quindi, a prescindere dalla tempesta mentale che ti ha scatenato col fatto che ti ama ma non verrà mai a stare con te, la cosa è semplice, lui ti ha lasciato. Però glielo devi dire tu, anzi devi lasciarlo tu.

Perché? Non potrai mai rinfacciargli di essere stata lasciata da lui. Non potrai neanche arrabbiarti, ma come, dopo tutti i film che ci siamo fatti insieme tu mi lasci?

Ricorda, l’uomo medio non vuole neanche sentirsi in colpa nei tuoi confronti. Quindi, se sarai tu a lasciarlo, sarà una decisione tua, una responsabilità tua, non importa se è lui che ti ha tirato per il collo fino ad arrivare a questo punto. Quello che conta è chi ha deciso, chi ha comunicato all’altro ufficialmente adesso basta.

Tutto ciò è una finzione, è pura ipocrisia, ma tranquillizza tanto il nostro uomo che è così legato alla forma. In fondo sta con la moglie spesso per forma, per consuetudine, perché è giusto così nella società e nella sua economia di scala.


prima parte..

Commenti al Post:
NonnoRenzo0
NonnoRenzo0 il 11/05/18 alle 14:41 via WEB
Certo che un uomo "medio" deve trovare anche una donna "media" per creare certe situazioni ambigue...In questi casi mi mantengo neutrale e non giudico, compiango chi si trova in certe pastoie. Sereno fine settimana Nina, ciaoo Renzo
 
 
nina.monamour
nina.monamour il 11/05/18 alle 22:20 via WEB
Compiangere è poco Renzo, mi fanno pena gli uomini e le donne che si .."arenano" così facilmente, dove sono andati a finire i valori? Notte..
 
molto.personale
molto.personale il 11/05/18 alle 14:52 via WEB
Per dare una risposta corretta ed esaustiva bisogna viverla una situazione del genere..delizioso weekend mia cara
 
 
nina.monamour
nina.monamour il 11/05/18 alle 22:16 via WEB
Ne sono convina anche io Grazia, bisogna vivere sulla propria pelle ciò, una splendida notte e frizzante w.e.
 
fosco6
fosco6 il 11/05/18 alle 17:34 via WEB
Purtroppo quello che scrivi è vero nella maggior parte dei casi, ma poi vanno analizate le situazioni una per una perché specialmente nei sentimenti non si può generalizzzare. L'ideale sarebbe che l'uomo e la donna siano entrambi liberi o in subordine che siano entrambi sposati così si trovano nelle stesse condizioni e non c'è bisogno alcuno di mentire o comunque si va ad armi pari.
D'altro canto, pur soffrendoci, ho conosciuto molte donne che sebbene il loro amante fosse sposato, sebbene sapevano che non avrebbe mai lasciato la moglie, non se ne sono volute comunque privare, preferendo vivere una vita nascosta o comunque subordinata piuttosto che perdere la persona che amavano, e non per una questione di letto (che se le scopano più o meno bene ne troverebbero quanti ne vogliono), ma perché ne sono innamorate e perché stanno bene con quell'uomo, anche se devono dividerlo con un'altra, anche perché forse si sentono in qualche modo amate.
Ciao....CARLO.
 
 
nina.monamour
nina.monamour il 11/05/18 alle 21:18 via WEB
Lasciare la strada sicura, per quanto ammaccata vecchia e da riparare, per una nuova della quale non si intravede l'orizzonte è difficilissimo per gli uomini, fatta anche la tara sul discorso soldi e figli, che comunque pesa come la carta legale. Deve davvero valerne la pena, il letto da solo e due risate non basteranno, quello è l'effetto vacanza e novità. Dimenticavo Carlo, gli uomini parlano meno delle donne ma quanto a promesse alle amanti, se non sono eccezione di correttezza (lui non ti ha mai detto la lascerò, per esempio), sono logorroici. Credo faccia parte dell'eccitazione sessuale per le (donne) dire di essere la migliore, che non si era mai sentito così eccetera eccetera. Se è vero ciò davvero la lascerà ma nutro dubbi, buona serata caro.
 
monellaccio19
monellaccio19 il 11/05/18 alle 17:38 via WEB
Proprio l'altra sera ho rivisto un vecchio film con Cameron Diaz dove un uomo aveva una moglie e due o forse più amaanti. Vabbè, storie ricorrenti e dhe ormai fanno parte di un certo repertorio reiterato spesso con l'odierna quotidianità. Invece, ciò che non accade nella nostra quotidianità dovrebbe accadere più spesso perché nel film le tre donne si coalizzano e con spirto femminile, offese per qunato facilmente l'uomo facesse fessa la moglie e le amanti, provvedono a dargli una lezione magistrale con eleganza e cattiveria sufficiente a spaventarlo. Ma quando mai le donne fanno muro e si mettono insieme per punire un uomo sciocco e presuntuoso? Difficile di questi tempi: spesso i soldi, la bella vita e la mancanza di uomini liberi, creano probelmi alle donne in bilico per una crisi di nervi. Buona sera Nina.
 
 
nina.monamour
nina.monamour il 11/05/18 alle 21:42 via WEB
Ciao Carlé, ti racconto quanto letto l'alro ieri su un giornale! Stavano ballando in pista quando, forse per un uomo conteso, dalle parole grosse sono passate alle spinte, poi alle botte vere e proprie culminate in una zuffa da saloon. Protagoniste due donne di cui una, una volta allontanata dai buttafuori, è stata trovata in possesso di una serie di coltelli e persino un dissuasore elettrico. L'episodio ha richiesto l'intervento dei Carabinieri della locale compagnia, che, una volta sul posto, hanno trovato una 28enne di nazionalità rumena trovata fuori dal locale, in stato confusionale e visibilmente ubriaca. Sono stati gli stessi addetti alla sicurezza a spiegare che l'avevano fatta uscire dove essersi resa protagonista di una violenta lite con un'altra donna, per causa imprecisate ma con l'alcol come determinante concausa. I Militari l'hanno così denunciata per i reati di ubriachezza e porto di oggetti atti ad offendere. Nella borsetta la giovane aveva un piccolo arsenale di armi bianche, un coltello a serramanico della lunghezza di 20 cm, coltello tipo bisturi e un dissuasore elettrico teaser. Sono in corso gli accertamenti per identificare l'altra donna che si è dileguata prima dell'arrivo dei militari. Ma con lei c'erano anche alcuni uomini, che l'avrebbero spalleggiata. Proprio un uomo conteso potrebbe avere scatenato la zuffa. Ieri mattina infatti, la rumena è tornata in caserma, esibendo un referto medico di 3 giorni di prognosi e riservandosi di sporgere a sua volta denuncia. A proprio dire stava ballando in pista quando ha attirato l'attenzione di alcuni uomini. E la donna che era con questi ultimi non ha gradito. Ti rendi conto? Non ho parole Carlé, buona serata.
 
   
monellaccio19
monellaccio19 il 12/05/18 alle 17:13 via WEB
Io ho letto questa notizia e penso che tu abbia letto quella di oggi dove fuori dall'Italia, una moglie ha raggiunto il marito in aeroporto dove si accingeva a partire con l'amante per un viaggetto di piacere. La signora ha preso senza fare scenate, la coda di cavallo della concubina e non l'ha mollata per nessuna ragione. Il marito ha tentato di ricondurla alla ragione e di farle mollare la presa, ma per tutto il video, non è accaduto. Il cronsita ha concluso scivendo: "Non sappiamo nemmeno se alla fine sono risuciti a partire". fatti un'idea!!!!! Buona sera cara Nina.
 
avvbia
avvbia il 11/05/18 alle 17:43 via WEB
Bello il post,ben scritto. con grande intuizione psicologica e profondità. che dire? un matrimonialista che però ha a che fare con vite già..come dire spezzate.. ha poca esperienza di queste storie. Ma ci sono, esistono.non sono piacevoli ed ognuna ha la sua genesi! Ma tu hai gran parte di ragione...e ciao.gino
 
 
nina.monamour
nina.monamour il 11/05/18 alle 22:00 via WEB
Mi dispiace doverlo ammettere Gino ma voi uomini siete attratti da ciò che non potete controllare o prevedere. Siete attratti dalle donne che flirtano, danno loro attenzioni e poi non sentite il bisogno di contattarli il giorno successivo. La dipendenza e la "disperazione" sono i più grandi inibitori dell'attrazione maschile. Ricorda (vale per le donne) che un uomo si innamora in tua assenza, mentre tu t'innamori in sua presenza. Lascia che senta la tua mancanza e poi rendi il tempo che passate insieme piacevole e positivo. Felice w.e. Gino.
 
   
avvbia
avvbia il 12/05/18 alle 11:18 via WEB
Ma io condivido,sono d'accordo. Vi è un DIVERSO modo di amare tra l'uomo e la donna.. si.. poi gli uomini SPESSo si attivano per il c.d. mordi e fuggi... si.. ciao e grazie
 
     
nina.monamour
nina.monamour il 12/05/18 alle 13:38 via WEB
.. e meno male Ginetto, noi donne siamo diverse dal genere maschile, il mordi e fuggi lo diamo, ben volentieri, ma a volte è sbagiato, buon pomeriggio Ginetto.
 
Semplicegeisha
Semplicegeisha il 11/05/18 alle 19:24 via WEB
Spesso, nelle nostre storie amorose, esiste un'altra con cui competere e lo sai bene Nina. Moglie, amante, una fidanzata che lui continua a frequentare, persino altre donne di cui non sappiamo ma che lo "distraggono" dal concederci le stesse attenzioni di una volta, o darci l'esclusiva. La domanda, per tutte, rimane la stessa, che cos'ha lei che io non ho? Perché non mi sceglie in modo definitivo? Perché non la lascia ancora? Che ne pensi tu?
 
 
nina.monamour
nina.monamour il 11/05/18 alle 21:01 via WEB
Che cos'ha più di noi la moglie? Di fatto e spesso lui la stima (sì, ho detto stima) più di noi. Quando lui pensa ad un possibile futuro con noi, messi da parte gli accessori che rendono una mezza giornata con noi una vacanza (sesso e divertimento, possibilità di parlare ed essere capito, persino poter parlare male di moglie colleghi e amici con qualcuno nudo, in tutti i sensi, di fianco a te), lui lo paragona a quello che ha. E lui ha una donna che certo non scxxxa più bene come noi, ma alla quale è affezionato (salvo casi di guerra familiare, qui stiamo parlando di una moglie che può competere, non di un'arpia che lo tiene per il collo con figli e soldi. Rimarrà sempre la madre dei suoi figli, e questo è un legame viscerale, come quello dei figli con la madre. Buon fine settimana Lavinia.
 
diogene51
diogene51 il 12/05/18 alle 00:25 via WEB
Sarebbe bello se i questi casi ci fosse chiarezza: se l'uomo e la donna fossero liberi, cioè si sentissero liberi di impostare una relazione basata magari sul sesso, sulla tenerezza, sull'amicizia, ma senza secondi fini, senza che l'uomo, per paura di perdere l'amante non le dicesse che (forse) lascerà la moglie o senza che la donna si lasciasse ingannare da questa fuggevole promessa. Il problema è che le persone non sono libere di scegliersi la vita che più loro aggrada e non lo sono perché non sono libere dentro e non hanno chiarezza di ciò che desiderano. Voi donne dovreste non lasciarvi ingannare dalle promesse e dalle ipotesi di separazione. Purtroppo ci sono situazioni in cui la donna è infelice e pensa che è meglio una relazione subordinata al rimanere, in quel momento, da sola. Poi col tempo la situazione non le basta più. Però l'uomo che tradisce non è quasi mai un infelice che si è messo in una situazione sgradevole da cui non può uscire. Perché se è così, allora uscire può. Io, a tempo debito, ne sono uscito, anche se non avevo nessuna donna che mi aspettava. Nella maggioranza dei casi non pensa minimamente di uscire, lo dice perché pensa che alla donna faccia piacere. In sostanza siamo complicati, vogliamo e non vogliamo, la chiarezza nei rapporti non è il nostro punto forte. Voi donne, complessivamente, però, dovreste essere più accorte. Buona serata, Nina!
 
brizolatcarlodri0902
brizolatcarlodri0902 il 12/05/18 alle 00:31 via WEB
Nina e questa è solo la prima parte, se non leggo male, sono in trepidante attesa del seguito..ih..ih..ih...Serena notte e splendido fine settimana. C.
 
tanmik
tanmik il 12/05/18 alle 04:48 via WEB
La vita non è facile.....Ci sono momenti belli e momenti brutti.... l'importante è rialzarsi, imparare le lezioni e continuare a sorridere. Con un fil di luce mattutino ti invio il mio augurio della festività della MAMMA con un dolce e felice week end in armonia... Mik----https://img.topimmagini.com/to/buon-week-end/buon-week-end_007.jpg
 
prolocoserdiana
prolocoserdiana il 12/05/18 alle 07:03 via WEB
Ciao. Tutto ciò che hai scritto se non fosse che uomini e donne su questa terra viaggiano un pò alla pari. Didiciamocelo papale, papale che l'uomo senza la nostra accondiscendenza non andrebbe da nessuna parte...Quindi, vediamo di etichettare solo certi uomini e donne e non fare di tutta l'erba un fascio. Buon fine settimana da Anna Paola
 
rudy51_2016
rudy51_2016 il 12/05/18 alle 13:35 via WEB
Per togliersi il fastidio e la responsabilità di lasciare la moglie per un'altra, l'uomo di solito aspetta che sia la moglie a mandarlo affanc...:))) Rudy
 
Quivisunusdepopulo
Quivisunusdepopulo il 12/05/18 alle 13:48 via WEB
Ciao Nina, hai descritto con dovizia di particolari una situazione reale in tutti i suoi risvilti psicologici, tuttavia io, che ho sempre condiviso la teoria di S. Tommaso d'Aquino sull'ineffabilità del caso, ritengo che la sua generalizzazione non sia possibile perché catalogare i sentimenti umani in categorie significa negare l'essenza stessa del libero arbitrio che ne contraddistingue il loro determinarsi. Con cordialità.
 
 
nina.monamour
nina.monamour il 12/05/18 alle 19:55 via WEB
Sono pienamente d'accordo con te Quivi, parecchia gente, davanti ad un amore finito, si arrende e arrendendosi perde la libertà. Come sentenziano i sacri testi, la libertà è sempre stata una conquista e la si ottiene con la perseveranza, la volontà, la passione, la fiducia in se stessi. In definitiva, non sono gli altri che ci rendono schiavi, siamo noi che ci schiavizziamo. Buon w.e.
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 

ULTIME VISITE AL BLOG

gianor1Mario939tanmikbrizolatcarlodri0902nagi51nina.monamourexiettoNonnoRenzo0monellaccio19costanzatorrelli46Terzo_Blog.Giusdolcesettembre.1gabbiano642014prolocoserdiana
 
Citazioni nei Blog Amici: 178
 
 

BUONGIORNO

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

             

 

 

 

 

 

 

         

 

 

 

 

           

 

AREA PERSONALE

 

 

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Maggio 2018 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      
 
 

 Immagine precedente  Immagine successiva  Pagina indice

 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 
Template creato da STELLINACADENTE20