Creato da irene.74 il 30/09/2013
Metamorfosi di una farfalla

Contatta l'autore

 
Nickname: irene.74
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 46
Prov: TA
 

"Poi nasce un nuovo giorno. E il buio porta via con sé quel che non serve. Il resto spetta a noi. Che di questa metamorfosi abbiamo fatto uno stile di vita. Arabe fenici dalle mille rinascite. Questo siamo..." 

 

Questo Blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato  senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001

Alcune delle immagini inserite nel Blog sono tratte da internet, da siti che ne permettono la condivisione gratuita. Qualora ritenessi che la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, comunicacelo via e-mail e le rimuoveremo immediatamente

 

Archivio messaggi

 
 
 << Gennaio 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

Chi può scrivere sul blog

 
Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 

Ultime visite al Blog

 
irene.74MoToClub67ossimoracostel93facer.250cardiavincenzoLaFormaDellAnimaUno_BloggerD_E_U_Stempestadamore_1967madd840sofya_mCherryslwellnessandlifecassetta2
 

Area personale

 
 

FACEBOOK

 
 
 

Tag

 
 

Cerca in questo Blog

 
  Trova
 
 

 

 
« Mi ha tradito, che faccio?Perchè non trovo l'amore? »

Io avevo solo lui...

Post n°529 pubblicato il 24 Novembre 2020 da irene.74

Gli inizi di una relazione sono solitamente caratterizzati da emozioni bellissime, quasi magiche. E' indubbiamente una fase importante perché ci pone nella condizione di dover cambiare le abitudini di sempre per far posto alla coppia nascente. Se prima tutti i momenti liberi potevamo dedicarli alle amiche ed alle nostre passioni, ora sentiamo il bisogno di condividere col partner momenti allegri e spensierati.

Non tutte però riescono a gestire la situazione in modo intelligente. Ad alcune accade che in preda all'entusiasmo del momento si ritrovino desiderose di mettere il loro uomo al centro di tutto. Ed inizia così un percorso che le porta - più o meno consapevolmente - a rinunciare a tutto pur di stare col partner. STOP allo shopping sfrenato del sabato mattina, alle uscite con le amiche, alla palestra, al cinema ed al teatro. In fondo... è così bello stare con lui...

Peccato che col passare del tempo questa si riveli una scelta sbagliata. Perché la vita si impoverisce. Finisce col ruotare attorno a due soli perni: le responsabilità a cui non ci si può sottrarre (lavoro, famiglia...) e LUI. Inevitabilmente il rapporto comincia ad ingrigirsi. Perché non si hanno chissà quali argomenti di conversazione, perché mancano gli stimoli, perché si è perso qualcosa di importante che era in grado di farci stare bene.

E se la relazione comincia a scricchiolare che si fa? Si dà la colpa al tempo che arrugginisce i sentimenti!?

La verità è che l'amore dev'essere un ramo della nostra vita. Ma non è possibile attribuirgli una dimensione totalizzante. Abbiamo bisogno di dedicarci alle nostre passioni per sentirci vive, di chiacchierare con le amiche godendoci momenti unici e preziosi che solo la complicità tra donne sa rendere tali. Rinunciare porta quasi sempre a tendere alla malinconia, a sentirci povere interiormente anche quando quelle rinunce non ce le ha imposte nessuno e le abbiamo decise noi.

Il segreto per una relazione felice ed appagante è l'INTEGRAZIONE. Io mantengo il mio mondo e tu il tuo. Ridimensionando tempi e spazi, chiaramente. Ma non rinunciamo a nulla semplicemente perché... l'amore moltiplica! Non divide. E dunque non c'è bisogno di votarsi al martirio. Basta impegnarsi ad incastrare le reciproche scelte. Lui andrà una sera a cena coi colleghi e tu al cinema con le amiche. E quando vi vedrete avrete tante cose da raccontarvi e maggiore entusiasmo da condividere.

Nella malaugurata ipotesi, poi, che ad un certo punto la relazione finisca, nessuno dei due si ritroverà a doversi ricostruire una vita partendo praticamente da zero.

Gli amici sono affetti che non vanno messi in stand-by. Le passioni ci fanno sentire vive e realizzate. E l'amore arriva per rendere la nostra vita ancora più bella, non per falciare a zero tutto quel che abbiamo costruito fino ad allora.

 

 

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://gold.libero.it/SimplyWriter/trackback.php?msg=15235403

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
Bugenhagen
Bugenhagen il 24/11/20 alle 14:33 via WEB
Curioso! In uno dei miei post avevo scritto proprio questo: sempre più uomini si stanno liberando delle donne per non rinunciare alle loro passioni. Perché è risaputo che non sono soprattutto gli uomini quelli che devono sacrificare di più per accollarsi economicamente il peso di una famiglia.
 
 
irene.74
irene.74 il 24/11/20 alle 16:59 via WEB
Torno a precisare che non credo si possa fare distinzione in base al sesso. Nella coppia entrambi i partner devono essere felici, entrambi devono mantenere spazi vitali, passioni ed interessi. Già il termine "accollarsi" mi suona male... Se però proprio di peso vogliamo parlare, che venga portato equamente da entrambi.
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Mr.Loto il 25/11/20 alle 11:44 via WEB
Per come la vedo io è molto importante mantenere un giusto equilibrio nella vita con il proprio partner. Mai soffocare il proprio istinto, se ci si sente di fare qualcosa meglio farla (ovviamente se non è niente di male). Al contrario, è meglio rinunciare a fare cose controvoglia, a lungo andare soffocano l'anima. Un saluto
 
 
irene.74
irene.74 il 25/11/20 alle 11:54 via WEB
Condivido il tuo pensiero, Mr.Loto. Ti auguro una felice giornata &#128522;
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.