Creato da Lizzie.Bennet86 il 10/06/2010

Shop Of Wonders

La bellezza delle cose esiste nella mente di chi le osserva

 

« Il CoRaGGio delle Idee...RedenZione... »

NosTaLgia...

Post n°59 pubblicato il 02 Novembre 2010 da Lizzie.Bennet86
 
Tag: Kundera


[Un'opera di Léon Spilliaert]

In greco "ritorno" si dice nòstos. Algos significa "sofferenza". La nostalgia è dunque la sofferenza provocata dal desiderio inappagato di ritornare. Per questa nozione fondamentale la maggioranza degli europei può utilizzare una parola di origine greca (nostalgia), gli spagnoli dicono añoranza, i portoghesi saudade. In ciascuna lingua queste parole hanno una diversa sfumatura semantica. Spesso indicano esclusivamente la tristezza provocata dall'impossibilità di ritornare in patria. Rimpianto della propria terra. Rimpianto del paese natio. Il che , in inglese, si dice homesickness. O, in tedesco, Heimweh. Ma è una riduzione spaziale di questa grande nozione. [...]
In spagnolo añoranza viene dal verbo añorar (provare nostalgia), che viene dal catalano enyorar, a sua volta derivato dal latino
ignorare.
Alla luce di questa etimologia, la nostalgia appare come la sofferenza dell'ignoranza. Tu sei lontano, e io non so che ne è di te. Il mio paese è lontano, e io non so cosa succede laggiù.

[Tratto da "L'ignoranza" di Milan Kundera]

 

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/ShopOfWonders/trackback.php?msg=9459096

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
cricetodoc
cricetodoc il 02/11/10 alle 16:33 via WEB
Bello, molto....la nostalgia mi accompagna quotidianamente e preferisco riconoscerle il significato di "sofferenza dell'ignoranza". Per qualcosa che ho perduto e non so che fine ha fatto, ma anche per qualcosa che deve ancora arrivare. Bacio cara.
 
 
Lizzie.Bennet86
Lizzie.Bennet86 il 04/11/10 alle 11:11 via WEB
Mi fa piacere ti sia piaciuto questo pezzo, a me ha colpito molto. Ci sono parole che usiamo spesso e di cui non conosciamo il significato nascosto... In questo caso, a vederla al contrario se qualcuno dovesse darci dell'ignorante potremmo pensare ci stia dando del nostalgico...ehehe. Sorriso.
 
Madame_Morphine
Madame_Morphine il 04/11/10 alle 14:29 via WEB
Illuminante!Alcune volte il vero significato delle parole sfugge...
 
 
Lizzie.Bennet86
Lizzie.Bennet86 il 05/11/10 alle 11:22 via WEB
Vero... l'etimologia mi affascina da sempre.
 
OvunqueSei1982
OvunqueSei1982 il 05/11/10 alle 11:56 via WEB
Io sono un tipo nostalgico...
 
 
Lizzie.Bennet86
Lizzie.Bennet86 il 05/11/10 alle 13:59 via WEB
Di solito le persone nostalgiche sono le pių forti...Io la penso come Baudelaire... significa avere un passato di un certo valore,un bagaglio importante di emozioni...
 
   
jamesbrown0
jamesbrown0 il 05/11/10 alle 20:30 via WEB
Recentemente di Milan Kundera ho letto "La vita č altrove",l'ho trovato bello e scorrevole.Sulle varie provenienze della parola nostalgėa,la derivazione spagnola č quella che preferisco,che sento pių mia. Ciao da james..
 
     
Lizzie.Bennet86
Lizzie.Bennet86 il 10/11/10 alle 13:38 via WEB
"La vita č altrove" non l'ho ancora letto...
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 

 

Il mondo non morirà mai di fame per mancanza di meraviglie,
quanto per la mancanza di meraviglia...
[Gilbert Keith Chesterton]

Fino al giorno in cui mi minacciarono di non lasciarmi più leggere,
non seppi di amare la lettura: si ama, forse, il proprio respiro?
[Harper Lee]

 

ULTIMI COMMENTI

Auguriiii
Inviato da: briccone2005
il 05/10/2012 alle 15:23
 
E' uno dei migliori romanzi di Saramago (scrittore che...
Inviato da: k.way
il 19/02/2012 alle 11:27
 
Proprio cosė! Anche se č difficile che lo si capisca...
Inviato da: Fifi_Lapin
il 05/02/2012 alle 19:51
 
sono d'accordo, ciao ^_____^
Inviato da: briccone2005
il 24/01/2012 alle 11:30
 
Buon anno di cuore a te :)
Inviato da: Lizzie.Bennet86
il 03/01/2012 alle 18:42
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 9
 

 


Jean Michel Folon

Ci sono quei libri che ti ispirano una curiosità improvvisa,
frenetica e non chiaramente giustificabile...
[Calvino]

Il tempo per leggere, come il tempo per amare,
dilata il tempo per vivere.
[Daniel Pennac]



Leggere significa trovare le parole giuste,
quelle perfette per esprimere ciò a cui non riusciresti a dare forma.
Trovare una descrizione a ciò che tu facevi fatica a riassumere.
Nei libri le parole degli altri risuonano come un'eco dentro di noi,
perché c'erano già.
[Fabio Volo]

Ci sono crimini peggiori di bruciare libri, uno di questi è non leggerli.
[Joseph Brodsky]

 

TAG