Creato da nina.monamour il 11/06/2010
 

Il Diavolo in Corpo

Di tutto e di piu'.....

 

Messaggi di Aprile 2019

L'orgoglio gay..

Post n°8694 pubblicato il 30 Aprile 2019 da nina.monamour




È arrivato il momento di tirare fuori le bandiere arcobaleno, l'8 Giugno torna l’appuntamento con il Gay Pride 2019 a Roma con la parata per le vie della città. La manifestazione, che si svolgerà anche in tantissime altre città italiane, organizzata in difesa dei diritti della comunità LGBT, è una marcia durante la quale si manifesta "l'orgoglio gay", ossia si rivendica pubblicamente che non c'è niente di sbagliato, scandaloso o di cui vergognarsi ad avere un orientamento sessuale che non sia quello eterosessuale, e allo stesso tempo si chiede che i diritti di una minoranza non vengano calpestati, ma rispettati e garantiti.

Il Pride è sinonimo di libertà, democrazia, diritti civili, gioia e colori ed è aperto non solo alle persone LGBT, ma a chiunque pensi che sia importante sostenere l’uguaglianza di tutti i cittadini e la fine di ogni discriminazione e omofobia. Rimane però una domanda, come vestirsi per andare al Gay Pride 2019? È previsto un dress-code? È necessario travestirsi o indossare abiti eccentrici?

Il punto principale è proprio questo, non c’è un solo modo per vestirsi in occasione del Gay Pride o un dress-code. Nessuno vi può dire di vestirvi sobriamente, in maniera elegante o vi può imporre di indossare un costume, il Pride celebra la libertà di essere se stessi e di esprimersi come meglio si ritiene opportuno.

Tantissima gente va anche in jeans e t-shirt, quindi, se non vi piace mettervi in mostra, potete scegliere un outfit sobrio. Volete osare e credete che sia importante spettacolarizzare la manifestazione per dare più risalto all’evento? Allora sbizzarritevi secondo i vostri gusti es estro, un po’ come se fosse carnevale, chi può dirvi quale costume indossare e quale no?

Abiti colorati, costumi da bagno, travestimenti, boa colorati… date spazio alla vostra voglia di esprimerti! E poi, non dimenticate i colori, bandiere arcobaleno realizzate con il trucco su volto, pettorali o braccia, collane e coroncine hawaiane colorate, glitter colorati, palloncini...

...qualsiasi cosa vi viene in mente andrà bene!


 
 
 

La nostra battaglia contro il cambiamento climatico..

Post n°8693 pubblicato il 29 Aprile 2019 da nina.monamour

 

 

"Ci troviamo di fronte a una catastrofe, voglio che proviate la paura che provo io ogni giorno, voglio che agiate come fareste in una situazione di crisi, come se la vostra casa fosse in fiamme, perché è quello che sta succedendo".

Ce lo spiega lei stessa nel libro che è stato pubblicato il 9 Aprile da Mondadori, scritto a "8 mani" con tutta la sua famiglia, mamma, papà e sorella, che l'hanno aiutata a stilarlo.

Occhi grandi, lunghe trecce castane e una tenacia senza limiti, quello di Greta Thunberg è un volto che ha fatto il giro del mondo. Questa ragazzina di soli 16 anni, affetta da sindrome di Asperger, in soli due anni è arrivata al cuore di migliaia di persone, facendosi portavoce della causa ambientalista come mai nessuno era riuscito finora, tanto da esssere candidata al Nobel per la pace 2019

La nostra casa è in fiamme è la storia di una ragazzina che vuole salvare il mondo e che ha sposato la causa ambientalista fin da piccola. Perché, come dice in un'intervista rilasciata al summit delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici.

Ma come ha iniziato? Nel 2018, i primi scioperi, si assentava da scuola e sedeva, tutti i Venerdì, sulle scale del parlamento svedese. La sua era una protesta solitaria, contro i governi insensibili al disastro ambientale a cui andiamo incontro. In poco tempo, grazie anche ai discorsi tenuti al forum Devos, all'Onu e al già citato Cop24 delle Nazioni Unite, vertice sul clima che si è svolto a Katowice, in Polonia, lo scorso Dicembre, Greta Thunberg non è stata più sola.

Accanto a lei ci sono migliaia di giovani che protestano per lo stesso motivo, in ogni angolo del mondo. Il movimento lanciato dalla giovane svedese, Fridays For Future, infatti, oggi è composto da migliaia di persone che si radunano nelle piazze, di Venerdì, per chiedere azioni concrete ai governi, non solo ragazzi e ragazze, ma adulti, scienziati, ricercatori.

 

 
 
 

Un corpo martoriato..

Post n°8692 pubblicato il 28 Aprile 2019 da nina.monamour

 

L'immagine può contenere: una o più persone


Sei bella.
E non per quel filo di trucco.
Sei bella per quanta vita ti è passata addosso,
per i sogni che hai dentro e non conosco.
Bella per tutte le volte che toccava a te, ma avanti il prossimo.
Per le parole spese invano e per quelle cercate lontano.
Per ogni lacrima scesa e per quelle nascoste di notte al chiaro di luna complice.
Per il sorriso che provi, le attenzioni che non trovi,
per le emozioni che senti e la speranza che inventi.
Sei bella semplicemente, come un fiore raccolto in fretta,
come un dono inaspettato,
come uno sguardo rubato o un abbraccio sentito.
Sei bella e non importa che il mondo sappia, sei bella davvero,
ma solo per chi ti sa guardare.
Alda Merini


 


L'immagine è da brivido, ma è eloquente, parla e racconta molteplici verità, tutte spiacevoli. Ma esiste anche qualcosa di piacevole dentro un corpo martoriato dalla vita e dal prossimo, l'essere se stessi e la voglia di vivere quel che non è ancora giunto. La certezza e la fiducia che nel mondo vi risiedano anche il bene e l'amore.

Voi che ne pensate?!


 
 
 

Senza bussola..

Post n°8691 pubblicato il 27 Aprile 2019 da nina.monamour


Nessuna descrizione della foto disponibile.



Un tempo il coraggio, nella sua accezione di ardimento fisico, era solo opera dell'umano, poi le macchine se ne sono impossessate, non più il guerriero armato delle sue proprie mani, ma di mitragliatrici, carri armati, lanciafiamme, cacciabombardieri.

Un po' come accade ora con la tecnologia, fino a trent'anni fa occorreva pronunciarsi, scrivere, telefonare, dunque esporsi.
Oggi si può comunicare, anzi si è indotti a farlo, senza un'interfaccia umana, dunque senza rischio, senza paura di compromettersi e le umane virtù vengono delegate a ciò che umano non è.

Così, anche il coraggio e la forza d'animo che vi è intrinsecamente connaturata, stanno diventando sempre più un'astrazione virtuale, svuotata di senso, per uomini e donne che vagano senza bussola, giovani accecati dal presente e vecchi incartapecoriti nel ricordo.

 
 
 

Sfumature di vita..

Post n°8690 pubblicato il 26 Aprile 2019 da nina.monamour






Nessuno invecchia semplicemente

perché gli anni passano,
 

si invecchia quando si tradiscono i propri ideali.
 

Gli anni possono far venire le rughe alla pelle,
 

ma la rinuncia agli entusiasmi riempie di rughe

l’anima.

 
 
 

AREA PERSONALE

 

BUONGIORNO

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

ULTIME VISITE AL BLOG

aligi4cercobelladonna2alfredo5700exiettoritasimiomonellaccio19LaStradaversoilCielobrizolatcarlodri0902divinacreatura59nina.monamourildivinomarchese4dolcesettembre.1tanmikzacarias5Semplicegeisha
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 184
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Aprile 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30          
 
 

**********

             

 

 

 

 

 

         

 

 

 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 
Template creato da STELLINACADENTE20