**TEST**
Creato da Chikkosa il 13/06/2007

PerlaRara

EmozioniDiUnMomento

 

 

Post N° 54

Post n°54 pubblicato il 21 Ottobre 2007 da Chikkosa

Non ero mai stata al mare a quasi fine ottobre
e ne sono rimasta affascinata. L'atmosfera
è davvero suggestiva, quasi magica. Nelle
giornate di sole, per esempio, la spiaggia
è completamente deserta e tutto intorno c'è
un silenzio irreale, ma molto rilassante, che
ti fa sentire in pace con te stesso e col resto
del mondo. Ma ancora più emozionanti sono le
giornate fredde, con il mare agitato, il vento
forte e la sabbia che si insinua in ogni cosa,
come se tutto le appartenesse...

E' proprio in una di queste giornate che decido di
passeggiare lungo la spiaggia, con il vento che
mi scompiglia i capelli e gli schizzi delle onde
che mi bagnano il viso. Non mi era mai capitato di
sentirmi tanto in sintonia con la natura, e
desidero godere pienamente di questo momento.

Cammino sulla battigia, mi sono tolta le scarpe
e ho rimboccato i pantaloni per farmi lambire i
piedi dall'acqua fredda. Procedo lentamente,
finchè arriva un'onda minacciosa, gonfia di spuma,
che mi costringe ad allontanarmi con un balzo.
Però non mi sposto abbastanza velocemente e così
vengo investita da una sventagliata di schizzi.

Scuoto i capelli per liberarmi almeno un pò
dall'acqua e permettere al vento di asciugarli,
Dovrei arrabbiarmi, perchè sono bagnata fradicia,
invece mi metto a ridere. Sono sorpresa perchè non
ho un vero motivo per sentirmi così serena. Sono
beatamente rilassata e mi sembra una sensazione
meravigliosa.

 
 
 

Post N° 53

Post n°53 pubblicato il 18 Ottobre 2007 da Chikkosa

Sento squillare il telefono.
Mi riscuoto, muovo le braccia,
apro gli occhi...
Guardo il display del cellulare
che continua a suonare, leggo un
numero.
Non me la sento di rispondere,
così  lascio che il telefono
continui a squillare e vado
in bagno a fare una doccia.

 
 
 

Post N° 52

Post n°52 pubblicato il 16 Ottobre 2007 da Chikkosa

"I sogni si avverano: se non esistesse questa possibilità la
natura non ci spingerebbe a sognare."

(John Updike)


 
 
 

Post N° 51

Post n°51 pubblicato il 14 Ottobre 2007 da Chikkosa

Sono al lavoro quando mi arriva la notizia del ricovero di
Amalia in Ospedale, Suo padre, tra le lacrime, mi informa
che è in sala operatoria in condizioni critiche. Così chiamo
subito Bea e l'avviso. Io corro all'ospedale, Ci vediamo lì...
dico alla mia amica


Io, Bea e Amalia ci eravamo conosciute in prima elementare
La maestra ci definiva le "tre moschettiere". Infatti avevamo
stretto un'alleanza per la vita, una di quelle del tipo
"tutte per una, una per tutte". Eravamo inseparabili, pur
essendo già da allora molto diverse.

Ci raccontavamo tutto, condividevamo gioie, dolori,
speranze, e poi ci divertivamo come matte.

Il tempo dei giochi è finito da un pezzo, ma la la nostra
amicizia è sopravvissuta, anche quando le nostre strade
si sono divise dopo la scuola. Siamo sempre riuscite a
tenerci in contatto e a vederci, se non altro durante le
vacanze estive e le feste comandate.


Oramai ci stiamo avviando rapidamente verso i trenta.
Abbiamo vissuto e viviamo vite piuttosto diverse. Bea, la
più romantica, è stata la prima a sperimentare il matrimonio
e, di conseguenza, la separazione. Ha un bimbo bellissimo che
adora e che l'adora. Non le pesa doversi occupare del figlio da sola.

Amalia  era la più fragile, fin da ragazzina. Ha cambiato spesso
lavoro e città perchè non riesce ad adattarsi a certi ambienti
competitivi e stressanti. Invece di modificare il suo atteggiamento,
preferisce mollare tutto e ricominciare altrove. Anche in amore
è una che scappa. Il suo comportamento ha radici nel passato.
Insomma lei fugge dall'amore per non dover soffrire.

Io sono stata la più ambiziosa del gruppo. Infatti mi sono
laureata e mi sto dedicando completamente al lavoro e sto raggiungendo
traguardi di tutto rispetto. Di contro la mia vita privata è un
disastro.

Quando finalmente ci è permesso di entrare in sala di
rianimazione e di rimanere qualche minuto accanto
alla nostra amica, sembra che Amalia dorma
ma noi le parliamo come se fosse sveglia.
Ce la farai, devi farcela, anche per noi. Nel
momento  stesso in cui le susserriamo  queste
parola, percepisco una debole reazione della sua
mano. E' come se mi avesse risposto.

Animate dalla  convinzione che presto saremo noi tre,
ancora inieme, come sempre, io e Bea ci avviamo verso l'uscita.


 
 
 

Post N° 50

Post n°50 pubblicato il 07 Ottobre 2007 da Chikkosa

Prima di fiondarmi sotto la doccia, do
un'occhiata al cellulare che ho dimenticato
sopra al tavolo. Mi segnala che è arrivato un
sms. Proviene da un numero che non conosco.
Incuriosita lo leggo: "Mi sono pentita delle
parole che ti ho detto. Ti prego, non lasciarmi.
Ti aspetto al solito posto".

Hanno di certo sbagliato numero. Vorrei avvertire
quella donna che il suo messaggio, spedito due
ore fa, non è arrivato alla persona giusta...
magari lei sta aspettando quest'uomo. Ma una
vocina dentro di me mi suggerisce di lasciar
perdere, meglio non impicciarsi.

Sotto il getto della doccia, però, non faccio che
pensare a quel messaggio.
Uscita dal bagno, prendo il cellulare e scrivo
velocemente un sms di risposta spiegando che non
sono io il destinatario del messaggio e che chi
l'ha inviato ha sbagliato numero.


Dopo poco mi arriva un sms che mi lascia
stupefatta. "Scusami,  sono Paola, ti ho
inviato quel messaggio per errore".

Paola, mi fa tenerezza, è evidente che non sta
passando un bel momento... Compongo velocemente
il suo numero. Lei mi riponde dopo qualche squillo.
E' imbarazzata e anche io mi sento a disagio.
Si scusa, vuole chiacchierare un pò. Mi racconta
di lui, di un uomo troppo sicuro di sè, un pò
infantile, privo di scrupoli, che le dedica solo
ritagli del suo tempo e le chiede tutto senza
darle nulla in cambio. La loro storia è clandestina,
fatta di attese e di bugie, di poco rispetto e di
troppa amarezza.

Quando ci salutiamo è quasi mezzanotte. E' incredibile
come sia volato il tempo. Il mattino dopo, quando
mi alzo, trovo un sms di Paola. Mi augura il buongiorno
e mi ringrazia per quello che ho fatto con lei, con
la mia discrezione e capacità di ascoltare l'ho
aiutata moltissimo. Mi commuovo e sento di voler
un gran bene a questa ragazza così sfortunata in
amore.

Mi sono offerta di aiutarla nell'"astinenza" da quell'uomo.

 
 
 

Post N° 49

Post n°49 pubblicato il 05 Ottobre 2007 da Chikkosa

 
 
 

Post N° 48

Post n°48 pubblicato il 04 Ottobre 2007 da Chikkosa

Ballando al buio

Pensi all'amore...
pensando a me
ti batte il cuore...
dimmi perchè....
Le paure che hai, i sogni
 ........incerti
non confonderti mai
saran tuoi sempre....        
senti l'amore, stringiti a me                            
ti batte il cuore
dimmi perchè....
Questo tempo per noi                                     
è poco....è prezioso....
passerà prima o poi e non tornerà...

Se ti stringo un pò di più..
BALLANDO AL .....BUIO

Da Pier_George

(grazie!!!)

 
 
 

Post N° 47

Post n°47 pubblicato il 03 Ottobre 2007 da Chikkosa

...E te lo diceva. Ti prendeva sottobraccio, un giorno qualsiasi,
per strada e con la meraviglia negli occhi, te lo diceva.
- Io una volta ho visto gli angeli.
Si può non voler bene a uno così?


Alessandro Baricco , "Oceano mare"

 
 
 

Post N° 46

Post n°46 pubblicato il 02 Ottobre 2007 da Chikkosa

Poggio sul mobile l'occorrente:
accappatoio, tappetino, guanto di crine,
spugna , detergente, fragole  e champane.

Una rilassante musica
di sottofondo, candele ed incensi per
rendere questo momento ancora più magico.
.... e ora... un bel bagno!!!!

 
 
 

Post N° 45

Post n°45 pubblicato il 01 Ottobre 2007 da Chikkosa

Sorprendimi ...

con baci che non conosco ogni notte
stupiscimi
...

e se alle volte poi cado ti prego
sorreggimi, aiutami

a capire le cose del mondo
e parlami, di più di te, io mi dò a te
completamente ...

Adesso andiamo nel vento e riapriamo le ali
c’è un volo molto speciale non torna domani

respiro nel tuo respiro e ti tengo le mani
qui non ci vede nessuno siam troppo vicini
e troppo veri ...

Sorprendimi ...

e con carezze proibite e dolcissime
amami ...

e se alle volte mi chiudo ti prego
capiscimi, altro non c’è

che la voglia di crescere insieme
ascoltami, io mi do a te e penso a te

continuamente ...

(stadio)

Dedicata!! :P

 
 
 

Post N° 44

Post n°44 pubblicato il 27 Settembre 2007 da Chikkosa

L'albero di quercia che troneggiava al centro del
giardino dei miei nonni materni, era il
più alto del vicinato, la nonna lo ripeteva
spesso, con orgoglio, quasi il merito fosse
suo. A quella quercia erano legati tanti
ricordi sereni della mia infanzia. Da bambina
ero un vero maschiaccio, e una delle mie
imprese preferite consisteva nell'arrampicarmi
sull'albero di ramo in ramo finchè quelli più
in alto, fragili, rischiavano di spezzarsi.
E io di precipitare.
Mia nonna, spaventatissima, ogni volta
mi gridava di scendere. Io allora obbedivo,
sebbene a malincuore, perchè avrei voluto
rischiare, mettendo alla prova il mio coraggio
ancora di più.


Mio padre, si divertì a costruirmi una sorta
di casetta, una piattaforma e un tettuccio,
abbarbicata ad un'altezza che tutti quanti
giudicarono eccessiva. Ma papà, nonostante le
proteste di mia mamma e dei miei nonni, me
la costruì ugualmente, con mia immensa gioia.
Divenne il mio rifugio: me ne stavo lassù,
dove portavo libri e dolciumi, sentendomi
irraggiungibile, e perfettamente felice, nella
mia casetta sull'"albero gigante".

Eravamo nel pieno dell'estate quando mio padre si
accorse che l'albro gigante era inclinato verso
la casa. Chiamò la forestale perchè mandassero
qualcuno a dare un'occhiata. Questi ci spiegarono
che sotto il prato correva una roccia d'acqua,
che con gli anni avevano intaccato le radici della
quercia e che quindi bisognava abbatterla...

Fu il mio primo grande dolore!!

 
 
 

Post N° 43

Post n°43 pubblicato il 26 Settembre 2007 da Chikkosa

Le masse dei vacanzieri sono ormai
rientrate nelle città e la spiaggia
è quasi deserta. Mi tolgo le scarpe
 ed entro nell'acqua fino alle
caviglie, poi, mi siedo sulla sabbia
tiepida, sforzandomi di non pensare a
niente e di godermi questo momento di pace.
Capita anche a me, a volte, di voler
restare sola con me stessa.

 
 
 

Post N° 42

Post n°42 pubblicato il 25 Settembre 2007 da Chikkosa

.... ma in fondo,

cos'è un bacio?

 
 
 

Post N° 41

Post n°41 pubblicato il 24 Settembre 2007 da Chikkosa

A volte, tutti dobbiamo agire  
  per esigenze di copione,  
  e fingere quello che non siamo.   
  
  
  
  Ma, solo quando facciamo  
  realmente quello che ci piace,  
  sentiamo che siamo noi stessi...   
 
   
 
Nessuna sensazione è tanto unica  
  come essere se stessi ed essere autentici!!
   


  
   

 
 
 

Post N° 40

Post n°40 pubblicato il 19 Settembre 2007 da Chikkosa

Il mio motto è sempre stato bisogna avere radici ma anche
 le ali. Da una parte la casa, il lavoro, l'amore...
 le radici
dall'altra il mio vagabondare, questo essere zingara che mi
porta a non fermarmi.... le ali,
 però ora mi sento senza radici, con ali che un po' mi
 portano secondo il vento senza che io possa controllarle

In fondo mi piace questa instabilità,
questa sorpresa continua.,
questo dovermi spremere anche le ultime gocce,
questa intensità che nulla perdona,
questo dire.... cosa farò da grande?
la voglia di non accontentarmi mai
di provare fin dove posso arrivare.
Mi sento come nel film Colazione da Tiffany
con lei che non mette i vestiti nell'armadio
li lascia nella valigia
perchè è una vita provvisoria
come la sua casa temporanea.

Vivo due vite contemporaneamente,
completamente diverse.
Da una parte le radici, dal'altra le ali.
Sono in due vite diverse che non si parlano.
Sono due io che stanno dentro di me.
Prima o poi si scontreranno.
Chissà chi vincerà.


 
 
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: Chikkosa
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 102
Prov: EE
 

M.W.

Vi giunga fin lassù in paradiso
una mia preghiera
una lacrimna e un sorriso
ciao M. ciao W. ciao E.

Ogni notte guardo il cielo.
Da quando sei diventato
una stella mi appare
meno buio.

Non si perdono mai coloro
che amiamo, perchè possiamo
amarli in Colui che non si
può perdere.

                

↕ ↕ ↕ ↕ ↕ ↕ ↕ ↕ ↕ ↕ ↕ ↕ ↕

è difficile spiegare quello che
ti riempie gli occhi e il cuore
e dà senso alla tua vita
.

 

guardami dentro e non spaventarti

della confusione che troverai

Se.HaI.BiSoGnO.E.NoN.Mi.TrOvI.
...CeRcAmI.In.Un.SoGnO

L'unico modo per
liberarsi di una "incantevole"
tentazione è cedere
ad essa...

(O. Wild)

 

L'unico modo per
liberarsi di una "incantevole"
tentazione è cedere
ad essa
...

ricorda che la vita
è come uno specchio:
ti sorride se la guardi
sorridendo.
(jim Morrison)


 

Grazie.Perchè.
Anche.Lontano.
Tendo.La.Mano.
E.Trovo.La.Tua

Sarà sempre troppo
presto per spingersi
oltre e troppo tardi
per tornare indietro..

Se la vita è fantastica
perchè vuoi complicarla?


"Se siete nati senza ali,
non fate nulla che impedisca
loro di crescere
(Gabrielle Chanel)"

 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Aprile 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 

I MIEI LINK PREFERITI

 
Citazioni nei Blog Amici: 30
 

ULTIME VISITE AL BLOG

M_666Cruisemanraffaellasvergolagiorgio.vescelalodaMarco_AlkaPerturbabilegiuseppefenocchiofrescodgldglcalleguadiananutellabikeflavianocolombo1959psicologiaforensesilvia.parisotto
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom